Manovra, M5s non molla Ecco le nostre richieste

Il Movimento 5 Stelle in un post pubblicato su Il Blog delle Stelle illustra le "richieste che ci stanno a cuore"

"Siamo soddisfatti che finalmente sia stato convocato un vertice di maggioranza lunedì, come avevamo chiesto". Così il Movimento 5 Stelle in un post pubblicato su Il Blog delle Stelle nel quale vengono illustrare le "richieste che ci stanno a cuore" tra cui "l'introduzione subito del carcere ai grandi evasori e la confisca per sproporzione" e "l'obbligo del pos ma solo dopo aver abbattuto drasticamente i costi su carte di credito e dispositivi".

Tra le richieste del Movimento 5 Stelle quindi c'è "l'introduzione subito del carcere ai grandi evasori e la confisca per sproporzione. Non bisogna solo colpire chi evade centinaia e centinaia di migliaia di euro, ma occorre anche che lo Stato si riprenda quello che hanno sottratto ai cittadini onesti, per poi re-investirlo in favore delle piccole e medie imprese"; "l'obbligo del pos ma solo dopo aver abbattuto drasticamente i costi su carte di credito e dispositivi. Le commissioni bancarie invariate, fanno diventare la sanzione sull'obbligatorietà una tassa ingiustificata". Ma non solo. Il Movimento 5 Stelle chiede anche di "revocare il cambio del regime forfettario per le partite iva al 15%. Questo regime non va toccato. Lo Stato non può dire a un giovane un anno che pagherà il 15% di tasse e l'anno dopo gli cambia le regole in corso. Un giovane e una famiglia hanno diritto di poter pianificare il loro futuro e lo Stato deve sostenerli, considerando che un libero professionista si trova ad affrontare anche il cosiddetto 'rischio di impresà, senza avere un welfare che lo sostiene". Il Movimento 5 Stelle, in un post pubblicato sul Blog delle Stelle ricorda "a tutti che una vera lotta all'evasione si fa con il buon senso. Colpendo gli evasori e anche i grandi evasori, trovando il coraggio di aggradire i colossi finanziari, i concessionari autostradali e i pesci grossi che evadono miliardi di euro. Infine come MoVimento 5 Stelle non possiamo non negare che certi toni usati in questi giorni, a seguito delle nostre legittime richieste, ci addolorano. Viva il MoVImento 5 Stelle ed ogni suo singolo attivista che crede in questo progetto!".

Commenti

HARIES

Sab, 19/10/2019 - 23:36

Chi teme il carcere vuol dire che doveva essere messo in galera già da parecchio tempo. In America chi elude il fisco è subito arrestato. Dobbiamo imparare da loro, altro che mollare. M5S deve far valere la legge. Anzi, il taglio dei parlamentari è stato troppo morbido. Stiamo vedendo quello che succede quando l'opposizione (solo per fare casino) potrebbe paralizzare l'andamento amministrativo e politico dello Stato. Urge rifare la legge elettorale e l'ordinamento del Parlamento. E, concordo con Meloni, elezione del Presidente della Repubblica fatta dal Popolo.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Dom, 20/10/2019 - 00:28

Vediamo se terranno o caleranno le braghe. Certo è che se si torna al voto Giuseppi si presenterà nel vero partito di sua appartenenza politica, il Pd. Double face, nient'altro che un giocatore "politico" per di più di scarse qualità.

magnum357

Dom, 20/10/2019 - 07:27

Al governo state facendo figuracce da peracottari !!!!!!!!! Meglio che ve ne andiate alla svelta invece di dare corda ai pdioti !!!! Siete stati delle giuggiole !!!!!!!

lappola

Dom, 20/10/2019 - 08:23

1) "occorre anche che lo Stato si riprenda quello che hanno sottratto ai cittadini onesti" 2) "La parola del Tribunale: la colf di Fico è in nero (articolo de il giornale di ieri)" Da dove cominciamo? Facciamo piazza pulita, cominciando da lì.

Fiorello

Dom, 20/10/2019 - 08:24

Mah! parlano di investimenti per grandi e piccole aziende per creare lavoro, ma le aziende già investono cifre importanti in tecnologia per eliminare il lavoro manuale. Questi politici hanno la percezione di come gira il mondo?

Popi46

Dom, 20/10/2019 - 09:36

Quanti voti contano elettricisti,falegnami,muratori, pensionati al minimo,ecc,insieme alle loro famiglie? Mi sa tanto che il suo POS il caro Di Maio avrà il medesimo successo del suo reddito di cittadinanza

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 20/10/2019 - 10:42

Un programma di chiacchiere che per altro trova d'accordo ogni persona ragionevole. Ma nei fatti si tratta solo di "chiacchiere", da parte di un partito salito al potere per produrre solo chiacchiere, cominciando dal "Reddito di Cittadinanza", che ultimamente abbiamo saputo essere stato "donato" ad uno degli assassini di Moro e della sua scorta. La manifestazione di ieri in Piazza S. Giovanni fa sperare per il futuro: GIUSTIZIA non CHIACCHIERE!

cir

Dom, 20/10/2019 - 14:26

Fiorello Dom, 20/10/2019 - 08:24 :verissimo . le aziende che eliminano personale con tecnologie mirate allo scopo devono essere punite con un aumento considervole dell tasse , sequstro ed esproprio dei beni immediato se non si adeguano nel giro di 15 minuti.