Marò, finalmente si muove l'Ue

L'Aula di Strasburgo ha approvato una risoluzione in cui si chiede il rimpatrio dei marò e un cambio di giurisdizione

Finalmente l'Unione Europa si muove. A larghissima maggioranza l’Aula di Strasburgo ha approvato una risoluzione sui marò in cui si chiede, tra i vari punti, il loro rimpatrio e un cambio di giurisdizione. Il Parlamento europeo, riunito in sessione plenaria, chiede dunque che per i due marò italiani accusati di aver ucciso due pescatori indiani nel 2012 venga attribuita la competenza giurisdizionale del caso alle autorità italiane oppure a un arbitrato internazionale. Il tutto per trovare una "soluzione ragionevole e accettabile" per le parti coinvolte.

Secondo i deputati europei, la detenzione dei fucilieri di marina senza accusa è "una grave violazione dei diritti umani". Nella risoluzione comune approvata per alzata di mano, i deputati esprimo profonda tristezza per la tragica morte dei due pescatori indiani, ma anche grande preoccupazione per la detenzione senza capi d'accusa dei due marò italiani. Al dibattito in aula era presente anche l'alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri Federica Mogherini.

Nei giorni scorsi anche l'Onu aveva espresso preoccupazione sul fatto che la vicenda tra Italia e India potesse rimanere irrisolta e acuire le tensioni tra due importanti Stati membri. Di conseguenza, Ban Ki Moon spiegava: "È importante che entrambe le parti cerchino di giungere a una soluzione ragionevole e reciprocamente accettabile".

Commenti

lamwolf

Gio, 15/01/2015 - 13:11

Un'altra figura di mxxxa, permettetemi la parola della UE si ricordano dopo tre anni di questi nostri due soldati di marina in mano agli incompetenti indiani. Questa è l'Europa e noi dobbiamo credere a centinaia di parlamentari europei e altrettanti italiani che pensano solo alla poltrona raggiunta e al conto corrente bancario. L'India che sia uno stato incivile lo abbiamo capito dalle immagini di quel paese e da come vengono svolte le indagini. Dopo tre anni nemmeno uno straccio di accusa mentre vengono stuprate, seviziate e uccise in modo barbaro bambine in tenera età. Che vergogna!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Gio, 15/01/2015 - 13:15

Considerato lo spessore umano, politico e mentale di tutti quei politici italiani che hanno fatto solo ed esclusivamente figuracce schifose, ora speriamo nell'Europa. Però anche la non sono molto diversi da quelli nostrani.

gigetto50

Gio, 15/01/2015 - 13:19

....gatta ci cova....perché solo adesso l'approvazione di questa risoluzione? Mi pare che il Parlamento Europeo stia cominciando a fiutare aria di grossi cambiamenti sia in Grecia e tra non molto anche in Italia per cui pensa sia meglio "fare concessioni" per fidelizzare i governanti attuali....vedi anche la sviolinata sulle riforme renziane che permetterebbero di allentare la morsa....

eternoamore

Gio, 15/01/2015 - 13:25

Era ora che UE si muovesse .

Ritratto di centocinque

centocinque

Gio, 15/01/2015 - 13:29

Non è solo come scrive giustamente gigetto50, c'è un'altra cosa su cui riflettere: il Capo delle Forze Armate, quello che li ha rispediti in India, ha tolto il disturbo. Poi c'è anche la storia del carico di amianto......

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Gio, 15/01/2015 - 13:32

...Aiuto! L'Europa, dalla sua nascita, ha dato il primo segno di vita! Quale cataclisma ci attende!

Fiorello

Gio, 15/01/2015 - 13:33

"soluzione ragionevole e accettabile". Ciò mi preoccupa, ho l'impressione che sia tutto uno scherzo. Gli indiani si aspettano di essere tolti da ogni impiccio di fronte alla loro opinione pubblica da una fuga nel nulla dei due marò. Questo è il motivo per cui non c'è ancora, a distanza di due anni, un capo di imputazione, e naturalmente l'assenza di un giudizio, che per la legislazione indiana potrebbe condurre alla pena di morte. Al buon senso del governo indiano si oppone l'ottusità dei nostri governanti che vogliono condurre avanti una linea di legalità inconcludente. I governanti indiani vogliono salvare la faccia; i nostri la buttano giornalmente nel fango.

Sylviothebest

Gio, 15/01/2015 - 13:34

Brava Mogherini!!!!

giordaano

Gio, 15/01/2015 - 13:44

Il Parlamento Europeo condanna la detenzione prolungata in attesa di giudizio dei fucilieri Italiani. Tre anni sono in effetti troppi, d'accordo ; ma poteva farlo prima ? e quando ? dopo un anno ? due anni ? Quanti detenuti in attesa di giudizio in Italia dopo due anni ?

Ritratto di Baliano

Baliano

Gio, 15/01/2015 - 13:54

A Renzi, ovvero, "er bistecca fiorentino", non gli competeva neanche suggerirla, timidamente sussurrarla sta' cosa qua. "E' nelle nostre priorità" però strombonava solo qualche mese fa, a proposito del farsesco comportamento degli indù. - Esattamente come strombonava sulle famose auto blu... ricordate quando il "piazzista" ciarlava "Siore e siori venghino..."? Parole sue, mica di qualche bimbo all'asilo di sostegno. -- Ciarle, ciance da imbonitore, venditore di tegami, mai una volta che ci mettesse sopra il coperchio. Mai! Pavido, pusillanime profittatore di un Popolo intero preso puntualmente per il c.lo ogni volta che sto' bamboccio fiata. Senza offesa, un codardo! Se si offende perché intimamente sa di esserlo e di comportarsi come tale.

elgar

Gio, 15/01/2015 - 13:58

Se sono cittadini italiani ne discende che sono cittadini europei. Ergo toccava all'Europa battere un colpo.Purtropo dormiva. Oh.. si è appena svegliata... Buongiorno e bene alzata. Hai dormito solo tre anni. Ah.... buongiorno ONU. Bene alzata...Oggi c'è il sole...

Ritratto di komkill

komkill

Gio, 15/01/2015 - 13:59

India: 1.200.000.000 anime. Europa: 700.000.000. Mah... ho qualche dubbio che gli indiani si facciano impressionare più di tanto dal parlamento europeo.

Ritratto di Maurizio Brollo

Maurizio Brollo

Gio, 15/01/2015 - 14:00

La bella addormentata si è risvegliata ! Ma pensate che ciò serva a qualcosa ? Peggio degli italiani c'è solo questa Europa.

g-perri

Gio, 15/01/2015 - 14:16

Un bradipo sarebbe molto più veloce di questi burocrati.

ex d.c.

Gio, 15/01/2015 - 14:16

Non sappiamo come funziona la giustizia in India, ma visto come funziona quella Italiana sono proprio sicuri i nostri marò di volere essere giudicati nel loro Paese?

Massimo Bocci

Gio, 15/01/2015 - 14:38

Poi c'è chi dice che la nazionalità di nascita non conta, chiedetelo a questi due sventurati cosa vuol dire nascere e servire un REGIME DI CORROTTI!!!! comunisti-catto, TRADITORI SERVI!!!! In qualsiasi parte del mondo ti trattano come da status NAZIONALE da veri PARIA (oppressi, cioè l'ultima casta per gli ultimi, lo status di questi due malcapitati VERI ITALIANI esuli del mondo) e li in India di paria se ne intendono.

gpl_srl@yahoo.it

Gio, 15/01/2015 - 14:45

probabilmente aspettavano che se ne andasse re Giorgio! ora , la EU, si sente libera di agire senza offendere il re.

michetta

Gio, 15/01/2015 - 14:45

A parte ogni considerazione sulla Popolazione Europea di circa TRECENTOMILIONI e non 700milioni, che finalmente si prende l'onere, di entrare nella discussione sugli arresti dati dall'India a due Sottufficiali M.M. Italiani, vorrei richiamare l'attenzione dei nostri forumisti, che NAPOLITANO, se ne e' andato! E solo con l'uscita di scena, di quello che, senza timore di smentite, e' stato il vero artefice degli arresti dei nostri due Sottufficiali, POTEVA ACCADERE. Chissa' come,

Antonio43

Gio, 15/01/2015 - 14:51

Ma il rappresentante per gli affari esteri europei deve essere per forza alto? Alto quanto? La Mogherini è alta abbastanza per gli indiani? Ci voleva tutto questo tempo per il parlamento europeo affinchè dicesse una mezza parola? Mah! Speriamo bene!

fisis

Gio, 15/01/2015 - 14:56

I giustizialisti colpevolisti nostrani (di solito comunisti), che intervengono anche in questo Giornale adesso comprendono? anche la loro amata UE dice che la detenzione dei fucilieri di marina senza accusa è "una grave violazione dei diritti umani".

angelomaria

Gio, 15/01/2015 - 14:58

ERA ORA CHE QUALCUNO FACESSE QUQLCOSA PER ED E# IL CASO DI DIRLO QUEI DUE DISGRAZIATI E FAMIGLIE L'ONTA DEL GOVERNO RIMANE E CHE CON LORO LE VERGOGNE DI QUESTI ULTIMI ANNI!!!

km_fbi

Gio, 15/01/2015 - 14:58

E ci voleva tanto, a queste brancate di nullafacenti sia al parlamento UE sia all'ONU, per esprimere il concetto che la detenzione dei fucilieri di marina senza accusa è "una grave violazione dei diritti umani" e che venga pertanto attribuita la competenza giurisdizionale del caso alle autorità italiane oppure a un arbitrato internazionale? Ma bisogna anche accompagnare il messaggio con la prospettiva che, in caso di mancato accoglimento della richiesta, l'India di Narendra Modi dovrà fronteggiare un crescente raffreddamento dei suoi rapporti sia in sede ONU sia con l'UE, altrimenti il tutto varrà poco più del silenzio della Mogherini. Sarei curioso di sapere chi si è astenuto o ha votato contro alla "larghissima maggioranza"...

Ritratto di Blent

Blent

Gio, 15/01/2015 - 15:21

soluzione ragionevole = soldi agli indiani interessano solo quelli.

Rossana Rossi

Gio, 15/01/2015 - 15:48

Una delle pagine più invereconde della nostra non-politica seguita a ruota dalla totale inesistenza di questa europa inservibile e dannosa.........

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 15/01/2015 - 16:57

Se no? Cosa gli facciamo? E soprattutto, cosa gli fa l'imbelle europa?

elalca

Gio, 15/01/2015 - 17:01

come mai MARCUZZO non scrive le sue verità?

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 15/01/2015 - 17:27

Ragazzi, ma questi sono speedy gonzalez. Tre anni per sta risoluzione........probilmente aspettavano che il compagno del colle facesse fagotto per non offenderlo, visto che se ne sbattuto le palle per tre anni. Considerando che ha diretto una politica anti italiana che a loro piaceva tanto, questo sgarro non lo potevano fare.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di stock47

stock47

Gio, 15/01/2015 - 21:47

Hanno accennato a muoversi DOPO TRE ANNI che i due marò son prigionieri senza un capo di accusa e su falsi presupposti. Immagino che di questo passo la prossima azione la dovremo aspettare tra altri TRE ANNI.

acam

Gio, 15/01/2015 - 22:06

lamwolf ATTENZIONE QUELLI SANNO BENISSIMO QUELLO CHE FANNO E VOGLIONO SIAMO NOI CHE GLIE LI ABBIAMO LASCITI BEN DUE VOLTE...

Ritratto di perigo

perigo

Ven, 16/01/2015 - 09:21

Importamte che si sia arrivati ad una risoluzione del Parlamento Europeo. Ma sono passati tre anni e nel frattempo l'Europa non è esistita né si è interessata al caso specifico di due Italiani in missione per il Governo Italiano in acque infestate da pirati e banditi. La storia si chiude pagando un riscatto ad una nazione pirata che, in barba a qualunque trattato internazionale, ha sequestrato un amabasciatore regolarmente accreditato, senza subire alcuna conseguenza diplomatica, e detiene tuttora due cittadini Italiani e quindi Europei, senza mai imbastire una qualche forma di processo. Fosse pure quello dell'espulsione.

alkt90

Ven, 16/01/2015 - 09:22

meglio tardi che mai!!

entropy

Ven, 16/01/2015 - 09:39

Ragionevole ed accettabile sono due parole che in ambito di diritto non dovrebbero trovar casa. Le soluzioni devono essere giuste. Comunque è sembrato di sentire il ruggito del coniglio.