​Marchini e Sbai al top: ribaltati i giochi a Roma

Clima favorevole per gli outsider. I sondaggisti puntano su Sbai e Marchini

Il candidato sindaco di Roma, Alfio Marchini

Nella Capitale è tempo di outsider. Secondo i sondaggisti interpellati dall’Adnkronos, "il distacco dei cittadini dagli schieramenti politici tradizionali potrebbe favorire notevolmente l’ascesa di candidati non direttamente legati ai partiti e considerati in grado di incidere più efficacemente, da 'esterni', sulla realtà amministrativa della capitale". Due nomi su tutti: Alfio Marchini e Souad Sbai. "Non è un caso, infatti - rileva Maurizio Pessato di Swg - che i grandi partiti stiano seriamente pensando di presentarsi alle elezioni con un nome nuovo o comunque slegato da certe dinamiche. Lo schema cittadini-partiti si è rotto malamente, a Roma più ancora che in altre città".

C’è un clima favorevole per gli outsider, il terreno è fertile. "E i primi ad approfittarne - aggiunge Pessato - potrebbero essere proprio gli outsider della politica per eccellenza, i grillini del Movimento 5 Stelle, che hanno saputo intercettare prima degli altri il rigetto dei cittadini nei confronti della politica tradizionale e sono ritenuti gli unici portatori del cambiamento". Per Swg "il Pd e il centrodestra hanno quindi di fronte una sfida particolarmente difficile e in questi mesi, prima delle prossime elezioni amministrative, dovranno elaborare una proposta di alto profilo". Per molto tempo, fa notare il direttore di Ipr marketing Antonio Noto, i candidati "della società civile" sono stati un bluff elettorale e raramente hanno ottenuto risultati significativi. "Ora il clima è cambiato - continua - in un momento in cui c’è poca fiducia nei confronti dei partiti tradizionali, i candidati singoli hanno più successo degli schieramenti politici. Di qui lo spazio di manovra senza precedenti per possibili candidati come Marchini o Sbai. Certo, i profili personali dovranno essere poi riempiti di contenuti politici concreti".

Per Luca Comodo, direttore del dipartimento di ricerca politica di Ipsos, "delle difficoltà di centrosinistra e centrodestra ad individuare un candidato solido potrebbe approfittare il Movimento 5 Stelle, in questo momento all’apice delle previsioni. Il clima è molto complesso, non ci sono ancora candidati ufficiali ed è presto per dire chi sia in vantaggio nei sondaggi. C’è spazio per gli outsider, ma dovranno comunque dimostrarsi persone in possesso di reali capacità amministrative".

Commenti
Ritratto di qwertyfire

qwertyfire

Lun, 12/10/2015 - 15:39

per favore, cacciate a pedate da Roma chiunque sia collegato con la sua storia anche a un solo quintale di cemento! Lasciate ai nostri figli quei pochi metri quadrati di erba che per la metà è già contesa con chi deve far cagare il proprio cane.

Accademico

Lun, 12/10/2015 - 16:21

Sbaj proprio no. Questa se sbaja già prima de comincià.

titina

Lun, 12/10/2015 - 16:42

lasciate stare i costruttori

curiosity1

Lun, 12/10/2015 - 16:57

Si si, ce li vedo proprio Salvini e Meloni a supportare la candidatura della Sbai.....

antonmessina

Lun, 12/10/2015 - 16:58

o mio dio povera roma ... ma come si fa a presentare sti due???

curiosity1

Lun, 12/10/2015 - 17:06

Io credo che le esperienze di Alemanno e di Marino sono state abbastanza chiare a far capire che Roma necessita di un sindaco con altissime capacità di gestione e conoscenze della macchina pubblica, che nel caso di roma non solo è un caos completo ma ha anche seri problemi di corruzione. Insomma servirebbe un giudice della corte dei conti o un prefetto esperto, perchè qualsiasi semplice politico o anche imprenditore o anche esponenente della cosidetta società civile senza altissime capacità e conoscenza della macchina pubblica finirà con il fare lo stesso disastro di Marino e Alemanno. Saranno capaci i cittadini romani di capire questa cosa e di creare nell'opinione pubblica condizioni per favorire la candidatura di profili di questo genere? Non lo so...

Atlantico

Lun, 12/10/2015 - 17:16

Roba da matti.

carpa1

Lun, 12/10/2015 - 17:20

"C’è spazio per gli outsider, ma dovranno comunque dimostrarsi persone in possesso di reali capacità amministrative" ... (aggiungere) e di smontare il castello di burocrati e deficienti che hanno occupato l'ammnistrazione tutta rendendola ingestibile, in modo da potersi fare gli affari propri alla faccia dei cittadini che pagano le tasse e vorrebbero un'amministrazione / dei servizi / dei trasporti che funzionino, la pulizia, la città libera da permanenti scioperi ed occupazioni di suolo pubblico, eliminata l'invasione di abusivi che soffocano il turismo, rispetto per i monumenti, ... devo aggiungere altro? Credo non serva in quanto lo sanno anche i sassi che non funziona nulla, per cui si tratta di una città che va rivoltata come un calzino dalla situazione in cui l'hanno sprofondata decine di amministrazioni passate e presenti.

Ritratto di Scassa

Scassa

Lun, 12/10/2015 - 17:21

scassa lunedì 12 ottobre 2015 Niente palazzinari e niente salta fossi con le antenne ,ci vuole un romano onesto e dotato di pugno di ferro unito ad una solida cultura ,ma imparentato con nessuno e apolitico ! Buona questa !!!!!!!!!!!scassa.

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Lun, 12/10/2015 - 18:23

Marchini partecipò alle primarie del PD. Farsa Italia non ha meglio da candidare????????

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 12/10/2015 - 19:17

Souad Sbai? Non sono razzista, ma non mi pare il candidato adatto per Roma. Diverso è il caso di Marchini che già nelle ultime amministrative a Roma ha conseguito un risultato interessante. Sempre che non si ributti a sinistra, favorito dalla candidatura perdente che si sta prospettando in FI e dintorni.

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 12/10/2015 - 19:21

In questi giorni si parla molto delle responsabilità di marino, mitigate dal fatto che avrebbe "ereditato" una pesantissima situazione da Alemanno. Ma nessuno si ricorda più che Alemanno venne dopo rutelli e veltroni. Forse loro avevano lasciato una situazione rosea al povero Alemanno?

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Lun, 12/10/2015 - 19:42

Souad Sbai è la migliore.

Happy1937

Lun, 12/10/2015 - 23:38

Dopo essersi cercati Marino a Genova, ci mancherebbe altro che i romani si prendessero "Souad" che non si sa da dove venga. Non sono assolutamente razzista, ma sono convinto che il Sindaco debba essere espressione del territorio.

apostrofo

Mar, 13/10/2015 - 00:28

I nostri pensieri grondano di democrazia. Bravissima la Sbaj ma che continui a fare quello che fa,visto che lo fa bene. Non si potrebbe avere un bravo sindaco italiano, esperto (non funzionari di partito),che conosca Roma e che magari la senta sua (ma non di proprietà) ?