Massimo D'Alema: "Il Pd è abbandonato Renzi lasci la segreteria"

Massimo D'Alema torna ad attaccare Matteo Renzi e lo fa dal salotto di Massimo Giannini, a Ballarò, su Rai tre

Massimo D'Alema torna ad attaccare Matteo Renzi e lo fa dal salotto di Massimo Giannini, a Ballarò, su Rai tre. L'ex premier critica la gestione del partito da parte di Renzi e affonda il colpo: "Renzi non può sommare la carica di premier e di segretario del partito. Renzi non fa il segretario, il partito è abbandonato a se stesso", afferma. Poi aggiunge: "Le riforme di Renzi vanno in senso opposto a quanto noi avevamo promesso a elettori". Il presidente di Italianieuropei parla prima dell'Italicum che, con il premio di maggioranza, "fa del Parlamento un organo non rappresentativo del Paese. C'è un elemento distorsivo eccessivo".

E poi con "i capolista nominati dai partiti" produce un Parlamento "per metà nominato anziché eletto". Quindi, la riforma costituzionale che, "lo dice il fior fiore del costituzionalismo italiano, produce un bicameralismo incoerente, sbagliato e confuso". Le mie, sottolinea D' Alema, "sono critiche di merito". Poi sulla sua permanenza nel Pd afferma: "Noi restiamo nel partito per spirito di sacrificio. Per il rispetto verso quei militanti che con abnegazione continuano a lavorare dentro i circoli del Pd. E ci restiamo perchè speriamo di poterlo cambiare". A questo punto attacca i renziani ricordando ricordato quando l’ultima volta è intervenuto in Direzione: "C’è un sala di supporter, se non stai attento ti possono anche aggredire...". Infine l'ultima stoccata: "Sono estremamente infastidito da questa storia dell'astio. Non avevo alcun atteggiamento ostile in maniera preconcetta nei confronti di Renzi. Non sono io che ho basato un progetto politico sulla rottamazione che poi in definitiva ha riguardato solo me perchè tutti gli altri si sono in qualche modo sistemati...".

Commenti
Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Mar, 28/06/2016 - 23:08

Ne ho visto 3 minuti e mezzo. Assolutamente penoso, ombra di se stesso, insignificante, borioso, millanta un'intelligenza mai posseduta. Una parola vuota ogni 15 secondi, da Pio Albergo Trivulzio, la Baggina. Meglio frottolo, il che è tutto dire!!!!

un_infiltrato

Mar, 28/06/2016 - 23:25

Non sono comunista, tra me e D'Alema anni luce che ci separano ma, onestà intellettuale m'impone di riconoscere che l'onorevole D'Alema, questa sera in tv da Giannini, ha parlato da Uomo Politico autentico. Chapeau!

TRANTOR

Mar, 28/06/2016 - 23:39

La puntata di Ballarò è stata sorprendente. Sembrava di sentir parlare Salvini e non D'Alema.

bilancino

Mer, 29/06/2016 - 03:50

Era meglio davvero il "baffino"...

Iacobellig

Mer, 29/06/2016 - 06:11

...E IL GOVERNO. SUBITO.

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 29/06/2016 - 07:54

Abbandonato il PCI? Magari fosse vero! Ma finché ci saranno un 30% di italioti che lo votano la vedo dura.

Gasparesesto

Mer, 29/06/2016 - 08:35

MA PERCHé NON CI DANNO UN TAGLIO A QUESTA FARSA ? Alla fine son come quelli che ululano alla luna . . per tenere buono quell'Elettorato ( tenuto sù con le flebo delle Fiducie ) che " non vuole accettare " lo Status Quo del fu PD . . ma che alla fine rispecchia " già " la formazione del Partito della Nazione con NCD & ALA . !

Ritratto di manasse

manasse

Mer, 29/06/2016 - 09:35

poverino l'europa non lo soddisfa,ma da noi di danni ne ha già fatti tanti si ritiri nella sua tenuta comperata con i nostri soldi e non rompa più le palle

fcf

Mer, 29/06/2016 - 11:17

D'Alema rappresenta il "pensiero" degli avanzi del comunismo fatto di slogan, falsa democrazia, bugie a gogò e tanta, tanta ipocrisia. Che squallore!

Giorgio1952

Mer, 29/06/2016 - 14:43

Le parole di D'Alema come sempre non dicono nulla, arrogante con la sua aria da sapientino.