Massimo Fini choc: "Sono cieco, non scrivo più"

Pubblichiamo il toccante messaggio postato dallo scrittore e giornalista sulla sua pagina Facebook

Pubblichiamo il toccante messaggio postato dallo scrittore e giornalista sulla sua pagina Facebook.

Avviso per i miei lettori:

sono diventato cieco. O, per essere più precisi, semicieco o «ipovedente» per usare il linguaggio da collitorti dei medici. In sostanza non posso più leggere e quindi nemmeno scrivere. Per uno scrittore una fine, se si vuole, oltre che emblematica, a suo modo romantica, ma che mi sarei volentieri risparmiato.

Una Vita è quindi il mio ultimo libro. E la mia storia, di scrittore e giornalista, finisce qui. Del resto nella vita arriva sempre un momento in cui, per una ragione o per l'altra, si deve uscire di scena.

Il sito rimane aperto per chi voglia sottoscrivere il Manifesto, per le mail (ho qualcuno che mi dà una mano), per inviti, conferenze, interviste perché se ho perso l'uso della vista non ho perso quello della parola e, spero, nemmeno il ben dell'intelletto. Un grazie a tutti quelli che mi hanno seguito in questi ultimi, e per me molto faticosi, anni.

Commenti

fabrizio de Paoli

Mar, 10/03/2015 - 09:04

Massimo Fini sta diventando cieco, ma non vedere più non gli impedirà certo di pensare e lui è un grandissimo pensatore, uno dei più utili ed onesti, di quelli che ti aiutano a pensare, ad andare oltre, incoraggiandoti ad esplorare ed utilizzare tutte quelle risorse parcheggiate nel nostro cervello ed il più delle volte mai adoperate. L'augurio che faccio a Massimo Fini è quello di passare in modo piacevole e disinvolto ad altri mezzi di comunicazione e di conquistarsi ancora moltissime soddisfazioni.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mar, 10/03/2015 - 09:44

Immenso Fini,uomo libero e forte cui auguro di tutto cuore di poter continuare a dare il suo contributo impagabile ed irriducibile.

elgar

Mar, 10/03/2015 - 10:06

Umanamente mi dispiace tantissimo. Abbiamo bisogno di pensatori acuti e liberi come Massimo Fini.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mar, 10/03/2015 - 10:44

La tecnologia mette a disposizione moltissimi strumenti per consentire tanto la lettura quanto la scrittura ai ciechi. Non smetta, anzi.

buenaonda

Mar, 10/03/2015 - 11:03

A quelli che scrivono "Massimo Fini" grande pensatore, forse vi state confondendo con qualcun altro. Vi siete cuccati (per esempio) la sua "intervista" in cui parla bene dell'IS, perché loro almeno combattono per dei valori, al contrario dei nostri giovani che al massimo aspirano a passare da un Opel Astra a una BMW ? e dove dice che, se non fosse per l'età e per come trattano i prigionieri, "quasi quasi aderirebbe" ? un pensiero originale, questo sì, ma certo non da grande pensatore. E tutta la vita che non fa che blaterare contro l'occidente cattivo, sempre e comunque. E' un pessimo soggetto, giornalista da salotto e sopravalutato come pochi.

nunzio.nacci

Mar, 10/03/2015 - 11:04

Lei è un uomo coraggioso. ha scritto sempre in modo chiaro andando contro corrente. sono sicuro che anche in questa difficile situazione saprà trovare il modo per continuare, con altri strumenti, a dire la sua. io continuerò a seguirla e con me tantissimi altri suoi lettori

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Mar, 10/03/2015 - 13:55

Bene, così la finiamo di leggere le sue str.nzate anti-occidentali e antisemite.