Matrix e la persecuzione dei cristiani in Medio Oriente

Puntata speciale di Matrix dedicata alla tragica persecuzione in Medio Oriente ai danni dei cristiani, che rischia di provocarne l'estinzione. Nella puntata reportage a cura di Gian Micalessin e Fausto Biloslavo (realizzati per gli Occhi della Guerra)

Questa sera, in seconda serata su Canale 5, una puntata speciale di Matrix dedicata alla tragica persecuzione in Medio Oriente ai danni dei cristiani, che rischia di provocarne l'estinzione.

Nicola Porro, da Beirut, ripercorre, attraverso reportage e interviste esclusive, il viaggio sulle tracce della persecuzione avvenuta negli ultimi anni nelle terre tra la Siria e l'Iraq.

Tale percorso si arricchisce anche delle testimonianze esclusive del Patriarca siro-cattolico Youssuf III, Gran Maestro dell'Ordine di San Ignazio di Antiochia, che fa riflettere sul ruolo dei cristiani in Medio Oriente e sull'indifferenza dell'Europa e dell'Occidente, e dell'ex Presidente libanese Amin Gemayel, cristiano maronita, circa la possibilità di una convivenza pacifica in Medio Oriente tra le grandi religioni e le numerose etnie.

E ancora, reportage a cura di Gian Micalessin, Fausto Biloslavo (realizzate per gli Occhi della Guerra) e Andrea Avveduto, su chiese distrutte e profanate, campi profughi cristiani e testimonianze di guerra.

Commenti

opinione-critica

Mer, 08/02/2017 - 12:46

Attento a te Porro. Rischi di essere accusato di xenofobia. Il papa ha detto che tutte le religioni vogliono la pace; quindi i cristiani non sono perseguitati da nessuna religione...Franceschiello ha pure detto che i missionari non devono fare proselitismo...quindi se sono "castigati" da qualcuno è perchè fanno proselitismo oppure perchè vogliono le loro ricchezze. I cristiani con un capo di questa levatura sono messi bene...