Mattarella non ha ceduto: difendo i risparmi degli italiani

Il capo dello Stato mantiene il veto su Savona e rivendica l'impegno: "L'impennata dello spread aumenta i mutui"

Mattarella convoca Conte ma si presentano Salvini e Di Maio. Salgono separati, un po' nervosi, però uniti nell'ultimo, estremo tentativo di accendere la macchina Jamaica. Niente da fare, il capo dello Stato non cede, la dichiarazione europeista di Paolo Savona è considerata blanda, «insufficiente» e troppo fumosa, soprattutto svicola sulla questione cruciale, il piano per uscire dalla moneta unica. Dunque nessun accordo, nessun governo, a Palazzo Chigi ci va Cottarelli e si torna a votare in un clima da faida. «Nessuno può sostenere che io abbia ostacolato il governo del cambiamento di Lega e M5s. Anzi, li ho agevolati in ogni modo, ho dato loro tutto il tempo richiesto - spiega il presidente - Ho persino accettato un premier tecnico per un esecutivo politico. Ma non potevo consentire che all'Economia ci fosse un ministro che vuole abbandonare l'euro».

Quindi Mattarella c'è riuscito, ha tenuto il punto. Lo ha fatto, prosegue, «per tutelare il risparmio degli italiani: negli ultimi giorni l'incertezza delle nostre posizioni ha posto in allarme gli investitori che hanno sostenuto i nostri titoli e l'impennata dello spread riduce le risorse statali e aumenta i mutui». Questo è «riaffermare concretamente la sovranità italiana». Poi c'è una questione di prerogative. «Il presidente della Repubblica svolge un ruolo di garanzia che non può subire imposizioni, è lui che deve firmare i decreti di nomina assumendosene la responsabilità. Ho accettato tutte le proposte tranne quella del ministro dell'Economia ma dai partiti ho registrato indisponibilità a qualsiasi soluzione».

Così alle 19, quando il premier incaricato è arrivato, i giochi erano già fatti. Il professore aveva con se' la lista dove Savona figurava comunque ministro dell'Economia, senza se e senza ma, senza mediazioni e senza le ipotesi alternative fiorite nella giornata, dallo spostamento alle Politiche comunitarie allo spacchettamento del ministero: a lui le Finanze, cioè le tasse, a un altro il Tesoro, ossia i rapporti con la Ue. Tutto inutile, dopo 85 giorni è la rottura, il tilt di sistema, il corto circuito istituzionale. Alle otto di sera Giuseppe Conte ha rimesso il suo mandato, ora sotto con Carlo Cottarelli che ci porterà alle elezioni in autunno.

«Mattarella ha posto il veto su Savona», dicono in serata dai quartier generali di Lega e M5s, preparandosi a una campagna che avrà il Colle nel mirino. «In Costituzione non ci sono veti, semmai irrigidimenti delle forze politiche», replicano dal Quirinale. Ed è proprio questo il cuore del discorsetto che il capo dello Stato ha fatto nel due colloqui con Salvini e Di Maio: i ministri li propone il presidente incaricato e li nomina il presidente della Repubblica. Se ritiene un candidato non idoneo o non in linea con gli impegni internazionali del Paese, ha il dovere di rifiutarsi di controfirmare la nomina. Punto. Il resto, visto dal Palazzo dei Papi, sono forzature e indebite ingerenze. E nonostante le varie possibilità di trovare un accomodamento, Carroccio e Cinque stelle non hanno mai realmente preso in considerazione delle soluzioni subordinate. Savona, teorico dell'uscita dall'euro, poteva sedere ovunque ma non sulla poltrona che fu di Luigi Einaudi.

Il giro in taxi del professore foggiano finisce così mestamente dopo cinque giorni in un caldo tramonto romano senza mai essersi avvicinato a Palazzo Chigi. All'uscita poche parole e nessuna polemica: «Ringrazio il capo dello Stato per la fiducia. Ho profuso il massimo sforzo con la collaborazione completa delle due forze politiche che mi hanno indicato». E che adesso chiedono l'impeachment di Mattarella.

Commenti

Giulio42

Lun, 28/05/2018 - 08:35

Ben fatto, ho votato per avere un Governo che garantisse la modifica del trattato di Dublino da noi firmato, un controllo del territorio meno indecente, una normativa che eliminasse la vergogna dei campi rom nelle città, regole uguali per tutti, italiani e immigrati. No certamente per tentare di uscire dall'euro cosa già tentata dalla Grecia col risultato che conosciamo. Siamo vittime della nostra politica inesistente non dell'UE.

jaguar

Lun, 28/05/2018 - 08:56

Mattarella che difende i risparmi degli italiani è la barzelletta del giorno, con questa sua mossa il presidente ci ha solamente svenduti ai tedeschi.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Lun, 28/05/2018 - 08:57

Mattarella ha fatto gli interessi dei "mercati" e non ha rispettato la sovranità del popolo. Ha umiliato tutti gli italiani.

Acriter

Lun, 28/05/2018 - 09:04

Hanno rispolverato ancora una volta la favoletta dello spread... ma per favore siamo seri, qui si vogliono tutelare gli interessi della grande finanza e proprio a spese dei piccoli risparmiatori. Mattarella è il paladino dei poteri forti stranieri e ora ha gettato la maschera: sia messo in stato di accusa per alto tradimento.

accanove

Lun, 28/05/2018 - 09:09

non ha ceduto? E' chiaramente sotto ricatto se questo non è cedere..... domani quale sarà la nuova imposizione? Probabilmente niente voto o Salvini+Di Maio arrivano al 70%

Ritratto di babbeipersempre

babbeipersempre

Lun, 28/05/2018 - 09:29

Max quale popolo? Il gregge di babbei giallo verdi. L italia è altra cosa ma un leghista chiuso nel suo orticello non ha i mezzi per capire. Spiace.

bombadil

Lun, 28/05/2018 - 09:41

Fregnacce,lo spread non c'entra niente con i tassi dei mutui.Per onestà bisogna dirlo.Tutti i giornali e le televisioni del mondo si muovono a protezione della gigantesca lobby apolide ultra liberista europeista, che ci sta annientando.L'italia è tristemente sola:i disoccupati,i precari,i poveri,i giovani non vogliono essere calpestati dalle commissioni europei.Invece i giornali le televisioni gli intellettuali,consapevolmente sono i veri dominati della classe dominante.

Ritratto di Montagner

Montagner

Lun, 28/05/2018 - 10:06

Mentre il bail-in ha tutelato il risparmio . . . . delle banche. VOMITEVOLE

RawPower75

Lun, 28/05/2018 - 10:08

"Non ricordo tanta enfasi sulla protezione dei risparmiatori quando l'€uropa e i governi di centro-sinistra hanno azzerato migliaia di risparmiatori e le loro folli scelte hanno depresso i corsi azionari" (Marco Zanni)

Ingenuo57

Lun, 28/05/2018 - 10:14

In effetti se uno non ha risparmi ma debiti, non ha investito in BOT, non è in pensione, ma ha una ottima assicurazione sanitaria con una assicurazione straniera... beh, allora uscire dall'euro e il default dell'Italia potrebbe forse risolvere una parte dei problemi. Alcuni Italiani sono fermamente convinti che castrarsi per punire la moglie infedele sia una strategia efficace, che dimostra la loro sovranità in casa...

RawPower75

Lun, 28/05/2018 - 10:19

E poi cosa c'entra lo spread con i mutui? Quelli sono indicizzati all'euribor. Disinformatori! E poi vi lamentate se la gente si informa in rete...

mike63

Lun, 28/05/2018 - 10:20

@babbeipersempre: nomen omen. Ma al singolare, nel suo caso.

Ritratto di pravda99

pravda99

Lun, 28/05/2018 - 10:35

Giulio42 - Mi compiaccio che anche tra gli elettori di Salvini ci siano persone ragionevoli e degne di rispetto come lei. Forse il suo leader dovrebbe ascoltare di piu` persone come lei e meno i facinorosi senz'arte ne' parte che generalmente si esprimono qui. Grazie. C'e` speranza.

paolobc

Lun, 28/05/2018 - 10:40

I tassi dei mutui dipendono dall'EURIBOR non dallo spread....... falso più di Giuda o non sa quello di cui sta parlando

accanove

Lun, 28/05/2018 - 10:40

il problema non è Mattarella, di fantocci ne abbiamo avuti infinità uno più o meno.....il problema è se ci va bene avere una democrazia limitata. Probabilmente avrebbero fatto poco o niente e sarebbero caduti presto ma in qualche modo rappresentavano il voto del 48% degli italiani, non li ho votati ma per rispetto della libertà avevano il diritto di partire altrimenti dichiarino chiaramente che le regole democratiche su cui si sono fondati gli stati che costituiscono la UE sono cambiate.

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 28/05/2018 - 10:41

difendo i risparmi degli italiani...ehhh l'età fa brutti scherzi..la difesa è solo per banche speculatori stranieri e giocatori di borsa..al Popolo Italiano,tanto per cambiare solo parole,parole e tanta fuffa!!

Ritratto di pravda99

pravda99

Lun, 28/05/2018 - 10:43

Vi piace il globalismo, Internet, il Giornale online, lo smartphone, i viaggi low-cost, skysport, le automobili e il petrolio a prezzi abbordabili, etc etc etc? E allora sappiate che il MERCATO funziona cosi`. Dovreste strisciare in adorazione di Mattarella, anziche sbraitare in queste patetiche manifestazioni di ignoranza Costituzionale. Altrimenti cominciate a staccarvi subito e per sempre da Internet: vediamo chi comincia!

cameo44

Lun, 28/05/2018 - 10:47

Mattarella come tanti poltici chiamano in causa la Costituzione solo quando fa comodo la Costituzione viene spesso ignorata visto che le tante cose previste non vengono fatte, lo Stato non rispetta i con tratti stipulati come quelli dei dipendenti publici non paga i pro pri creditori causando avvolte il loro fallimento, non tutela i tan ti cittadini come è assente in molte località abbandonate a se stes se non provvede ad assistere bambini ed anziani non facendo asili e case per anziani costretti a rivolgersi a case private dove non tut ti possono accedere visto l'alto costo oltre ai tanti scandali dove vengono maltrattati e tanto altro ancora conclusione o è sempre valida ed attuata la Costituzione o se ne faccia a meno citarla solo quando fa comodo

Jon

Lun, 28/05/2018 - 11:49

@ Giulio 42..lei si e' bevuto la bufala dell'Annunziata sulla Grecia..!! Mai hanno fatto un referendum per uscire dall'euro, ma per evitare la Troika. ( Illgale, illegittima, autoritaria, fuori dalle leggi e dalle regole, che poi e' scomparsa..) Ha abboccato solo il pesce pravda 99..!!

Ritratto di Montagner

Montagner

Lun, 28/05/2018 - 13:25

Scrivere articoli, tanto per scrivere, denota da un lato impreparazione e dall'altro faziosità Alcune puntualizzazioni: _ Il PdR ha certamente delle prerogative ma non sono certamente “impositive”. _ Quando si vuol parlare di economia, compreso i soloni del quirinale, dovrebbero almeno minimamente informarsi. _ La giustificazione “NO a tizio perchè. . . dobbiamo salvare i risparmi. . .” nasconde invece l'intenzione di rispondere ai poteri forti economici europei e di non tenere conto del voto dei cittadini. _ Abbiamo un PdR che non ha fatto una piega nel firmare il DL sul salvataggio delle banche . . . in c..lo ai risparmiatori. _ Tutti dicono di avere letto il programma di Lega e M5S e poi . . . invece si scopre che sono tutti dei venditori di bufale. Brutta gente!

Ritratto di babbeipersempre

babbeipersempre

Lun, 28/05/2018 - 13:57

mike63 fratello io sono qui per ricordarti da dove arrivi e dove starai. Per sempre.

Gianni11

Lun, 28/05/2018 - 18:00

Mattarella ha tradito l'Italia e merita gli arresti per alto-tradimento. Vile traditore, servo dei vampiri globalisti nemici dell'Italia e del popolo italiano. Meriterebbe l'impiccagione in piazza pubblica se non fosse stata cancellate la pena di morte. Ma va rimessa per casi come Mattarella.

Ritratto di Toscodiforavia

Toscodiforavia

Lun, 28/05/2018 - 19:55

Il rispetto nei confronti del popolo sovrano dimostrato dal Presidente della Repubblica viene qui ricambiato. Adesso che ho imparato la lezione voterò "bene" alle prossime elezioni. Un capo (come "unità") del popolo bue.

Ritratto di babbeipersempre

Anonimo (non verificato)

ziobeppe1951

Lun, 28/05/2018 - 20:26

babbeOpersempre...pantegana rossa ..sappiamo da dove sei uscito e dove rimarrai per sempre