Il senatore M5S già spara sul governo: "Lestofanti del potere marcio e corrotto"

Il senatore grillino Elio Lannutti: "Governo M5S-Lega: cambiamento o restaurazione? Leggo nomi estranei a principi e valori, cariatidi, lestofanti del potere marcio e corrotto, legati a cricche, combriccole, faccendieri"

"Governo M5S-Lega: cambiamento o restaurazione? Leggo nomi estranei a principi e valori, cariatidi, lestofanti del potere marcio e corrotto, legati a cricche, combriccole, faccendieri, logge coperte, grembiulini, pseudo Autorità e manutengoli del potere che ho combattuto per oltre 30 anni". Così il senatore pentastellato Elio Lannutti, ex leader dell' associazione dei consumatori Adusbef, ha criticato la scelta di Luigi Di Maio e Matteo Salvini di proporre al Capo dello Stato il dottor Giuseppe Conte come primo ministro e la lista di papabili ministri che sta circolando in queste ore

"Spero di sbagliarmi, ma se così fosse, sarebbe una tragedia ed il tradimento di un sogno", ha aggiunto il neosenatore grillino. "Massolo - ha scritto riferendosi del possibile ministro degli Esteri -: ma cosa c'entra questo signore che guida Fincantieri svenduta a Macron, coi valori del M5S?". Dunque le bordate contro Conte: "Matteo Renzi prende in giro il M5S per Giuseppe Conte: 'È un amico di Maria Elena Boschi'. Mi continuerò a battere fino all'ultimo per Luigi Di Maio premier", ha concluso Lannutti.

Commenti

cgf

Mar, 22/05/2018 - 08:41

@Elio Lannutti ha combattuto cosa? la causa di cambio casacca da IDV a M5S deriva dalle continue accuse di DiCoccio contro, allora non emerito, presidente della repubblica, CHE COERENZA!! Forse gli sarebbe piaciuto più un ritorno di Monti al posto di colui proposto.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mar, 22/05/2018 - 09:54

Date una poltroncina ad Elio così s'acquieterà..