Mentana: "Ecco come i poteri forti hanno disarcionato il Cav"

Enrico Mentana in un'intervista al Fatto Quotidiano parla di Silvio Berlusconi e di quanto accaduto negli utlimi anni

Enrico Mentana in un'intervista al Fatto Quotidiano parla di Silvio Berlusconi e di quanto accaduto negli utlimi anni. Il direttore di Tg La/ ripercorre le vicende del 2011 e la caduta del governo guidato dal Cavaliere. Mentana ha le idee molto chiare su quanto accaduto e afferma: "Un equilibrio tra imprenditoria, istituzioni e partiti, dove quest'ultimi decidevano, tanto è vero che a un certo punto il mondo dell'economia e della finanza ha creato un suo partito intorno a Enrico Cuccia. Si è sempre trattato, però, di una forza residuale, anche quando è arrivato Berlusconi".

Da qui lo scontro tra due parti. Una, quella guidata dal Cavaliere, con l'obiettivo di cambiare il sistema semplificandolo, dall'altra quella della classe dirigente che mirava a conservare il potere: Berlusconi prima di entrare in politica - spiega Mentana - aveva ben chiaro un punto: doveva semplificare. E quando ha vinto le elezioni, lo choc per la classe dirigente di allora è stato di perdere i posti di controllo. Anche per questo l'hanno disarcionato".

Infine il direttore di Tg La7 si lascia andare ad una frase che lascia intendere quali possano essere i meccanismi del potere dietro le quinte: "In un grattacielo di 30 piani la figura più importante non è chi abita nell'attico, ma il tecnico dell'ascensore...".

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 24/06/2018 - 17:01

ecco. poi non ci dire che il tecnico dell'ascensore è berlusconi.... :-) sminuirebbe troppo il suo ruolo politico ....

Lugar

Dom, 24/06/2018 - 17:25

Un potere forte è senza dubbio l'età. Poi nessuno lo vuole disarcionare, la sua esperienza non si discute.

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Dom, 24/06/2018 - 17:29

stiamo scoprendo l'acqua calda....

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Dom, 24/06/2018 - 17:45

...mortimer lei ha capito tutto....ma riesce a coglier il significato....sono quelli che lavorano nell'ombra,possono esserlo anche consiglieri, possono essere dentro le commissioni..ecc.ecc.

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 24/06/2018 - 17:53

Che sia stata fatta una guerra giudiziaria contro Berlusconi l'ho pensato allora e lo penso ancora. A mio avviso, non in base alla conoscenza diretta dei fatti, ma alla luce di "facili" intuizioni su cosa stava avvenendo e poi é avvenuto, la sua colpevolezza é stata costruita ad arte, ma lui l'ha accettata non potendo coinvolgere, a sua difesa, il figlio ed il suo collaboratore storico, che erano stati tenuti fuori ad arte. Comunque ormai la "questione" e finita ed é inutile recriminare. Ai posteri la non ardua sentenza.

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 24/06/2018 - 17:59

Correggo - Che sia stata fatta una guerra giudiziaria contro Berlusconi l'ho pensato allora e lo penso ancora. A mio avviso, non in base alla conoscenza diretta dei fatti, ma alla luce di "facili" intuizioni su cosa stava avvenendo e poi é avvenuto, la sua colpevolezza é stata costruita ad arte, ma lui l'ha accettata non potendo coinvolgere, a sua difesa, il figlio ed il suo collaboratore storico, che erano stati tenuti fuori ad arte. Comunque ormai la "questione" é finita ed é inutile recriminare. Ai posteri la non ardua sentenza.

Gianni11

Dom, 24/06/2018 - 18:01

Si, si....cerca di rimanere a galla, sinistroide mascherato. E porta a far vedere la scheda degli ebrei un'altra volta per favorire i rom tanto per far chiaro da che parte stai.

mariod6

Dom, 24/06/2018 - 18:33

@ mortimermouse - il tecnico dell'ascensore è il quadro dirigente della pubblica amministrazione che facendosi scudo della burocrazia e dell'anonimato blocca ogni iniziativa che non piace a chi lo ha messo su quella sedia con compiti ben precisi.

Agev

Dom, 24/06/2018 - 18:48

Meglio tardi che mai.. Solo gli Utili Inutili Idioti che per loro stessa Natura vivono nell'impotenza ed ignoranza di sé e conseguente realtà e sanno solo creare miseria su ulteriore miseria .. Vale a dire tutte le chiese e da ultimo la peggiore e più ignorante la chiesa del socialismo reale non sono in grado di vedere/sentire la realtà e tutta l'immondizia messa in scena da sempre ma mai così in vista come nel 2001 con la caduta delle due Torri di N.Y ..In Europa Con la nascita del Euro quale strumento di schiavitù .. La pilotata e voluta crisi finanziaria/economica del 2008 e in Italia con il massacro personale mediatico e non solo di Berlusconi .. L'ultimo reale ostacolo per creare una nuova schiavitù chiamata Europa. Dicevo meglio tardi che mai.. Anche i cxxxxxxi con ritardo e quando il danno e disastro è fatto e sott gli occhi di tutti arrivano a comprendere. Gaetano

killkoms

Dom, 24/06/2018 - 19:10

lo sapevo già!

Ritratto di MaddyOk

MaddyOk

Dom, 24/06/2018 - 19:18

Berlusconi è stato disarcionato nel 2011 ma le sue bizzarrie in Eu riempivano di ridicolo l'Italia, abbiamo pagato anche il suo comportamento sulla vicenda delle olgettine e sul bunga bunga...7 anni di governi non eletti ci hanno sfiancati e Renzi è stato il peggio del peggio. Non tutto il male vien per nuocere...guardiamo avanti!!! Adesso DI MAIO E SALVINI sono due persone SERIE e possiamo contare su di loro per far RISORGERE la nostra bella ITALIA.

investigator13

Dom, 24/06/2018 - 19:22

il tecnico dell'ascensore è il potere politico del Pd nel suo insieme magistratura poteri forti stampa tv tutto creato attorno il Pd per non essere colpito dal nemico all'orizzonte: Berlusconi. Se non ricordo male la prima mossa doveva essere cambio di rotta in rai, la paura del Pd essere spodestato alla rai ha dato modo quasi subito il nascere delle scuole di odio in rai Santoro Travaglio contro il Cavaliere. Da qui è partita tutta la guerra della sinistra contro Berlusconi.

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Dom, 24/06/2018 - 19:46

@mortimermouse – Solo lei è così marziano in Italia e in Europa, da non sapere chi erano, e sono tuttora i tecnici dell’ascensore? O è troppo affezionato all’idea di Berlusconi causa di tutti i mali :-(

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 24/06/2018 - 19:59

Doveva dirlo prima (e denunciare i colpevoli). Ora non serve più a niente.

sparviero51

Dom, 24/06/2018 - 20:15

PER QUESTO BISOGNA ESPATRIARE E LASCIARE QUESTO BORDELLO AI SOLITI FARLOCCHI CONVINTI CHE IL POPOLO CONTI ANCORA QUALCOSA !!!

Ritratto di giorgio51

giorgio51

Dom, 24/06/2018 - 22:12

Ma davvero? Se non lo diceva lui vivevo nell’ignoranza meno male

elpaso21

Dom, 24/06/2018 - 22:14

Berlusconi è entrato in politica soltanto come bersaglio per il "tiro al piccione".

Sceitan

Dom, 24/06/2018 - 22:26

Altro megafono di soros che parla e dice quello che tutti sapevano da anni. Perche' non dice anche che da allora Berlusconi e' nelle loro mani?

manfredog

Dom, 24/06/2018 - 23:04

..sarà, ma se chi 'comanda' all'ultimo piano è abbastanza capace di cambiare, ogni volta che lo ritiene opportuno, il tecnico dell'ascensore, la teoria di Mensana (!!) va a farsi friggere e chissà, poi, chi è veramente che comanda..!? mg.

WSINGSING

Dom, 24/06/2018 - 23:18

Una tesi del tutto personale quella di Mentale condivisibile solo in parte. C'era la trama di abbattere Berlusconi d'accordo......ma il porre sul piedistallo il senatore per grazia ricevuta, è un'altra cosa! L'Italia fu vittima di un complotto. Infatti Napolitano avrebbe dovuto sciogliere le Camere e mandare il Paese alle elezioni. Sarebbe stato il popolo a decidere quale fosse stato il suo carnefice. Invece Napolitano ce lo ha imposto.

Ritratto di LongJohn

LongJohn

Dom, 24/06/2018 - 23:21

MaddyOk.... Si sì persone serie ....ahah

emilio ceriani

Dom, 24/06/2018 - 23:22

In un paese normale la stampa avrebbe denunciato il complotto e si sarebbe costituita una commissione d'inchiesta. Ma, come scriveva Ostellino, non siamo un paese normale e nemmeno decente.

beale

Dom, 24/06/2018 - 23:28

l'unica cosa intelligente è la chiosa finale. il resto è contraddittorio: "lo choc per la classe dirigente di allora è stato di perdere i posti di controllo.".....perdono i posti di controllo ma riescono a disarcionare Berlusconi che aveva dimenticato l'ascensore.

emilio ceriani

Dom, 24/06/2018 - 23:38

02121940: Non riesco a rendermi conto di come la questione si possa considerare finita e di conseguenza sia inutile recriminare, soprattutto perché in questo paese ancora ci vivo e mi angoscia pensare che altri possono cambiare impunemente le sorti di un governo eletto da molti milioni di cittadini che vi avevano riposto la loro fiducia per un futuro migliore.

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Lun, 25/06/2018 - 00:01

Salvini e Di Maio, attenzione che queste sparate al prevertice non vi si rivoltino contro!

emilio ceriani

Lun, 25/06/2018 - 00:02

MaddyOk; Berlusconi è stato anche colui che ha riavvicinato la Russia e gli Stati Uniti, che ha permesso agli abitanti di l'Aquila di vivere in una nuova casa prima che sopraggiungesse l'inverno, che ha gestito l'immigrazione stipulando accordi con la Libia, ecc. Certo il rapporti personali con Putin non erano graditi alla Germania e quelli con Gheddafi men che meno alla Francia. Quelle che lei definisce bizzarrie in Eu erano montate ad arte oltre che dai giornali ostili italiani anche dai colleghi corrispondenti in Italia di giornale esteri. In merito alle ostentate cene di Arcore non posso dire perché non ero presente. Di fatto nessuna condanna ne è derivata mentre quella comminata e frutto di ... (veda Lei). Giusto guardare avanti ma non sottovalutiamo il passato perché potrebbe anche ripetersi.

buri

Lun, 25/06/2018 - 07:27

e così la testimonianza di Mentana conferma i sospetti, una congiura bene organizzata ed il gioco ha funzionato alla faccia della democrazia