Mezza vittoria 5stelle nell'iter per l'autonomia. E Conte: "Passi avanti…"

Nel testo del ministro agli Affati Regionali Erika Stefani salta l'assunzione diretta dei docenti su base regionale, mentre rimangono da stabilire i punti su finanze e soprintendenze

Nel tortuoso iter che dovrebbe portare all'autonomia regionale è arrivata una (mezza) vittoria del Movimento 5 Stelle. Nel testo redatto dal ministro leghista agli Affari Regionali Erika Stefani è infatti saltata l'assunzione diretta degli insegnanti su base regionale, come aveva invece richiesto proprio la Lega; era proprio uno dei punti della legge che non piaceva alla compagine pentastellata. Ora, dunque, la bocciatura ufficiale nel corso del summit sull'autonomia regionale dedicato alla Scuola.

Questo, a tal proposito, il commento di Salvatore Giuliano, sottosegretario 5stelle all'Istruzione, così come riportato da La Repubblica: "Dopo mesi abbiamo garantito l'unità del sistema di istruzione: non abbiamo ceduto cose che avrebbero potuto compromettere l'unità del Paese. L'articolo 12 è stato soppresso: è una vittoria dei 5 stelle e da uomo di scuola ritengo di poter dire che è una vittoria della scuola italiana. Non ci saranno concorsi regionali, assolutamente no. Sono state prerogative che già aveva la regione".

Sono rimasti ancora da sciogliere, invece, i nodi sulle risorse finanziarie e le soprintendenze, che saranno affrontati – e si spera sciolti – nel vertice di lunedì prossimo. Intanto il premier Giuseppe Conte si dice soddisfatti per i lavori di Carroccio e M5s, parlando di passi in avanti e si prossimità al raggiungimento del risultato finale. Dunque, il presidente del Consiglio ha dichiarato: "Il modello della scuola è fondamentale e non può essere frammentato, i governatori non avranno tutto quello che hanno chiesto. Ma ci sta, è un negoziato tra Stato e regioni. Continuerò all'inizio della settimana prossima con incontri ristretti".

Commenti
Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Ven, 19/07/2019 - 17:09

facciamo questa finta autonomia, quella seria la farà Salvini nel prossimo governo.

evuggio

Ven, 19/07/2019 - 17:16

Salvini sta assomigliando sempre più al marito che al bar si vanta di ottenere dalla moglie tutto quello che vuole ma a casa lava i piatti, fa le pulizie, pittura le pareti e sposta i mobili a comando.....

Ritratto di Artù007

Artù007

Ven, 19/07/2019 - 18:07

Ormai Conte sta dimostrando veramente chi è!!!

rocchetti

Ven, 19/07/2019 - 18:38

Se si vuole andare avanti a governare con questa maggioranza, dobbiamo accettare questi compromessi che però nel prossimo governo, se sarà di destra, verranno superati e faremo veramente leggi di destra come vanno fatte.

FedericoMarini

Ven, 19/07/2019 - 19:10

Dove erano i patrioti quando questo articolo sulla Autonomia rischiava di distruggere con un tratto di penna l’unita’ nazionale?

INGVDI

Ven, 19/07/2019 - 19:30

C'è ancora chi crede nell'autonomia di Veneto e Lombardia con i 5s al governo? Poveri illusi!

INGVDI

Ven, 19/07/2019 - 19:31

Povero Zaia! A Salvini non gliene frega niente dell'autonomia.

maurizio-macold

Ven, 19/07/2019 - 19:33

La gente veneta merita l'autonomia per le capacita' imprenditoriali, l'onesta' e la voglia di lavorare. E se l'autonomia che i veneti chiedono e' dello stesso tipo di quelle gia' esistenti (ad esempio di quella del Trentino Alto Adige) non vedo perche' non concederla.

vincentvalentster

Ven, 19/07/2019 - 19:45

La vittoria è più intera che mezza e soprattutto è un piccolo segnale che la Lega inizia a perdere colpi. Effetto Russia gate ? Vedremo

roberto zanella

Ven, 19/07/2019 - 20:27

E GIA, NON VOGLIONO CHE LE REGIONI DEL NORD ASSUMANO LOMBARDI E VENETI, VOGLIONO CHE SIA LO STATO A MANDARE QUEGLI ANALFABETI DI INSEGNANTI MERIDIONALI CHE CREDONO CHE VARESE SIA IN SVIZZERA....COMUNQUE ADESSO SI FACCIANO AVANTI LE REGIONI A FAR CASINO...SUPPORTINO SALVINI , SI MUOVINO IN PRIMA PERSONA E NON FIRMINO NESSUNA AUTONOMIA.

nunavut

Ven, 19/07/2019 - 21:00

@ evuggio 17:16 sembra che tu abbia molta esperienza della situazione conoscendo tutti i lavori che la moglie ti da !!!

seccatissimo

Sab, 20/07/2019 - 02:58

La compagine dei sinistri sinistrorsi è sempre stata pericolosa ed in contrasto con il fare le cose per bene e corrette ! Tutti i loro sforzi sono sempre finalizzati all'appiattimento della società verso il basso: togliere ai ricchi per renderli meno ricchi e per dare ai fannulloni, togliere ai benestanti per farli diventare possibilmente poveri, distruggere l'efficienza e la qualità del insegnamento nelle scuole per mantenere tutti egualmente ignoranti come capre !