Migranti in arrivo dalla Libia: oltre 170 in attesa di sbarcare

In 70 autorizzati ad approdare a Pozzallo, altre decine verso Taranto e la Calabria. Si cercano ancora 3 corpi

Ha trascorso la notte sotto costa, vicinissima a Lampedusa, con settanta migranti a bordo. Il rimorchiatore Asso 29, offshore di circa 70 metri battente bandiera italiana, li aveva salvati domenica al largo di Tripoli da un'imbarcazione in difficoltà. Dopo le operazioni di soccorso si è diretto verso l'isola delle Pelagie in attesa dell'assegnazione di un Pos, place of safety, in cui sbarcare i migranti. E ieri è arrivata dalle autorità italiane l'indicazione di Pozzallo: i migranti - 55 uomini, 10 donne e tre minori - sono stati trasbordati sulla nave Diciotti per essere trasferiti nel porto siciliano, dove entro questa mattina verranno portati a terra da una motovedetta più piccola della Capitaneria.

È ancora in attesa di un porto sicuro, invece, chiesto sia all'Italia che a Malta, la Ocean Viking, la nave gestita dalle ong Sos Mediterranee e Medici senza frontiere: pendola tra Lampedusa e La Valletta con 104 persone soccorse in zona Sar libica il 19 ottobre, due giorni dopo lo sbarco a Taranto di altri 176 salvati nelle precedenti operazioni. Le autorità libiche le hanno assegnato Tripoli come porto di sbarco, rifiutato dalle ong: «Non lo possiamo accettare, secondo il diritto internazionale un porto in Libia non è sicuro. La nave ha richiesto un luogo sicuro ai Maritime Rescue Coordination Centre Italiano e Maltese, chiedendo loro di coordinarsi in con maggiore capacità di assistenza per facilitare lo sbarco il prima possibile. Ci auguriamo che le autorità marittime, con il supporto degli stati membri Ue, trovino una soluzione per un rapido sbarco dei 104 sopravvissuti», ha detto Louise Guillaumat, vicedirettrice delle operazioni di Sos Mediterranee. Tra le persone soccorse ci sono dieci donne, di cui due incinte, e 40 minori, molti dei quali non accompagnati, provenienti dall'Africa sub sahariana.

Le partenze non si fermano dalla Libia. E gli sbarchi autonomi continuano: a Lampedusa un gommone partito da Zuara con 40 persone a bordo è arrivato da solo fino a pochi metri dalla costa. Ma le rotte via mare sono tutte aperte: non solo dalla Libia e dalla Tunisia verso la Sicilia, ma anche dalla Turchia alla Calabria e alla Puglia. All'alba di ieri una barca a vela di circa 15 metri con 64 persone a bordo tra cui donne e bambini iraniani, iracheni, siriani, si è incagliata tra Bova Marina e Palizzi, in Calabria, a pochi metri dalla riva. I migranti sono stati trasbordati su due motovedette della Guardia costiera e portati a Roccella Ionica. Si tratta del quarto sbarco qui in una settimana. Nella stessa notte altri 50 migranti sono sbarcati nel Salento, a Santa Maria di Leuca, tutti di nazionalità afghana e pakistana, tra cui anche 19 minori non accompagnati. Erano a bordo di una barca intercettata dalla Finanza a 19 miglia. Nel gruppo anche due ucraini, ritenuti dagli inquirenti, che ne stanno vagliando la posizione, gli scafisti.

A Lampedusa continuano anche le ricerche e gli sforzi di Guardia costiera e sommozzatori per recuperare gli ultimi tre corpi individuati dopo il naufragio del 7 ottobre. Ieri sull'isola è arrivato anche il procuratore aggiunto di Agrigento Salvatore Vella che ha personalmente ringraziato i soccorritori per il difficile lavoro svolto in queste settimane: nove le salme recuperate dopo quelle delle 13 donne ritrovate all'indomani della tragedia. Ieri il recupero delle ultime tre vittime individuate dai sommozzatori non è stato possibile per le condizioni del mare. Ma si tenterà ancora e ancora.

Commenti
Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 22/10/2019 - 09:19

Avanti che c'è posto per tutti,andate in vaticano dal vostro amico.

giancristi

Mar, 22/10/2019 - 09:20

Basta! Stiano a casa loro questi fannulloni. Dobbiamo occuparci degli italiani e non di questa marmaglia!

Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Mar, 22/10/2019 - 09:47

Quanti bei frateli e sorele da mantenere che ci portano in dono la scabbia e la TBC!

mimmo1960

Mar, 22/10/2019 - 09:57

L'Italia regala ai baldi giovani vitto, alloggio, telefonino e per arrotondare la paghetta tutti all'ingresso ai supermercati.

Ritratto di nando49

nando49

Mar, 22/10/2019 - 10:05

Da quando il governo ha fatto gli accordi di Malta sull'immigrazione quanti clandestini sono stati ricollocati in altri paesi UE? Sono anni che la politica europeista sull'immigrazione ci prende in giro con grande soddisfazione della sinistra.

paolo1944

Mar, 22/10/2019 - 10:14

Maledetti pidioti, ci vogliono rovinare, è ricominciata l'invasione e loro tutti zitti e contenti.

Royfree

Mar, 22/10/2019 - 10:17

In carcere vanno il 30% dei migranti ma si stima che a delinquere siano almeno il 60%. Quindi solo in questo sbarco accoglieremo a braccia aperte 102 potenziali criminali. Non solo, li sfameremo, gli daremo vitto, cure mediche e tant'altro. Che paese di merxa.....

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 22/10/2019 - 10:18

I fascisti sono stati sconfitti! La pacchia può ricominciare! #mimmo1960 - 09:57 Hai dimenticato i parcheggi...

Ritratto di 98NARE

98NARE

Mar, 22/10/2019 - 10:22

portateli a Casa della BOLDRINI.........

timoty martin

Mar, 22/10/2019 - 10:24

Buonisti PD, aprite i porti? prendetele a carico vostro queste inutili risorse. Avanti i voti a Salvini.

carpa1

Mar, 22/10/2019 - 10:25

Fateci capire, ma chi volete prendere per il cubo? Perchè chiedere l'indicazione di un porto quando IL VOSTRO OBBIETTIVO, PIU' VOLTE DICHIARATO, E' QUELLO DI SBARCARLI IN ITALIA! Risparmiateci almeno questo patetico ritornello, entrate senza permesso in qualunque porto ITALIANO che sia a voi congeniale e scaricate (vi dò pure un suggerimento: che sia il più vicino possibile a Libia e Tunisia in modo che possiate tornare più rapidamente a raccattarne altri). Avete forse paura della nostra magistratura? Sappiate che potete godere di un chiaro esempio che fa ormai giurisprudenza: "Racchietta" vi ricorda niente? Quindi nessuna denuncia ma solo benedizioni da istituzioni e Vaticano. Vi pare poco? Non c'è che chiedere e vi sarà dato.

Brutio63

Mar, 22/10/2019 - 11:14

Grandi Risorse per l’Italia Così avremo futuro e le pensioni pagate Grazie Francesco e Laura Grazie ONG è Coop per questa invasione e distruzione delll’italia Buffoni avete tradito e svenduto l’Italia Trasformato le sue storiche città d’arte in suk, centrali di spaccio di morte e bordelli a cielo aperto!

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Mar, 22/10/2019 - 11:31

Cari compatrioti: siamo nella fase del TANTO PEGGIO TANTO MEGLIO. Molti Italiani non vogliono vedere o fingono di non vedere l'invasione in atto. Anzi, questi traditori della Patria oltre che a farli arrivare a frotte, vogliono anche riempirli di diritti inclulo il diritto al voto. TANTO PEGGIO TANTO MEGLIO... servirà a destare tante coscienze assopite.

pmario

Mar, 22/10/2019 - 11:55

Passi per la Asso 29 che è italiana, ma la Ocean Viking che è francese sicuramente sarà accolta da Macron fremente che la vuole in un porto francese secondo gli accordi di Malta :) Anche tutti i migranti, come da accordi, saranno ripartiti con le altre nazioni europee. Sarebbe interessante sapere quanto seguito hanno avuto questi accordi, sbandierati come una grande vittoria dell’attuale governo.

fjrt1

Mar, 22/10/2019 - 12:15

Io mi domando come mai Delrio e gli altri compagni di merende non si siano ancora precipitato a stringere la mano a questi nuovi arrivati.

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 22/10/2019 - 14:12

ARRIVO DI MIGRANTI. NESSUNO LI VUOLE, MA NOI CE LI DOBBIAMO PRENDERE PER FORZA. Viva l'Europa! Quella che ha applaudita la tedesca che aveva speronato un natante della Guardia di Finanza, fortunatamente ferendone in modo leggero l'equipaggio. La stessa fanciulla che poi é stata applaudita dai furbi della UE, nel silenzio totale dell'Italia e del suo governo. Una Vergogna!! Via dalla UE é il sogno che cresce fra gli Italiani, quelli veri ovviamente, non quelli che vanno dietro al governo in carica, dove gli ignoranti abbondano.

celitolindo

Mar, 22/10/2019 - 18:39

Non abbiamo scampo , con i pidistellati siamo la discarica d'Europa e sarà sempre peggio .Consola che alle prossime elezioni si estingueranno anche se i danni che lasceranno saranno enormi