"Migranti da bloccare e non da accogliere Oppure l'Italia muore"

Il generale Marco Bertolini denuncia l'attività delle Ong: «Smettano di portare gli immigrati da noi»

Roma Per risolvere il problema migratorio serve essere più incisivi. Il generale Marco Bertolini, ex comandante del Coi (comando operativo di vertice interforze), ora in pensione, non ha alcun dubbio. Ne ha parlato anche ieri sera nel corso dell'incontro «Italia mediterranea e Italia europea», a Procchio, Isola d'Elba.

Generale, in che situazione versa il nostro Paese?

«L'Italia si trova al centro del Mediterraneo e nel Mediterraneo bisogna essere forti, politicamente, economicamente, culturalmente e, perché no, anche militarmente. Il nostro Paese, invece, non vuole esercitare la forza. In quest'area si scontrano gli interessi di altri Paesi fortissimi, che sono i classici vasi di ferro e se noi ci proponiamo come vaso di coccio, perché abbiamo dei confini porosi, perché accettiamo chiunque arrivi, perché siamo passivi nei confronti delle iniziative politiche e militari degli altri, siamo destinati a pagarla molto cara».

Dove pensa arriveremo se dovessimo proseguire su questa strada?

«Se dovessimo andare avanti in questa maniera scompariremo. Si usa il termine sovranità come se fosse una bestemmia dimenticando che, invece, è il valore per cui hanno giurato i militari, ma anche i ministri».

Con la linea suggerita dall'est Europa pensa cambierebbe qualcosa?

«Sicuramente potremmo essere meno passivi nei confronti dell'immigrazione. Il problema va risolto in Africa, ma non possiamo aspettare anni. Come facciamo a ridurre il flusso? Non possiamo costruire un muro in mezzo al Mediterraneo, ma possiamo fermare, ad esempio, le Ong».

A proposito di Ong, che pensa del loro operato?

«Che la devono smettere di prendere i migranti e di portarli da noi, che passivamente li dobbiamo subire, visto che rimarranno qua. Adesso, di fatto, c'è quasi un servizio di traghettamento che non fa sicuramente i nostri interessi».

Che pensa del codice di comportamento per le Ong voluto dal ministro Minniti?

«Il ministro Minniti sta dimostrando di avere a cuore la situazione. Non so se sarà sufficiente, ma il fatto di imbrigliare il comportamento delle Ong che si sentono libere di fare quello che vogliono e andare dove vogliono è positivo. Cominciamo, però, a controllare il loro operato e, magari, interrompiamolo».

E il ruolo della Marina militare? È corretto ciò che stanno facendo?

«La Marina sta partecipando a operazioni importanti come EunavforMed, poi depotenziata, che era finalizzata a interrompere il flusso migratorio. Catturando scafisti e distruggendo le barche. Sicuramente la presenza della Marina può servire come deterrente».

Cosa si potrebbe fare di più?

«Il dibattito in Italia su cosa fare nei confronti di questo fenomeno è incentrato su come accoglierli e distribuirli, invece dovrebbe essere incentrato su come fermarli».

Pensa ci sia un disegno dietro a questa invasione?

«Non ho elementi, ma ci sono politici che dicono che noi dei migranti abbiamo bisogno perché non facciamo più figli. Dimenticano di dire, però, che i motivi per cui non facciamo più figli sono dovuti alle scelte fatte da loro perché è stata distrutta la famiglia, ci sono state politiche contro la natalità, provvedimenti umilianti per la famiglia naturale a favore di una famiglia sterile che non fanno bene. Abbiamo bisogno di giovani, ma non possiamo importarli e non possiamo sostituire gli italiani con i cittadini acquisiti ai quali si dà un passaporto».

Come valuta la risposta del governo ad Austria e Ungheria?

«Gentiloni ha risposto in maniera piccata nei confronti dell'Ungheria e mi è piaciuto, perché non dobbiamo prendere lezioni da nessuno, ma avrei gradito che gli stessi toni li avessimo utilizzati quando ci hanno imposto delle sanzioni alla Russia che vanno solo contro i nostri interessi».

Commenti

oracolodidelfo

Dom, 23/07/2017 - 09:40

Fossi un militare, lascerei immediatamente la divisa. Non sopporterei di tradire il mio popolo.

gonggong

Dom, 23/07/2017 - 09:43

BRAVO! peccato che e' in pensione.

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Dom, 23/07/2017 - 09:54

Ma perchè gli esseri ragionanti son tenuti fuori dalla stanza dei bottoni ed i "minus habens" la stanno occupando tuttora, con il malvagio appoggio dell'ineffabile bolscevico Napolitano? Altro che mafia: questo è il reale pericolo per l'Italia!

VittorioMar

Dom, 23/07/2017 - 09:59

...GENERALE, ASPETTIAMO UNA SUA DECISIONE ECLATANTE IN MERITO...!!

Ritratto di karmine56

karmine56

Dom, 23/07/2017 - 09:59

" Cesare deve morire" , è proprio ciò che vogliono.

toni175

Dom, 23/07/2017 - 10:01

Perché non lo ha detto oppure fatto qualcosa quando era in servizio attivo? Dopo sono tutti maestri.....

Ritratto di illuso

illuso

Dom, 23/07/2017 - 10:03

Il generale Marco Bertolini? Santo subito per acclamazione.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Dom, 23/07/2017 - 10:04

Caro Generale, ma uno nella sua posizione e conoscenza non ha ancora capito che "l'Italia muore" è esattamente il progetto delle sinistre italiane e dei nuovi cattolici forgiati dal Bergoglio? vogliono un terzo mondo da controllare!

il sorpasso

Dom, 23/07/2017 - 10:05

Condivido al 100%

toni175

Dom, 23/07/2017 - 10:16

Purtroppo in ITALIA comandanti come il Generale Pierre de Villiers ce li sogniamo, ne basterebbe uno.

carlottacharlie

Dom, 23/07/2017 - 10:16

Generale, purtroppo l'Italia e' votata , come popolo e governanti, a calar le braghe. Faglielo capire ai pecoroni. Loro sono per il non rispetto di se stessi e della Nazione. La maggior parte discendono dal Levante, e questo dice tutto. Sicuramente ci sono stati nei secoli sporadici casi di gente di polso, purtroppo, sporadici. Sottoscrivo ogni parola del Generale, sa parlar chiaro e fuori dei denti.

Fjr

Dom, 23/07/2017 - 10:22

Il Gen Bertolini dovrebbe essere il Presidente di tutti gli italiani ,nel suo commento non c'è una virgola fuori posto e per quanto mi riguarda rispecchia alla perfezione il mio pensiero,mi piace molto quel pensiero sul vaso di ferro e di coccio,quest'uomo sa ' comandare e sa' essere saggio al punto giusto ,un uomo di questo valore con gli uomini giusti a supportarlo saprebbe dare la giusta scossa a un paese come il nostro, in particolare metterebbe in riga tutti questi politicantucoli da strapazzo che stanno distruggendo tutto ciò che è stato costruito ,se fossi la destra valuterei attentamente una sua possibile candidatura alla Presidenza della Repubblica, sarebbe un grosso incentivo al rinnovamento

czlsha

Dom, 23/07/2017 - 10:25

A volte bisogna piccarsi,soprattutto quando si tratta di interessi del nostro paese, il fenomeno migratorio che a poco a poco sta soffocando questo paese va fermato e controllato, in modo pero opportuno, le nostre strategie credo che debbano essere puntate su come disporre questi migranti e su modi di vagliarli nel senso che accogliamo quelli che sono davvero fuggiti dalle guerre dalle miserie mica quelli giovani che se ne approfittano,mimetizzandosi con questa maschera di profughi, in somma le politiche sono cruciali nel risolvere questo problema

nopolcorrect

Dom, 23/07/2017 - 10:25

«Il dibattito in Italia su cosa fare nei confronti di questo fenomeno è incentrato su come accoglierli e distribuirli, invece dovrebbe essere incentrato su come fermarli». Parole sante in un'intervista con idee tutte sagge e condivisibili. Spero che altri militari intervengano. Alla fine dovranno forse loro farsi carico, in una situazione drammatica ed estrema, della SALVEZZA della PATRIA.

Kamen

Dom, 23/07/2017 - 10:25

Chi avrebbe dovuto,già da diversi anni,preoccuparsi della difesa delle nostre coste provoca lo stesso effetto di uno spaventapasseri.

Luigi Farinelli

Dom, 23/07/2017 - 10:27

Finalmente messo IN CHIARO cosa abbiano causato le ideologie imposte da ONU e Ue, fra radical-femminismo (uno dei cancri dell'Occidente) anti-famiglia e anti-natalità ma a favore della natalità terzomondista, omosessualismo, aborto, gender, per distruggere la famiglia naturale, de-virilizzare la società, rendere la nazione prona ai diktat dei paesi più forti militarmente e politicamente e prona alla massa d'urto della sostituzione etnica per immigrazione senza controllo. Con il criminale beneplacito delle Sinistre imbelli e depravate e di una sciagurata classe politica al guinzaglio della massoneria che quei politici e quelle ideologie diffonde, vero esperimento in Occidente sulla via della "Repubblica universale" (abbattimento della sovranità nazionale) e dell'"Uomo Nuovo", l'androgino invertebrato del futuro, femministizzato e imbelle, gallina d'allevamento consumista per il nuovo ordine mondiale ultra-capitalisra, neo-marxista.

momomomo

Dom, 23/07/2017 - 10:29

..."... Migranti da bloccare e non da accogliere Oppure l'Italia muore ..."... SCUSATE MA ...NON E' QUESTO CHE SI VUOLE !!??

8

Dom, 23/07/2017 - 10:32

@ VittorioMar - Per esempio come il Generale francese Pierre de Villiers ? Difficile. E' già in pensione.

Ritratto di Azo

Azo

Dom, 23/07/2017 - 10:33

Se non mi sbaglio, l`ESERCITO è ai loro comandi!!!SVEGLIA.

moshe

Dom, 23/07/2017 - 10:41

Ha pienamente ragione!

Sceitan

Dom, 23/07/2017 - 10:43

Un altro chiacchierone inutile che esce allo scoperto dopo che si e' sistemato con una lauta pensione. Che coraggio e sprezzo del pericolo!!!!

giagir36

Dom, 23/07/2017 - 10:45

Vorrei averlo come Presidente del Consiglio.

Blueray

Dom, 23/07/2017 - 10:54

Ha perfettamente ragione in tutto. E massimamente sul fatto che tutto è incentrato su accoglienza e distribuzione anziché sul blocco delle invasioni. E' il mantra della sinistra egregio Generale, cui non si riesce a far capire che il Mediterraneo è di almeno 20 Paesi diversi e non c'è una sola ragione al mondo perché dobbiamo gestircelo noi come un fatto privato raccattando disperati da ovunque provengano.

teo44

Dom, 23/07/2017 - 11:04

l'ordine agli alpini del battaglione edolo di stanza a nikolajewka è resistere ad ogni costo però nun me disturbate che sto a roma a fa colazione.....

Ritratto di Giano

Giano

Dom, 23/07/2017 - 11:06

Il guaio di questa Italia destinata al disfacimento totale è che ha più rilevanza mediatica ed apprezzamento il pensiero (si fa per dire) di Luxuria che quello del generale. E allora cosa possiamo aspettarci?

AndreaT50

Dom, 23/07/2017 - 11:10

Bravo Generale! Che sia in pensione poco importa, importante é il messaggio. SALVATECI!

Fjr

Dom, 23/07/2017 - 11:27

Sceitan,prima di dare aria alle tonsille ,si legga il profilo di Bertolini,figlio di un reduce della Battaglia di El Alamein, e cito ,visto che secondo lei è un militare da operetta,"Ufficiale del contingente di pace nel Libano, Comandante di Reparto incursori, interveniva a sostegno di una pattuglia di altri militari, caduta in un sanguinoso attacco. Benché colpito in seguito ad azioni di armi automatiche e lancio di bombe, reagiva con tempestività e determinazione, restando al comando dei propri uomini. Beirut, 15 marzo 1983.»per questa azione gli veniva data la croce di guerra al valore militare,pensi perfino i francesi in Libano riconobbero il suo valore.Quando avrà maturato l'esperienza di Bertolini allora torni a scrivere,per il momento le dico,un bel tacer non fu mai scritto.

Fjr

Dom, 23/07/2017 - 11:30

Per quanto riguarda la pensione ,se l'è ampiamente meritata e comunque ci è andato per raggiunti limiti di età,al contrario di tanti politici che il vitalizio se lo sono beccati per aver terminato una legislatura,certi commenti danno un'esatta dimensione di quanto poco cervello alberghi in certe scatole craniche

Ducario

Dom, 23/07/2017 - 11:49

1 Denunciare I vari trattati (tipo Dublino ) e chiudere I nostri porti al naviglio ONG e alle navi militari straniere che oramai fanno uno scandaloso "servizio traghetto". 2 ripristinare il reato di clandestinità e tranne I Siriani (unico paese realmente in guerra) arrestare e condannare senza appello chiunque arrivi nel nostro paese illegalmente. 3 visto che la Nato non fa più da anni il nostro interesse, invitare la Marina Russa a posizionarsi in acque internazionali davanti alla costa libica, fornendo loro tutto l'affetto e il supporto logistico necessario, magari anche una bella base ad esempio Taranto, e lasciare che facciano loro il "lavoro sporco". I Russi in cambio di una base militare sulle coste italiane ci risolverebbero il problema in una settimana! A dimenticavo, l'accordo con la Russia potrebbe prevedere anche il trasferimento in un campo di prigionia dotato di ogni confort moderno in Siberia orientale di tutti I condannati in Italia per il reato di clandestinità. Italiani, siamo al centro del Mediterraneo, sfruttiamo questa posizione di vantaggio invece di subirla!

Una-mattina-mi-...

Dom, 23/07/2017 - 11:50

L'ITALIA E' OSTAGGIO DELLE MAFIE IMMIGRAZIONISTE A DELLO SCADIMENTO DELLE ISTITUZIONI CHE DA ANNI NON RISPETTANO GLI ELETTORI MA ATTUANO UN LORO PROGRAMMA ARBITRARIO MAI VOTATO.

FRATERRA

Dom, 23/07/2017 - 11:51

Tutto giusto ma sbraitare quando si è in pensione,non è edificante......altro che GENERALI FRANCESI....

Ritratto di adl

adl

Dom, 23/07/2017 - 11:55

In un paese normale uno che dice queste cose, ossia uno che racconta le cose come stanno, farebbe carriera anche in politica. Esiste un evidente tradimento nella missione a cui militari e politici sono chiamati. In tempi di guerra per i militari si parlerebbe di DISERZIONE, ovvero andare contro il proprio dovere di difendere la patria. Per i politici se non vogliamo parlare di diserzione diciamo pure che percependo soldi prelevati dalle tasse degli italiani, lavorano CONTRO GLI ITALIANI. Il rimedio c'è UN REFERENDUM PER IL RISARCIMENTO DANNI SUBITO DAGLI ANTI ITALIANI RETRIBUITI DA PANTALONE.

pilandi

Dom, 23/07/2017 - 11:58

Generale... Mangia pane a sbafo! A cosa serve? a chi serve?

Ritratto di Flex

Flex

Dom, 23/07/2017 - 11:59

Il generale Marco Bertolini denuncia l'attività delle Ong: «Smettano di portare gli immigrati da noi». Se lo fanno è perchè hanno la "compiacenza politica" perciò dovrebbe rivolgersi a chi governa il Paese. Se il governo volesse nessuna ONG, peschereccio, battello o canotto potrebbe sbarcare clandestini.Per finire non abbiamo nessun Generale dello spessore di Pierre de Villiers.

bobots1

Dom, 23/07/2017 - 12:09

Ora faccia anche qualcosa di pratico: non si fermi ad una intervista. Lo vada a dire a muso duro ai nostri governanti.

michettone

Dom, 23/07/2017 - 12:16

Si sa, cosa pensiamo dei Generali, che prima di essere tali, hanno subìto ed obbedito. Se l'hanno fatto bene e soprattutto, con la collaborazione dei loro colleghi e professionisti subordinati, giusto e' stato promuoverli al grado apicale. Quando pero', e' accaduto, essendo accresciuta, la stima, su di loro, si sono un pochino rammolliti, in quanto, sapete com'e', tengono famiglia pure loro. Ora, in pensione, possono parlare a cuore aperto e dicono cio' che tutti gli ITALIANI VOGLIONO SENTIRE. Resta la considerazione che SIA MEGLIO TARDI CHE MAI.....

GVO

Dom, 23/07/2017 - 12:28

Dal monento che non si difendono più le frontiere del nostro paese occorre denunciare x alto tradimento chi ha il dovere di difenderci e chi ci governa

TreeOfLife

Dom, 23/07/2017 - 12:34

Condivido il pensiero. Siamo il fondo d'Europa

marzioriccio

Dom, 23/07/2017 - 12:38

Sti generali che hanno quel grado senza aver probabilmente visto un fronte di guerra in tutta la vita e che parlano solo quando sono in pensione. ...

restinga84

Dom, 23/07/2017 - 12:57

Quanto commentato dal generale Bertolini indubbiamente non fa una piega.Ha solo dimenticato di dire quanta colpa hanno i vari COMANDANTI,responsabili,delle nostre forze armate,tutti dormienti, mentre la nostra Italia,a cui hanno giurato fedelta,sta`andando, grazie ai politici,usurpatori e incompetenti,inconfutabilmente,a una deriva suicidia.S

lupo1963

Dom, 23/07/2017 - 12:59

Peccato che tutti gli alti gradi aprono bocca solo quando riscuotono gia' le loro lautissime pensioni . Prima di arrivare all'ambito traguardo ovviamente tutti "tengono famiglia " e si guardano bene dal rilasciare dichiarazioni ...

lento

Dom, 23/07/2017 - 13:00

La colpa dell'invasione e' da attribuire solo alle forze armate che non bloccano gli invasori ! Quando un Generale dell'Esercito deve stare agli ordini di un politico abusivo e sbarbatello, si capisce che e' tutto finito !

gedeone@libero.it

Dom, 23/07/2017 - 13:01

Caro Generale, queste cose forse avrebbe dovuto dirle quando era ancora in servizio. Troppo spesso infatti i militari dimenticano di aver giurato fedeltà all'Italia ed al Popolo, non certo al politico di turno. La disciplina verso l'Autorità costituita è certamente dovuta,ma deve essere CONSAPEVOLE. E quando si è CONSAPEVOLI di essere governati, nel migliore dei casi, da cialtroni che hanno ormai distrutto il tessuto economico e sociale della Nazione, si deve avere il coraggio di disubbidire, anche a costo di rimettendoci di persona. Questo dovrebbe fare un vero militare ed un vero uomo.

OttavioM.

Dom, 23/07/2017 - 13:05

«Il dibattito in Italia su cosa fare nei confronti di questo fenomeno è incentrato su come accoglierli e distribuirli, invece dovrebbe essere incentrato su come fermarli». Ecco questa frase è da incorniciare,il problema è proprio questo,lo sgoverno italiano non sta facendo nulla per fermare gli sbarchi,anzi in 4 anni hanno costruito un sistema che facilita l'arrivo degli immigrati e che non espelle praticamente nessuno,l'ultima politica dell'invito è lo ius sola.E poi piagnucolano che nessuno li aiuta,ma non si può aiutare chi ha creato il problema e non vuole fare nulla per risolverlo.

Santippe

Dom, 23/07/2017 - 13:13

Il centro-destra ci faccia un pensiero, alla svelta.

agosvac

Dom, 23/07/2017 - 13:21

Peccato che questo generale sia oggi in pensione. Forse se si dedicasse alla politica invece di tanti mangiapersi di magistrati che non capiscono un bel niente delle esigenze dell'Italia e degli italiani, sarebbe molto meglio!

agosvac

Dom, 23/07/2017 - 13:25

Egregio toni175(h.10,01), se lo avesse detto quand'era ancora in servizio lo avrebbero indagato per sovversione.Da libero cittadino può dire , finalmente, la vera verità.

antipifferaio

Dom, 23/07/2017 - 14:14

I miei rispetti per un Uomo, un Militare Italiano e ancor più per un Patriota. Condivido ogni parola. Purtroppo, credo che gli "sforzi" di contenere le ONG siano solo retorica in quanto si è già deciso che l'invasione si dovrà compiere. Rimane solo da vedere se le conseguenze saranno contenute, oppure catastrofiche. Purtroppo propendo per la seconda ipotesi e penso anche che si dovrà successivamente provedere con rastrellamenti e deportazioni di massa sulle coste libiche, ovviamente dopo avere impiantato basi militari possibilmente con l'aiuto dei russi. Tutto questo al fine di evitare il crollo economico e sociale...

Publio Sestio Baculo

Dom, 23/07/2017 - 14:15

Bloccare i migranti senza bloccare la chiesa, i partiti di sinistra, i finanziatori (occulti o meno) e le ONG è come curare i sintomi di una patologia senza curarne le cause.

rosa52

Dom, 23/07/2017 - 14:21

ormai e' tardi..ora tutti parlano quando il danno e' stato fatto,ma prima dov'erano questi a cui si e' sciolta la lingua solo ora?

giannide

Dom, 23/07/2017 - 14:57

Vogliamo il generale Bartolini, Premier...

Max Devilman

Dom, 23/07/2017 - 15:20

E adesso al Generale riserveranno lo stesso trattamento del poliziotto che ha espresso la propria opinione personale? Cosa farà il governo adesso? Lo destituirà? Oppure questo stato coniglio è forte con i deboli e debole con i forti? Forza governo di pagliacci, fatemi vedere cosa sapete fare, O AVETE PAURA?!

Malacappa

Dom, 23/07/2017 - 16:06

Il generale ha ragione,bisogna rimetterlo in servizio.

forbot

Dom, 23/07/2017 - 16:23

Ma se capita che politici di turno, per i loro interessi nascosti, fanno operazioni contro gli interessi Nazionali, per i quali i militari di ogni ordine hanno giurato fedeltà alla Patria, non è possibile intervenire per rimettere le cose al giusto posto? Allora i militari, Carabinieri in testa, chi ci difende dalle invasioni, solo apparentemente pacifiche?

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 23/07/2017 - 16:27

Questo tipo di dichiarazioni le fa da 3/4 anni anche quel POPULISTA,RAZZISTA,XENOFOBO e LEGHISTA che si chiama Salvini!!! AMEN.

paco51

Dom, 23/07/2017 - 16:45

nessuno può far nulla!serve un aiuto di Alleati.! ma quali? Orban? speriamo! Oggi la TV ha detto che gli immigrati sono 5.000.000 cifra folle! hernado45: esser populista xenofobo e razzista non è mica un peccato? anzi qualità molto condivise"!

8

Dom, 23/07/2017 - 16:47

O si toglie l'incauta intervista allo statale in pensione o si toglie la news sul Generale francese. La concomitanza sospinge a disarmanti parallelismi.

oracolodidelfo

Dom, 23/07/2017 - 17:08

L'Italia per la sua conformazione geografica, per le sue risorse (non le boldriniane, sia chiaro) per la sua storia può sopportare al massimo, una popolazione di 50.000.000 di abitanti. Siamo 10 milioni in più. Almeno 5.000.000 (ma sono di più) potrebbero andarsene essendo totalmente sul groppone degli italiani esausti. O no?

Magicoilgiornale

Dom, 23/07/2017 - 17:25

E come vivranno le coop

amberto29

Dom, 23/07/2017 - 17:42

lettore 29 Caro Generale parole parole parole soltanto parole ma con due BUFFONI come MINNITI E BOLDRINI i fatti non ci saranno mai

piazzapulita52

Dom, 23/07/2017 - 17:51

X hernando45. Bravo, tu si che sei uno che dentro al cranio ha un cervello pensante! Dio ti benedica!!!

piazzapulita52

Dom, 23/07/2017 - 17:56

L'Italia è già morta, caro generale! Avrebbero dovuto pensarci i suoi colleghi oppure lei, quando era in servizio, a fare "quel qualcosa" che tutti gli italiani aspettavano e che avrebbe salvato la nostra nazione dalla distruzione!!!

amberto29

Dom, 23/07/2017 - 18:07

lettore Caro Generale io non condivido l'unica soluzione è adeguarsi alla Francia Spagna e altre Nazioni CHIUDERE I PORTI

LOUITALY

Dom, 23/07/2017 - 18:45

non sono migranti!!!!!!!!

fabiod

Dom, 23/07/2017 - 18:49

non traditeci piu!!!!

fabiod

Dom, 23/07/2017 - 18:52

vediamo al voto.......

AndyFay

Dom, 23/07/2017 - 19:17

Non è mica necessario un generale in pensione per capire il danno che ci fanno tutti questi rifugiati.

Anonimo (non verificato)

Fjr

Dom, 23/07/2017 - 22:08

Marzioriccio,esattamente come quelli che commentano tanto per commentare

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Dom, 23/07/2017 - 23:19

la lega da una vita dice queste cose e nessuno mai gli ha creduto ......anzi li hanno tacciati come razzisti e xnofobi

8

Lun, 24/07/2017 - 10:15

@ Fjr - Si faccia una cortesia : interrompa per un attimo la visione del film che sta guardando e vada darsi una rinfrescata al viso. La figura che fuoriesce da questa intervista è più simile ad un politico veltroniano che ad un ex-militare

umberto nordio

Lun, 24/07/2017 - 10:52

E fatelo una buona volta e se gli imbecilli al governo protestano,portate in Africa anche loro.

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Lun, 24/07/2017 - 17:02

Tutto vero ciò che dice il Generale. Peccato che ci siano forze occulte (i banksters che controllano i nostri governanti, peraltro non eletti, come se fossero burattini) che hanno deciso che per risollevare l'economia italiana e fare ripartire la crescita (e i loro profitti da veri banksters) occorre importare giovanotti dall'Africa e dall'Asia senz'arte né parte. Perché vengano sfruttati da loschi piccoli e grandi imprenditori e far risalire i loro profitti (a spese nostre, i loro clienti, naturalmente). Calcolo malefico (nuova forma di schiavitù) e sbagliato. Guardate cos'è successo con la tratta degli schiavi per le piantagioni del Nuovo Mondo ...