Migranti, la fuga continua. L'Ue: "Dovevate trattenerli"

Ieri altri sei sono spariti dal centro di Rocca di Papa. E l'Europa ci ricorda: la detenzione sarebbe ammessa

La fuga di alcune decine di profughi della Diciotti dal centro di accoglienza di Rocca di Papa e di altri dalle Diocesi a cui erano stati smistati non è piaciuta per niente all'Europa. Lo ha detto chiaro e tondo Tove Ernst, portavoce della Commissione Europea per le migrazioni, che ieri mattina nell'incontro con la stampa a Bruxelles ha bacchettato l'Italia: «Siamo stati molto chiari nei mesi scorsi nel sottolineare che, naturalmente quando serve, la detenzione può essere utilizzata per facilitare l'identificazione dei migranti e per impedire che svaniscano, anche durante le procedure di asilo. Abbiamo chiesto a tutti gli Stati membri di fornire centri di accoglienza adeguati, che comprendano la detenzione: il fatto che la Ue sia impegnata a dare protezione a chi ne ha bisogno non significa che i migranti possano scegliersi lo Stato membro in cui vogliono chiederla».

Sono parole che ribadiscono un concetto già espresso dal commissario Dimitris Avramopoulos in un'intervista all'Ansa e che suonano come una risposta diretta al direttore della Caritas don Francesco Soddu, il quale mercoledì si era smarcato spiegando che i profughi «sono liberi, non detenuti. Accade sempre che qualcuno si allontana per seguire un percorso personale e la struttura che li ospita non ha il compito di trattenerli». Ieri la Caritas è stata difesa dalla Cei («ha svolto il compito che le era stato affidato in maniera pulita e tempestiva», ha detto il consultore del Dicastero per la Comunicazione), mentre Danilo Toninelli , ospite di una trasmissione di La7, è stato durissimo: «La fuga di questi migranti è un atto gravissimo», ha detto il ministro delle Infrastrutture. Che ne ha anche per l'Ue: «Gli altri Paesi avrebbero dovuto condividere con noi questo problema enorme, mondiale, che oggi rimane solo in capo all'Italia e che hanno voluto lasciare in quell'occasione solo in capo all'Italia. Se ci fosse stata un'Europa solidale questa cosa non sarebbe accaduta».

Intanto la diaspora dei profughi scesi dalla Diciotti continua. Era iniziata venerdì con l'allontanamento dei primi sei eritrei da Rocca di Papa, poi domenica altri due non si sono presentati alla Diocesi di Firenze che li stava aspettando, dopodiché altri 19 e poi altri 23 si sono resi irreperibili tra martedì e mercoledì. Ieri altri sei hanno fatto perdere le loro tracce. Teoricamente presso il centro «Mondo Migliore», dove la sera del 28 agosto erano arrivati in cento, dovrebbero essere rimasti in tredici. In pratica, si apprende da fonti della Caritas, sono solo in sette perché alcuni sono andati a Roma per prendere un treno, probabilmente verso la Germania. Oggi comunque la struttura dovrebbe essere svuotata definitivamente.

Ieri due sono arrivati a Torino, un altro paio a Brescia. Altri -ancora ha fatto sapere la Farnesina in una nota - saranno effettivamente accolti dal Montenegro come era stato preannunciato il 31 agosto. «L'Italia apprezza il concreto e nobile gesto di solidarietà e cooperazione - ha scritto il ministro Moavero Milanesi - che prova la sua coerente adesione ai valori fondanti del processo d'integrazione europea». Come al solito, insomma, in attesa di una soluzione organica dell'Unione che tarda ad arrivare, si procede su base volontaristica.

Commenti

ginobernard

Ven, 07/09/2018 - 08:58

Se non ci fosse da piangere ci sarebbe da ridere. Da una parte Salvini povero indagato per sequestro di persona. Da un altra "E l'Europa ci ricorda: la detenzione sarebbe ammessa". A chi dare ragione ? ovviamente alla magistratura italiana che ha la verità assoluta. No ?

Carlopi

Ven, 07/09/2018 - 09:09

La Commissione Europea dice che i centri di accoglienza devono prevedere anche la detenzione, alla faccia dei giudici italiani e dei buonisti che vanno a ruota che accusano Salvini di aver trattenuto con la forza i migranti sulla nave.

SeverinoCicerchia

Ven, 07/09/2018 - 09:10

Spero riescano tutti ad andare nella democratica francia, e che non restino a vivere in un paese di razzisti come l’italia. Si meritano il meglio

Luthien

Ven, 07/09/2018 - 09:13

Gà, c'è chi ci ha provato a trattenerli, ma è stato indagato per sequestro di persona e/o arresto illegale...

NoSantoro

Ven, 07/09/2018 - 09:25

"alcuni sono andati a Roma per prendere un treno, probabilmente verso la Germania". Cos'è, una riedizione di La sai l'ultima?

apostrofo

Ven, 07/09/2018 - 09:38

Se li avessimo chiusi dentro, non sarebbe scattata un'altra denuncia ? La CEI se li è presi in carico fino alla redistribuzione rigidamente limitata alle diocesi in Italia. Allora ? Signora Europa, ragionate come l'opposizione (contrapposizione) italiana ? Non va mai bene niente da quando non c'è più il PD al governo ? Era troppo comoda per tutti in Europa l'immigrazione incondizionata con accoglienza rigidamente solo i Italia

Mborsa

Ven, 07/09/2018 - 09:39

La disciplina dei centri dipende dal ministro dell'interno, che tramite i prefetti stipula le convenzioni e paga il soggiorno. Il caso dimostra che lo stato non controlla bene le convenzioni e che il gestore ha interesse a non denunciare la scomparsa degli ospiti per continuare ad incassare i rimborsi.

cabass

Ven, 07/09/2018 - 09:41

Prima non andava bene fermarli, adesso non va bene nemmeno lasciarli andare... A questi cialtroni dell'UE non andrà mai bene nulla di quello che farà l'Italia, quindi tanto vale restituirgli pan per focaccia: facciamo entrare tutti i clandestini che si presentano sui barconi, diamogli un lasciapassare valido per Schengen (di modo che non ci siano Brennero o Ventimiglia che tengano), un bel biglietto di sola andata, a scelta, per Berlino, Parigi o Bruxelles e via! problema risolto.

Ritratto di MaddyOk

MaddyOk

Ven, 07/09/2018 - 09:42

Quindi viene a cadere l'accusa per sequestro di persona e arresto illegale a Salvini e al capo del gabinetto del Viminale!!! Chi lo dice adesso al procuratore di Agrigento Luigi Patronaggio? A Fico, Martina, Cacciari, Boldrini, Lerner, Saviano, le magliette rosse...quel gruppo di fanatici, tanto idioti da pensare che sia accoglienza far entrare centinaia di migliaia di persone per poi mollarle allegramente senza futuro a vivere di espedienti in giro per l’Italia.

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Ven, 07/09/2018 - 09:54

Sbando totale. Salvini la prossima volta che si presenti un caso simile deve riportare indietro tutti gli abusivi senza indugio. Immediatamente.

capelli giuseppe

Ven, 07/09/2018 - 09:54

ma avvisi di garanzia alla centro accoglienza non lo fa nessuno??

Ritratto di jonny$xx

jonny$xx

Ven, 07/09/2018 - 09:56

CHI VOLEVA TRATTENERLI E' STATO DENUNCIATO, ADESSO PRNDETEVELA CON CHI DI DOVERE.

Paolorux

Ven, 07/09/2018 - 09:56

Traducendo dal politichese... DOVEVATE TENERVELI!

portuense

Ven, 07/09/2018 - 10:01

il responsabile è il vaticano.....

Yossi0

Ven, 07/09/2018 - 10:10

Cercasi magistrato pronto ad indagare la Caritas che li aveva in carico ....

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 07/09/2018 - 10:26

Ennesima farsa in salsa cattocomunista. Con contorno di gelato graziosamente offerto da Sua Santità.

mzee3

Ven, 07/09/2018 - 10:36

Ha ragione la UE e felpetta doveva mettere in atto le sue roboanti promesse… doveva farli scendere portarli in un CIE e poi rimpatriare quelli che secondo le sue indicazioni dovevano essere rimpatriati, gli altri, quelli che avevano i requisiti di rifugiati doveva gestirli. Far imparare l'italiano, dar loro la possibilità di lavoro socialmente utile. In Italia c'è tanto lavoro da fare che il40% di giovani disoccupati non vogliono fare.

akamai66

Ven, 07/09/2018 - 10:45

pochi giorni dopo lo sfondamento della fronte italiana, siamo a fine ottobre del 1917,il Comandante Badoglio vagolava tra le linee dissertando di vini, improvvisamente un generale subordinato gli fece presente che i soldati cominciavano ad abbandonare le posizioni e a dileguarsi, adirato Badoglio proruppe, testualmente "Dovevate trattenerli": europei BADOGLIANI!!!!

omaha

Ven, 07/09/2018 - 10:49

Alla fine aveva ragione Salvini Li abbiamo fatti sbarcare e come volevasi dimostrare, si sono dati alla fuga L'Europa ci obbliga a prenderceli e poi ce li dobbiamo tenere Anche perchè nel momento in cui queste persone verranno identificate ancora in qualche paese europeo, verranno rispedite da noi E' come essere cornuti e mazziati Dobbiamo ospitarli e mantenerli a nostro carico Assurdità senza senso

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Ven, 07/09/2018 - 10:55

Peccato che il commissario europeo stesse parlando al Governo italiano e non al direttore della Caritas ... in un mondo di persone dotate di qualcosa di solo assimilabile ad una forma di intelligenza, sarebbe una precisazione inutile, invece mi accorgo che è necessaria ...

Cantor

Ven, 07/09/2018 - 11:32

Ahahah, ma roba da matti! Primo: Salvini era indagato per "arresto illegale", poi si scopre che il suddetto arresto non sussisteva, ma adesso l'europa dice che era necessario! Secondo: sempre per Bruxelles, l'Italia non poteva inviare i profughi in Albania perchè "i migranti hanno il diritto di scegliersi la destinazione", adesso si contraddice e afferma che " i migranti NON possono scegliersi lo Stato membro in cui vogliono chiedere protezione"! Ok, junker ha seri problemi di dipendenza...ma gli altri? Follia allo stato puro?

martinsvensk

Ven, 07/09/2018 - 11:33

Pazzesco. Arrivano questi Africani, devono essere accolti subito con ogni onore secondo il locale Sinistrume, altro che vecchi soli con pensioni da fame o terremotati, poi possono passeggiare e sollazzarsi a piacimento per un po' per poi fuggire nel Nordeuropa si suppone, dove sempre secondo l'italico sinistrume c'è l'età dell'oro con fiumi di latte che scorrono. Pazzesco ripeto. Mi chiedo quale paese abbia una tale Sinistra.

giovanni951

Ven, 07/09/2018 - 11:35

trattenerli? non erano in arresto.......Certo che qualcuno dovrà rinunciare a 35 euro per 50 ogni giorno.....

effecal

Ven, 07/09/2018 - 11:50

ancora un grazie ai cattocomunisti

Pierluigi64

Ven, 07/09/2018 - 11:55

A questo punto mi sembra di poter dire che, con tali dichiarazioni da parte della stessa Commissione Europea, le ipotesi di reato a carico di Salvini sono di fatto superate poiché implicitamente si riconosce che il governo italiano aveva tutti i diritti di trattenere i migranti a bordo della nave Diciotti. Caso mai al governo italiano si potrebbe attribuire la responsabilità opposta, ossia quella di non aver sufficientemente vigilato sull'obbligo nella permanenza nei centri assegnatari da parte dei migranti stessi che fino al riconoscimento del diritto di asilo non potrebbero né dovrebbero circolare liberamente sul nostro territorio.

Ritratto di Flex

Flex

Ven, 07/09/2018 - 12:02

"L'Ue: "Dovevate trattenerli"" così poi qualche magistrato ci denuncia per "sequestro". Ma l'U.E. invece di sparare parole al vento perchè non si assume le proprie responsabilità e stabilisce, con certezza, la distribuzione sul suolo Europeo l'accpglienza dei profighi (quelli veri e accertati) e il rimpatrio per tutti gli altri.

MOSTARDELLIS

Ven, 07/09/2018 - 12:14

Cari burocrati europei, allora spiegateci perché il Procuratore di Agrigento ha indagato Salvini?

bremen600

Ven, 07/09/2018 - 13:09

informate della fuga renzi,che è alla festa dell'unità di ravenna....

Ritratto di aresfin

aresfin

Ven, 07/09/2018 - 13:40

Ovviamente ai magistrati italiani di queste dichiarazioni non frega nulla.

giuliopeiretti

Ven, 07/09/2018 - 14:59

Molti se la prendono con la Ue e così sviano l'attenzione da responsabilità tutte italiche! chi ha ordinato al comandante della Diciotti di imbarcare i clandestini che stavano sull'Aquarius? Stando proprio alle dichiarazione di di maio è stato proprio il governo! Salvini ha detto che non ne era stato informato...se questo è vero avrebbe dovuto fare qualcosa contro chi ha preso quella decisione che competeva solo a lui...ma salvini non ha detto una sola parola su questo e ora tutti a scaricare la responsabilità solo sulla Ue!

Ritratto di michageo

michageo

Ven, 07/09/2018 - 18:36

Tove Ernst, portavoce della Commissione Europea per le migrazioni ha probabilmente sbagliato destinatario, non gli hanno parlato della probabile extraterritorialità del centro di accoglienza di Rocca di Papa, per cui avrebbe dovuto bacchettare Bergoglio……….Comunque Bruxelles assomiglia sempre più alla Bisanzio del sesso degli angeli…..