Migranti, mentre l'Ue discute in Italia ne sbarcano altri 3.300

Al vertice Ue si parla anche di immigrazione. Renzi soddisfatto: "Fatti passi avanti". Ma in Italia continuano gli sbarchi

Tregua armata tra gli Stati della Ue sull'immigrazione. L'emergenza è stata tra i temi centrali nei lavori di ieri del Consiglio europeo di ottobre, l'istituzione dell'Ue che riunisce i 28 capi di Stato e di governo. La rilevanza della materia, altamente divisiva, si riflette anche nella lunghezza del testo definitivo (ben 980 parole, rispetto alle 874 della bozza disponibile fino a ieri sera, su un totale di 1.529, sempre nella bozza) dedicatole nelle conclusioni. E, mentre a Bruxelles fioccano parole su parole, sulle coste italiane continuano a riversarsi barconi e gommoni che contengono migliaia di migranti.

Nel testo finale delle conclusioni, frutto della volontà di tenere tutti insieme ora che si avvicina l'avvio dei negoziati per la Brexit, tutti conquistano qualcosa. Italia e Grecia, per esempio ottengono il riconoscimento "del significativo contributo, incluso quello di natura finanziaria (un inciso questo che per l'Italia conta anche riguardo ad altri dossier, in particolare la legge di stabilità, ndr), arrivato dagli Stati membri di frontiera negli ultimi anni", nonché l'appello "a intensificare ulteriormente gli sforzi per accelerare i ricollocamenti (di rifugiati da Italia e Grecia in altri Paesi Ue, ndr), in particolare per i minori non accompagnati, e gli schemi di reinsediamento esistenti". Dopo un lavoro lungo e faticoso, l'Italia è riuscita ad ottenere che venga finalmente menzionata l'Africa ("servono più sforzi per contenere i flussi di migranti irregolari, in particolare dall'Africa, e per migliorare i tassi di rimpatrio"), dopo che il mancato riferimento al Continente Nero nella "dichiarazione di Bratislava" era stata lamentata dal premier Matteo Renzi nella conferenza stampa seguita al vertice informale. E la cancelliera Angela Merkel ha parlato esplicitamente della necessità di preparare "un piano di sviluppo" per il Continente.

Tutte queste parole, però, non possono nulla contro gli sbarchi. Così, mentre Renzi saluta con favore i passi avanti fatti dall'Unione europea, il Mar Mediterraneo continua a riversare migranti sulle coste italiane. Soltanto oggi sono stati tratti in salvo circa 3.300 clandestini nel corso di 24 distinte operazioni di soccorso coordinate dalla centrale operativa della Guardia Costiera.

Commenti
Ritratto di .abdullàllà...

.abdullàllà...

Ven, 21/10/2016 - 21:35

l'ottava piaga d'egitto è niente in confronto a questa, la piaga dei migranti

Ritratto di ohm

ohm

Ven, 21/10/2016 - 21:39

Mi raccomando ....mettete sempre I bambini in primo piano per far intenerire I cuori degli italiani ...io non ci casco perchè su 1000 uomini ci sono tre donne e un bambino! Tutti i CLANDESTINI che sono in giro a bighellonare tutto il giorno per l'Italia sono baldi giovani con cellulari e camminata da bullo SENZA SEGNI EVIDENTI DI GUERRE VARIE!

tRHC

Ven, 21/10/2016 - 21:53

La UE discute? Mi raccomando fate con calma non sia mai prendiate qualche strappo affrettando le cose!!!!

Ritratto di caster

caster

Ven, 21/10/2016 - 22:00

Cosa ce ne facciamo di tutta questa gente? (da mantenere)

venco

Ven, 21/10/2016 - 22:08

Vanno invitati a NON venire, non il contrario.

nopolcorrect

Ven, 21/10/2016 - 22:22

Che bello negrizzarsi, che bello diventare l'appendice africana dell'Europa!m Ma ci rendiamo conto che siamo nelle mani di un governo di incapaci e di traditori della Patria Italiana?

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Ven, 21/10/2016 - 22:39

Dieci miliardi nel triennio futuro per i migranti/clandestini. Questo vuole Renzi, facendosi forte dell'imposizione che il consiglio europeo, inquinato da gente come Junker, ha tentato di esercitare contro le libere nazioni del blocco di Bratislava. Il ringnanese è un ometto logorroico, che gira impettito il mondo agli ordini di Obama e, ogni tanto, finge di fare la voce grossa in europa. Ma la sua ingiunzione di "serenità", a tutti i costi, andrà a segno? Intanto il piano Kalergi va avanti.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 21/10/2016 - 22:40

"Fatto passi in avanti?" Si, i clandestini, però. Si sono avvicinati all'Italia, sempre più e sempre di più. Bravo pinocchio.

swiller

Ven, 21/10/2016 - 23:10

Uno schifo non ci sono parole.

Tarantasio

Ven, 21/10/2016 - 23:13

pasciuti, ridenti, nutriti calzati e vestiti, pretenziosi, riveriti, spesso obesi, pagati per far niente, gran giocatori di calcio-balilla, i preti li amano li invitano ne vogliono di più sempre di più, senza biglietto, niente bollette, ciabatte d'ordinanza, luce acqua gas li paga l'Italia, cioè (((TU))) e io....

GVO

Ven, 21/10/2016 - 23:35

Caro Venco dillo al papa islamico che abbiamo.....!

Ritratto di AdrianoAG

AdrianoAG

Ven, 21/10/2016 - 23:39

Di questo passo ne verranno milioni. Secondo me c'è un piano premeditato, ad arte, per sostituire, con il tempo, gli italiani con altre etnie. La dice lunga il piano di distribuzione dei cosidetti profughi negli 8 mila comuni d'Italia con la scusa di un'equa ripartizione.

Gianni11

Ven, 21/10/2016 - 23:46

L'UE vuole l'invasione. Ancora non e' chiaro? Chi non ha capito non vuole capire. Per fermare l'invasione bisogna uscire dall'UE e tornare ad essere una nazione vera, sovrana e indipendente. Adesso non lo siamo piu'. L'Italia come nazione e' finita da quando siamo nell'UE. Ancora non e' chiaro? Una nazione e' padrona delle proprie frontiere per prima cosa. Altrimenti non e' nazione.

ziobeppe1951

Sab, 22/10/2016 - 00:21

Vedo tanti bimbi che tengono in braccio un adulto in lacrime

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 22/10/2016 - 00:25

Carissimo Rame, e smettiamola una volta buona per tutte di scrivere ARRIVATI!!! Se non vanno a prenderli NON ARRIVANO, non perche annegano, ma molto piu semplicemente perche non si mettono in MARE sapendo che nessuno li andra a prendere. E BASTAAA CON STI ARRIVANO PER FAVORE!!!! #BASTARECUPERICOLNO.

Ritratto di mambo

mambo

Sab, 22/10/2016 - 00:44

Per forza arrivano a migliaia, con la pubblicità che da tempo facciamo in Italia e nei loro paesi di origine troppo ghiotta l'occasione per quelle popolazioni di fare la vita dei nababbi mantenuti da noi. Ma una volta che avranno votato per riconoscenza di per i partiti che li proteggono, cosa sarà di loro?

ggt

Sab, 22/10/2016 - 00:46

Al nostro governo che permette anzi favorisce tutto cio', spero il futuro riservi un destino di galera a vita, che spetta a chi come i suoi componenti tradisce la nistra povera Patria.

seccatissimo

Sab, 22/10/2016 - 01:29

Che brutta notizia ! Grazie a questo nostro governo criminale !

swiller

Sab, 22/10/2016 - 04:27

E intanto Coop e PD intascano soldi a palate fregando gli italiani ladroni criminali.

moshe

Sab, 22/10/2016 - 07:55

... e restano in casa nostra !

patrenius

Sab, 22/10/2016 - 08:00

Io che ho fatto bene le elmentari faccio il conto della serva: 3300 al giorno sono una città come Pesaro al mese. Continuiamo a porgere l'altra chiappa oltre all'altra guancia tanto ormai rinascimento, storia e cultura italiana vengono cancellati.Mi piacerebbe fare un esperimento sociologico. Portare gli immigrati agli Uffizi e lasciarli liberi di agire.

umberto nordio

Sab, 22/10/2016 - 09:03

Dum Bruxelles consulitur, Italiam expugnatur.

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 22/10/2016 - 13:57

A qualcuno fa comodo così. In Italia naturalmente. Si può sapere facilmente chi sono coloro che guadagnano dagli immigrati più di quanto si guadagna con la droga. Lo disse una persona, poi finita in galera, che stava a pranzo con un sindaco di Roma e con un importante ministro del governo in carica. Basta cercare su internet.

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 22/10/2016 - 14:08

Di regola in un paese serio una manifestazione religiosa nelle pubbliche strade deve essere autorizzata. Non è ammissibile che ai musulmani venga consentito fare come vogliono, bloccare il traffico, occupare spazi pubblici, sdraiarsi nei giardini pubblici ed altro non nominabile. Le regole devono valere per tutti, anche per loro, però - a quanto pare - sono stati addirittura autorizzati (?) a prostrarsi in prossimità dell'Arco di Costantino ed del Colosseo, il luogo più frequentato dai turisti