"La minaccia che incombe sull'Ue ora è l'uscita dell'Italia dall'euro"

Il Guardian: "Il governo di Renzi perde potere e viene rimpiazzato dal M5s, che promette un referendum sull’uscita dall’euro. Dato lo stato dell’economia, una “Quitaly” non è da escludere. Se succedesse, la moneta unica crollerebbe"

"La minaccia che incombe adesso sull'Europa è la Quitaly, la paura che l'Italia possa decidere di averne avuto abbastanza dell'euro e tornare alla lira", scrive il caporedattore economico del quotidiano britannico "The Guardian", Larry Elliott. L'economia italiana è praticamente ferma da due decenni e le sue merci sono diventate meno competitive nei mercati di esportazione. La crescita stentata e la disoccupazione diffusa si riflettono nell'elevato livello dei prestiti non performanti delle banche.

E ancora, secondo il Guardian, "a differenza di Grecia, Irlanda e Spagna, l’Italia non ha attraversato un periodo di boom economico prima della Grande Recessione del 2008-2009. La sua performance è stata ininterrottamente scarsa. L’economia è ridotta del 10% rispetto a prima della crisi finanziaria e il risultato è una disoccupazione alta, soprattutto nel sud del paese. Prima di entrare nell’euro, l’Italia si sarebbe potuta rendere più competitiva svalutando la lira ma l’opzione non è più disponibile. Il rischio perciò è ovvio. L’Europa soffre di un rallentamento per via del trauma Brexit. E la già debole Italia soffre più di tutti, mentre le sue banche iniziano a fallire. Ai piccoli investitori viene detto che le regole europee prevedono che debbano farsi carico di alcune perdite. Il governo di centro-sinistra di Matteo Renzi perde potere e viene rimpiazzato dal Movimento Cinque Stelle, che promette un referendum sull’uscita dall’euro. Dato lo stato dell’economia, una “Quitaly” non è da escludere. Se succedesse, la moneta unica crollerebbe".

Commenti

VittorioMar

Mer, 27/07/2016 - 23:24

...secondo questo giornale,anche se l'Italia non uscisse dall'Euro,avrebbe un grande potere contrattale in UE per non mettere in difficoltà l'eurozona!!!...effetto del grande caldo sicuramente!!!

Tuvok

Mer, 27/07/2016 - 23:33

Il Guardian è un giornale di sinistra, non vale la pena di leggerlo.

Franco40

Mer, 27/07/2016 - 23:42

Comunque vada l'euro è spacciato e l'Europa pure. Vedo solo una speranza: la vincita di Trump alle elezioni USA, potrà così cadere il castello di carta montato in 25 anni dalla sinistra mondiale.

beale

Gio, 28/07/2016 - 00:12

Larry Elliott: un cumulo di banalità. è dal dopoguerra che in Europa si combatte la competitività italiana. giova ricordare che l'Italia era un grande competitor nell'utilizzo pacifico dell'energia nucleare; con Mattei aveva una politica energetica poi abbiamo avuto pecoraro scanio.

Ritratto di centocinque

centocinque

Gio, 28/07/2016 - 00:37

Cosa aspettiamo a mollare questa valuta fasulla è causa di recessione? Basta con questa inutile, ipocrita, costosa e antidemocratica EU

Tipperary

Gio, 28/07/2016 - 05:45

Per ripartire tasse al 20% , diventare concorrenti con chi in europa tassa al 30% e all'est addirittura meno,incentivare aziende italiane e straniere a rientrare per convenenza. Altrimenti resta solo la morte economica. È così.

swiller

Gio, 28/07/2016 - 06:40

Sarebbe già molto tardi.

Ritratto di centocinque

centocinque

Gio, 28/07/2016 - 08:34

Via di corsa dalla UE e dalla sua valuta di carta straccia.

routier

Gio, 28/07/2016 - 08:55

L'ideale sarebbe fare come Svezia, Danimarca, Polonia, Ungheria, ecc. e cioè restare nella U.E. ma nel contempo avere la sovranità monetaria e tornare alla Lira. Si potrà?

buri

Gio, 28/07/2016 - 10:31

peggio per l'UE ma non possiamo morire per salvarla ci ha danneggiato abbastanza