La Giannini citata in giudizio: danno erariale di 420mila euro

Il ministro dell'Istruzione citata in giudizio dalla Corte dei Conti per il subaffitto di un locale occupato dall'Università di Perugia, di cui era allora rettore

Il ministro Giannini in topless nelle foto scattate da "Chi"

Il ministro dell'Istruzione Stefania Giannini è stata citata in giudizio dalla Corte dei Conti per danno erariale per una somma di 420mila euro. Gli atti contestati al titolare dell'Istruzione riguardano il subaffitto - correva l'anno 2008 - di un immobile occupato in parte dall’Università e di proprietà della Fortebraccio srl di Perugia, di cui il ministro fu rettore dal 2004 al 2013.

Il procedimento, partito dopo tredici mesi di indagini contabili, ha preso le mosse da una denuncia del novembre 2013 del collegio dei revisori dei conti dell'Università di Perugia. Al vaglio della Corte dei Conti ci sarebbero innanzitutto i quattordici mesi, dalla primavera 2008 al giugno 2010, in cui l'immobile sarebbe rimasto inutilizzato.

Il 14 giugno, quindi, veniva stipulato un contratto di subaffitto che assegnava l'immobile alla società "Il circo del gusto" con il patto di trasformarli in un'area a destinazione commerciale con "vocazione internazionale e culturale". Su queste basi sarebbe dovuta sorgere la Scuola internazionale di cucina italiana che, d'intesa con l'università, era chiamata a promuovere soprattutto "iniziative culturali" e garantendo, tuttavia, sconti del dieci per cento per personale d'ateneo e studenti.

Un altro punto al vaglio dei giudici della Corte è quello del canone di affitto (e di subaffitto): quello strappato dall'Università sarebbe stato di quindicimila euro superiore a quello incassato dai sub-affittuari. Quindi, una perdita secca.

Inoltre questo affitto non sarebbe stato pagato per i primi cinque mesi, spingendo l'ateneo a risolvere il contratto, pur senza potersi liberare degli inquilini morosi che dopo molti mesi. La procura della Corte dei Conti ha quindi calcolato l'eventuale danno erariale in 420mila euro.

Una stima comunque inferiore a quella ipotizzata dai revisori dei conti interni dell'ateneo, che, stigmatizzando "atti assolutamente privi di logica giustificazione e di buon senso e, quindi, posti in essere in maniera arbitraria e irragionevole", avevano invece calcolato un danno di 525mila euro.

Nel frattempo, il ministro ostenta serenità: "Sono assolutamente serena e certa della bontà dell’operato mio e del Consiglio di amministrazione che all’epoca presiedevo - ha spiegato la Giannini - Mi preme sottolineare, tuttavia, che le iniziative legate all’istituzione di una scuola di Alta formazione internazionale della cucina italiana sono state approvate collegialmente dal suddetto cda. In attesa poi di comunicazioni ufficiali da parte della Procura umbra della Corte dei Conti, anticipo che ogni particolare sarà chiarito nelle sedi competenti"

Commenti
Ritratto di RobyPer

RobyPer

Ven, 12/12/2014 - 14:50

E in tutto questo le sue tette cosa c'entrano?

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Ven, 12/12/2014 - 14:51

ma ancora queste tette sgonfie?

buri

Ven, 12/12/2014 - 14:55

forse è un indice di superiorità morale provocare un danno di 420.000 €? comunque non basta mostrare le tette per sanare la situazione

FRANGIUS

Ven, 12/12/2014 - 15:00

CHE SCHIFO ! NON AVETE DI MEGLIO CHE FAR VEDERE 'STO SGORBIO RINCOGLIONITO ED INDECENTE....NON BISOGNA ESSER DEBOLI DI STOMACO...SE NO IL VOMITO E' ASSICURATO

Gianca59

Ven, 12/12/2014 - 15:00

"Un danno da 420mila euro: ministro in topless alla sbarra": titolo a dir poco demenziale che spiega molto del perchè in Italia non si combina mai nulla.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Ven, 12/12/2014 - 15:03

Oltre lla condanna di pagamento di 420.000 euro per danni erariali, quel cesso della Ministra Giannini dovrebbe essere condannata ad almeno una decina di milioni di euro per aver fatto vomitare alcuni milioni di Italiani!

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Ven, 12/12/2014 - 15:03

Oltre lla condanna di pagamento di 420.000 euro per danni erariali, quel cesso della Ministra Giannini dovrebbe essere condannata ad almeno una decina di milioni di euro per aver fatto vomitare consapevolmente alcuni milioni di Italiani!

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Ven, 12/12/2014 - 15:11

Quando si ha la convinzione che tutto è lecito e tutto è dovuto si fa questo e anche di più, tanto paga sempre pantalone. - saluti

giovauriem

Ven, 12/12/2014 - 15:11

questa andrebbe arrestata per oltraggio al pudore

husqvy510

Ven, 12/12/2014 - 15:27

potremmo farla lavorare per 10 anni gratis. Ho detto LAVORARE e non fare la dirigente da qualche parte... Con tutti i cessi delle università da pulire il lavoro non le mancherebbe.

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Ven, 12/12/2014 - 15:54

Abbiate rispetto dei lettori e cambiate la foto, fa vomitare!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di uccellino44

uccellino44

Ven, 12/12/2014 - 15:56

Una volta si diceva "Ogni mondo è Paese". Oggi: ogni partito è Paese!

moltoschifato

Ven, 12/12/2014 - 16:11

mah se questa minestra fosse una bella donna magari fa la sua bella figura ma due tette rattrappite? Suvvia si copra fa più bella figura vestita e basta tanto altro non è in grado di fare che mangiare pane a tradimento alle spalle di milioni di italiani ......via e senza vitalizio a vita perché sarebbe passibile di denuncia per rapina a mano armata per aver sparato tante di quelle ca..z..zate in parlamento. Complimenti per la sdraio

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Ven, 12/12/2014 - 16:24

Sono proprio ignorante non sapevo che tette sfatte fosse stata rettore di una delle più prestigiose università, che poi la gestione sia stata deludente è confermata dall'attuale impegno per il ruolo che ricopre...sotto il vestito niente!

Pinozzo

Ven, 12/12/2014 - 16:31

"Ministro topless a giudizio".. Siete capaci di trasformare anche una notizia da prendere seriamente in una buffonata. Come dei novelli re Mida, tutto quel che toccate diventa me**a.

Libertà75

Ven, 12/12/2014 - 16:36

Probabilmente è più bella che onesta

Ritratto di Amsul Parazveri

Amsul Parazveri

Ven, 12/12/2014 - 16:39

Sia coperta con una camicia...di forza.

Angelo48

Ven, 12/12/2014 - 17:23

FRANGIUS - Pinozzo: probabilmente, anzi certamente, questa foto è orribile e poco c'entra con la vicenda, ma voi due oltre ad esercitare il diritto di critica contro il Giornale, non avete per da spendere anche due paroline sulla cattiva condotta della ministra?

Magicoilgiornale

Ven, 12/12/2014 - 17:25

vERGOGNA

moshe

Ven, 12/12/2014 - 18:01

Risponderà di qualcosa o continuerà a fare la scellerata ministra del venditore di pentole? Il pentolaro ha detto che chi ruba deve pagare, cosa farà nel suo caso?

Ritratto di frank60

frank60

Ven, 12/12/2014 - 18:30

Copritela!!

Ritratto di Alex Biffi

Alex Biffi

Ven, 12/12/2014 - 19:40

Malelingue, i compagni (puah) sono una "casa di vetro", come ha detto per la sua organizzazione Giovanna "Gambona" Melandri, loro sono probi ed onesti, tutti casa e coop, siete voi anime nere i ladri, i grassatori e i profittatori di questa povera italietta. Non posso credere che una simil donnina, con le sue tettine avvizzite da cinquantenne possa profittarsi di ... soli 420.000 euro!

Thefibber

Ven, 12/12/2014 - 19:49

ma non lo vedete che è un memento mori? ricordati che diventerai così da morto!

moshe

Ven, 12/12/2014 - 20:36

Al museo egizio ho visto qualcosa che assomigliava a questa immagine ...

jeanlage

Ven, 12/12/2014 - 21:15

Le tette c'entrano perché mostrarle è stata la cosa più culturale ed intellettuale che sia riuscita a fare da quando è ministra.

swiller

Sab, 13/12/2014 - 09:04

Si copra fa schifo.