Miracolato il renziano pentito: un apicoltore a capo dei trasporti

Il segretario del Pd di Arezzo nominato presidente di una Spa

Il segretario provinciale del Pd di Arezzo (renziano pentito), Massimiliano Dindalini, di professione apicoltore, senza alcuna competenza nei trasporti (se non di api), è stato nominato presidente della Tiemme Spa (bilancio da 25 milioni di euro), colosso del trasporto pubblico nelle province di Arezzo, Grosseto e Siena. Un regalino da 40mila euro all'anno. Essendo passato con Andrea Orlando, la poltrona alla Tiemme è servita come contentino per lasciare così il posto da segretario del Pd locale ad un renziano.

Dindalini è quello che definì «vandali», «aggressori» e «incursori», una quindicina di innocui risparmiatori truffati da Banca Etruria, armati solo di trombette, e che ordinò alla Digos di prendere provvedimenti contro l'Associazione Vittime del Salvabanche. Ha anche avuto il coraggio di dire che «il Pd non ha avuto mai a che fare con la gestione di Banca Etruria», aggiungendo: «Non chiamatela banca rossa. Mai il Pd, le istituzioni e il governo della città (per sessant'anni guidato dalla sinistra, ndr) hanno avuto a che fare con la gestione della banca». Certo, certo. Come se non bastasse Dindalini ha sempre difeso «il Boschi»: «Se Pier Luigi era stato chiamato alla vicepresidenza, era solo per la sua esperienza personale e professionale». Certo, certo. Parole che fanno curriculum nel Pd e che oggi gli sono valse la promozione a capo dei trasporti. Lo zio comunista, invece, Gilberto Dindalini, è presidente di Arezzo Casa Spa, che gestisce le case popolari di tutti di comuni di Arezzo (un bilancio da 35 milioni di euro).

Una potenza questi Dindalini, che per inciso, sono i «principi» di Civitella in Val di Chiana (l'elicottero di Renzi atterrò lì nel 2015) dove Massimiliano è stato sindaco per 10 anni e lo zio per dodici. Ad Arezzo si fa carriera solo così.

Nella foto: Massimiliano Dindalini (Fonte: Arezzo Notizie)

Commenti

Trinky

Mer, 06/09/2017 - 09:23

Cane non mangia cane.......del resto "pecunia non olet"! Cosa non farebbe il PD per una poltrona ben remunerata....

fifaus

Mer, 06/09/2017 - 09:39

Forse ci dirà anche che i compagni non hanno mai avuto a che fare con Montepaschi, non sanno neppure dov'è Siena..Stomachevole

ginobernard

Mer, 06/09/2017 - 10:00

"Un regalino da 40mila euro all'anno" solo ? mi sembra strano. Ma veramente prendono cosi poco ? non ci credo.

giovanni PERINCIOLO

Mer, 06/09/2017 - 10:04

...."Se Pier Luigi era stato chiamato alla vicepresidenza, era solo per la sua esperienza personale e professionale».... La stessa "professionalità" che ha permesso a lui oggi di essere chiamato a presiedere la Piemme Spa????? e le bischerate continuano.....

Libertà75

Mer, 06/09/2017 - 10:20

Se il PD non c'entra nulla con Banca Etruria simili, allora posso credere anche a Riina quando dice che la mafia non esiste.

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Mer, 06/09/2017 - 10:35

abito in zona e posso garantire che quanto scritto è vero al 100%. ci sarebbe da ridere se non ci fosse da piangere, purtroppo qui, ancora, parecchi votano così perchè era comunista il nonno e si rimane nella tradizione familiare. roba da matti

Tarantasio

Mer, 06/09/2017 - 10:50

ho sempre avuto grande rispetto per gli apicultori ma, evidentemente, c'è sempre un'eccezione che conferma la regola

Massimo Bocci

Mer, 06/09/2017 - 12:20

Ladri e manigoldi di tutto e di più, come quelli del PD difficile trovarne in piedi ( a piedi) son tutti acquattati su poltrone e mangiatoia, l'unico obbligo e competenza richiesta è quella di avere un conto corrente per accumulare la refurtiva.

dagoleo

Mer, 06/09/2017 - 12:27

Con Etruria non c'entrano nulla, con Montepaschi non c'entrano nulla, però quando ci sono posti pubblici ben remunerati dove pigliare soldi lì si che ci entrano. Bravi Compagni di merende e che il companatico sia possibilmente corposo.

kaka

Mer, 06/09/2017 - 12:31

Massimiliano Dindalini, di professione apicoltore? Certo che ricordando una vecchia pubblicità, con API si vola, e lui è volato in alto. Grazie PD.