Mogli, fratelli e cugini: il vitalizio è di famiglia

La suocera di Veltroni, la figlia di Cossutta, il parente stretto di Crocetta. Va avanti l'inchiesta del "Giornale" sui vitalizi

Armando Cossutta

Roma - «Aggiungi un posto a tavola ché c'è un parente in più, se sposti un po' la seggiola stai comodo anche tu». Garinei e Giovannini forse l'avrebbero scritta in questo modo se avessero saputo che, con il passare degli anni, Palazzo Madama (e anche la Camera) si sarebbe trasformato in un buen retiro per fratelli, cugini, figli e suocere. Perché il potere ha anche un tratto ereditario e, pur essendo l'Italia una repubblica, c'è sempre qualche cinghia di trasmissione che consente di estendere ai consanguinei (biologici o acquisiti) qualche benefit.

Scorrendo l'elenco dei vitalizi erogati dal Senato, infatti, si scopre che dal 1992 al 2001 ha transitato sui banchi di Palazzo Madama Franca D'Alessandro Prisco. Si tratta della suocera di Walter Veltroni. Ex assessore nelle giunte comuniste del Comune di Roma con i sindaci Argan, Petroselli e Vetere, Franca D'Alessandro, moglie di Massimo Prisco, direttore della federazione statali della Cgil, compì il grande salto sulla scena nazionale. Nei quattordici anni trascorsi dal termine della propria esperienza al Senato, ha accumulato circa 770mila euro di vitalizi a fronte di una contribuzione di 238mila euro per uno sbilancio complessivo di 531mila euro circa. Una cifra leggermente inferiore a quella di Salvatore Crocetta (-586mila di «buco» previdenziale), fratello dell'attuale governatore siculo Rosario. Salvatore è un comunista vero e, dopo la Bolognina, se ne va con Rifondazione. Ma per quanto abbia avuto i suoi cinque minuti di visibilità con tre legislature da senatore, è a Rosario che è riuscito il colpo grosso di fare il sindaco del paese natio, Gela, e poi il potentissimo presidente (tra un rimpasto e l'altro) della Regione Sicilia.

Ecco, la Sicilia appunto. Una terra nella quale i valori familiari sono sempre al primo posto. Basta spostarsi dalla siracusana Gela alla catanese Paternò per incontrare un'altra famiglia importante: quella dei La Russa. Tutti conoscono il simpaticissimo e focoso Ignazio, avvocato fondatore di An, ex ministro della Difesa con il Pdl e oggi difensore dei valori della Destra in Fratelli d'Italia. Un po' meno noto al grande pubblico è il fatto che la famiglia La Russa abbia la politica nel sangue. Il padre di Ignazio era senatore dell'Msi, il fratello è stato invece senatore della Dc prima e del Ccd di Casini poi. Dal '96 non è più parlamentare e così lo sbilancio della posizione è salito a circa 700mila euro.

Non è un caso isolato. Prendiamo, ad esempio, Francesco Covello. Calabrese di Castrovillari, moroteo, ha seguito tutto il cursus honorum : consigliere comunale, assessore provinciale, consigliere regionale, amministratore unico delle Ferrovie della Calabria e, infine, senatore (-659mila euro). Poteva uscire di scena come un uomo qualunque? Certo che no! La figlia Stefania oggi è parlamentare Pd ed è componente della segreteria del partito di Matteo Renzi con delega ai fondi europei. Non è l'unica figlia d'arte: è accaduto a Maura Cossutta, figlia del rigoroso filosovietico Armando (-27.400 euro). È successo anche a Balda Di Vittorio, figlia del leader storico della Cgil e scomparsa all'inizio di quest'anno.

La citazione non è casuale. Laddove il nome non sia garanzia di successo e di continuità della tradizione, spesso è venuto in soccorso proprio il ruolo svolto nella rappresentanza degli interessi delle «masse operaie». Il sindacato ha così traslato a Palazzo Madama figure importanti. L'ultimo in ordine di tempo è stato Franco Marini, ex numero uno della Cisl che, avendo terminato l'esperienza due anni fa, è ancora in attivo per quanto riguarda la posizione contributiva. In passivo (-256mila euro), invece, è già Antonio Pizzinato, il successore di Luciano Lama alla guida del sindacato di Via Po: un comunista duro e puro, educato a Mosca. In passivo anche Giorgio Benvenuto (-192mila euro) che con lo stesso Lama e Pierre Carniti (-378mila euro, la sua scheda è stata pubblicata lunedì) faceva tremare governi e Confindustria tra gli anni '70 e '80.

Talvolta vale pure il processo inverso: un brand è talmente forte che lo si può anche declinare in politica. Ne sa qualcosa Luigi Biscardi (-531mila euro), al Senato dal 1992 al 2001 con il Pds-Ds. È il fratello del famosissimo Aldo, quello del Processo del lunedì . Entrambi avevano il cuore a sinistra da giovani. L'Aldo nazionale passò da Paese Sera al Tg3 in un sol colpo. Anche il partito aveva bisogno di uno sgub .

Commenti

Duka

Gio, 21/05/2015 - 08:18

Beh chiaro hanno tutti la TESSERA poi questo si fregiava del titolo di CELLULA

Ritratto di bobirons

bobirons

Gio, 21/05/2015 - 08:31

Se la Costituzione della Repubblica Italiana recita che "tutti i cittadini sono uguali di fronte alle leggi) come mai ci sono leggi che differenziano, e privilegiano, alcuni cittadini, fra l'altro proprio quelli che tali leggi ad castam se le fanno e se le godono ? I giudici costituzionali non hanno qualcosa da dire ? Ed i vari "defensor costitutionis" che ci stanno a fare, solo a beccarsi laute prebende ?

Ritratto di semovente

semovente

Gio, 21/05/2015 - 08:37

Questi sono tutti da ridimensionare e riportare alla legalità. Tenuto conto che questa gente riceve soldi a iosa sulla base di regolamenti interni e bipartisan e non per leggi dello Stato.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 21/05/2015 - 08:45

la sinistra tiene famiglia, perciò, avanti con il vitalizio! ma la gente scema di sinistra, invece di criticare questi soloni comunisti, si mette a criticare Berlusconi! roba da malati mentali....

NON RASSEGNATO

Gio, 21/05/2015 - 08:47

Quando infilano la bocca nel truogolo fanno poi fatica a toglierla

Aristofane etneo

Gio, 21/05/2015 - 08:51

No, non ci casco! Non ci riuscirete a farmi scrivere che nel periodo monarchico-fascista queste maialate, a questi livelli, erano impensabili e dunque " viva la monarchia" e "viva il Fascismo". In quanto Italiani con la sola cittadinanza italiana, viviamo le conseguenze di una guerra dichiarata e persa. Amen.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 21/05/2015 - 08:59

TUTTA QUESTA SCHIFEZZA DOVREBBE ESSERE CANCELLATA, RENZI INIZIA DA QUESTI DISASTRI A SISTEMARE I CONTI. E PER CORTESIA NON GUARDARE LA TESSERA DEL PARTITO QUANDO FAI I TAGLI.

Giobbicio

Gio, 21/05/2015 - 09:02

Questo è il classico articolo teso solo a sputtanare la sinistra...come sei i parlamentari della destra fossero tutti verginelli. quanto prenderanno i vari Ghedini, Longo, Brunetta, Romani, Verdini ecc quando termineranno le loro carriere in politica.. Aspetto un eguale articolo schifato

Ritratto di franco_DE

franco_DE

Gio, 21/05/2015 - 09:09

come i cinesi questi infami comunisti italiani

Ritratto di franco_DE

franco_DE

Gio, 21/05/2015 - 09:10

dateci carta bianca una settimana e non sentirete più parlare di comunismo in Italia.

@ollel63

Gio, 21/05/2015 - 09:10

tutte facce da komunisti, guarda un po'!

angelomaria

Gio, 21/05/2015 - 09:15

LOSCHIFO E' INDEFINIBILE BUONGIORNO E BUONTUTTO A VOI CARI LETTORI E DIREZIONE!!!

santecaserio55

Gio, 21/05/2015 - 09:17

il giornale scopre l'eredita'!!!!!!!

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Gio, 21/05/2015 - 09:22

I COMUNISTI sono assai peggiori del CANCRO. Di Tumore ormai si guarisce, di COMUNISMO si continua a MORIRE!

xgerico

Gio, 21/05/2015 - 09:27

Ma quelli di destra, vi risulta che usufruiscano degli stessi vitalizi o hanno rinunciato?!

Ritratto di frank.

frank.

Gio, 21/05/2015 - 09:29

Quindi da quel che leggo e dai nomi citati, la maialata del vitalizio è appannaggio esclusivo dei parlamentari di sinistra. Del resto, è un provvedimento scritto dai comunisti per i loro compagnucci, quelli di destra invece non ne hanno assolutamente diritto. Del resto, il governo Berlusconi in 12 anni di potere ha fatto tutto quel che era possibile per eliminare questa vergogna...eh si si, come dimenticare le strenue battaglie parlamentari per l'abolizione del vitalizio da parte di Brunetta e Verdini?? Indimenticabili direi!

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Gio, 21/05/2015 - 09:34

Con quella faccia questo Parassita avrebbe dato il meglio di se ad un banco di "porchetta" non in Parlamento!

Rossana Rossi

Gio, 21/05/2015 - 09:37

E poi non ci sono i soldi da dare asi pensionati...........che schifo!!!! Ma gli italioti sanno criticare solo Berlusconi..........

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 21/05/2015 - 09:48

Secondo me è impensabile che succedano queste cose,i komunisti sono l'eccellenza dell'onestà , della sincerità e dell'intellighentia.

maurizio50

Gio, 21/05/2015 - 09:55

La vergogna più indecente è che spesso tali "vitalizi" continuano anche post mortem dell'interessato, e si perpetuano a tutti i parenti possibili: vediamo il caso del defunto presidente dalla sciarpa bianca detto "Io non ci sto".Sicuramente la figlia Mariannina ancora percepisce rendite dai vitalizi del padre!!!!!!!!!

michetta

Gio, 21/05/2015 - 10:02

Purtroppo per noi, questi mangia-pane a tradimento, stanno bene! Anzi benissimo! Capirete, che con tutti quei soldi, che si beccano mensilmente, ci si puo' curare come si vuole e dove si vuole! Noi, stiamo e staremo sempre piu' male! Essendo i soldi che prendono loro, necessari a noi, continueremo a fare la fame e soffrire di malattie continue, senza se e senza ma. L'avevamo predicato, detto, urlato, ma nessuno sente: senza una guerra civile, che spazzi letteralmente via tutto questo marciume, NON SE NE ESCE. Berlusconi puo' dire cio' che vuole, NON SERVE A NULLA ! Prendiamo esempio dai centri sociali, che con la loro marcia capoccia, rompono ne spaccano tutto quello che esiste al solo scopo di destabilizzare......

giolio

Gio, 21/05/2015 - 10:09

Ehhh...... si !!!!! comunisti in gioventù per diventare vitaliziosi (non esiste nel vocabolario italiano) con tutta la dinastia .Ma ce da dire che loro hanno combattuto per i lavoratori italiani, tanto che adesso sono i più pagati in europa ed in più abbiamo la piena occupazione .Insomma rispetto per i sinistrati

VittorioMar

Gio, 21/05/2015 - 10:09

E' un'inchiesta molto interessante e spero possa produrre effetti apprezzabili,se non viene tacitata prima!!Ci sono ancora tanti buchi neri da scovare!!Questa sì è la gioiosa macchina da guerra!!

Safrane97

Gio, 21/05/2015 - 10:23

Piccola precisazione, Gela si trova in provincia di Caltanissetta non di Siracusa, quindi è corretto dire: "dalla nissena Gela...."

Lucky52

Gio, 21/05/2015 - 10:24

Basterebbe fare una legge che in parlamento non possono andare parenti diretti di chi già occupa il posto per almeno due generazioni; quindi niente mogli e figli (già entrambi prendono la reversibilità al 100% e non solo le mogli al 60% come i comuni mortali),nipoti, cugini, cognati ecc....

Ritratto di manasse

manasse

Gio, 21/05/2015 - 10:28

eh eh i compagni sì che sanno come si fa a vivere da parassiti sociali e i POVERI? e chi se ne frega caz... loro o nò

giovanni PERINCIOLO

Gio, 21/05/2015 - 10:34

Il credo politico non c'entra per nulla, questa é la mafia del vitalizio e tutti i politici sono benvenuti! Per il magna magna non c'é differenza, tutti sotto la stessa bandiera ANMV, associazione italiana mafiosi del vitalizio!

ullo

Gio, 21/05/2015 - 10:39

È incredibile, in Italia solo i politici di sinistra prendono il vitalizio. Che ingiustizia versi gli altri.

giovanni PERINCIOLO

Gio, 21/05/2015 - 10:40

L'inchiesta é bella e interessante ma non porterà a nulla. Questi hanno la faccia coma il c..o, non per niente sono politici di professione ed infatti ci sono tutti dentro destra e sinistra, l'ideologia non é necessaria per rubare e i famosi "ladri di Pisa" confermano!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 21/05/2015 - 10:46

XGERICO il suo commento la dice tutta: per lei gli "altri" sono da condannare. però i "vostri" sono da difendere, anche se rubano: fate schifo.... semplicemente da sputare in faccia!!

Ritratto di franco_DE

franco_DE

Gio, 21/05/2015 - 10:48

Morettini e voi dategli il voto..

roberto.morici

Gio, 21/05/2015 - 10:49

@xgerico. No. Nell'elenco figura pure qualche "impresentabile" di destra. Deve convenire, però, che fa più notizia che pure tutti i "moralmente superiori" sinistri siano così terra-terra. Mi permette di ricordaLe l'obolo per la famiglia degli Ochetti?

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Gio, 21/05/2015 - 10:59

"La suocera di Veltroni, la figlia di Cossutta, il parente stretto di Crocetta...". E la famiglia La Russa? Si, se ne parla all'interno dell'articolo, ma meglio non dargli troppo risalto (tanto l'articolo lo leggono in pochi). L'importante è che compaia il faccione di Cossutta (quello lo vedono anche gli analfabeti). E così il piatto è servito per i fedeli lettori bananas, che potranno così divertirsi sputando veleno contro questi dannati komunisti.

giovauriem

Gio, 21/05/2015 - 11:08

caro il giornale, i vostri calcoli mi fanno ridere , voi dovreste sapere , che quanto dite "i soldi versati" sbagliate interpretazione della verità , quelli non sono soldi versati ma soldi rubati , con quale lavoro questi brutti ceffi hanno ottenuto i soldi dalla quale sono stati scorporati i versamenti pensionistici/vitalizistici ? gli unici veri versamenti pensionistici lavorati e versati sono quelli dei lavoratori di imprese private , tutti gli altri del pubblico impiego sono rubati o in subordine hanno un valore effettivo del 20%

xgerico

Gio, 21/05/2015 - 11:16

@roberto.morici-10:49 - Scrive:Nell'elenco figura pure qualche "impresentabile" di destra.............Appunto ognuno vada a "razzolare" nel proprio giardino!

piertrim

Gio, 21/05/2015 - 11:19

Rubare é spesso un vizio di famiglia, ma, senza vergogna,insistono sui diritti acquisiti,

MEFEL68

Gio, 21/05/2015 - 11:25

A chi si lamenta perchè gli "sputtanati" sono solo di sinistra bisogna far presente una cosa. Tutti questi signori hanno sempre rivendicato la superiorità morale della sinistra e il loro ruolo di difensori della classe operaia. Per questi loro "ideali", hanno fatto cortei e manifestazioni , anche al limite della guerriglia. MAI però, hanno denunciato, manifestato, rinunciato e presentato ddl per far abolire questi loro privilegi che prosciugano quelle risorse che potrebbero essere destinate alle famiglie che non arrivano alla quarta settimana (questa della IV settimana li preoccupava molto durante il gov. Berlusconi). Questi signori sono da additare perchè sono come quel prete che ti biasima e ti dà penitenze per i tuoi atti impuri e poi è un "trombettiere" di successso.

giolio

Gio, 21/05/2015 - 11:26

Gentile Ullo .non sono solo i sinistri che beccano lei ha ragione ,però ...sono loro che predicano per gli altri di bere acqua e loro si ubriacano di vini di annata (politici e sindacalisti)

yulbrynner

Gio, 21/05/2015 - 11:36

indagine non equa certo molte sanguisughe di sinistra si nutrono del sangue degli italiani, ma non solo loro.. pure le iene di destra fanno altrettanto...ridicoli i soliti commenti a vanvera di parte deidestri... forse credono che loro i vitalizi li usino x comprare i pannolini a vecchi e bambini poveri ahaahahah ah grulliiiii

MEFEL68

Gio, 21/05/2015 - 11:36

Ulteriore esempio è lo storico, simpatico Pannella che ha fatto scioperi della fame e della sete su tutto; caccia, diritti civili, droga, carcerati, ecc. Ha manifestato per tutto e per tutti. Le uniche cose che gli sono "sfuggite" sono i privilegi sfacciati e ingiusti della casta. A mia memoria non ricordo un suo sciopero o una seria denuncia alla magistratura per gli sprechi, per gli appalti "mazzettati", per le mancate assegnazioni di alloggi popolari o altro di pari importanza.

Aristofane etneo

Gio, 21/05/2015 - 11:36

Destra? Sinistra? Senza attaccamento alla propria Patria le regole della Democrazia non funzionano e fanno di essa il più corruttibile dei sistemi politici, sociali economici ecc. ecc. E mi vengono in mente, con molta tristezza, le ultime dieci righe de "La fattoria degli animali" di George Orwell.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Gio, 21/05/2015 - 11:50

franco_DE- Se ti può interessare più di qualcuno di loro si è pentito amaramente di avermi conosciuto! Ho solo due mani.

Tarantasio.1111

Gio, 21/05/2015 - 12:05

A tutti gli italiani che per decenni hanno votato le sinistre...ora qualcosa nella vostra testa si sta sbrinando? o, continuerete a votare questi vostri mascalzoni...

Ritratto di manasse

manasse

Gio, 21/05/2015 - 13:29

bobirons, è vero che la costituzione recita la parità ma anche la legge dice che è uguale per tutti ma chissà perché per qualcuno è più uguale vuoi vedere che Machiavelli era più profetico di nostradamus?

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 21/05/2015 - 14:52

Inutile litigare tra noi del popolo bue, sia che siamo di destra che di sinistra. Così facendo facciamo solo il gioco e gli interessi di una classe politica che i fatti ci dicono che è ladra, anche se spesso ruba con il rispetto della legge scritta, ma non della legge morale. I vitalizi? Un furto legalizzato, fino a quello del parlamentare che lo percepisce per essere stato tale solo per un solo giorno. Ma ormai sono un "diritto acquisito", come per le super pensioni, tutte reintegrate disciplinatamente, mentre oggi Renzi si limita a fare un poco di beneficienza, minacciando altri più corposi interventi.

opinione-critica

Gio, 21/05/2015 - 22:47

Sono comunisti, mica sono francescani o persone oneste