Il monito di Berlusconi ai Cinque Stelle e la Lega si dissocia

Il leader di Forza Italia lascia concludere Matteo Salvini al quale di fatto affida il ruolo di "speaker" del comunicato finale, prende per le braccia lui e la Meloni e letteralmente li scosta dal podio, avviandoli verso l'uscita e poi fa quello che tradizionalmente gli riesce meglio: si prende la scena

"Sappiate distinguere chi è un democratico e chi non conosce neppure l'abc della democrazia". Chiude col botto, Silvio Berlusconi, il turno di consultazioni del centrodestra. Il leader di Forza Italia lascia concludere Matteo Salvini al quale di fatto affida il ruolo di "speaker" del comunicato finale, prende per le braccia lui e la Meloni e letteralmente li scosta dal podio, avviandoli verso l'uscita e poi fa quello che tradizionalmente gli riesce meglio: si prende la scena.

Ma stavolta con un elemento in più, anche per il luogo. Dalla Loggia del Quirinale infatti Berlusconi sferra un attacco durissimo, eloquente quanto senza destinatario esplicito. "Sarebbe ora di dirlo chiaramente a tutti gli italiani", è la chiosa dello sfogo che arriva proprio dalla tribuna della Casa di tutti gli italiani. Le parole del Cavaliere però sono state intese come un attacco al Movimento Cinque Stelle. Luigi Di Maio subito dopo il colloquio con il presidente della Repubblica, Mattarella, ha commentato così le parole del leader di Forza Italia: "La coalizione del centrodestra è divisa: l’avete visto, mentre il leader della Lega diceva di voler aprire, dopo pochi minuti, con una battutaccia nei nostri confronti, Silvio Berlusconi ha dimostrato che stesse sperando nel Pd più che in M5s, vista - lo ripete - la battuttaccia nei nostri confronti".

E a stretto giro arriva anche una presa di posizione da parte della Lega che col capogruppo Centinaio si dissocia dall'intervento di Berlusconi: "I veti non ci piacciono a prescindere dalla provenienza. Non era condiviso e non lo sarà mai da parte nostra un no al dialogo con il Movimento 5 Stelle, seconda forza politica in Parlamento. Le parole finali di Berlusconi oggi al Colle non rispecchiano la posizione della Lega, nè quella del centrodestra che oggi si è espresso in maniera unitaria e concordata". Insomma il Berlusconi "anti-M5s" rimette tutto in gioco.
E da Forza Italia arrivano le parole del capogruppo Maria Stella Gelmini a spiegare il senso delle dichiarazioni di Berlusconi: "Un invito a tutte le forze politiche a non porre alcun veto o diktat per la formazione del futuro governo. Agli amici della Lega diciamo che non aiutano la soluzione della crisi coloro che, irresponsabilmente, pongono veti. In democrazia non possono esserci preclusioni". "La frase di Berlusconi dopo le consultazioni al Quirinale - 'fate i bravi, sappiate distinguere chi è veramente democratico da chi non conosce l'abc della democrazia, sarebbe ora di dirlo a tutti gli italiani' - è stata solo un invito a tutte le forze politiche a non porre alcun veto o diktat per la formazione del futuro governo, mettendo invece al primo posto le emergenze del Paese e i problemi da risolvere degli italiani".

Commenti

Marcello.508

Gio, 12/04/2018 - 19:48

Non cambia niente rispetto allo scenario precedente, anche perchè i no di M5s sono chiarissimi. Inutile che Giggino faccia la vittima per gli sfottò di silvio alloo scopo di accaparrarsi simpatie perchè, ripeto nulla è comunque cambiato. Se non ci saranno colpi di scena mi sa che torneremo alle urne.

un_infiltrato

Gio, 12/04/2018 - 19:50

Intervento inopportuno, fuor d'opera, irresponsabile. Altro che "monito". Fatelo tacere.

Ritratto di RobertoBello

RobertoBello

Gio, 12/04/2018 - 19:52

Spiace vedere come questo signore sia un continuo impedimento ad una destra seria e con gli attributi, in Italia.

Ritratto di Pettir45

Pettir45

Gio, 12/04/2018 - 19:58

Graaande Cav!!!

demetrio_tirinnante

Gio, 12/04/2018 - 20:02

Errore politico gravissimo: una sottolineatura pleonastica, assolutamente inopportuna, che favorisce l'avversario.

no_balls

Gio, 12/04/2018 - 20:03

Con questa cavolata si e fregato con le sue stesse mani....... prigioniero del suo ego.

Ketall

Gio, 12/04/2018 - 20:05

Bravo Berlusconi!! Adesso che non conti piu niente ti appelli alla democrazia....ma tornatene con i tuoi amici comunisti!! Fai un bel partito con Renzi e levatevi finalmente dai cxglioni!!

INGVDI

Gio, 12/04/2018 - 23:18

Pienamente d'accordo con Berlusconi. Nauseante la smania di Salvini nel volere il governo con i 5s. Meloni fallo ragionare, il Salvini.

Ritratto di elkid

elkid

Gio, 12/04/2018 - 23:54

--di maio fa bene --il voto degli 11 milioni di italiani ai gialli è un voto sostanzialmente anticasta e anticonsociativismo---e berlusconi è l'espressione massima di questo vecchio modo di fare politica--anche salvini lo sa e sa anche che la maggior parte dei voti leghisti sono anti berlusconi---di maio ha cercato di stanare salvini ma salvini non ha avuto il coraggio di mollare l'abbraccio mortale del cav---a questo punto non lo farà più --credo che oltre ai fatti politici il cavaliere tenga salvini per le cosiddette p...le----non sappiamo che tipo di ricatti ci siano sotto---forse anche roba di finanziamenti visto che la lega è alla canna--swag

no_balls

Ven, 13/04/2018 - 00:08

Più che monito..... sembra un bambino che fa i dispetti

emilio ceriani

Ven, 13/04/2018 - 00:19

Ormai siamo caduti così in basso che per qualcuno appare normale che un personaggio politico voglia escludere dallo scenario politico un altro personaggio. Anche il fascismo ha escluso Matteotti.

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 13/04/2018 - 00:32

Povera gelmini! Anche lei non ha più unghie a forza di arrampicarsi sugli specchi per giustificare certe uscite, che definire demenziali è poco, del suo capo. D'altronde, anche lei dove va, se esce dall'ombra del suo creatore?

Arch_Stanton

Ven, 13/04/2018 - 00:45

"non sanno l'Abc della democrazia". Mai parole più sagge ! 1)M5S non riconosce la coalizione CDX. 2)M5S non riconosce il capo di Forza Italia. 3)M5S pretende di guidare un governo nonostante abbiano perso e siano arrivati secondi. 4)M5S pretende di comandare in casa d'altri, mettendo veti.

Arch_Stanton

Ven, 13/04/2018 - 00:47

Berlusconi ci ha salvato dal comunismo nel 1994, cosa per cui dovrebbe essere celebrato nei libri di storia.

Controcampo

Ven, 13/04/2018 - 00:53

Quello che verrà, sarà il 65° governo della Repubblica in 72 anni, ma di certo non offre prospettive migliori di quelli del passato. Ormai in Italia esiste il metodo del collaudo e nessuno fin'ora ha superato le prove necessarie per portare a termine un mandato completo di 4 anni. La media è di soli 13 mesi per ogni governo e c'è da temere che il prossimo non raggiunge nemmeno tale media. Si intuisce già ora che il prossimo governo sarà affidato al vento che spazzerà via al primo soffio.

Gianni11

Ven, 13/04/2018 - 01:17

I veti non piacciono alla Lega? Ma no? Davvero? Ma non e' forse La Lega che ha messo il veto al PD? Tra il M5S e il PD allora meglio il PD. Salvini e' un bravo patriota, e meno male che c'e' qualcuno come lui, ma deve essere piu' coerente. Il PD, nonostante sbagliato su tutto, non e' spazzatura come il M5S. Se il CDX ha bisogno di altri per formare un governo meglio guardare al PD. Non ci sono altre scelte. Oppure si ritorna alle urne.

Ritratto di bobirons

bobirons

Ven, 13/04/2018 - 02:12

Bene, la battuta forse ci voleva, ora c'é stata. Punto. Se di coalizione unita si deve parlare, che ci sia un accordo fra i componenti, una designazione unica per chi deve parlare ed in un certo senso condurre i giochi nell'ottica di quanto concordato. Ma gli altri, a prescindere da chi siano, o siano stati, muti, come direbbero in Sicilia, muti oppure si prendano la responsabilità di mandare tutto al diavolo. Gli elettori intelligenti se lo ricorderanno.

Ritratto di luogotenente

luogotenente

Ven, 13/04/2018 - 02:47

Il vecchietto dove lo metto dove lo metto non si sà, ma dove te lo mette lui lo sa.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Ven, 13/04/2018 - 05:45

Berlusconi ha fatto una figuraccia, può avere anche ragione nel contenuto , questione di opinione , ma nella forma ha fatto una cosa anche a livello di immagine devastante. E sempre stato un perfetto "gaffeur" ma ieri ha dato il colpo di grazia alla sua immagine. Sembrava di assistere ad una commedia italiana degli anni '80, con il Berlusca che mentre Salvini parlava contava con le dita i punti letti come a sottolineare che li conosceva perché redatti anche da lui. Salvini un leader vero e sincero, l'altro un vecchio battello a vapore.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Ven, 13/04/2018 - 05:47

Non è che poi l'epurazioen sulle reti Mediaset di Del Debbio, Belpietro e Co. aiuti l'immagine di Berlusconi. E le prossime elezione in Friuli Venezia Giulia saranno la Caporetto di Berlusconi dove Forza Italia uscirà umiliata dal voto.

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Ven, 13/04/2018 - 06:16

di maio vive sulla luna: se il programma che eventualmente lui concordasse con la lega fosse votato in parlamento anche da Forza Italia che farebbe? 2. Se tu non vuoi qualcuno lo dichiari segretamente in trattativa, non lo annunci in maniera offensiva al mondo. 3. Ma come fa a pore il veto a FI e poi votare casellati al Senato? Cose che succedono solo in italia.

Ritratto di mircea69

mircea69

Ven, 13/04/2018 - 06:56

@Ketall sono d'accordo!

pisopepe

Ven, 13/04/2018 - 07:22

povera lega nega l'evidenza legga lo statuto dei 5stelle se e' democratico !!!! non sanno piu' che pesci pigliare !!!!

ectario

Ven, 13/04/2018 - 07:28

E' ormai un DEM liberal americano, ovvero sinistra radical shit. Sta incastrando una corposa fetta di veri liberali di DX nel "suo" 14% illudendoli di essere e di avere votato CDX. Parla sempre di partito moderato ma occhieggia la SX (che moderata non è) che lo ha ben bene bastonato e..….educato! Siamo, ancora, tornati alla DC di SX che dal 1962 ha sempre fatto l’alleanza con socialisti e poi con i comunisti. Questo equivoco deve essere reso palese per recuperare non solo quelli che non votano più, pur essendo di DX, ma anche quelli che lo hanno votato ingannati. Lega Italia e FdI ce la possono fare.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 13/04/2018 - 07:35

Ci si chiedeva quale stratagemma avrebbe ideato Silvio per mandare in vacca i tentativi di Salvini di costituire un governo. Ecco la risposta.

cla_928

Ven, 13/04/2018 - 07:45

Fate tacere lo sclerotico.... Comunque un consiglio (anche se non ne ha bisogno) a Salvini : non vada in minoranza con quegli sxxxxxi arroganti del M5S

VittorioMar

Ven, 13/04/2018 - 07:52

..RIUSCITE AD IMMAGINARE LA REAZIONE DI BERLUSCONI A PARTI INVERTITE ??...DA COSTRUTTORE A DEMOLITORE !!..E CHI ERA PENELOPE ???

Ritratto di abate berardino

abate berardino

Ven, 13/04/2018 - 07:57

I vari "ini" e "ano" gia sono tentati a girare bandiera seguendo il vento ?

mpiktor

Ven, 13/04/2018 - 09:51

„Il leader di Forza Italia lascia concludere Matteo Salvini al quale di fatto affida il ruolo di "speaker" del comunicato finale, prende“. Ragazzi, siete uno spasso: capisco che il panico non vi faccia vedere il re nudo, ma il suo tempo è passato ed il nonno farebbe meglio a dedicarsi ai nipoti.

Marcello.508

Ven, 13/04/2018 - 10:51

Arch_Stanton - 00:45 sono daccordo, c'è molto disprezzo in questi ragazzotti allevati da un pregiudicato che fino a poco tempo prima metteva nome e indirizzo web sul simbolo dei pentastellati. Adesso che l'ha modificato (facendo finta di mettersi da parte) pensa di occultare il fardello che ha sulla sua schiena? Meglio che i pentastellati evitino personalizzazioni della politica: rende il clima più crudo, fa circolare più astio. Così non si ottiene niente.

emilio ceriani

Ven, 13/04/2018 - 18:14

Sono preoccupato per coloro che da 24 anni riversano i loro peggiori sentimenti di invidia, odio e rancore sul Presidente Berlusconi. Senz'altro anche dopo che sarà uscito dalla scena politica continueranno per anni ad attribuirgli la responsabilità di tutti i mali del mondo. Poi dovranno però trovare necessariamente un altro sfogo altrimenti rimarranno soffocati dai loro stessi sentimenti.