Monti attacca il governo e salva Tria: "Gli altri dilettanti presuntuosi"

L'ex premier Mario Monti torna nuovamente a mettere nel mirino il governo e soprattutto i due vicepremier, Matteo Salvini e Lugi Di Maio

L'ex premier Mario Monti torna nuovamente a mettere nel mirino il governo e soprattutto i due vicepremier, Matteo Salvini e Lugi Di Maio. Ai microfoni di Circo Massimo, il Loden appoggia l'operato di Tria che, a suo dire, sarebbe l'unica voce autorevole dell'esecutivo in grado di poter dialogare con l'Europa: "È stato assistito da una realtà che aveva visto meglio di altri, perché conosce la materia e non è un dilettante presuntuoso come molti dei membri di questo governo".

Poi arriva un vero e proprio affondo sul governo: "Il populismo sovranista ha guardato il mondo dall’alto e ha scoperto che non corrispondeva tanto alle proprie convinzioni, è sceso a terra e ha completato il percorso di avvicinamento alla realtà. La scoperta della realtà ha però avuto un grande costo per cittadini e imprese - aggiunge - Tria era stato pugnalato, pesantemente picchiato, è stato lui lo sconfitto ed è stata la gioia di aver sconfitto il ministro dell’economia ad aver portato gli altri sul balcone". Poi l'ex premier esalta ancora l'"abilità" politica del ministro del Tesoro: "Quel signore forse finse di essere morto quella sera, per evitare altre pugnalate, ma non era morto, e con l’aiuto dell’UE il governo si sta avvicinando alle posizioni del quasi defunto".

Commenti

sgarbistefano

Lun, 17/12/2018 - 16:52

A mio avviso, l'endorsement di un "macellaio sociale" come Mario Monti non giova all'immagine del povero ministro Tria.

buri

Lun, 17/12/2018 - 16:59

non è che abbia un ricordo particolarmente felice del governo Monti, ma questo non mi impedisce di condividere il suo giudizio sull'attuale governo

Duka

Lun, 17/12/2018 - 17:00

E' vero Tria è il solo che conosce le leggi e le regole dell'economia però la gogna se l'è cercata anche per mancanza di dignità personale. Quanti al posto suo si sarebbero già dimessi? Credo tutti coloro che "palleggiano" l'economia.

stefano751

Lun, 17/12/2018 - 17:57

Saranno pure dilettanti, ma peggio di te non potranno fare.