Morta Tina Anselmi: prima donna ministro

È morta nella notte all'età di 89 anni Tina Anselmi. Da partigiana a ministro

È morta nella notte all'età di 89 anni Tina Anselmi. Nata a Castelfranco Veneto il 25 marzo del 1927, partigiana durante la Seconda guerra mondiale, nel dicembre del 1944 si era iscritta alla Dc. Era stata la prima donna ministro: nel luglio del 1976, l'allora presidente del Consiglio Giulio Andreotti l'aveva messa a capo del dicastero del Lavoro e della previdenza sociale. Nel 1981 fu scelta, d'accordo anche con il Pci, per ricoprire il ruolo di presidente della Commissione d'inchiesta parlamentare sulla P2 di Licio Gelli.

Anselmi legò il suo nome anche alla riforma che introdusse il Servizio Sanitario Nazionale. Tina Anselmi nasce da una famiglia cattolica: il padre era un aiuto farmacista di idee socialiste e fu per questo perseguitato dai fascisti, la madre era casalinga e gestiva un'osteria assieme alla nonna. Frequenta il ginnasio nella città natale, quindi l'istituto magistrale a Bassano del Grappa. È qui che, il 26 settembre 1944, i nazifascisti costringono lei e altri studenti ad assistere all'impiccagione di 31 prigionieri per rappresaglia: decide così di prender parte attivamente alla Resistenza. Con il nome di battaglia di "Gabriella" diventa staffetta della brigata Cesare Battisti al comando di Gino Sartor, quindi passa al Comando regionale veneto del Corpo volontari della libertà. Intanto, nel dicembre dello stesso 1944, s'iscrive alla Democrazia Cristiana e partecipa attivamente alla vita del partito. Dopo la guerra si laurea in Lettere all'Università Cattolica di Milano, divenendo insegnante elementare. Nello stesso periodo è impegnata nell'attività sindacale in seno alla Cgil e poi, dalla sua fondazione nel 1950, alla Cisl: è dirigente del sindacato dei tessili dal 1945 al 1948 e del sindacato degli insegnanti elementari dal 1948 al 1955.

La ministra per le Riforme Maria Elena Boschi su Twitter la saluta così: "'Capì allora che per cambiare il mondo bisognava esserci. Tina Anselmi c'è stata e il mondo lo ha cambiato".

"Con Tina Anselmi scompare una figura esemplare della storia repubblicana. Partigiana, sindacalista, impegnata nella vita politica e nelle istituzioni, prima donna ministro della storia italiana". Lo scrive il premier Matteo Renzi in una nota inviata ai famigliari, ai quali esprime il suo cordoglio personale e di tutto il governo. "Il suo impegno per le pari opportunità e contro la P2 - ricorda ancora Renzi - e la sua personalità forte e discreta ne hanno fatto un esempio per chiunque creda alla politica come passione per la libertà".

Commenti
Ritratto di Il corvo

Il corvo

Mar, 01/11/2016 - 10:18

La ricordo con affetto, perché nel 1978 quando era ministro del lavoro fece emanare una legge che mi cambiò la vita in meglio.

ilbelga

Mar, 01/11/2016 - 10:20

ciao Tina, eri una grande donna. rimpiango il passato che ti ha vista protagonista nella politica italiana, mi viene in mente una battuta delle mie parti: "si stava meglio quando si stava peggio".

vittoriomazzucato

Mar, 01/11/2016 - 10:32

Sono Luca. La Tina Anselmi è una della DC di sinistra, quando chi votava per la DC pensava di trovare una barriera al PCI. Ma ad elezioni avvenute DC e PCI si ritrovavano nei "Palazzi delle Stanze Scure" e si complimentavano perché nulla era cambiato e potevano continuare a fare quello che facevano prima delle elezioni. Un particolare: durante la campagna elettorale DC e PCI si combattevano senza esclusione di colpi per far cxxxxxi i votanti. GRAZIE.

manocchiabenny@...

Mar, 01/11/2016 - 10:38

Nel 1975 la intervistai per Gioia a Citta' del Messico,durante il primo convegno mondiale delle donne. Rilscio' interessanti dichiarazioni.Poi venne applaudita dalle ventimila donne presenti. Benny Manocchia

conviene

Mar, 01/11/2016 - 10:43

Tina sarai sempre ricordata, con affetto, ammirazione e come una grade donna, per quello che hai fatto, con umiltà, competenza e dedizione. Ti ho sempre ammirata e rimpianta, sei stata un esempio di valori di onestà e saggezza.

Ritratto di Leon2015

Leon2015

Mar, 01/11/2016 - 10:46

sono come le mosche bianche, le persone brave al dilà del fosso. Rip

Dordolio

Mar, 01/11/2016 - 10:47

Questo quotidiano è stato fondato da Indro Montanelli nel 1974 e da allora lo leggo ininterrottamente. Onestà vorrebbe che si ripubblicasse quanto lui scrisse sulla Anselmi al tempo della Commissione Parlamentare sulla P2 che lei presiedeva. E venissero quindi riproposte le parole di fuoco che le rivolse nero su bianco. Perchè la Anselmi fu la anticipatrice della logica processuale del "non si può escludere che...". Quella - alla base dei moderni teoremi giudiziari - con cui senza produrre una prova a carico di un imputato si adombra il fatto che potrebbe comunque essere colpevole. E quindi il teorema giudiziario aprioristico finisce con l'avere forza di prova esso stesso, a prescindere. Tradotto: "non ci sono prove per condannare Tizio del misfatto, ma non si può escludere che l'abbia commesso...."

Totonno58

Mar, 01/11/2016 - 10:48

Una gran donna.

arkangel72

Mar, 01/11/2016 - 10:51

Ricorderemo la sua onestà e la sua combattività al servizio degli altri, sopratutto in difesa delle donne e dei loro diritti.

nem0

Mar, 01/11/2016 - 11:02

prima o poi capita a tutti. Non ci stracceremo le vesti

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mar, 01/11/2016 - 11:16

QUALCHE DECINA DI MIGLIAIA DI EURO RISPARMIATI OGNI ANNO PER I CONTRIBUENTI SCEMI ITALIANI

elalca

Mar, 01/11/2016 - 11:38

complimenti dordolio ho avuto la stessa idea ma lei mi ha preceduto.

Ritratto di manganellomonello

manganellomonello

Mar, 01/11/2016 - 12:04

Dragon Lord... Unico commento sensato e concreto.

Ritratto di wilegio

wilegio

Mar, 01/11/2016 - 12:22

Oh, come NON mi dispiace! Ha ragione vittoriomazzucato: era solo una dei tanti comunisti travestiti da democristiani. Riposi un po' come le pare.

pasquinomaicontento

Mar, 01/11/2016 - 12:29

Avrà pure fatto la partigiana,ma il seguito è stato tutte rose e fiori,ha vissuto in simbiosi con comunisti e preti fra il diavolo e l'acqua santa,s'è, come si dice barcamenata un colpo al cerchio e uno alla botte...pe' nun fa torto a nessuno,diciamo...c'ha saputo fa.Ha vissuto la vita sua "in carrozza" come la mozzarella di bufala campana...Gli ultimi anni,(dalla fine della guerra,perciò quasi tutta la sua vita)li ha passati fra le note di (Bianco fiore e Avanti popolo)...lo avrei potuto fare pure io,ma il mio gruppo "Bandiera Rossa" venne inglobato,fatto sparire fra le stanze di Via delle Botteghe Oscure...inducendo il mio stomaco a rigurgiti maleodoranti.Chiudo con un -Me ne sò ito" senza fa rumore e senza rimpianti.

pasquinomaicontento

Mar, 01/11/2016 - 12:29

Avrà pure fatto la partigiana,ma il seguito è stato tutte rose e fiori,ha vissuto in simbiosi con comunisti e preti fra il diavolo e l'acqua santa, s'è, come si dice barcamenata, un colpo al cerchio e uno alla botte...pe' nun fa torto a nessuno,diciamo...c'ha saputo fà'.Ha vissuto la vita sua "in carozza" come la mozzarella de bufala campana...Gli ultimi anni (dalla fine della guerra, perciò quasi tutta la sua vita)li ha passati fra le note di "Bianco fiore e Avanti popolo...Lo avrei potuto fare pure io,ma il mio gruppo "Bandiera Rossa"venne inglobato,fatto sparire fra le stanze di Via delle botteghe oscure...inducendo il mio stomaco a rigurgiti maleodoranti.Chiudo con un "Me ne so ito" senza fa rumore e senza rimpianti.

Anonimo (non verificato)

Trinky

Mar, 01/11/2016 - 12:34

Ecco un'altra che avrebbe fatto la partigiana....... Mah......

rossini

Mar, 01/11/2016 - 12:51

Prima Ciampi, poi Dario Fo, poi la Anselmi. Si può ben dire che questo 2016 è stato un anno produttivo.

Ritratto di AGI

AGI

Mar, 01/11/2016 - 12:51

Ha portato due lettere e si è fregiata del titolo di "partigiana" e, come molti altri veri o presunti partigiani, ci ha campato una vita. Sembra meglio perché quelli di adesso sono ancora peggio.

nonna.mi

Mar, 01/11/2016 - 12:51

Non ho mai condiviso le idee della sua parte Politica: ciò che Le riconosco è una dignità personale senza gli sproloqui e le sguaiataggini di tante appartenenti del Parlamento odierno, cui Lei non è mai ricorsa. Quindi è meglio che la Boschi renziana impari dalla ex MinistrO che ci ha lasciato per sempre, come deve lei comportarsi. Davanti alla Morte non voglio fare critiche che ormai nulla contano Myriam

Silvio B Parodi

Mar, 01/11/2016 - 13:19

un'altra furbacchiona che teneva il piede in due scarpe e campava coi soldi degli italiani, come Fo' tutto destro e sinistro e col portafoglio pieno. e voi italiani pegare e zitti.

venco

Mar, 01/11/2016 - 13:21

Era una donna veramente in gamba.

giottin

Mar, 01/11/2016 - 13:27

Cara boschi, si vede come ha cambiato il mondo la tina, ma va da via i ciapp...

Anonimo (non verificato)

fcf

Mar, 01/11/2016 - 15:31

E' nata nel 1027 quindi nel 1940 aveva 13 anni e nel 1943 aveva 16 anni !!! E ci raccontano che era partigiana !!!

un_infiltrato

Mar, 01/11/2016 - 16:51

Una Grande Donna. Una Persona seria, perbene, competente, che non ha mai rubato. Una pagina di onorevole Storia della Repubblica.

Ritratto di orione1950

orione1950

Mar, 01/11/2016 - 16:53

é grazie a lei che il sistema sanitario nazionale é una catastofe. L'unificazione delle casse mutue nell'INAM, come oggi quelle previdenziali nell'INPS, é stato un disastro; invece di aumentare il livello di qualità, proprio di alcune casse mutue, esso é stato abbassato per dare l'essenziale a tutti. Classica mentalità e risultato del comunismo. Lei era una catto-comunista!!!

Ritratto di wilegio

wilegio

Mar, 01/11/2016 - 17:14

@fcf e se anche fosse stata partigiana? Peggio ancora! Io sto con Pansa e so cosa hanno fatto gli "eroici" partigiani dalle mie parti, quindi il solo sentirli nominare mi fa venire il voltastomaco!

conviene

Mar, 01/11/2016 - 17:25

Inneggiare alla more di una persona è solo da delinquenti incalliti. Questi commenti non li censurate. Siete della stessa pasta infami del giornale

Ritratto di jasper

Anonimo (non verificato)

Stefano Matera

Mar, 01/11/2016 - 18:18

allora non è vero che se ne vanno solo i migliori!!!!!!!!!!!!!!

giottin

Mar, 01/11/2016 - 18:20

@wilegio. Concordo al 100%. Abbasso i partigiani!!!

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 01/11/2016 - 18:21

----2 sono le cose fondamentali per cui sarai sempre ricordata---l'introduzione del Servizio Sanitario Nazionale---che cancellò le sperequazioni delle casse mutue e dette copertura sanitaria a tutti i cittadini italiani e la legge sulle pari opportunità lavorative--anch'essa notevole-----i destricoli che ti criticano come al solito si crogiolano nel loro stesso brodo di "in-cultura"---hasta

Stefano Matera

Mar, 01/11/2016 - 18:27

ottimo cmmento wilegio sono del tuo stesso parere

Martinico

Mar, 01/11/2016 - 18:45

Egregio conviene h 17.25. Penso invece che censurare chi la pensa diversamente non sia mai bello e se ciò che viene postato va contro la moralè, sarà il lettore stesso a trarre le dovute conclusione dello spessore culturale di chi si è espresso.

yulbrynner

Mar, 01/11/2016 - 18:53

rossini il tuo sarcasmo e' davvero fuori luogo oltre ad essere fetido! solo le merdacce gipoiscono della morte altrui! fcf una volta si era uomini o donne anche a 13 anni non come ora che pensano solo a internet e alle minchiate

Ritratto di Yasukuni

Yasukuni

Mar, 01/11/2016 - 20:02

Ha deciso di diventare partigiana facendo la postina il 26 Settembre 1944 a 17 anni e mezzo quando i nazi-fascisti erano già in rotta. La guerra è poi finita il 25 Aprile 1945, cioè meno di 7 mesi dopo.......... E questi sarebbero i nostri eroi liberatori? E negli anni seguenti? Una nullità che, quando non ha fatto ridere, ha fatto soltanto danni. Adesso capisco perché la nostra cara Italia è ridotta così! RIP cara Tina, non è stata soltanto colpa tua.

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Mar, 01/11/2016 - 20:36

Mi dispiace, avrei preferito che se ne andasse la Jervolino.

Trinky

Mar, 01/11/2016 - 20:52

@conviene.......la vuiole capire che ha rotto le balle a tutti, parassita che non è altro? cosa avete fatto lei e i suoi compagni di merende quando venne l'ictus a Bossi? Per questo infame sarà òlei e tutti quelli come lei......!!!!!!!

Ritratto di orione1950

orione1950

Mer, 02/11/2016 - 07:02

@elkid; bisogna essere ignoranti per affermare quello che dici. Chi ha provato i due sistemi di assistenza non puo' avere simpatie per questa persona.

apostata

Ven, 04/11/2016 - 18:20

La ricordo presidente della commissione parlamentare d'inchiesta sulla loggia massonica p2, un’occasione ghiotta come quelle della presidente della commissione parlamentare antimafia mentre stila elenchi di impresentabili e si lecca la punta della biro.