Morte di Ciampi, polemiche bipartisan per le parole di Salvini

Numerosi gli esponenti del centrodestra che esprimono parole di apprezzamento per l'ex presidente emerito della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi, criticando le dure parole usate da Salvini ("traditore della patria")

Poco dopo la notizia della morte di Carlo Azeglio Ciampi il leader della Lega, Matteo Salvini, ha espresso il proprio cordoglio, aggiungendo però che politicamente parlando l'ex Presidente della Repubblica "è uno dei traditori dell'Italia e degli italiani, come Napolitano, Prodi e Monti". Inevitabili e durissime le polemiche. Il capogruppo democratico al Senato, Luigi Zanda, annuncia "un esposto alla procura della Repubblica, perché valuti tutti i possibili riflessi penali delle affermazioni di Salvini. Le sue parole sono miserevoli e inaccettabili".

"Qualsiasi strumentalizzazione anche se a livello politico sulla morte" di Ciampi "non può che essere considerata alla stregua di un'azione da parte di uno sciacallo". Così il presidente del Senato Pietro Grasso ha commentato le parole del leader della Lega.

Per Lorenzo Dellai (capogruppo di Democrazia solidale-Centro democratico) "Salvini ha insultato la sua memoria definendolo un traditore, come Giorgio Napolitano. Dal suo punto di vista si può ben capire. L'unica cosa che servitori della Repubblica come Ciampi e Napolitano hanno tradito è proprio l'aspettativa di chi aveva cinicamente scommesso sul naufragio del nostro Paese e delle sue istituzioni democratiche". Su Twitter Pier Ferdinando Casini è caustico: "Salvini, poverino, non sa di cosa parla. Non vale la pena rispondergli".

"L'uscita infelice di Salvini - commenta Maurizio Lupi, capogruppo di Area Popolare alla Camera - non dà merito alla storia della Lega Nord e allo stesso Matteo che conosco bene". Molto più duro il commento di Nicola Fratoianni, dell'esecutivo nazionale di Sinistra italiana: "Le parole di Salvini sono l'ennesimo segno della sua cifra morale e politica. Poveraccio".

Secondo la senatrice del Pd, Maria Spilabotte, il leader della Lega è ''un avvoltoio della politica, un politico inutile per l'Italia''. Rincara la dose Emanuele Fiano (Pd): ''Con Salvini non c'è limite al peggio, si vergogni". Per Valeria Fedeli (senatrice Pd) ''l'aria di Pontida fa male a Salvini''. Sulla stessa lunghezza d'onda il senatore Giuseppe Lumia, capogruppo Pd in commissione Giustizia: " Salvini è andato fuori sia da qualunque senso di umanità che di rispetto delle istituzioni".

Ma anche nel centrodestra le parole di Salvini vengono stigmatizzate. A cominciare da Forza Italia. "Salvini? Un leader non parla così. Non essere ipocriti non significa essere a tutti i costi inopportuni", avverte il senatore azzurro Francesco Giro. "Sono dispiaciuto della scomparsa di Ciampi, cui mi accomunavano le origini livornesi. Non si può dimenticare che è stato l'ultimo
presidente della Repubblica scelto e votato di comune accordo da destra e sinistra", ricorda il senatore azzurro Altero Matteoli. "Ciampi è stato un uomo che ha illuminato le istituzioni e un grande servitore dello Stato", scrive la deputata di Forza Italia Daniela Santanchè. "Le alterne vicende politiche, che si susseguirono durante il suo settennato e di cui fu protagonista, non ci impediscono di ricordarlo con il dovuto rispetto", sottolinea il capogruppo al Senato, Paolo Romani.

Critico, invece, è Maurizio Gasparri (capogruppo Fi al Senato), ma con toni diversi da quelli usati da Salvini: ''Esprimo cordoglio per la scomparsa di Ciampi. Resta il rammarico per il suo mancato contributo di verità sulla cancellazione del carcere duro a centinaia di mafiosi, deciso dal suo governo nella drammatica stagione '93-'94. Anche in anni in cui la sua salute lo consentiva, non c'è stata la chiarezza che sarebbe stata indispensabile".

"Quello che dovevo dire di Ciampi l’ho detto aprendo il mio intervento alla convention Energie per l'Italia - dice Stefano Parisi -. Oggi è una giornata di lutto per l’Italia".

Incurante delle polemiche provocate dalle sue dichiarazioni choc, il segretario del Carroccio rilancia sulla sua pagina Facebook l'attacco al senatore a vita: "Come per tutti, cordoglio e un pensiero alla famiglia. Senza dimenticare però che fu uno dei tanti (da Napolitano a Scalfaro, da Prodi a Monti) a svendere il lavoro, la moneta, i confini e il futuro dell'Italia".

Commenti

CALISESI MAURO

Ven, 16/09/2016 - 17:39

sempre piu' bravo salvini... che tenga duro... il vaso di pandora non si sta aprendo... sta per scoppiare.. e non dimenticare niente annotate tutto ....ci saranno molte domande da porre

arkangel72

Ven, 16/09/2016 - 17:40

Solidarietà a Salvini! L'unico che ha il coraggio di dire la verità su certi fatti di cui Ciampi è stato responsabile!!

giosafat

Ven, 16/09/2016 - 17:42

Bla bla bla bla.... uno solo ha avuto il coraggio e la coerenza di dire la verità. E per questo sarà crocefisso.

giuditta

Ven, 16/09/2016 - 17:42

Secondo me, la questione è piuttosto semplice. Se qualcuno è convinto che l'euro e l'Europa siano state scelte positive per il paese non può che apprezzare i suoi artefici (Ciampi, Prodi, Monti, Napolitano ... ). Se non lo è non puo che dissociarsi dai peana che si eleveranno in questi giorni in favore del padre nobile dipartito.

Ritratto di cape code

cape code

Ven, 16/09/2016 - 17:43

I traditori son traditori anche da morti. Bravo Salvini.

Ritratto di orione1950

orione1950

Ven, 16/09/2016 - 17:47

Questi sono gli stessi che non vogliono dare il nome di una strada ad Almirante o che vogliono chiudere la tomba di Mussolini. Se si tocca uno di sinistra dicono che é sciacallaggio e che non si rispettano i morti. A parti invertite sono delle vipere. IPOCRITI!!!!

ohibò44

Ven, 16/09/2016 - 17:48

Il vero dramma è che costui fa queste sortite non perché ci crede ma perché è quello che vogliono i suoi elettori

Max Devilman

Ven, 16/09/2016 - 17:50

A mio parere, ripeto, a mio parere, tanta ipocrisia nelle parole dei politici che per aggraziarsi i "moderati" si riempiono la bocca del solito "sole" "cuore" "amore", sinceramente preferisco chi dice quello che pensa anche quando è "scomodo" in quanto denota onestà e quindi ispira fiducia. Averi voluto dai buonisti lo stesso zelo nel denunciare le scelte scellerate dell'allora presidente in merito all'ingresso in Europa e alle sue drammatiche conseguenze che ha avuto ed ha ancora su milioni di persone che hanno perso lavoro, dignità e qualcuno anche la vita. Rispetto per il lutto e la famiglia si, ma deve valere per tutti, ma soprattutto, rispetto per la verità, anche quando è scomoda.

Massimo

Ven, 16/09/2016 - 17:52

Il coro della casta dimostra solo che Salvini ha denudato il re. Lo sperpero delle riserve valutarie per difendere (senza successo) la lira nello sme, il via libera al sei per milla che ci ha fregato Amato dai conti correnti, l'ingresso nell'euro e il sostegno all'unione sovietica europea senza alcun pentimento, confermano le parole di Salvini. Chi non vuole essere ipocrita però può solo esprimere cordoglio per la morte di un uomo, ma mai esaltarne il ruolo politico.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 16/09/2016 - 17:52

Bravo Salvini.... smascherati i servi dello stesso burattinaio.

joecivitanova

Ven, 16/09/2016 - 17:57

Certo..lui potrebbe dire le stesse cose con altre parole ed in un altro modo, questo si..!!..è in ogni caso vero che, oggi più che mai, in Italia, se non sei un bravo ipocrita, anzi, più sei un ipocrita professionista, in qualsiasi campo, più farai carriera. g.

tazio63

Ven, 16/09/2016 - 17:59

Luigi Zanda annuncia un esposto alla procura........ niente di meglio da fare?

Ritratto di woman

woman

Ven, 16/09/2016 - 18:05

Quelli di Forza Italia si sono dimenticati il sabotaggio da costui messo in atto per boicottare il governo Berlusconi:discorsi quotidiani a destra e a manca per contraddire l'indirizzo del governo (per es. l'appoggio alla "concertazione" quando la si voleva abolire), le leggi non firmate e rimandate al parlamento, la modifica della legge elettorale di Calderoli che la definì una porcata e che da allora si chiama porcellum, ma per colpa non di Calderoli, come si vuol far credere, ma di chi l'aveva resa tale.

Dako

Ven, 16/09/2016 - 18:08

Luigi Zanda proprio lui, Komunista fino al midollo ha la memoria corta quando si toccano i "suoi" mentre invece quando deve "demolire" gli aversari gli si aapre il cervello e ricorda tutto perfettamente, un esposto alla procura della Repubblica poi non poteva mancare. Disgraziato!

@ollel63

Ven, 16/09/2016 - 18:09

In Italia non si può dire ciò che si sente nel profondo del cuore. Vietato suonare le campane proprie se differiscono dal coro degli ipocriti

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Ven, 16/09/2016 - 18:13

Mi sa che Matteoli ricorda male. L'ultimo PdR votato bipartisan, al suo secondo mandato, è stato Napolitano, votato pure dalla Lega Nord. Già, ma ora Salvini lo inserisce nel gruppo dei "traditori" della Patria. Ma allora, perché mai lo avranno votato? I leghisti hanno le idee confuse, oppure è solo voglia di becero protagonismo, ricorrendo alla abusata categoria dei traditori? Magari ci sono ambedue gli aspetti.

Trinky

Ven, 16/09/2016 - 18:14

grande economista..........1936.27 lire x 1 euro......lui e il suo compagno di merende mortadella manco hanno accettato di chiedere al popolo cosa ne pensasse mentre altre nazioni il referendum l'hanno fatto! comodo, tanto coi suoi vitalizi permanenti chi se ne frega degli italiani che non hanno un lavoro!!!

cgf

Ven, 16/09/2016 - 18:15

Prodi ci disse che con l'Euro avremmo lavorato un giorno in meno e guadagnato come se avessimo lavorato un giorno in più.

Ritratto di giordano

giordano

Ven, 16/09/2016 - 18:19

molti nemici, molto Onore

Ritratto di rapax

rapax

Ven, 16/09/2016 - 18:20

Cianoi meglio di napolitano(minuscolo) nessun dubbio, però artefice di pagine oscure per la sovranità del paese, Salvini smaschera i lacchè bipartizan..dei traditori della patria in un colpo solo..

frabelli1

Ven, 16/09/2016 - 18:20

Non è che quando uno muore diventa improvvisamente santo. Gli interventi di Grasso, Zanda ed altri che ora mettono su un piedistallo d'orato un ex presidente, è semplicemente vergognoso!!! Errori Ciampi ne fece moltissimi, mettendo in ginocchio lItalia coi suoi comportamenti come governatore della Banca d'Italia e poi come presidente della Repubblica. I benpensanti, gli ipocriti, i "politicallycorrect", dicano quello che vogliono, ma libertà anche a chi la pensa in modo diverso.

angeli1951

Ven, 16/09/2016 - 18:22

Ottimo Salvini, ma che ci si può aspettare da parassiti che, arraffata una cadrega e voracemente aggrappati ad ogni indecente privilegio, stanno gestendo il potere in odio ai sudditi che estorcono con il fisco e i "picciotti in divisa"?

Ritratto di libere

libere

Ven, 16/09/2016 - 18:23

Caustico ma efficace. Salvini è un politico e non deve sproloquiarsi in sermoni sulla morte. A Ciampi andavano giiustamente rimproverate tutte le cavolate politiche portate a termine nella sua lunga carriera. I servi blaterino pure, gli uomini hanno diritto di parlare e dire il vero.

Ritratto di michageo

michageo

Ven, 16/09/2016 - 18:23

Con il rispetto cristiano doveroso per il morto, forse la critica dirompente di Salvini a botta calda, è servita a farci capire, visto lo stracciamento generale delle vesti della sinistra e di quelli che non vogliono che il sistema cambi, come cittadini stufi della casta e dei suoi rituali paleolitici, chi non confermare nelle eventuali, più che mai necessarie prossime elezioni. Verità scomode quelle profferite da Salvini, radiografiche di un Italia pronta e devota al sì referendario affinché tutto cambi per non cambiare nulla, anzi, peggiori la situazione del cittadino a vantaggio ancora una volta dei soliti noti.Mi auguro che Stefano Parisi e la parte di cdx non inquinata da troppi anni di poltrone ed incarichi autoreferenziali, riescano a metter in piedi qualcosa di nuovo.....

Ritratto di giordano

giordano

Ven, 16/09/2016 - 18:23

ohibò44 !!!??? oibo'!

Ritratto di ezekiel

ezekiel

Ven, 16/09/2016 - 19:26

Ignoro volutamente ciò che viene vomitato dalla fogna sinistra, in quanto ciò di cui accusano Salvini sarebbe il loro esatto capo d'imputazione (con relativa condanna) di fronte a un giusto giudice, e mi soffermo invece sulle esternazioni dei politici di "destra" (Matteoli, Santanchè, Gasparri, ecc) i quali invece di confermare la verità detta da Salvini preferiscono restar neutrali pur di tenere le chiappe al caldo. E questa sarebbe la destra che dovrebbe battere la sinistra?

Perilgiornale

Ven, 16/09/2016 - 19:35

Sono perfettamente d'accordo con Matteo Salvini e la Lega Nord, come sempre. Ce lo ricordiamo che ha sperperato 50 mila miliardi di lire degli italiani nei giorni della svalutazione della lira nel 1992? Certe persone dovrebbero essere processate per le loro malefatte contro i beni dei cittadini. E le pene dovrebbero essere esemplari.

Ritratto di eaglerider

eaglerider

Ven, 16/09/2016 - 19:37

Potrei concordare con Salvini, ma ritengo sia stupido fare adesso questa affermazione alla Donald Trump che, comunque non l'avrebbe mai fatta parlando di un defunto presidente americano !

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Ven, 16/09/2016 - 19:41

E anche stavolta ce l'ha fatta... basta sparare una stron2ata bene assestata al momento giusto e l'attenzione di tutti è garantita.

zucca100

Ven, 16/09/2016 - 19:42

E allora, anche la santanche" komunista renzianislamica ballista nipotina dinstalin Lenin pol pol stalinista col portafoglio a destra pdiota

bruco52

Ven, 16/09/2016 - 19:44

Tutti i politici, di carriera o tecnici, hanno contribuito a sconvolgere questo paese, da destra a sinistra, con pochissime eccezioni, ma di cui non ho un ricordo vivo...dare dei voti è difficile, e dobbiamo pensare che alcuni di loro fossero in buona fede e convinti, nel loro intimo, di far bene. Penso che Ciampi lo fosse, in buona fede. Avrà sbagliato magari a dare fiducia a personaggi come Prodi e D'Alema, ma non ha fatto, da Presidente della Repubblica, peggio di personaggi come Pertini, Scalfaro e Napolitano, che ritengo, a mio giudizio, dei pessimi interpreti del loro ruolo, snaturandolo, intervenendo al di là delle loro prerogative...

zucca100

Ven, 16/09/2016 - 19:45

Orione, ma che cxxxo c'entra mussolini?

Mobius

Ven, 16/09/2016 - 21:29

Bravo Salvini. Qui, a forza di voler essere a tutti i costi educati e corretti, la vita sociale diventerà, come quella politica, una gigantesca reciproca presa per i fondelli.

unz

Ven, 16/09/2016 - 21:38

quanta ipocrisia.

soter66

Ven, 16/09/2016 - 22:00

Quello che ha detto Salvini è vero,il problema è che non dovrebbero uscire dalla sua bocca queste parole,in quanto fino a qualche anno fa voleva frantumare l'Italia e ce lìaveva con il sud insieme a Bossi ...oggi è il paladino della nazione........non è credibile Salvini.

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 16/09/2016 - 22:03

Caro "amico" Sognatore 19e41, ed il Tuo beniamino FROTTOLO quante ne spara di STRONZ-ATE tutti i giorni???? Frottolo il campione del mondo di salto con l'HASTAG!!!!lol lol Buenas noches dal Nicaragua.

il nazionalista

Ven, 16/09/2016 - 22:10

Accusare ciampi di tradimento del proprio Paese è un' affermazione non vera ed ingiusta. Certo non è stato un grande presidente, politicamente era uomo di sinistra e non sempre è stato imparziale, però sempre nei limiti del tollerabile. Lontano mille miglia dal suo predecessore ' scalfavo ', autentica V° colonna, nelle istituzioni, della sua parte politica e anni luce dal suo successore: il ' caro leader ' nostrano kim jong nap(olitano), che ha disfatto un governo(annullando il risultato di libere elezioni) e ne ha creati altri(monti e ‘ renzie ‘), anche se NON ELETTI, e che è stato il primo responsabile del coinvolgimento dell'Italia in una guerra sciagurata(alla libia), della quale stiamo patendo le conseguenze – con un INVASIONE!!!

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Ven, 16/09/2016 - 22:16

Il politicamente corretto imperversa, così come abbonda l'ipocrisia.

Ritratto di mario bonelli

mario bonelli

Ven, 16/09/2016 - 22:18

#dreamer_66 - Temo che la stron2ata l'hai appena scritta tu! Salvini è forse eccessivo nei termini, ma rammenta bene lo scempio che Ciampi, da tutti definito illustre economista(!), compì a danno delle riserve valutarie italiane (cioè alle nostre tasche), intestardendosi nella insostenibile difesa della lira, che poi comunque fu costretta a svalutare. Ed è a lui (ed a Prodi, altro "economista") che dobbiamo lo sciagurato rapporto di cambio al momento dell'ingresso nell'eurozona, per tacere dell'ingresso stesso e della sua pessima gestione, grazie alla quale, nel giro di un anno, gli italiani si sono ritrovati con le loro entrate dimezzate. Forse non sarà tradimento, come afferma Salvini - è una parola grossa - ma macroscopica incompetenza, certamente. Meglio sarebbe rammentare il famoso detto: "Chi muore, tace e chi vive si compiace" (di essere ancora vivo, che avete capito?)

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Ven, 16/09/2016 - 22:23

Veltroni, intervistato a proposito, ha descritto Ciampi come un grande uomo politico che credeva fermamente "nell'UTOPIA Europa" e spendendosi con indefesso fervore per la sua realizzazione. In pratica ne ha sanzionato la nullitudine. Un politico che corre dietro alle utopie come si può chiamare? Può rispondere Salvini.

belmoni

Ven, 16/09/2016 - 22:27

Bravo Matteo, si chiama coerenza, traditore era e traditore rimane. Anche se passato a miglior vita.

Ritratto di Silver58

Silver58

Ven, 16/09/2016 - 22:40

Al di là delle espressioni di cordoglio a cui mi associo per un lutto in quanto tale, non si possono negare i fatti: Ciampi è stato uno degli artefici e sostenitori dell'euro che alla lunga si è rivelato essere uno dei mali peggiori per il nostro Paese. Il punto è un altro: sapeva che sarebbe finita così, o poverino sperava che si continuasse il percosso dei Padri fondatori dell'Europa? Nel primo caso, beh più che un lutto nazionale è una festa nazionale (aspettiamo di festeggiare a breve anche con il Re, Mortadella, e quello che nel 2012 si facefa filmare mentre andava in Chiesa la domenica per poi mandare i vecchietti a lavorare il lunedì in concorso con la Fornero); nel secondo, beh che dire i Tedeschi ci hanno teso una trappola e ci siamo cascati. Onore a Salvini che dice quello che gli altri pensano e non vogliono dire.

Tipperary

Ven, 16/09/2016 - 22:47

Politicamente parlando, ma solo politicamente parlando,a "è uno dei traditori dell'Italia e degli italiani, come Napolitano, Prodi e Monti".--

Totonno58

Ven, 16/09/2016 - 22:56

Molto positivo questo isolamento di Salvini...magari lui, così infantile nel desiderare di essere nominato da giornali e tg, non se ne rende conto ma va bene così...ed un affettuoso saluto a coloro che sono riusciti ad autoconvincersi che il cambio Lira-Euro l'abbia inventato Ciampi...effettivamente gli hanno dato un potere immenso, simile a quello di decidere se far piovere o uscire il sole!:):):)

fabiod

Ven, 16/09/2016 - 23:10

grande

fabiod

Ven, 16/09/2016 - 23:10

grandissimo

Gianni11

Ven, 16/09/2016 - 23:24

Salvini ha 100% ragione. Non c'e' altro da dire.

ciany

Sab, 17/09/2016 - 00:07

Grandissimo Salvini! La retorica ipocrita e stomachevole a reti unificate che ci stanno propinando in queste ore fa capire che stiamo vivendo in una para-dittatura strisciante e pericolosissima....

lupo1963

Sab, 17/09/2016 - 01:20

GRAZIE SALVINI per avere avuto il coraggio di dire quello che pensano MILIONI DI ITALIANI.

Popi46

Sab, 17/09/2016 - 06:40

Luigi Zanda,Pietro Grasso,Lorenzo Dellai,Pierferdinando Casini......chi erano costoro? Ma e possibile che in questo paese,al di là del dovuto rispetto di fronte alla morte,non sia mai possibile esprimere un parere fuori dal coro del politicamente corretto? IPOCRITI! BRAVO SALViNI!!! Popi46

Ritratto di Situation

Situation

Sab, 17/09/2016 - 06:46

giusto Salvini: quello li è stato una jattura per l'itaGLia

blackindustry

Sab, 17/09/2016 - 07:12

Grande Salvini.

egenna

Sab, 17/09/2016 - 07:47

Mi vengono in mente,ma potrei sbagliarmi, qualcosa come 15.000 miliardi di vecchie lire quando era mi sembra governatore della banca d'italia. cordiali saluti

Ritratto di orione1950

orione1950

Sab, 17/09/2016 - 07:52

c'é qualcuno a cui non entra nella zucca quello che legge

cesar

Sab, 17/09/2016 - 07:58

non conoscevo Ciampi...televisivamente parlando mi stava simpatico io non so se l' EUROPA e l'euro che aveva in mente erano simili a quelli attuali : se così è , è alto tradimento verso gli italiani lo dice un europeista convinto

demoral

Sab, 17/09/2016 - 08:16

Salvini Salvini, xchè questi assist ai sinistri.Sai quanti Zanda ti triteranno le pxxle x le irruenti affermazioni? Ti sei comportato come il più sprovveduto dei pivelli.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Sab, 17/09/2016 - 15:12

hernando45: passi il tuo ripetuto, disperato tentativo di attribuirmi simpatie renziane giusto per contrapporle al tuo smisurato amore per in felpato (guai a toccarlo!), ma che poi tu rida delle tue stesse insignificanti batture è alquanto triste. P.S. Notizie su "bolla di sapone" Rizzi?