Morto Potito Salatto

Si è spento ieri sera a Roma Potito Salatto, politico di 74 anni, attivo nell'area popolare dagli anni Sessanta, dalla Democrazia Cristiana ai Popolari per l'Italia

Potito Salatto è morto ieri sera a Roma. Politico di 74 anni, è stato attivo nell'area popolare dagli anni Sessanta, dalla Democrazia Cristiana ai Popolari per l'Italia. Salatto, Tito per chi lo conosceva, era nato a Bari ed è stato da subito attivo nell'associazionismo cattolico con la Cisl e le Acli. Ha poi percorso nella Capitale la sua carriera politica che lo ha portato agli scranni del Consiglio Comunale alla vicepresidenza della Regione Lazio.

Salatto, la carriera politica

Eletto nel 2009 al Parlamento Europeo e membro del Gruppo PPE, Salatto ha portato in Europa i valori dell'associazionismo cattolico ed è stato attivo in particolare nelle istituzioni di mediazione come la Commissione per gli Affari Esteri, la Delegazione all'Assemblea Parlamentare Euro-mediterranea e come Vicepresidente vicario Delegazione per le Relazioni con l'Iran. Negli ultimi tempi si era speso per la costituzione dei Popolari per l'Italia come fulcro moderato del nuovo centrodestra. "Esprimo cordoglio e la mia vicinanza alla famiglia e ai suoi più stretti collaboratori", ha comunicato Mario Mauro a nome dell'intero partito.

Commenti
Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 14/06/2016 - 15:09

Carneade... Chi era costui?