Pd nel caos, niente pulizia: ancora aperti i circoli di Mafia Capitale

Il commissario Orfini aveva ne aveva annunciato la chiusura prima a giugno, poi entro a agosto. Ma sono ancora tutti lì

"Bisognerà recidere i rami secchi"' diceva baldanzoso Matteo Orfini il 20 giugno scorso. Il commissario del Pd romano si riferiva ai circoli infiltrati dalla malavita che lo scandalo di "Mafia Capitale" aveva fatto venire a galla. Dopo l'inchiesta che ha sconvolto L'Urbe, ci sono state grida di scandalo, mea culpa (pochi) dei dirigenti Pd e infine quel commissario che Matteo Renzi ha inviato sul territorio per dare il via ad una (falsa) rivoluzione.

C'era bisogno di ripulirsi la faccia. E così Orfini ha affidato all'ex ministro Fabrizio Barca il compito di stilare una mappa delle sezioni del Pd allo scopo di scoprire quelle impresentabili. E sono tante. Troppe. Conclusa la ricerca, sempre il 20 giugno, Orfini disse quindi che "entro una settimana i circoli più pericolosi o cattivi verranno chiusi o commissariati".

Ebbene, di settimane da allora ne sono passate circa 8 e della tanto sventolata verginità ritrovata non se ne vede nemmeno l'ombra. Dopo qualche tempo, il Pd ha capito che chiudere un circolo non è esattamente come scattare un selfie o scrivere un tweet. Ha rimandato il tutto ad agosto. Poi ancora a fine settembre. Lasciando tutto in un limbo.

Se un partito che a quanto pare è così radicato nella malavita romana deve abbassare le saracinesche di 27 dei sui tentacoli, le resistenze sono enormi. E lo si è visto. Che il Pd non controlli più se stesso è evidente. Non c'è molto altro da aggiungere. Nella gestione della (brutta) vicenda di Mafia Capitale Renzi è nel pallone, così come lo è Orfini.

Ieri infatti, intervenendo a Presadiretta, il presidente del Partito Democratico ha balbettato ancora. Incalzato sulla questione, ha detto che "come annunciato, noi quei circoli li chiudiamo o li commissariamo". Poi il dietrofront: non tutti conosceranno la serrata, in alcuni casi si proverà a sconfiggere i potentati locali definiti "potere per potere" cambiandone semplicemente la classe dirigente. "Qual è la differenza, - ha spiegato - che magari tu hai un circolo in un quartiere dove ha senso rimanere, ma è un circolo cattivo, cosiddetto 'potere per il poterè come l'ha definito Barca, non è che chiudi quel circolo, cambi il gruppo dirigente di quel circolo e ce ne metti uno nuovo. In altri casi li chiudiamo proprio. Noi abbiamo fatto un cronoporgramma per cui l'ultimo weekend di settembre - ha concluso - abbiamo il seminario finale in cui presentiamo il lavoro".

Un cronoprogramma così serrato che è stato già rinviato di 2 mesi. Come se il Pd non avesse alcuna fretta di ripulirsi dalle macchie di Mafia Capitale.

Commenti

elalca

Lun, 14/09/2015 - 18:27

articolo inutile. non faranno nulla perchè sono tenuti per il portafoglio e per le palle

Ritratto di manasse

manasse

Lun, 14/09/2015 - 18:36

questa banda di ladri senza le succursali che fanno da tramite per i loro sporchi affari servono eccome se servono e quando si tratta di risparmiare tocca sempre al popolo bue ripagare i debiti,basta l'ultima porcata del governo che dopo aver approvato la legge sul finanziamento ai partiti con una giravolta zac cambiando nome ha di nuvo foraggiato le zecche sociali

dot-benito

Lun, 14/09/2015 - 18:39

logico i ladri sono loro stessi

COSIMODEBARI

Lun, 14/09/2015 - 18:51

concordo con elalca

Ritratto di ...MissPiggott

...MissPiggott

Lun, 14/09/2015 - 18:54

il pd di MAFIA CAPITALE che fa pulizia al suo interno? e chi rimane?

kallen1

Lun, 14/09/2015 - 18:55

E' la vecchia massima dei Komunisti: quello che è tuo è mio e quello che è mio a te non deve riguardare: due pesi e due misure come hanno sempre fatto.

angelovf

Lun, 14/09/2015 - 19:33

Il ladri non possono punire altri ladri, è una sola "famiglia". Poveri noi.

angelovf

Lun, 14/09/2015 - 19:41

Questo Orfini ha il viso di quei traditori consiglieri che stanno sui quadri di certe pinacoteche del Medioevo, che stavano vicino a regnati e Re.

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Lun, 14/09/2015 - 21:20

Squallidi sinistri, niente di nuovo. Sono solo spocchiosi ladruncoli che agiscono sopra le leggi alla faccia di onesti cittadini. Evviva la Magistratura.

VittorioMar

Lun, 14/09/2015 - 21:28

...sono sempre i quattro "Compagni "che sbagliano...tutto nella norma..

Gioa

Lun, 14/09/2015 - 21:51

ORFINI COMMISSARIO ED ESPONENTE PD... IL COMMISSARIO ORFINI COSTA...POVERI SOLDI NOSTRI IN CHE MANI... INUTILE PAGARE UN COMMISSARIO SE POI CONCEDE ANCHE LA GRAZIA AI CIRCOLI COLLUSSI!!. E' LA FACCIATA E L'IMMAGINE CHE CONTA TUTTO IL RESTO CHI SENEFREGA!! VEGROGNA!!.

Ritratto di aresfin

aresfin

Mar, 15/09/2015 - 00:02

Al peggio ed alle schifezze non c'è mai fine. Questi usurpatori, mai votati da nessuno, continuano a fare i loro porci comodi, irridendo il popolo italiano, con la complicità e la collusione di molti magistrati che intascano i loro "benefit". Alle prossime elezioni credo proprio che verrà fatta tabula rasa di tutti sti maiali perché la gente ha capito benissimo che razza di animali sono questi pidioti.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mar, 15/09/2015 - 00:22

il popolo sarà felice di vedere che sono tanti i ladri che vi fanno votare, perchè non li scegliete + voi chi vi rappresenta anche se ancora definite l'Italia una democrazia, pur avendo un premier Renzi non votato dal popolo ma un sindaco messo lì da un partito politico, dove sta la democrazia ? i giudici che non rispondono penalmente dei loro errori, dove sta la democrazia ? i cittadini che pagano le tasse al comune, regione e stato centrale per gli stessi redditi ? somiglia + ad un Feudo Medioevale quando i Tiranni razziavano la povera gente.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 15/09/2015 - 00:35

Se chiudessero i circoli sarebbe come ammettere che hanno rubato. Non possono permetterselo. MANDEREBBERO IN CRISI IL GREGGE DI PECORE ROSSE CHE CONTINUA A (far finta di) CREDERE CHE A RUBARE SONO SOLO QUELLI DI DESTRA. Già gli hanno fatto digerire il rospo di tutti i dirigenti comunisti ricchi e pieni di denaro come dei capitalisti. Mafia capitale sarebbe troppo indigesta per i citrulli trinariciuti.

Anonimo (non verificato)

Mar, 15/09/2015 - 03:11

Come chiudere il bancomat dei comunisti. Sanno solo rubare. se si chiudono i circoli, le cooperative, le onlus si tagliano i coglioni ed in poco tempo spariscono. Ma vi immaginate renzi che casa a lavorare ?

Iacobellig

Mar, 15/09/2015 - 06:20

I comunisti, aiutati dai presidenti della repubblica non eletti dal popolo, pur di tenere lo scettro del comando nelle mani rinnegano anche se stessi e non mollano! Fanno pena e schifo!

patriziaemarco

Mar, 15/09/2015 - 08:22

Ora, anche solo guardando questa foto di Renzi e Orfini,ed anche tutti gli ltri politici, vorrei vivamente sapere, se non hanno nulla da nascondere, perche' quando parlano qualsiasi cosa si dicano, si coprono sempre la bocca? GRANDISSIMI MALEDUCATI! Ma perche' mai io mi devo fidare di persone cosi'? Questi hanno l'aria da cospiratori piu' che da persone per bene. Sono solo preoccupati a non farsi scoprire quello che dicono.

patriziaemarco

Mar, 15/09/2015 - 08:28

E' INUTILE DIRE CHE IN ITALIA ALLA FINE COMANDA SEMPRE LA STESSA COSA, "LA PEGNATTA"!!!!!!!!!

cgf

Mar, 15/09/2015 - 14:08

tutto ha un prezzo, soprattutto il silenzio, non tutti hanno il cognome in Greganti/Penati, c'è gente che se cade vuole essere accompagnata.