Nessuno insulti il "nemico" ferito

Quello che questo Giornale pensa di Giorgio Napolitano è noto. Ne abbiamo criticato il passato filo-stalinista, l'azione poco super-partes al Colle, la regia nelle dimissioni imposte a Silvio Berlusconi nel 2011, l'attivismo oltre i limiti imposti dal suo ruolo. Mai stati suoi amici. Eppure oggi il Giornale è idealmente al capezzale del presidente emerito e si augura senza ipocrisie la sua guarigione.

Non è buonismo. È che un avversario politico si combatte quando è nel pieno delle forze (e al massimo del suo potere), quando la battaglia polemica è pari. Di certo non quando è in un letto di ospedale in gravi condizioni. Quello è solo il tempo del rispetto e della vicinanza umana, i valori che ci rendono persone e non animali.

Per questo ci fa orrore chi in queste ore ha vomitato insulti su di lui, augurandogli il peggio. Per questo prendiamo le distanze dagli sciacalli che - purtroppo anche sui social del Giornale - hanno dato sfogo a parole senza dignità, vili come un calcio a Piazzale Loreto. Sarà la Storia a dare il suo giudizio su Napolitano. Ci saranno estimatori e detrattori e noi saremo fra questi. Ma finché si parla di vita e di morte, nessuno tocchi Giorgio.

Commenti

rossini

Gio, 26/04/2018 - 09:08

Mi dispiace ma non sono d’accordo. Troppi sono i danni che Re Giorgio ha fatto alla democrazia italiana. Da quando, inneggiando ai carri armati sovietici in Ungheria, sostenne che l'intervento sovietico contribuì in misura decisiva a salvare la pace nel mondo, a quando si rese complice unitamente a Francia, Inghilterra e Stati Uniti della destabilizzazione della Libia, a quando fu uno dei protagonisti del golpe che costrinse il Governo Berlusconi alle dimissioni. Mi limito a dire che la misura è colma.

michettone

Gio, 26/04/2018 - 09:20

Ed ora? Cosa vi aspettereste? Che si faccia ammenda? Andate a dirlo a quei poveracci, che per colpa anche di questo comunista (prima fascista tutto d'un pezzo!), sopportarono invasioni dei comunisti bolscevichi, anni addietro! Andate a raccontare queste prese di posizione buoniste, a quelli che vanno in giro nei cassonetti dell'immondizia, per trovare un torsolo di mela? Andate a parlare di tutto quello che vorreste non accadesse, ai migliori vostri e nostri amici, morti per un ideale di Patria, maledicendo i comunisti e tutto quello che rappresentavano e rappresentano....andate, andate! Noi, AMIAMO IL PROSSIMO NOSTRO COME NOI STESSI! I comunisti non sono mai stati il nostro prossimo!

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Gio, 26/04/2018 - 09:21

Giusto. Voi siete sicuri che altrettanto avverrà per, che ne so, gli ex Primi ministri, magari cavalieri? Perché qui di umano è rimasto ben poco in giro...

titina

Gio, 26/04/2018 - 09:28

le persone perbene lo capiscono da sole, purtroppo c'è tanta malvagità e prepotenza in giro.

maria angela gobbi

Gio, 26/04/2018 - 09:47

giusto,ma ha ragione "Italia Nostra" cosa vi aspettate da Lerner e Travaglio e Vauro e "compagni"a bella(ciao)??? sono quelli che appesero non solo il Presunto Colpevole di ogni male,ma anche una Donna che non c'entrava niente con eventuali colpe.A me non piace insultare i nemici,e quando a Bersani capitò la malattia mi guardai bene dall'augurargli cose peggiori,,,"può esser gastigo,può essere Misericordia" speriamo sia Misericordia,e auguri di approfittarne

steacanessa

Gio, 26/04/2018 - 09:48

La carità cristiana mi induce alla solidarietà, ma il soggetto ha continuato a brigare contro gli italiani sino al giorno prima. È stato fermato dalla iella che porta fazio.

Ritratto di nordest

nordest

Gio, 26/04/2018 - 09:50

È chiaro che con tutti gli auguri che il popolo italiano gli fa, quanto ci tiene alla sua salute

Ritratto di ammazzalupi

ammazzalupi

Gio, 26/04/2018 - 09:53

Le sue "scelte e le sue decisioni infami" hanno stravolto la mia vita. Ho perso la casa e molto altro mentre potevo considerarmi un tranquillo benestante. LUI non ha rispettato nessuno. E il tempo del "porgere l'altra guancia" è passato. All'insegna del "nessuno tocchi Caino" abbiamo riempito l'Italia di delinquenti ed abbiamo permesso a TRADITORI della PATRIA e del POPOLO italiano di fare e disfare a proprio piacimento, in modo delinquenziale e ad esclusivo interesse di "pochi" ciò che, invece, doveva essere fatto per il bene di tutti. Nessuna pietà per un essere spregevole. Assoluta indifferenza. Al pari della SUA indifferenza alle nostre sofferenze.

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 26/04/2018 - 10:06

non è nelle mie corde auspicare la morte di qualcuno specialmente in situazione critica, ma Auspico, questi si che napolitano, deleterio personaggio, tra i peggiori della repubblica italiana di tutti i tempi, possa dopo questo episodio, finalmente dedicarsi a proficuo riposo a casa propria, non nuocendo più al paese.

Ritratto di centocinque

centocinque

Gio, 26/04/2018 - 10:11

Non è buonismo è ipocrisia, come diceva Pershing "non esistono nemici buoni, esistono nemici morti"

Ritratto di franco.biolcati

franco.biolcati

Gio, 26/04/2018 - 10:30

Lunga vita a Giorgio anche se l'ho sempre criticato, anzi,no, avversato.

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 26/04/2018 - 10:33

Non sono daccordo. Ha benedetto l'invasione dell' Ungheria ed stato il regista di un golpe con potentati stranieri, bianco ma pur sempre golpe, ha preso i voti di milioni di italiani e li ha buttati nel cesso. Se ci fosse giustizia e fossimo un paese normale sarebbe all'ergastolo, invece è ancora la a 92 anni che maneggia. Impossibile non odiarlo. Smettiamola con la retorica buonista, gli avversari sono altri.. .

ginfrancorebesani

Gio, 26/04/2018 - 10:39

Giusto non infierire sul Napolitano ammalato.Spero, sinceramente, in una sua guarigione. Mi rimetto comunque all'infinita misericordia del Padreterno, ovvero faccia in modo che Napolitano, dopo questa batosta, non abbia più da interessarsi di politica.

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 26/04/2018 - 10:40

aggiungo che auspico e gli auguro lunghissima vita per poter essere processato per danno al paese e alto tradimento.

27Adriano

Gio, 26/04/2018 - 10:40

Carissima redazione del Giornale, mi dispiace, ma non sono d'accordo. Un nemico si deve, ripeto, si deve rispettare quando ha operato con lealtà ed onore. Colui che ha tradito l'Italia e il popolo italiano in nome del più becero e falso ideale di partito, mescolato con interessi mafiosi e altri crimini, non merita rispetto. La verità dei fatti, anche se per ragioni di partito o nascoste dalla magistratura italiana, non è un insulto!

Ritratto di dlux

dlux

Gio, 26/04/2018 - 10:52

Mi rivolgo alla firma di questo articolo e dico che, forse, non sa cosa sia la coerenza. Io, che sono coerente, con quante ne ho dette contro questo essere abietto, non posso essere al suo capezzale e far finta ipocritamente di essergli vicino. E', come ho detto, un essere abietto e come tale lo tratto in questo frangente. Ho pronta una bottiglia di quello buono e non vedo l'ora di stapparla.

Ritratto di elkid

elkid

Gio, 26/04/2018 - 10:56

---la contrizione pelosa del giornale sugli insulti a napolitano nel suo blog suona palesemente falsa ed ipocrita---dal momento che il giornale ha la prerogativa di bannare commenti non in linea con la netiquette universalmente riconosciuta---il giudizio storico politico di napolitano non si discute---fece parte della destra del pc--quell'ala ispirata ai valori del socialismo democratico- nel solco della tradizione segnata da amendola---napolitano è stato ed è un migliorista --uno che cercò di dividere gli aspetti negativi del comunismo duro e puro dei russi--aspetti deleteri dello stalinismo e portare il comunismo italiano nel solco socialista--fu il precursore della politica berlingueriana---ha condannato i fatti di ungheria forse preso dalla foga di un revisionismo storico---io ritengo ancora oggi che i carri armati di Nikita Kruscev furono sacrosanti --misero fine al colpo di mano di Imre Nagy che fomentato dalla Cia stava sterminando i comunisti e gli operai ungheresi--swag

blackbird2013

Gio, 26/04/2018 - 10:57

finalmente un commento umano e serio. Purtroppo il fanatico ignorerá le vostre parole perché accecato da una rabbia cosí esagerata da fargli addossare colpe giuste al soggetto sbagliato. Rassegnamoci:le teste bacate ci saranno sempre in tutti schieramenti.

il sorpasso

Gio, 26/04/2018 - 10:57

E' un comunista dal 1956! Credo che ognuno di noi possa pensare male di questo uomo oppure è vietato anche pensare? Se smettesse di fare politica molti italiani sarebbero felici!

FRATERRA

Gio, 26/04/2018 - 11:26

...e quindi??'....dobbiamo chiedere scusa.....e portare dei fiori fingendoci....addolorati???.....no, grazie non siamo ipocriti....lo lasciamo fare a voi......contrordine cumpà...

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Gio, 26/04/2018 - 11:33

Per quanto mi riguarda, non ho rilasciato alcun commento o considerazione su Napolitano da quando egli è in ospedale: per la semplice ragione che l'eventuale prosieguo esistenziale di Napolitano, come il prosieguo di tanti altri, non rientra tra i miei interessi. Mi lascia affatto indifferente.

Ritratto di calzolari loernzo

calzolari loernzo

Gio, 26/04/2018 - 11:38

da ex metalmeccanico, da padre di famiglia, da pensionato con 32 anni di contributi versati all'INPS e una pensione da fame, ho sempre desiderato che napolitano e tutti comunisti come lui morissero, non vedo perchè dovrei cambiare opinione ora. No mi vergogno a dirlo e sono disposto a spiegarne i motivi pubblicamente vi prego di pubblicare

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Gio, 26/04/2018 - 11:47

Comunque l'appello de Il Giornale teoricamente non andrebbe accolto perché è caratterizzato da un fondo d'ipocrisia grande quanto una casa. Non risulta che Il Giornale ieri si sia prodigato per censurare alcuni commenti inopportuni letti. Se uno ha il potere per impedire qualcosa, che egli stesso ritiene scandaloso, vergognoso e incivile, ma non lo fa, implicitamente dà il proprio consenso a che quel qualcosa si manifesti. Anche per questo la libertà assoluta di espressione rimane un'arma pericolosissima. Ora di che cosa vi lamentate? Piuttosto si intuisce, in questa anomala presa di posizione che in passato non è avvenuta per altri casi simili, qualcos'altro che è legato alla situazione politica attuale. Sta per arrivare un governo del presidente tra Fi, Pd e centristi vari? Insomma Il Giornale sta modificando la propria linea editoriale?

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Gio, 26/04/2018 - 11:49

Avete una redazione ed un regolamento per questo blog, basterebbe farli funzionare e non assisteremmo allo scempio che di volta in volta tocca leggere quando muore o sta male, un avversario politico.Perchè di cose orrende e censurabili se ne sono lette a centinaia, con il placet della redazione che le pubblica.Tocca a voi, ne avete il dovere perchè è nel vostro regolamento.Altrimenti ne siete complici.

aitanhouse

Gio, 26/04/2018 - 11:49

non iniziamo con la revisione buonista della storia ; il pensiero,i fatti, le azioni del personaggio sono ben fermi nelle pagine e nella mente di chi ha vissuto e visto questi anni. Non partecipiamo in alcun modo a critiche positive o negative, non ci interessa l'uomo bensì coloro che lo hanno votato e sponsorizzato consentendogli di male agire negli interessi della patria alimentando il vero bubbone maligno del paese :il comunismo.

batracomiomachie

Gio, 26/04/2018 - 11:50

@commentatori siete il partito dell'amore, i moderati...

Luchy

Gio, 26/04/2018 - 11:54

elkid Gio, 26/04/2018 - 10:56 El PIRL, non sei mica normale.

Ritratto di capcap

capcap

Gio, 26/04/2018 - 11:59

Napolitano col suo fare si è fatto odiare ed ora raccoglie quello che ha seminato. MEMENTO MORI si ricordava ai cesari romani ma suggerito a RE GIORGIO è un offesa per i Casari. Non dimentichiamoci del 640 C.P. che si adatta PERFETTAMENTE all'elemento in predicato.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 26/04/2018 - 12:00

A volte qualcuno gli insulti li chiede.Non si è mai comportato correttamente con gli italiani.Beh comunque i fiori glie li porterò ugualmente.

mozzafiato

Gio, 26/04/2018 - 12:01

CALZOLAI LORENZO, mi sei nel cuore amico mio ! Pero' a proposito di pensioni da fame, devo dirti che il sottoscritto AVENDO PAGATO 16 ANNI DI CONTRIBUTI PENSIONISTICI ALLA CASSA NAZIONALE DEI GEOMETRI, percepisce una pensione netta di bel 48 (QUARANTOTTO) EURO MENSILI ! Detto questo, puoi facilmente immaginare cosa io possa pensare dell'establishment politico affaristico che consente il perpetrarsi di queste autentiche maialate ! Ho scritto e segnalato a destra e a manca, MA L'ESTABLISHMENT HA DECISO COSI' E NON SI CAMBIA ! Credo per questo di essere autorizzato ad auspicare la riapertura dei campi di sterminio, PER PUNIRE I COLPEVOLI ... ma non oso farlo: mi sembra una roba da animali !

ILpiciul

Gio, 26/04/2018 - 12:02

Non sarà certo il giornale (che leggo dal 1976) o chiunque altro a dirmi cosa fare o non fare, io posso pensare di una persona ciò che voglio e posso anche non avere pietà degli spietati. Ho reso l'idea?

mozzafiato

Gio, 26/04/2018 - 12:10

ELPIRL mi dai occasione di ripetere come e quanto i commenti storici di voialtri pulciosi no global, mi facciano sbellicare dalle risate ! Si perche', siete convinti a causa delle rotelle che girano al contrario, che i vostri interlocutori qui, SIANO I PIDOCCHIOSI NO GLOBAL che frequentate e con i quali scambiate i vostri clowneschi commenti ! Da qui, lo scompisciamento ": "..NEL SOLCO DELLA TRADIZIONE DISEGNATA DA AMENDOLA..." Proprio da rotolarsi ELPIRL ! Il colmo della comicita', lo raggiungi quando ti autoconvinci di essere un vero intellettuale di sinistra ! Si perche' adesso, le tradizioni SI DISEGNANO !

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 26/04/2018 - 12:11

Il mio commento,simile ad altri,non è passato,malgrado avessi espresso solo il mio dissenso. Amen. Ma in sostanza rispecchia quanto scritto da @dlux ed altri.

Ritratto di jasper

jasper

Gio, 26/04/2018 - 12:11

Il nemico ferito va solo finito se possibile. Verso i comunisti "la pietá l'è morta". Da SEMPRE.

antonmessina

Gio, 26/04/2018 - 12:13

ipocriti

greg

Gio, 26/04/2018 - 12:20

Egregia Redazione. Ieri mi sono preso la briga d andare a dare una spulciata nei "I MIEI COMMENTI", volevo verificare se mai ho mancato di rispetto nei confronti dei defunti che avevo considerato come nemico dell'Italia, politicamente parlando, CIOE' DI SINISTRA, perchè fin da dalla Seconda Guerra mondiale il paese ha avuto un nemico interno, feroce, disumano, criminale e implacabile: il PCI, poi diventato PDS, poi DS, poi PD. Io non sono un fesso, ho intelligenza sufficiente per avere capito da subito (Svolta della Bolognina 12 novembre 1989), che i capi del comunismo italiano avevano deciso di fare sparire il PCI per sostituirlo, nominalmente, con un nuovo soggetto politico che ne avrebbe preso il posto, una finta specie di socialdemocrazia che doveva riabilitare il comunismo da tutte le porcherie che, assieme alla voracità della DC, soprattutto corrente di sinistra, avevano INESORABILMENTE MA PERVICACEMENTE distrutto il tessuto economico del paese (segue)

federik

Gio, 26/04/2018 - 12:22

Un articolo come il vostro è degno di Avvenire, ricordatevi tutto il male che questo squallido personaggio ha fatto all'Italia ed agli Italiani, non serve la storia per giudicarlo basta ed avanza l'attualità...per me prima se ne va e meglio è.

Ritratto di nordest

nordest

Gio, 26/04/2018 - 12:22

Napolitano è il Giuda del momento ,o del secolo .

Ritratto di dlux

dlux

Gio, 26/04/2018 - 12:24

E, se vogliamo essere ancora più coerenti, mi aspetto che prima o poi (meglio prima) venga istituita un'apposita commissione che valuti l'operato del napoletano e che (se non cambiano le carte in tavola) sfocerà sicuramente in un'accusa di alto tradimento ai danni dell'Italia e della Democrazia.

brunog

Gio, 26/04/2018 - 12:26

Di uno che invocava e appaludiva all'eliminazione fisica dell'avversiario non si puo' avere comprensione e pieta'. Mi dispiace solo che non sia riuscito a rifilare agli italiani una dittatura comunista, perche' adesso sarebbero tutti anticomunisti. Anche l'Italia si deve disintossicare dell'ubbriacatura comunsita.

redy_t

Gio, 26/04/2018 - 12:34

Spiacente, non sono d'accordo. E' una delle rare volte in cui non riesco a disgiungere l'uomo dal politico.Forse insultare è un po' troppo,ma fingere di dispiacersi è ipocrita.

veromario

Gio, 26/04/2018 - 12:38

io sono dell'opinione che il male non si augura nemmeno al peggio nemico,con la salute non si scherza cio non toglie che questo signore non merita nessun rispetto,è un personaggio ambiquo alla stregua di scalfaro ne possiamo tranquillamente a meno.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Gio, 26/04/2018 - 12:39

Ma quale morte, un meritato riposo cosi la smette di fare danni al paese.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Gio, 26/04/2018 - 12:45

elkid - ti pagano un tanto a swag?

greg

Gio, 26/04/2018 - 12:46

(CONTINUA) E da quel momento assurse al massimo livello il nome del dirigente comunista del PCI, che nel 1991 diventò PDS (conservando la falce e martello all'interno del nuovo simbolo), quel Giorgio Napolitano, che da sempre aveva svolto, all'interno del PCI, l'ambiguo ruolo del bastian contrario, di Togliatti, poi di Longo, poi Berlinguer, forte della sua appartenenza al nucleo storico del vero PCI pan sovietista, lui stesso non ha mai nascosto d’essere uno stalinista, lodandolo d’avere soffocato l'insurrezione ungherese del 1956. Nel 1992, in piena bufera Mani Pulite, con il PCI/PDS rimasto l’unico partito salvato dalla magistratura di orientamento comunista (pur se il PCI era molto più corrotto/corruttore degli altri partiti), venne nominato Presidente della Camera dei Deputati, e dall'alto di quello scanno guidò il partito alle elezioni politiche del 1994, con la precisa volontà di vincerle e creare il suo governo di sinistra sinistra (segue)

lorenzovan

Gio, 26/04/2018 - 12:47

@calzolari lorenzo...scrivi "da pensionato con 32 anni di contributi versati all'INPS e una pensione da fame, " e hai il coragfgio di lamentarti pure ?? 32 anni di contributi e gia' in pensione !!! alla faccia dei disgraziati che ne hanno ..come me..pagati 43 anni e hanno 620 euros al mese !!! ma che faccie sti italioti !!!!! ringrazia i napolitano che te lo hanno permesso colle loro ultra difese dei "lavoratori "!!!!!!

Ritratto di Blent

Blent

Gio, 26/04/2018 - 12:49

se vivrà' rimarrà' sempre il peggior uomo politico della storia e quando creperà' sara' ricordato come il peggior uomo politico della storia.

lorenzovan

Gio, 26/04/2018 - 12:51

beh in fondo i vostri post rabbiosi si capiscono...dopola giornata di lutto di ieri...dovete pure sfogarvi....dai dateci dentro...sparate le ultime cartuccie...prima di ritornare nelle tane

Ritratto di Blent

Blent

Gio, 26/04/2018 - 12:54

spesso si raccoglie ciò' che si semina e se tanto mi da tanto gli insulti sono il naturale raccolto , cosa si aspettava di diverso ?

greg

Gio, 26/04/2018 - 13:01

(CONTINUA) Venne sconfitto dal voto degli italiani a favore dello sconosciuto nuovo partito Forza Italia, e da quel giorno scattò la sua vendetta, che ha diretto spietatamente contro colui che lo aveva privato della realizzazione del suo progetto di “sovietizzare” l’Italia (uso il termine giusto, non esagerato), giungendo al 2011 quando, in totale spregio della Carta Costituzionale, ha obbligato Berlusconi (nel frattempo indebolito da continue inchieste giudiziarie che a nulla sono arrivate), a dimettersi ed ha iniziato la costruzione dei suoi governi autarchici (privi di consenso elettorale), in cui il PD ha assunto il ruolo massimo, pur non avendo alcuna maggioranza elettorale nel paese, fino a giungere ad oggi, con la nuova vittoria del centrodestra alle elezioni politiche, ed alle manovre che stava attuando per impedire che si formi un governo a guida del centrodestra, sforzi che probabilmente gli sono costati l’attacco cardiaco (segue)

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 26/04/2018 - 13:05

Grande @Jasper!

greg

Gio, 26/04/2018 - 13:11

(CONTINUA) quindi, per rispondere alla Redazione che accusa di sciacallismo chi non rispetta l’uomo malato, io affermo che Napolitano vivo, perché è ancora vivo e curato come nessun altro italiano può permettersi, è peggior sciacallo di tutti noi, per come ha colpito il paese Italia, senza minimamente curarsi delle condizioni di vita del popolo che sotto questo regime di sinistra sta perdendo benessere, ricchezza e libertà (basta vedere come dobbiamo subire l’invasione del paese da masse di NON DISPERATI che arrivano su preciso progetto della sinistra che si arricchisce). Quindi io porto rispetto per la sofferenza dell’uomo ancora ben vivo, ma non ne porto per l’uomo che sta distruggendo il paese per attuare la sua politica di instaurazione della sinistra più vetero, prova ne sia che, nonostante con ironia dissacrante venga chiamato RE GIORGIO, non l’ho mai sentito insorgere e sentirsi offeso

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 26/04/2018 - 13:17

@ammazzalupi Sottoscrivo fino all'ultima sillaba.

greg

Gio, 26/04/2018 - 13:18

ITALIA NOSTRA (TUA) - in inglese SWAG significa. malloppo, bottino, refurtiva, mentre quello che scrive Elkid sono commenti, che nel linguaggio della rete vengono detti "blog post"

Ritratto di MariannaE

MariannaE

Gio, 26/04/2018 - 13:25

io gli auguro ESATTAMENTE LO STESSO "OTTIMO" TRATTAMENTO che napolitano ha riservato agli ITALIANI. Nulla di più, ma nemmeno nulla di meno ! Spero che nel suo letto ospedaliero avrà tempo per ricordarsi della sorte di un POPOLO DISTRUTTO, dalle sue decisioni sempre egoistiche e manovrate dai POTERI ESTERI. Ed auguro al POPOLO ITALIANO di aver a buon bisogno lo stesso eccellente e tempestivo trattamento nei Ospedali come lo sta ricevendo "re giorgio" ! LUNGA VITA AI ITALIANI !!!....invece per re giorgio.... ho riservato un altro augurio, che preferisco non scriverlo qua ......

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 26/04/2018 - 13:28

Giustamente in tempi lontani,sul nemico ferito si usava il Misericordia!!

greg

Gio, 26/04/2018 - 13:29

LORENZOVAN- (traduzione: cioè triciclo per trasportare i bidoni della spazzatura) I post che stai leggendo qui non sono rabbiosi, sono solo di delusione. Ti sei mai reso conto che in Italia 60 milioni di persone, se vogliono essere curate bene, o si pagano le migliori cure (e sono costosissime), o devono accontentarsi di ciò che passa il convento, cioè la Sanità Pubblica che, perchè pagata con i contributi che abbiamo versato per una vita obbligatoriamente, non fornisce le prestazioni che quest'uomo sta ricevendo con intervento effettuato da un primario, equipe medica di prima scelta, ricovero in camera privata, bollettini medici costanti, cure di ogni genere, benchè sia un uomo che al paese ha solo fatto del male, per curare i suoi interessi politici e di potere. Se questa tu la chiami "rabbia", significa solo che tu campi un un Centro Asociale pagato dalla comunità, cioè sei un parassita sociale

greg

Gio, 26/04/2018 - 13:35

LORENZOVAN - di che lutto parli, riferendoti a ieri? Se ti riferisci al tentativo di una delle tante anime del PD di accordarsi con gli sciacalli del 5S, io non lo chiamo lutto per il centrodestra, ma di vero e proprio scampato pericolo, mentre per il PD lo chiamo "mettersi a 90°" (e di schiena) davanti ai grillini, ma essendo tutti quelli di sinistra (quindi parlo di PD e M5S - che sono i nuovi comunisti) pro omosessualità, non ci vedo nulla di nuovo , è nella vostra natura accettare ogni perversione, politica o sessuale

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Gio, 26/04/2018 - 13:43

Per le persone perbene non c'è bisogno di avvocati difensori, neppure di quelli d'ufficio. Per i delinquenti anche i principi del foro sono inutili e patetici.

oracolodidelfo

Gio, 26/04/2018 - 13:44

Non sono d'accordo. La morte non la auguro a nessuno. Personalmente, e per rispetto di me stessa, non intendo infierire. Nel contempo, per rispetto dei galantuomini e degli italiani umiliati ed offesi, non intendo accostarmi al cappezzale di quest'uomo. Metto quest'uomo nelle mani di Dio.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Gio, 26/04/2018 - 13:44

Niente da dire per la salute di questo presidente emerito: viva pure quello che il suo destino gli concederà. Si può dire che ha esortato governi a cedere parti di sovranità italiana alla Ue quando questo è vietato dalla costituzione, oppure si manca di rispetto a questo signore napoletano, comunista migliorista in passato (forse ancora in pectore) affermando questo?

lawless

Gio, 26/04/2018 - 13:49

ho sempre visto napolitano come una persona ideologicamente orientata, non ho mai condiviso le sue scelte, trovo singolare che i commenti negativi verso questo individuo siano presi a pretesto per dar corso ad indagini verso coloro che, anche se in modo eclatante, manifestano contrarietà al suo operato e che mai hanno fatto sentire la loro voce in modo paritario verso chi, provenienti dalla stessa base del sunnominato personaggio, auguravano la morte di un certo berlusca. Questa è la sinistra di oggi, quella di sempre, dispotica e a senso unico. Gli italiani (quelli veri) ormai lo hanno capito ed è per questo che si sono allontanati, a ragion veduto, dal suo credo.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Gio, 26/04/2018 - 13:50

elkid, vai in Ungheria a dire quello che hai scritto e vediamo come e se torni . Io in Ungheria ci sono stato , ho parlato con gli ungheresi e non penso proprio che la pensino come te che la storia non la conosci proprio.

paco51

Gio, 26/04/2018 - 14:33

secondo me oggi il giornale è solo! l'avversario si combatte sempre, non si fanno pietismi nè prigionieri! E' una saggia filosofia!

Ritratto di NOMANI

NOMANI

Gio, 26/04/2018 - 14:33

Il garbo, il buon gusto, l'educazione e, lasciatemelo dire, l'intelligenza, per la gente di destra è "ipocrisia". Per questo vi detesto, perché siete dei dettagli dell'umanità.

Ritratto di NOMANI

NOMANI

Gio, 26/04/2018 - 14:34

Grazie alla redazione de Il Giornale per questa nota che fa onore ai suoi giornalisti.

Dordolio

Gio, 26/04/2018 - 14:36

Spero che Napolitano campi fino a 150 anni. Così da poter essere processato finalmente da un tribunale popolare. Sarò in prima fila.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 26/04/2018 - 14:39

Bisognerebbe anche ricordare che l'insulto non dovrebbe avvenire da nessuna parte, soprattutto da quelli che invocano la serietà, tipo PD e 5S, che in materia di insulti sono dei veri campioni e fuoriclasse. Difatti contro gli esponenti del cdx, tipo Berlusconi e Salvini, danno il meglio di loro stessi e della loro ipocrisia. Poi vanno in piazza a lamentarsi per qualche battuta su di loro. Nessuna pietà per costoro.

Atrio

Gio, 26/04/2018 - 14:44

L'avversario politico si combatte quando la battaglia polemica è pari?? Ho le traveggole?? Secondo voi è pari la battaglia comunicativa con chi ha a disposizione l'intero apparato mediatico di regime, più l'appoggio del conquistatore statunitense e del suo corteggio di satelliti? Chi tresca col capitalismo di rapina per fare i colpi di stato? Chi crea un governo mai votato dopo l'altro? Chi grazia gli assassini della CIA su commissione imperiale il giorno prima della fine mandato? E' questo il vostro concetto di "parità"? Guai che il popolo ferito e rapinato possa esprimersi liberamente, ogni pensiero deve passare per i canali istituzionali che si preoccupabno di stabilire fin quando lasciare acceso il microfono e quando spegnerlo opportunamente. C'era più libertà in Unione sovietica, almeno la repressione avveniva senza lqueste tonnellate di ipocrisia.

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Gio, 26/04/2018 - 14:49

Del resto raccoglie quel che ha seminato.

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Gio, 26/04/2018 - 14:54

Il Giornale, poteva anche evitare questo articolo, la gente ha sofferto tantissimo per colpa di questo komunista, ed ora sta esternando tutti gli auguri che si possono fare in questi casi.

steffff

Gio, 26/04/2018 - 15:20

Tranquilli, se la cavera'. Un'operazione al cuore? cosa vuoi che sia per un comunistone come lui. L'erba cattiva non muore mai. Bisognera' cominciare a preoccuparsi se dovesse diffondersi la notizia che ha il raffreddore......

ilbarzo

Gio, 26/04/2018 - 15:34

Non auguro la sua morte pur essendo egli a mio avviso, un verme e traditore della partia,fautore di 4 colpi di Stato e destituito il Presidente Berlusconi dal governo che gli era stato affidato dagli Italiani nell'anno 2011,però neppure me ne frega nulla della sua vita che per il sottoscritto equivale a quella di un animale feroce.

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 26/04/2018 - 16:09

Continuate pure a non pubblicare i commenti contrari a quel vecchiaccio che ha rovinato noi Italiani insieme al malefico duo monti-fornero! Io l'ho sempre detto, quando ancora stava bene ed era presidente: lo odio con tutte le mie forze e gli auguro tutto il male possibile. Perché dovrebbe farmi pena adesso? Mi fanno molta più pena i tanti imprenditori, autonomi ed esodati, che si sono suicidati per colpa di quel maledetto trio. Spero che ce li abbia tutti sulla coscienza... sempre ammesso e non concesso che abbia una coscienza.

PaolodC

Gio, 26/04/2018 - 16:09

Questo tristo personaggio ha contribuito alla rovina dell'Italia, tramando fino all'ultimo con la sua bassa politica. Non ha certo pianto per tutti i cittadini rovinati e impoveriti da una politica corrotta e venduta ai poteri forti internazionali. Giusto non insultare, ma manifestare esecrazione sì! Non merita altro. Se Napolitano cerca misericordia che chiami un prete al suo capezzale, anzi meglio, chiami Papa Bergoglio. La solidarietà dei cittadini non credo l'avrà mai, non l'ha mai meritata.

Ritratto di jasper

jasper

Gio, 26/04/2018 - 16:16

VERSO I COMUNISTI LA PIETÀ L'È MORTA. DA SEMPRE.

Ritratto di marione1944

marione1944

Gio, 26/04/2018 - 16:17

Greg: grandissimo commento, concordo in pieno.

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Gio, 26/04/2018 - 16:27

Dobbiamo limitarci a godere a casa nostra, in privato. Ci può stare...

Ritratto di Fradrys

Fradrys

Gio, 26/04/2018 - 16:30

Caro Sallusti, è la prima volta che mi trovi esattamente all'opposto delle tue idee: non stiamo parlando di un avversario sportivo, ma di chi ha attentato alle nostre vite e a quelle dei nostri figli.Re giorgio (il minuscolo è d'obbligo) è stato artefice di rapine nei nostri confronti: di denaro, ma soprattutto di LIBERTA' e, cosa molto più importante!, dei SOGNI! Sì, noi Popolo ("sovrano" solo nella Carta, quella calpestata e umiliata dal "tuo caro" moribondo, al fine di soggiogarci in stato di schiavitù politica, civile, economica e sociale) abbiamo subìto suicidi di professionisti e di imprenditori, licenziamenti, bancarotte, privazioni... e non possiamo esprimere le nostre opinioni?

manente

Gio, 26/04/2018 - 16:36

Per gli "avversari" tutto il rispetto, ben altra cosa sono i "nemici" e tutta l'azione politica di Napolitano sta a dimostrare che è un nemico dell'Italia e degli italiani. Il fatto poi che a "scandalizzarsi" per gli insulti a Napolitano siano personaggi come Parenzo ed altri cialtroni come lui che usano i media spazzatura al solo fine di coprire di insulti, improperi e minacce anche di morte i loro avversari, è più che grottesco, è criminale !

massmil

Gio, 26/04/2018 - 16:43

Il male di salute non si augura a nessuno. Detto questo, il signore in questione ne ha fatte talmente tante A SENSO UNICO, che non posso nutrire nei suoi confronti che grande disapprovazione. Negli anni '50/'60 con la vecchia URSS ne ha combinate di ogni. I giovani non lo possono sapere i libri di storia se ne guardano bene di riportare tutto quanto ci sarebbe da sapere, e i comunisti (tanti ancora oggi) mai ovviamente lo ammetteranno.

Ritratto di elkid

elkid

Gio, 26/04/2018 - 16:59

--greg--quante stupidaggini in un colpo solo--hai vinto la mucca carolina--i comunisti in italia furono un partito legale ma ininfluente nei 5 anni dal 21 al 26--poi con l'avvento di mussolini clandestini che non contavano nulla fino al 43--sebbene importanti nella resistenza --de gasperi nel dopoguerra li estromise dal parlamento e togliatti accettò di buon grado--dal 47 all'81 ha governato in italy la democrazia cristiana-poi spadolini--poi fanfani fino ad arrivare dall'83 all'87 col governo craxi--poi nuovamente dc-fanfani -goria-de mita andreotti--siamo arrivati agli anni 90 ed i comunisti non hanno battuto chiodo--ma nel frattempo -nell'89--con la caduta del muro-il pericoloso partito comunista che non ha contato mai nulla in italia si sfalda e con occhetto diventa un partito social democratico-i veri comunisti rimasero quelli di rifondazione--ma quando mai hanno comandato i comunisti in italia?--sei un frescone

profpietromelis...

Gio, 26/04/2018 - 17:07

(1)Dire che la morte di un mio nemico, che mi ha fatto del male, mi renderebbe felice non significa insultarlo. Bisogna distinguere la morale dal diritto. Chi vuole può anche perdonare ed amare evangelicamente il proprio nemico. Ma non si può pretendere che tutti facciano dei vangeli il fondamento del diritto. Ha scritto il filosofo Hegel che, se si mettessero in pratica le norme evangeliche uno Stato si autodistruggerebbe. Premessa questa distinzione ognuno ha il diritto di odiare il proprio nemico e tutti coloro che nella storia hanno fatto dei danni. Altrimenti nella memoria storica dovremmo perdonare anche i peggiori criminali. Questo individuo, che non voglio nemmeno nominare è stato un carrierista voltagabbana pur di rimanere al potere. Non ha mai avuto un mestiere nella sua vita. "i carri armati sovietici hanno riportato la pace in Ungheria". TREMENDO. E per decenni con l'apparato di tutto il P.C.I. ha cooperato al silenzio sulle foibe, per cui non ha mai chiesto perdono.

lorenzovan

Gio, 26/04/2018 - 17:08

@greg " vostra natura"...altro che connfonde la destra vera destra..liberale..europea.. con sti cespugli fascioleghisti...d'altronde vi conviene mimetizzarvi all'ombra della vera destra....cosi' vi confondete piu' facilmente e riuscite a ingannare qualcuno

profpietromelis...

Gio, 26/04/2018 - 17:10

(2)Come capo dello Stato ha fatto solo disastri. Avrebbe meritato un impeachment come traditore della Patria al servizio dei poteri della finanza mondiale. E' stato colui che ha voluto che l'Italia partecipasse al vigliacco bombardamento della Libia, con tutte le conseguenze che ancora stiamo subendo. Da filosovietico anti NATO divenne filoamericano e pro NATO. La storia dovrà far ricadere su di lui tutta l'infamia che si merita. Invece di stare zitto come senatore a vita (come hanno fatto i suoi predecessori) ha continuato a parlare cercando di condizionare ancora la politica, anche quella estera. Non ha mai perso un'occasione per seminare il suo odio contro quelli che la pensavano diversamente. Ho sempre pensato che solo la morte l'avrebbe costretto a tacere.

Ritratto di MariannaE

MariannaE

Gio, 26/04/2018 - 18:03

il destino ha voluto che se si crei questo NUOVO GOVERNO M5S+PD, sarà il PD a decidere. Perchè Di Maio senza PD NON E' NESSUNO !!! Incredibile, ma ha vinto il PD !!! Ecco perchè Renzi non si è dimesso ancora !

routier

Gio, 26/04/2018 - 18:13

"Ut sementem feceris, ita metes". (mieterai ciò che avrai seminato)

baio57

Gio, 26/04/2018 - 18:38

@ Elpirl (ore 10.56) - Imre Nagy massacratore di comunisti ed operai ? Sei fuori di cotenna ,devi aver letto la Pravda dell'epoca non si spiega altrimenti . E poi calma con la roba pesante ,alla lunga ti spappola quella poca materia grigia che ti rimane .

parmenide

Gio, 26/04/2018 - 18:44

Il giornale è forse iscritto a " nessuno tocchi caino" ?

parmenide

Gio, 26/04/2018 - 18:50

Il cursus honorum di napolitano è di una totale coerenza di chiara professione autoritaria. prima fascista in gioventù, poi comunista stalinista poi presidente della repubblica con rigurgiti autoritari ( libia, eliminazione governo berlusconi, creazione di monti a senatore a vita ) Poi c' è chi si lamente che costui venga aggredito sul web.

michettone

Gio, 26/04/2018 - 19:50

all'UOVO GIALLO MARCIO occorre comunicare, il risentimento di tutta la congrega che lo mise a quel posto e ce lo tiene ancora, malgrado tutto! Non acquisirà mai altri punti di favore, se ne faccia una ragione! Ormai è come il suo amico-ferito (sic!). Essere, riprovevole in tutti i sensi, emana il suo sudicio puzzo, ogni qual volta si affaccia su questo sito, con il bene placido del Giornale....(chissà perché!?)

FRANGIUS

Gio, 26/04/2018 - 20:23

CHE STRANO CHE NESSUNO SI E' MOSSO QUANDO IL NOTO GRILLINO HA DETTO:"BERLUSCONI DEVE MORIRE" .AH GIA' MA LA DITTATURA E' LA DITTATURA.....

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 26/04/2018 - 22:02

Vile, tu uccisi un uomo morto...

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 26/04/2018 - 22:04

Maramaldo sei un vile... Perché uccidi un uomo morto.

jaguar

Gio, 26/04/2018 - 23:59

Napolitano è un personaggio molto discutibile e poco amato, ma in questi casi mi sembra doveroso rivolgere al presidente gli auguri di pronta guarigione.