Niente soldi per gli straordinari Forze dell'ordine messe in ferie

Caos in polizia, finanza, marina, aeronautica ed esercito Ministeri senza fondi. Perciò scatta il riposo compensativo

I soldi non ci sono e, allora, niente straordinari. L'allarme arriva da forze dell'ordine e forze armate. I problemi maggiori si hanno per la polizia, per la guardia di finanza, la marina militare, l'aeronautica e l'esercito. Il personale è spesso insufficiente e, quindi, gli uomini in divisa sono costretti a un super lavoro. I ministeri di riferimento, di solito, corrispondono il dovuto per gli straordinari a fine anno, forfettizzando l'ammontare. Solo che, sempre più spesso, lo straordinario prodotto è così tanto che non si riesce a pagare l'intero importo. Ecco, allora, che al militare è data facoltà di usufruire del riposo compensativo, ovvero di giorni non lavorati, Questo, però, a lungo andare crea disagi, visto che si tolgono unità impiegate e, di conseguenza, si dà minor efficienza nei servizi.

«Tanto per far capire - spiega Gianni Tonelli, segretario generale del Sap (sindacato autonomo di polizia) agli agenti devono ancora essere pagati gli straordinari del giugno 2016, quindi di un anno fa. Sono quelli dei colleghi dei reparti mobili, dei reparti prevenzione crimine, delle squadre mobili, degli uffici stranieri, ovvero quelli che si occupano anche di servizi di ordine pubblico. Quando il monte non è sufficiente - prosegue - lo straordinario non viene pagato. Su può scegliere se fruirlo come riposo, ma così si tolgono uomini alla strada e si crea una carenza di organici che porta, di conseguenza, a dover compensare con altri straordinari. È un cane che si morde la coda».

Marco Cicala, del Cocer interforze, chiarisce: «Sono anni che le forze armate subiscono tagli di risorse finanziarie e di personale. Basti pensare che, nel 2005, il governo stanziava il 2,2% del Pil per le spese degli uomini in divisa. Nel 2013 si arrivò all'1,01% e con il governo Renzi all'1,11%, ma i fondi erano comunque insufficienti. Con l'ultima legge di stabilità si è avuto un taglio ulteriore di 2 milioni di euro sul Fesi (fondo efficienza servizi istituzionali), che va a colpire la qualità del servizio e le tasche degli operatori. Alla forze armate - prosegue - si chiede di più con meno (basti pensare ai servizi per Expo, Giubileo, visite di Capi di Stato, G7, esigenze giornaliere che riguardano la sicurezza del Paese). È un'equazione illogica, che ci porterà a studiare, per i prossimi anni, come fare i miracoli. Il barile è già astato abbastanza raschiato. Ecco perché, anche per gli straordinari, è auspicabile che, nella scrittura del prossimo documento di economia e finanza si applichi la stessa volontà e determinazione politica dimostrata per il riordino delle carriere».

Antonello Ciavarelli, sempre Cocer interforze, spiega: «Sugli straordinari, la rappresentanza sindacale ha deliberato più volte affinché ci siano trasparenza ed equa distribuzione. Per quanto riguarda gli imbarcati, tanto per parlare del settore marina, alla prima concertazione si sta valutando di cambiare il sistema di pagamento che oggi è mortificato in sole 3 euro all'ora per ogni ora di navigazione a fronte di tanti sacrifici».

In marina la situazione è particolarmente drastica. Alcune navi stanno fuori sei mesi. Dopo questo periodo di navigazione, in cui si lavora 24 ore al giorno si hanno, in media, 20 giorni festivi non fruiti da recuperare, più 200 ore di straordinario a cui si vanno ad aggiungere le 300 ore e le ferie accumulate lo scorso anno non ancora percepite. «Quando si è in porto - spiegano - la situazione cambia poco, perché accade che, di domenica, ci siano visite istituzionali, per cui il militare lavora e la festività non fruita non viene corrisposta». Solo che i fondi mancano, per cui, a fine anno, si recuperano in soldi non più di una cinquantina di ore e in recupero compensativo non più di 200. L'eccedente viene regalato allo Stato. I militari, si sa, hanno un grande senso del dovere, ma così si disincentivano i dipendenti, si crea loro minor entusiasmo e chi ha intenzione di arruolarsi ci pensa due volte. Insomma, soldi da spendere il governo, ne avrebbe, ma li indirizza, evidentemente, nei settori sbagliati. A discapito della sicurezza.

Commenti
Ritratto di mambo

mambo

Mer, 07/06/2017 - 22:57

Mi pare giusto, considerato che il nostro paese è terra di nessuno dove tutti i criminali del mondo devono spadroneggiare impunemente seminando delinquenza e terrore. Grazie governo.

Spock66

Gio, 08/06/2017 - 17:13

Avranno pure ragione i nostri militari, ma non mi piace il taglio dell'articolo che ribadisce il continuo piagnisteo della PA per cose che nel privato sono assolutamente normali..come gli straordinari non pagati..mi ricorda una mia amica maestra che si vanta di fare "aggratis" un'ora di straordinario al mese (!), al che io gli dico "ma vorrai dire al giorno"..e lei scandalizzata mi risponde "no, no, al mese!"..questo quando io nel privato la "devo" fare aggratis "al giorno".. ma andate un po'...

zen39

Gio, 08/06/2017 - 17:45

In tutti i paesi del mondo (ultimo la GB) l'indebolimento delle forze dell'ordine e forze armate viene quasi sempre effettuato ad opera di poteri occulti che aspirano a prendere il potere in maniera subdola. Nell'attuale situazione iniziative di tal genere sono un chiara dimostrazione della complicità con tali poteri.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Gio, 08/06/2017 - 17:46

Tra un po' le Forze dell'Ordine saranno sciolte. La sicurezza sarà gestita direttamente dai "migranti" secondo le leggi della Sharia e gli usi tribali africani. I soldi risparmiati per stipendi e pensioni dei tutori della legge serviranno per trasbordare nuovi "migranti" in modo che la transizione avvenga il più presto possibile.

FRATERRA

Gio, 08/06/2017 - 17:52

Quando la truppa si lamenta;si aumenta la paga dei Generali.

Sceitan

Gio, 08/06/2017 - 18:02

Scommetto che coloro che vanno in Libia a raccattare le risorse,invece, ricevono anche gli incentivi e i premi di produzione.

Ritratto di makko55

makko55

Gio, 08/06/2017 - 18:08

Se fosse X gente come la sboldra smilitarizzerebbe tutto, e metterebbe i centri sociali a gestire il disordine........ ovviamente esclusa la sua scorta.

giovinap

Gio, 08/06/2017 - 18:14

io ritengo che lo straordinario debba scattare dopo le ore ordinarie , nella pubblica amministrazione chi è che rispetta questa regola ? la maggioranza , compresi gli uomini delle forze dell'ordine, sono dei perditempo , vogliono sapere prima che inizia il turno di lavoro , quanto straordinario percepiranno , se no non iniziano neanche a lavorare . nelle partite di calcio dove è tutto straordinario si vedono centinaia di divise(udite ! udite! comprese quelle dei vigili)

Ettore41

Gio, 08/06/2017 - 18:39

Ho solo un comment: Forze dell'Ordine e FF.AA sono al servizio della nazione 24/24. Gli straordinari non dovrebbero esistere. Il poliziotto che sta rincorrendo il ladro guarda l'orologio e si ferma: Le 8 ore lavorative sono scadute il mio turno di lavoro e' finito. C'e' solo da piangere.

Ritratto di Marotta2

Marotta2

Gio, 08/06/2017 - 18:43

Che altre prove si vuole avere per affermare che questo paese è fallito ???

giovanni951

Gio, 08/06/2017 - 18:45

non ci sono soldi per gli straordinari, per la benzina, per un parco auto decente ( vedere i CC in panda o la Polizia in marea vien da piangere), per assumere altri poliziotti ma 4 mld di €/anno per i clandestini li trovano sempre. Vergognatevi.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Gio, 08/06/2017 - 19:14

Già si conosceva questa situazione, nonostante i parolai del Pd nei vari "talk-show" si affannino a farsi belli dicendo che loro, e non Berlusconi, hanno stanziato più soldi per le forze di sicurezza. Quando nel dibattito con gli avversari poi sono dai fatti stessi ridotti al silenzio o a causa dell'evidenza nuda e cruda delle cose si trovano a corto di parole, il primo a sostenere, sempre con lo stesso ritornello, che però loro sinistri e solo loro hanno stanziato soldi per la Polizia, che guarda caso tali stanziamenti lasciano sempre nella miseria più nera, è sempre Librandi, l'arrampicatore per eccellenza sugli specchi. Non così per i soldi da loro stessi stanziati per i clandestini ed i vari criminali da loro importati però. Questi si danno a palate ed il tetto non si sfora mai. La copertura c'è sempre insomma.

Rotohorsy

Gio, 08/06/2017 - 19:21

Per i pseudo-migranti, i rom, i sinti i soldi ci sono, per le Forze dell'Ordine e per i militari...niente. E' evidente che c'è chi rema perchè regni il caos. Meglio scappare dall'Italia (il più presto possibile).

19gig50

Gio, 08/06/2017 - 20:08

Per loro e per i clandestini i soldi li trovano e voi continuate a fargli le scorte, ribellatevi mostrate di avere le palle!!

jaguar

Gio, 08/06/2017 - 20:20

Condivido in pieno il commento di giovanni951. I soldi ci sono, ma vengono dirottati dove rendono di più.

Ritratto di giangol

giangol

Gio, 08/06/2017 - 20:41

votate pd, votate. continuate a votare pd !

moshe

Gio, 08/06/2017 - 20:49

... i soldi per cani e porci che ci invadono non mancano mai!

federik

Gio, 08/06/2017 - 22:06

Straordinari???? Lavorare è un'altra cosa, vadano in un'azienda privata per capire, iperprotetti e fannulloni per la stragrande maggioranza!