"Noio volevan savuar...". E Alfano conquista gli Esteri

Angelino sognava la Farnesina per liberarsi della grana immigrati. Ma doti diplomatiche (e inglese) difettano

Dall'Interno agli Esteri, per Angelino Alfano è già tempo di nuove avventure. L'ex delfino del Cav resta in sella anche dopo l'ennesima crisi di governo. Tolta la parentesi del governo Monti, dal 2008 la casella «Alfano» è ineludibile in tutti gli organigrammi degli esecutivi.

E quello di Gentiloni non fa eccezione. La novità, ora, è il trasloco dal Viminale alla Farnesina. Con buona pace del totoministri che ipotizzava, per quel dicastero, un ballottaggio tra Franceschini (rimasto al Mibact) e Fassino, alla fine l'ha spuntata Angelino. Ben lieto di mollare la poltrona all'Interno, alla quale pure era evidentemente molto affezionato, in un momento che si stava facendo delicato.

La versione sussurrata ufficialmente dal suo staff è che, in vista del battesimo di Ncd alle elezioni politiche, Alfano volesse scrollarsi di dosso l'impopolare fardello delle politiche sull'immigrazione, che in effetti non sembrano un ottimo viatico per le urne. Ma la realtà è più complessa.

L'altra grana all'orizzonte ha infatti l'odore dell'Asia centrale e il nome esotico - e ben noto ad Angelino - di caso Shalabayeva. Un paio di settimane fa la procura di Perugia ha chiuso l'inchiesta sull'espulsione della moglie del dissidente kazako Mukhtar Ablyazov, che contesta a vario titolo agli indagati - sette poliziotti e un giudice di pace (oltre che tre diplomatici del Kazakistan) - i reati di falso in atto pubblico, omissione, abuso d'ufficio e sequestro di persona.

Alfano, sia chiaro, non è indagato, ma in vista del probabile rinvio a giudizio che potrebbe coinvolgere anche i due superpoliziotti Maurizio Improta (questore di Rimini, all'epoca capo dell'ufficio Immigrazione) e Renato Cortese (direttore dello Sco e capo della Mobile di Roma in quei giorni), chiamarsi fuori cambiando ministero non può certo far male, e anzi potrebbe risparmiare qualche supplemento di imbarazzo.

Via dunque verso il nuovo, prestigioso incarico, dopo essere stato Guardasigilli e poi titolare dell'Interno. Anche se va detto che nello specifico Alfano non ha mai avuto grandi competenze in campo diplomatico, e in campo internazionale si è occupato più che altro di cooperazione giudiziaria in materia penale.

A dar retta al suo curriculum, dovrebbe se non altro parlare inglese a «livello avanzato»: C1/2 tanto nella comprensione quanto nel parlato e nella produzione scritta. Un dettaglio che pare però smentito dal video dell'incontro tra Angelino e la commissaria Ue agli Interni Cecilia Malmstrom, ad agosto del 2014, relativo a Mare Nostrum e ai flussi migratori.

Alfano, arrivato in ritardo, si scusa per il disguido, dovuto al vento che ha rallentato l'atterraggio. Ma l'ardita quanto errata pronuncia per «wind» («Uaind», dice Alfano sicuro) innesca l'immediata correzione da parte della Malmstrom. E innescò, all'epoca, anche l'immediata censura sul portale del semestre italiano di presidenza del consiglio dell'Unione, dove il video della stretta di mano con strafalcione fa ancora oggi bella mostra di sé, «epurato» però della gaffe linguistica con un taglio piuttosto brutale.

Poco male. Perché per riascoltare l'Angelino che fa il verso al Totò di «noio volevan savuar» basta comunque andare su Youtube (guarda qui), dove il video «originale» riposa, visto da appena tremila utenti. Per sapere come si comporterà Alfano da capo della nostra diplomazia, alla vigilia di una lunga serie di appuntamenti internazionali, dal G7 di Taormina al seggio (diviso con l'Olanda) al consiglio di sicurezza dell'Onu, tocca invece aspettare e vedere il nuovo titolare della Farnesina all'opera. The answer, direbbe il neo-nobel Bob Dylan, is blowing in the uaind.

Commenti

roberto.morici

Mar, 13/12/2016 - 08:55

Il "comico" avrà modo di farsi conoscere anche all'estero.

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Mar, 13/12/2016 - 09:04

Se farà il ministro degli esteri con le stesse capacità dimostrate all'interno, teniamoci pronti a ricevere una dichiarazione di guerra.

iotului

Mar, 13/12/2016 - 09:16

Alfano e' il gatto con 7 vite...riesce a sopravvivere a tutte le crisi. E per lui cambiare ministero ormai e' come cambiare le sue mutande.

Ernestinho

Mar, 13/12/2016 - 09:18

Porterà anche il fratellino?

Trinky

Mar, 13/12/2016 - 09:27

Andrò a scuola di italiano e inglese dalla professoressa conviene ma, vista la sua scarsa intelligenza e l'incapacità dell'insegnante, non servirà a niente.... E qualcuno gli spieghi che non potrà parlare all'estero in siculo....

Ritratto di nando49

nando49

Mar, 13/12/2016 - 09:36

Dopo i disastri sull'immigrazione (che continuano) prepariamoci al peggio.

arkangel72

Mar, 13/12/2016 - 09:48

E' il botto prima della fine!!!!

semprecontrario

Mar, 13/12/2016 - 10:03

ma se non sa parlare nmeno l'italiano figuroamoci l'inglese

Rainulfo

Mar, 13/12/2016 - 10:06

Per favore! Acccostare il grande Totò a questo soggetto è un sacrilegio!!!

Lapecheronza

Mar, 13/12/2016 - 10:11

Alfano conosce l'inglese certificato livello C1-C2 ? E' uno scherzo vero ?! Ah, siamo in Italia e ovviamente dipende quale ente ha certificato il suo inglese al massimo livello. Come una laurea anche una certificazione C1 o C2 non si nega a nessuno (ovviamente, come per una laurea a poco interessa che poi si conosca la materia in cui si è laureati). Ma vogliamo siamo seri una volta tanto !

schiacciarayban

Mar, 13/12/2016 - 10:15

Il minimo sindacale per un ministro degli esteri è sapere l'inglese come l'italiano e almeno un'altra lingua europea decentemente. Alfano è scandaloso, ci fa fare l'ennesima figura da cioccolatai, con tutto il rispetto per i cioccolatai.

Lapecheronza

Mar, 13/12/2016 - 10:25

Se Alfano ha conseguito una certificazione C1/C2 in inglese (che è un gradino sotto il massimo della conoscenza linguistica), la Raggi, Padoan, Draghi, Grillo cosa hanno conseguito ?

Sonia51

Mar, 13/12/2016 - 10:31

Fossero solo le doti diplomatiche e l' inglese che difettano ... questo misero impiegato statale strapagato è solo l' ennesimo ente inutile.

Massimo25

Mar, 13/12/2016 - 10:38

Lui é una VERGOGNA naturale di questo paese...non ci sono più parole allo schifo Italiano.

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Mar, 13/12/2016 - 10:38

Sapere l'inglese? E perché? Non è una questione di sapere o non sapere l'inglese. Un diplomatico italiano può benissimo parlare in italiano e se gli altri vogliono capire, prendono un traduttore. Io sento Hollande che parla in francese, la Merkel in tedesco e Putin in russo; dov'è lo scandalo? Gli altri vogliono capire? Si attrezzano! A me fa semplicemente ridere, per esempio, Draghi quando parla in inglese nelle assemblee; ci sono i traduttori simultanei, li usino. E poi, scusate, se questo è il metro, al parlamento europeo dovrebbero parlare tutti in inglese. Magari tutto il mondo arriverà a parlare in inglese (non è comunque detto), ma per ora è meglio che ognuno si esprima nella sua lingua madre. Un po' di dignità, che diamine!

Duka

Mar, 13/12/2016 - 10:48

Si ripeterà davvero la farse del grande TOTO' e PEPPINO . Che volete farci più ridicolizzati di così.

Giulio42

Mar, 13/12/2016 - 10:54

Non capisco, se Alfano va agli esteri non può essere comunque chiamato a rispondere del suo operato agli interni? Penso che abbia voluto lasciare gli interni per poter scaricare su Renzi parte delle sue responsabilità sulla gestione dell'immigrazione.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Mar, 13/12/2016 - 11:01

Dopo i cospicui affari coi migranti in Italia, vuole intervenire direttamente all'estero per organizzare ancora meglio le carovane ciabattanti in arrivo. Ottima strategia.

vittoriomazzucato

Mar, 13/12/2016 - 11:11

Sono Luca. Noio volevan savoir è una famosissima frase del Principe De Curtis in arte TOTO'. E' intoccabile e non è degno citarla per ricordarci che Alfano andrà Ministro degli Esteri. Per lui si potrebbe ripescare un detto: nei ns. Governi non c'è mai "niente di nuovo sotto il sole". GRAZIE.

Una-mattina-mi-...

Mar, 13/12/2016 - 11:29

OVVEROSSIA,LE GIRAVOLTE DELLO SCAFATO SCAFISTA

Fjr

Mar, 13/12/2016 - 11:34

Se pensa che cambiando poltrona gli italiani si scordino le sue malefatte, sbaglia di grosso

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 13/12/2016 - 11:48

----ci sono alcuni che ci provano---altri che declinano a priori----nel parlamento europeo l'unico che parla in italiano è salvini--tra l'altro un italiano scolastico con una povertà di vocaboli allucinante----questo tizio vuole fare il premier----hasta

Ritratto di ateius

ateius

Mar, 13/12/2016 - 11:49

Alfano è il responsabile dell'abbattimento delle nostre frontiere. responsabile dell'invasione di stranieri sui nostri territori. responsabile d'aver costretto con la forza dell'Autorità le nostre popolazioni ad Accogliere stranieri irregolari, responsabile d'avere utilizzato nostre risorse per una ospitalità che il popolo rifiuta. e pensare che apparteneva alla coalizione di centrodestra. speriamo che Minnitti provi a metterci una pezza...manedubito.

Ritratto di italiota

italiota

Mar, 13/12/2016 - 11:52

ecco, così se volevamo mettere la ciliegina sulla torta delle "figure di mxxxx" che facciamo all'estero, con lui ci riusciamo benissimo

antonmessina

Mar, 13/12/2016 - 11:52

altro 0,000001 per cento di voti

agosvac

Mar, 13/12/2016 - 12:17

Come la signora boschi anche alfano ha un enorme "potere contrattuale", sia pure in modo diverso. In effetti il ministro dell'interno ha accesso a notizie varie su tutti. E' chiaro che si sia dato da fare!!!!!

angelovf

Mar, 13/12/2016 - 12:19

Per eventuali elezioni nessun italiano dimenticherà il viso questo ministro Alfano, primo, come traditore e poi come distruttore della nostra Italia. Nessuno lo voterà e lui lo sa, perciò approfitta di questi governi abusivi.

Vigar

Mar, 13/12/2016 - 12:28

ORRORE !!!!! Per favore, risparmiateci una tale visione....

il corsaro nero

Mar, 13/12/2016 - 12:39

@elkid: Almeno Salvini parla l'italiano anche se scolastico, secondo te, Renzi quando andava alle riunioni internazionali o rilasciava interviste ai mass media stranieri parlava inglese maccheronico facendoci sganasciare dalle risate!

BALDONIUS

Mar, 13/12/2016 - 12:46

Con Alfano agli esteri finirà come minimo che San Marino ci dichiarerà guerra e saremo invasi.

Ritratto di llull

llull

Mar, 13/12/2016 - 12:51

Un altro personaggio ininfluente. Pensava anche lui di brillare di luce propria ed invece si trattava di quella riflessa del FARO Berlusconi. Pensava di essere bravo, di avere carisma e si è montato la testa, tradendo chi lo aveva portato alla ribalta. Eppure Alfano (esattamente come Fini) se avesse avuto un po' più di modestia ed umiltà sarebbe benissimo potuto diventare il leader CDX post Berlusconi. Avrebbe dovuto pazientare un pochino evitando di tradire e pugnalare alle spalle il proprio "padre" politico. Alfano, Verdini, Cicchitto & C. si sono tutti montati la testa ma senza il FARO, sono destinati a rimanere degli oscuri personaggi di cui, alle prossime elezioni politiche (non vedo l'ora), non rimarrà che un lontano ricordo (Fini docet).

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 13/12/2016 - 13:06

Ok, dopo avere sfasciato l'interno ora sfascia l'estero. Siamo in attrsa del sue gaffes per rendere ancora piu' ridicolo il nostro paese. Anche se alla fine andra' all'estero a prendere ordini.

squalotigre

Mar, 13/12/2016 - 13:33

abraxasso - io che parlo inglese (anzi americano, c'è differenza)come l'italiano poiché mia madre era americana, ho sentito più volte Draghi e il suo inglese mi è parso eccellente. Non è necessario parlare inglese per fare il ministro degli esteri; si può benissimo esprimersi in italiano, però quando si cerca di farlo senza esserne in grado si fanno figure barbine. Ma non è certo per il suo inglese che Alfano è impresentabile, ma perché sarebbe inadeguato anche se fosse nominato amministratore di condominio.

Lapecheronza

Mar, 13/12/2016 - 13:40

@abraxasso - La Merkel oltre il tedesco, parla molto bene inglese e russo. Putin parla il tedesco come il russo e conosce bene altre lingue tra cui l'inglese. Si avvalgono di un traduttore esperto per incontri internazionali ma questo non deve pregiudicare dal sostenere una conversazione personale con i tuoi omologhi ad una cena con conversazioni più leggere.

Ritratto di WeThePeople..

WeThePeople..

Mar, 13/12/2016 - 14:07

ministro è troppo poco, uno così in questo paese è degno di fare il presidente del consiglio

Marzio00

Mar, 13/12/2016 - 14:47

@elkid: si ricordi che il suo ministro Alfano è un prodotto di Berlusconi.....

honhil

Mar, 13/12/2016 - 14:56

Angelino l’africanizzatore ha fatto quater. Due volte ministro con governi di centro destra. Due volte ministro con governi di centro sinistra. E questo di per sé è un record che mai nessuno prima di lui aveva fatto registrare. E’ stato ministro della Giustizia e ministro dell’Interno, nel primo caso. Ministro dell’Interno e (ora) ministro degli Esteri, nel secondo caso. Eppure il suo portafoglio voti in questo momento è molto più vicino allo zero come non mai. Ma tant’è, questo è il premio che la befana piddina gli ha portato in anticipo. Totò né avrebbe fatto una macchietta. La faida politica tra i figli del fu Pci, ne hanno fatto un caso da record mondiale. Le cancellerie del mondo occidentale e orientale, lo studieranno per cercare di capire come sia stato possibile che nel Paese che ha dato i natali alla più bella Costituzione del mondo, possono attecchirvi e fruttificare siffatte piante lacustre.

il veniero

Mar, 13/12/2016 - 14:59

ma quando se ne torna a far danni sull'isoledda bedda ?

Ritratto di lucabilly

lucabilly

Mar, 13/12/2016 - 16:00

Alfano è improponibile a tutti i livelli. Traditore, votagabbana.

cir

Mar, 13/12/2016 - 17:10

elkid, quando crescerai farai un discorso sensato. ora astieniti fai piu' bella figura.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 13/12/2016 - 18:07

Direi...un CIARLATTANO......come pochi.

mariolino50

Mar, 13/12/2016 - 18:14

E perchè dovrebbe per forza parlare in inglese, spagnoli e francesi non lo fanno di certo, e non usano parole inglesi, traducono tutto o quasi. Anche i tedeschi parlano la loro lingua, solo qualcuno di paesi più piccoli parla inglese. Loro poi se provano parlare la nostra si che fanno ridere, almeno noi abbiamo regole semplici e precise per la pronuncia, in inglese ogni parola è quasi indipendente, me lo diceva appunto una prof madrelingua.

baio57

Mar, 13/12/2016 - 18:33

@ abraxasso - Perchè l'Algerino secondo te parla forse l'italiano ?

antiom

Mar, 13/12/2016 - 18:42

La propensione dell'amministrazione politica italiana di destinare con estrema facoltà, autentici quaquaraqua, ministri da un dicastero ad un'altro: è la lampante dimostrazione che questi sxxxxxi non fanno un accidenti di niente. Senza contare che assegnano ministeri a coloro che non hanno attinenza con studio e esperienze conseguite; e non ultimo che non conoscono la lingua inglese, come questo autentico ixxxxxxxe, sfruttatore e approfittatore incallito.

Ritratto di rodolfo47

rodolfo47

Mar, 13/12/2016 - 19:07

Quando ci libereremo di questo guitto verrà proclamata festa nazionale.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mar, 13/12/2016 - 19:10

L'UNICA LINGUA STRANIERA CHE CONOSCE E' IL SICILIANO. POVERI NOI CHISSA' COSA PENSANO ALL'ESTERO DI UNA NULLITA' COME ALFANO, EX MINISTRO DEL DEGRADO INTERNO.

timoty martin

Mar, 13/12/2016 - 19:20

Penoso, noioso ed incapace già in Italia, immaginiamo quanto farà sfigurare l'Italia all'estero Inutile dargli nuova poltrona, farà altri danni

timoty martin

Mar, 13/12/2016 - 19:22

Ricordiamo Toto a Milano ?? Poco lontano siamoooooo !

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Mar, 13/12/2016 - 19:30

@squalotigre - Non ce l'ho con l'inglese di Draghi, lo so che lo parla perfettamente. Ce l'ho col fatto che non usi l'italiano nelle pubbliche assemblee. Rido per questo, perché vorrei che parlasse in italiano. Il problema non è se uno sa parlare più o meno bene in inglese, il problema è che gli uomini pubblici dovrebbero parlare nella loro lingua madre, almeno nelle riunioni ufficiali. Rappresentano la loro nazione e la loro nazione comprende anche una propria lingua. Tornando a Draghi: lui parla perfettamente in inglese, ma non tutti coloro che lo ascoltano sanno l'inglese, tanto è vero che i traduttori simultanei fioccano comunque. E allora, tanto vale che parli nella sua lingua, l'italiano, anche per sostenerla; sennò finisce che questa benedetta lingua non ce la considera più nessuno. Cordialità.

massimopa61

Mer, 14/12/2016 - 02:06

Che personaggio squallido ... è quindi in questo nuovo governo non poteva mancare.

Popi46

Mer, 14/12/2016 - 07:00

@abraxasso, molti anni fa ormai, al ginnasio,il mio professore di italiano ha definito in modo sintetico l'atteggiamento italico da lei descritto: "cafonismo esterofilo". Non è cambiato nulla.

Ritratto di Feyerabend

Feyerabend

Mer, 14/12/2016 - 08:18

Un paese che da tempo in politica estera ha abdicato e si limita a leggere le veline degi americani e della UE (oddio ...la Mogherini) puo' avere chiunque agli "esteri". Perfino un Alfano.

guerrinofe

Mer, 14/12/2016 - 08:20

Tutto torna,tutto al solito il merito non viene preso in considerazione! grave che accettano qualsiasi incarico, in sala farebbe il maitre,in cucina lo chef.