Nominato tra i più influenti al mondo, a Riace Lucano prende 21 voti

Chi nomina i personaggi più influenti al mondo, non riesce nemmeno ad influenzare gli elettori di Riace: Mimmo Lucano non va oltre 21 voti nelle elezioni di domenica

Quanto accaduto a Riace domenica non vale soltanto per il piccolo comune calabrese: i responsi delle urne, al contrario, pongono l’opinione pubblica davanti a due lezioni importanti per comprendere sia il mondo di oggi che l’orientamento futuro.

In primis, che non sempre la visione offerta da chi crea opinione a livello nazionale, internazionale o sui social corrisponda alla realtà. Al contrario, la visione della periferia dal centro può apparire distorta e dunque è forte il rischio che la rappresentazione della realtà stessa presenti connotazioni lontane dalla verità.

Mimmo Lucano, che di Riace è sindaco dal 2004, nel 2016 ad esempio viene eletto tra i 50 uomini più influenti al mondo dal settimanale statunitense Fortune. Lui, primo cittadino di un piccolo comune di meno di duemila anime, viene inserito nella lista dove appaiono capi di Stato, regnanti e filantropi internazionali. Da allora in poi, Lucano diventa icona di una determinata parte politica, simbolo di una battaglia a livello italiano ed europeo, così come appare forte la convinzione all’interno di tutta la pubblica opinione che la sua comunità è interamente con lui. Passano tre anni, Mimmo Lucano prende domenica scorsa 21 voti a Riace e non riesce ad entrare nemmeno in consiglio comunale.

Si potrebbe pensare che è cambiato qualcosa in questi tre anni, ma così non è o comunque non si registrano scossoni tanto diversi da quelli di ambito nazionale. Semplicemente la rivista Fortune non c’ha azzeccato. Ma non è un semplice errore, anzi forse non è nemmeno un errore: la prospettiva dei redattore statunitensi è in linea con quanto si discute negli ambienti a loro più vicini, politicamente e culturalmente. E si sa come la tematica che rende Lucano famoso, ossia quella dell’immigrazione, risulti particolarmente sentita: lobby, ong, associazioni, società, sono tante le organizzazioni che si occupano sotto diversi aspetti di migranti ed accoglienza.

Dunque non appena a Riace ci si accorge di un’azione politica, quale quella dell’ex sindaco Lucano, volta a creare un particolare sistema di accoglienza, la rivista Fortune non solo promuove mediaticamente l’allora primo cittadino ma considera le sue scelte rilevanti a livello internazionale. Ma a Riace nel frattempo la pensano in maniera diversa: mentre dal “centro” (da non identificare come un luogo geografico centrale ma come il fulcro da cui si crea il pensiero e l’opinione più rilevante a livello internazionale) si guarda soltanto alla tematica che più interessa, in periferia i cittadini del comune calabrese guardano al municipio il cui prospetto è decadente. I problemi vissuti dalla comunità di Riace sfiorano soltanto la tematica dell'immigrazione, gli elettori piuttosto cercano evidentemente chi può evitare di far pagare loro l’esoso debito dell’ente e chi può rattoppare le strade.

È per questo che la rivista che determina gli uomini più influenti al mondo, non riesce ad influenzare nemmeno i 1.800 elettori di Riace. Per loro l’esperienza politica di Mimmo Lucano è da considerare conclusa, da qui gli appena 21 voti per l’ex primo cittadino.

Quando accade domenica a Riace, non è molto diverso da quello che nel 2017 succede a Lampedusa, altro comune noto per il problema immigrazione: l’allora sindaco Giusy Nicolini viene elogiata in tutta Italia, in tutto il mondo e l’ex premier Renzi la porta pure a cena da Obama. Ma poi, alla prova elettorale sull’isola, la Nicolini perde sonoramente ed ottiene solo un terzo posto su quattro candidati. Mentre il centro si occupa di immigrazione, i lampedusani guardano invece al problema della pesca sempre più sentito, alla mancanza di infrastrutture ed alla penuria di collegamenti con il continente. Argomenti sui quali, evidentemente, la Nicolini non viene ritenuta all’altezza della situazione.

E poi, come detto, c’è un’altra lezione che viene dalle elezioni di Riace, forse più politica che mediatico/culturale. L’accoglienza non può essere illimitata. Vero, questo forse lo si sa già, ma a Riace per la prima volta è possibile toccare con mano questo tipo di contesto: prendere come virtuoso l’esempio di un comune di 1.800 abitanti che decide di far entrare 500 o 600 migranti, è uno sbaglio. Non per razzismo, non per una questione etnica, ma proprio ragionando in ottica integrazione. Riace è un piccolo laboratorio dove è possibile notare gli effetti della questione migratoria in Europa: accogliere senza freno e pensare che al decremento demografico si può rispondere con una semplice sostituzione tramite cittadini provenienti dall’estero, è un qualcosa che alla prova dei fatti non regge.

Ci sono fattori culturali, tradizionali, oltre che anche economici, che a Riace decretano il fallimento del modello voluto da Lucano. Tanti migranti di diverse etnie difficilmente tra loro stessi riescono a sentirsi comunità, inficiando quindi l’integrazione di tutti. Così come, economicamente le casse del comune ad un certo punto non reggono alle spese affrontate per l’accoglienza. Proprio a poche ore dopo dal suo insediamento, il nuovo sindaco parla di una lettera del Viminale in cui si chiede conto di 4 milioni di Euro di spese non rendicontate. Non c’entra la politica, né qualsiasi questione legata al razzismo: semplicemente il modello Lucano non funziona e chi reputa l’ex primo cittadino tra i leader più influenti, non può far altro che recitare mea culpa.

Commenti

agosvac

Ven, 31/05/2019 - 14:04

21 voti??? Incredibile, avrei pensato che ne avrebbe preso solo uno, il suo!!!!!

Iacobellig

Ven, 31/05/2019 - 14:13

Processato subito

Ritratto di karmine56

karmine56

Ven, 31/05/2019 - 14:17

Neanche i familiari l'hanno votato.

ClioBer

Ven, 31/05/2019 - 14:25

Tipico esempio di manipolazione mediatica. Un sindaco dalle qualità modestissime, mal sopportato dai cittadini (se non proprio inviso), osannato e glorificato dai catto-comunisti del politically correct e,purtroppo, con la più infelice delle sue prese di posizione, anche da Vittorio Sgarbi. Ma alla fine, com’è giusto, e pure nell’ordine naturale delle cose, i mentitori vengono sbugiardati e puniti dal popolo.

Happy1937

Ven, 31/05/2019 - 14:33

Riace e Capalbio hanno chiaramente castigato i cialtroni che finora hanno rovinato l’ambiente.

nopolcorrect

Ven, 31/05/2019 - 14:43

" nel 2016 ad esempio viene eletto tra i 50 uomini più influenti al mondo dal settimanale statunitense Fortune." Negli Stati Uniti è normale per un qualsiasi Carneade essere importantissimo per cinque minuti. E inoltre gli Americani sono estremamente auto-referenziali e sanno pochissimo di chiunque al di fuori degli States e gliene frega pure pochissimo.

MarcoTor

Ven, 31/05/2019 - 14:47

Praticamente ha preso i voti del suo pianerottolo. Già il resto del condominio ha votato Salvini come tutti gli altri.

routier

Ven, 31/05/2019 - 14:47

E' la democrazia caro Lucano, quella stessa che Winston Churchill aveva definito: un pessimo modo di governare, considerando però che gli altri (modi) sono peggiori.

leopard73

Ven, 31/05/2019 - 14:53

Voti della famiglia e qualche ciarlatano AMICO!!!

veromario

Ven, 31/05/2019 - 15:00

era un eroe solo per i suoi colleghi rossi che lo spingevano solo a scopo propagandistico.

fenix1655

Ven, 31/05/2019 - 15:18

La dimostrazione di come i media riescano a spacciare falsità per proprio tornaconto. Una pletora di pennivendoli al servizio del padrone disposti a tutto pur di emergere!!!!

fisis

Ven, 31/05/2019 - 15:20

Praticamente, secondo il signor lucano e radica chic vari: bisogna fregarsene dei tanti calabresi costretti ad emigrare, e invece preoccuparsi, trovare una casa e un'occupazione ai tanti stranieri che vengono in Italia. Questa è follia e razzismo antiitaliano allo stato puro.

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Ven, 31/05/2019 - 15:26

A chi ragiona con la propria testa non frega una cippa della propaganda, vota chi direttamente riconosce capace, si fida esclusivamente del proprio giudizio, tanto, se sbaglia, PAGA COMUNQUE LUI, e quindi, perche' mai si dovrebbe adeguare al giudizio di terzi? Perche' mai dovrebbe ritenere il giudizio di terzi "super partes" e superiore al proprio?

dagoleo

Ven, 31/05/2019 - 15:43

i loro concittadini conoscono bene chi sono...e non li votano di conseguenza.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 31/05/2019 - 15:49

Lampedusa, Riace: le icone mediatiche dell'accoglienza. Come creato, così frana, ineluttabilmente, il Pantheon sorosiano. La realtà è più forte degli opinion makers.

dredd

Ven, 31/05/2019 - 16:16

E adesso dove lo pubblicano? Sul Corriere Dei Piccoli?

giangar

Ven, 31/05/2019 - 16:24

Assoluta fake. Lucano alle comunali ha preso 140 preferenze e la sua lista, di cui non era candidato sindaco, 320 pari al 29 %

antonioarezzo

Ven, 31/05/2019 - 16:26

21 PARENTI

Giorgio Colomba

Ven, 31/05/2019 - 16:41

Povero Lucano, che (s)Fortune...

Giorgio Rubiu

Ven, 31/05/2019 - 16:59

@ giangar 16:24 - Forse ha ragione lei, ma il 29% per uno degli uomini "più influenti del mondo", preso nel paese che ha amministrato come sindaco, non è gran che. Mi ricordano i pochissimi voti presi da Bersani(in elezioni precedenti) a Bettola (Piacenza) suo paese di residenza dove gli elettori lo conoscono bene.

dagoleo

Ven, 31/05/2019 - 17:19

forse si rifarà quando con lo ius soli faranno votare i figli dei neri con cui ha riempito il paese.

Reip

Ven, 31/05/2019 - 17:27

Ma lasciatelo perdere questo poveraccio... Non avete ancora capito che gli italiani di africani in casa non ne vogliono???

giangar

Ven, 31/05/2019 - 17:33

@Giorgio Rubiu 16:59 - Che sia stata una pesante sconfitta non c'è dubbio ma risparmiamoci le ironie sui parenti e i pianerottoli. Questa è disinformazione!

Vigar

Ven, 31/05/2019 - 17:43

Secondo me sono troppi. Ma avranno contato bene?...

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Ven, 31/05/2019 - 17:59

Chi nomina i personaggi più influenti al mondo appartiene alla stessa lobby che nomina i premi Nobel, i premi Oscar del cinema, i premi letterari, il premio Pulitzer, la classifica dei Paesi più virtuosi e di quelli più corrotti, i Grammy, etc. etc. etc. La stessa lobby, la stessa lobby, la stessa lobby..........................

Ritratto di Clastidium

Clastidium

Ven, 31/05/2019 - 18:02

le persone che cambiano il mondo non hanno mai avuto consensi. figuriamoci ora che anche gli asini hanno imparato a ragliare sui social

Ritratto di saggezza

saggezza

Ven, 31/05/2019 - 18:03

Questa storia dimostra la potenza che hanno questi demoni nel manipolare la verità anche nei paesi d’oltralpe come manipolano i cervelli nostrani. Meno male che la verità come in altre tantissime circostanze viene sempre a galla.

Ritratto di Clastidium

Clastidium

Ven, 31/05/2019 - 18:04

comunque dovete avere dei problemi seri: basta nominarvi saviano, lucano e fazio che sclerate ... sarà che mettono a nudo la vostra pochezza?

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Ven, 31/05/2019 - 18:05

E adesso, caro Lucano, beviti un amaro!

effecal

Ven, 31/05/2019 - 18:16

è evidente che la colpa è dei fasssssssisti

Trefebbraio

Ven, 31/05/2019 - 18:21

Questo dimostra due cose, la prima è che la politica si è allontanata dai cittadini, tanto da non seguire più le naturali propensioni del suolo elettorale. La seconda è che la caduta di interesse verso la politica determina l'elezione di chiunque abbia il desiderio di spadroneggiare sul territorio. Questo Paese è gravemente ammalato, non sopravviverà a se stesso, è ora di impacchettare tutto e abbandonarlo.

Cheyenne

Ven, 31/05/2019 - 18:25

LUCANO E' SOLO UN COMUNISTA. BASTA L'AGGETTIVO PER QULIFICARLO

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 31/05/2019 - 18:28

Solo 21? Brogli, brogli ..

Ritratto di saggezza

saggezza

Ven, 31/05/2019 - 18:32

un mondo alla rovescia

Ritratto di Spiderman59

Spiderman59

Ven, 31/05/2019 - 18:41

Con un indicibile grande amore sviscerato per la patata nera, bollita.

Ritratto di navajo

navajo

Ven, 31/05/2019 - 18:48

Poverino, tutta colpa di salvini!! Ahahahahah.

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Ven, 31/05/2019 - 19:05

Nessuno perdonerà mai ad una persona conosciuta che viene dal nulla di avere successo nella vita, figurati se poi diventi uno degli uomini più influenti della Terra

grog

Ven, 31/05/2019 - 19:21

Il mio cane è più influente di questo ciarlatano che rappresenta il nulla sotto vuoto spinto

Marcolux

Ven, 31/05/2019 - 19:41

Non sapevo che a Riace ci fossero 21 delinquenti!

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Ven, 31/05/2019 - 20:04

....E si sa come la tematica che rende Lucano famoso, ossia quella dell’immigrazione, risulti particolarmente sentita: lobby, ong, associazioni, società, sono tante le organizzazioni che si occupano sotto diversi aspetti di migranti ed accoglienza....Avete tralasciato l'ndrangheta!

bobots1

Ven, 31/05/2019 - 20:07

Se non ci fossero state per caso le elezioni la stampa, la tv e le università di sinistra continuerebbero a lodarlo e a coccolarlo. Solita ipocrisia di sinistra. La realtà è diversa.

uberalles

Ven, 31/05/2019 - 20:45

Ancora una volta, si conferma che " il diavolo fa le pentole ma non i coperchi". Il caro Mimmo ha ridotto Riace ad una accozzaglia di africani, indebitando il già misero comune per una cifra che lo farà sprofondare nel commissariamento. La tecnica dei kompagni è sempre quella: una bugia ogni volta più grande per coprire quella precedente, finché il bubbone esplode e re Mimmo si accorge di essere nudo... Correte, il gommone affonda! Una bambina, a bordo, è già morta...Bugie, bugie, bugie e nulla più!

lowenz

Ven, 31/05/2019 - 21:13

State commentando una BUFALONA, idioti. https://www.butac.it/riace-lucano-e-la-narrazione-di-panorama/ "Infatti lui, l’ex sindaco di Riace, era in lista per le amministrative, come consigliere comunale con Il Cielo sopra Riace. Ha comunque perso, ma i numeri sono un filo diversi dalle percentuali delle europee. Alle amministrative comunali la lista vincitrice di centrodestra ha preso 462 voti, quell’altra (sempre di centrodestra) 321, quella con Lucano candidato 320. Che sono insufficienti per dare una poltrona in consiglio a Lucano ma decisamente di più dei 21 per cui Panorama lo prendeva in giro. La lista che ha vinto vede come vincitore delle preferenze Franco Salerno, ex segretario del PD locale che ha deciso di passare di squadra, portando così sulla poltrona di sindaco Antonio Trifoli. La lista dell’ex sindaco Lucano regala solo un seggio in consiglio comunale che va comunque alla capolista, Maria Spanò."

lowenz

Ven, 31/05/2019 - 21:15

I voti sono TRECENTO-21 e ha vinto il candidato del PD eh......

ziobeppe1951

Ven, 31/05/2019 - 21:17

stamiinkia...19.05...è talmente influente che non lo ca.ga nessuno...forse clastidium

kennedy99

Ven, 31/05/2019 - 21:18

chiedete hai cittadini di riace perchè hanno votato la lega. caro mimmo i cittadini di riace di conoscono fin troppo bene. solo nei salotti televisivi ti battono le mani. ma i cari cittadini di riace temo fortemente che ti applaudino.

Giorgio5819

Ven, 31/05/2019 - 21:39

...ora gli tocca pagare 21 caffé...

GPTalamo

Ven, 31/05/2019 - 21:46

Se sono 21 voti, e' stato votato solo dai suoi parenti!!!

Ritratto di gian td5

gian td5

Ven, 31/05/2019 - 23:13

Se mancano la copertura e la rendicontazione per 4 milioni di euro si muoverà la Corte dei Conti, considerato che il povero Rixi per poco più di 50.000 € si è beccato tre anni, vedo il futuro di Lucano piuttosto brutto.

Una-mattina-mi-...

Ven, 31/05/2019 - 23:32

IN GALERA!

claudioarmc

Sab, 01/06/2019 - 06:07

Il fatto mostruoso è che abbia preso voti

tosco1

Sab, 01/06/2019 - 08:15

non e' che sia candidato al Premio Nobel?. Si, certamente, ed a pieno diritto, ma di quale categoria non ve lo dico.