Non solo Yellen e Merkel: anche Lagarde silura Donald

Le tre donne più potenti al mondo contro il tycoon Il capo del Fmi: «Per l'economia sarà una catastrofe»

Tra accuse di molestie e frasi sessiste, qualche problemuccio col gentil sesso Donald Trump non se l'è fatto mai mancare. Ma non è certo per l'esuberanza lessicale, così poco politicamente corretta, se il neo presidente degli Stati Uniti è finito nel mirino delle tre donne più potenti al mondo. Dalla numero uno della Federal Reserve, Janet Yellen, alla Cancelliera tedesca Angela Merkel, fino al capo del Fondo monetario internazionale, Christine Lagarde. Proprio quest'ultima, solitamente assai attenta alle virgole diplomatiche quasi quanto alla perfezione della sua acconciatura, ha gettato ieri alle ortiche l'abituale understatement per appiccicare addosso a The Donald il bollino della catastrofe. Dipinto come un cigno nero, un evento nefasto «davvero grande che avrebbe effetti devastanti, se si va a finire in una corsa al ribasso sul fronte fiscale, del commercio internazionale e della regolazione finanziaria». La frase è dichiaratamente dedicata alla Trumponomics, incardinata sui principi del protezionismo, con il condimento dei dazi e delle punizioni per chi delocalizza, e sulla promessa alle aziende di forti abbattimenti delle aliquote.

Insomma, un tackle piuttosto duro. Ancor più ruvido perchè gli Stati Uniti sono pur sempre il principale azionista del Fondo monetario. Ma un motivo c'è: Christine vuole difendere la parte di America ancora stretta sotto la bandiera di quella globalizzazione che ha finito per asfaltare la working class a stelle e strisce, determinando l'ingresso alla Casa Bianca di Trump. Vecchi poteri che fanno finta di non capire che la musica è cambiata, che pontificano con toni apocalittici e sicumera su ciò che sarà. Dimenticando - è proprio il caso del Fondo - di aver per anni inondato il mondo con previsioni sgangherate e di essere stati i paladini di un'austerità tossica, del rigore finanziario senza se e senza ma, autentico brodo di coltura di quella deriva populista che ora criticano. Ma nelle parole urticanti della Lagarde si potrebbe anche cogliere un atto di difesa nei confronti della Cina (uno dei principali bersagli di Trump), per cui si era già battuta con successo per portare lo yuan nel paniere dei diritti speciali di prelievo, la moneta del Fmi. Ottenendo in cambio l'appoggio di Pechino per strappare il secondo mandato come direttore generale del Fondo.

E non è forse una forma di protezionismo il bombardamento tedesco sulla Fiat, col chiaro intento di favorire una Volkswagen fiaccata nei conti e nell'immagine dal Diselgate? Eppure, Frau Merkel ha ricordato al nuovo inquilino di Pennsylvania Ave che «è più vantaggioso procedere assieme, piuttosto che pensando ognuno per sè. La risposta alla crisi del 2008 fu la cooperazione»; inoltre, «noi europei abbiamo nelle mani il nostro destino».

Ma la nemica più acerrima il tycoon ce l'ha in casa. L'aria bonaria da casalinga non inganni: la Yellen è un vero mastino. Di nomina democratica. Per Main Street, qualcosa la Fed ha fatto, ma non abbastanza per evitare il rischio di estinzione della classe media. Molto meglio è andata con Wall Street. Tassi a zero per anni, con buyback a gogò a gonfiare il prezzo dei titoli. Lei va ripetendo che l'arrivo di Trump genera incertezza, vede come il fumo negli occhi la deregulation del settore finanziario promessa, pretende misure che aumentino la produttività piuttosto che tagli fiscali, non ha nessuna intenzione di mollare la presa sulla banca centrale e ha in mano l'arma nucleare dei tassi. Sarà guerra.

Commenti

cecco61

Sab, 21/01/2017 - 10:37

Tre donne alleate con i poteri forti, col vero capitalismo spazzatura ai danni delle popolazioni. Tre dittatrici (per far piacere alla Presidenta, ah ah ah) che si arricchiscono col sangue della povera gente. La Lagarde poi, dovrebbe essere in galera ma, si sa, qualunque reato e ammesso e concesso ai sinistri. Sono infatti buone amiche di Juncker e Schultz, altri due avanzi di galera (il primo per violazione delle leggi fiscali europee e il secondo per aver falsificato le sue presenze a Bruxelles, in più occasioni, per prendersi indebitamente i gettoni di presenza). E fanno pure la morale oltre ad occupare posizioni che non gli competono.

rossini

Sab, 21/01/2017 - 10:42

La Lagarde silura Trump? Ma quando mai! Questa donnetta al massimo può andare a spazzare la polvere nello Studio Ovale, con tanto di crestina bianca e grembiule nero. Ci penserà Donald a scacciare i mercanti dal Tempio.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Sab, 21/01/2017 - 10:47

IL MALE MUORE LA GUERRA DEL TEMPO FINISCE. DIO LIBERA NOS A MALO

Luigi Farinelli

Sab, 21/01/2017 - 11:05

Le "tre signore più potenti nel mondo" che "lanciano i loro siluri contro Trump" sono come quelle navi da guerra colpite in uno scontro navale: lanciano a caso, senza più punteria, ormai col timone fuori uso e silurate esse stesse, come tutta la flotta globalista dei "finanzieri creativi" e dei "filantropi" che hanno squassato l'economia mondiale per i loro biechi egoistici interessi. Che la Lagarde lanci ora i suoi siluri è ininfluente: sta finalmente affondando assieme a tutta la flotta degli affamatori del mondo. Poi però dovranno aprirsi gli archivi e la gente dovrà cominciare finalmente ad essere correttamente informata su chi fossero queste sciagure mondialiste, cosa si proponessero e gli sfasci planetari causati, a colpi di "rigore", di interventi geopolitici demenziali e di destabilizzazione dell'intera società occidentale attraverso le ideologie imposte dal Pensiero Unico politicamente corretto.

Linucs

Sab, 21/01/2017 - 11:09

Alla Yellen, "cristiana" quanto Bernanke come vuole la tradizione, stranamente non piace Trump.

Albius50

Sab, 21/01/2017 - 11:15

Se TRUMP riesce a fare quello che si è proposto l'FMI, ONU, ecc.. hanno solo i mesi contati e tutte questa paccotiglia di PARASSITI scompariranno, e finalmente avremmo dei grandi RISPARMI DI DENARO

moshe

Sab, 21/01/2017 - 11:20

Di voi, befane mangia soldi e rovina popoli, Trump se ne fa un sol boccone. Siete solo arroganti ed incapaci ed i risultati di questa me..a di UE nella quale bazzicate come avvoltoi, lo dimostrano alla grande !!!!!

Marcello.508

Sab, 21/01/2017 - 11:23

Arpie in odore di massoneria che fanno concorrenza ad Otelma (che non ci prende praticamente mai). Un po' come certi scenari lugubri paventati a fine novembre se avesse vinto il No al recente referendum costituzionale, quando dopo non è accaduto nulla di quel che hanno "vagheggiato" nelle menti perverse di certi personaggi politici. I soliti gufi interessati a rottamare ciò che loro non piace. State sereni e non rompete troppo i cabbasisi altrimenti prenderete un'altra tranvata nei denti.

VittorioMar

Sab, 21/01/2017 - 11:47

,,,TRE DONNE CHE NON HANNO RICEVUTO LE "CONSUETE ATTENZIONI" DEL PRESIDENTE E ORA ....LE PRETENDONO!!...una per volta;senza spingere..!!

alox

Sab, 21/01/2017 - 11:49

Il Mondo puo' andare in malora...AMERICA FIRST! PS Purtroppo sara' pan per focaccia...

nonna.mi

Sab, 21/01/2017 - 11:50

Non è che questo brutto TRIO femminile sarebbe ora che scomparisse dal Potere mondiale? Ciò che hanno Disposto e decretato per il nostro vivere è stato negativo per la quasi totalità dei nostri Paesi ad eccezione di quelli a cui loro sono interessate direttamente. E se Donald Trump avesse ragione? E' presto per dirlo, ma SPERIAMOLO,prima che lo Inabissino, magari per le sue attrazioni femminili, innegabili, già usate per demolire politicamente. noi sappiamo CHI. Myriam

Kosimo

Sab, 21/01/2017 - 11:53

Trump sicuramente cercherà di fare gli interessi degli Usa e non certo dell'Europa, Clinton sicuramente avrebbe cercato di fare gli interessi dell'Usa ma in un altro modo e non certo dell'Europa, comunque se questi si scagliano contro Trump solamente perché filo Clinton è buon segno, magari l'Europa prende uno scossone e si sveglia

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 21/01/2017 - 11:55

Di questi commenti a gufo ne ho già sentiti molti, in Italia (per referendum) in Europa (per Brexit) in Usa (per Trump). Invece non è successo niente per i primi due, anzi, e non succederà nulla per il terzo, altrochè anzi. Sono proprio invidiosi. Pur di far perdere l'avversario (per loro nemico mortale) preferiscono tifare contro, a costo di far fallire la propria nazione, distruggerla. E questi si vogliono definire democratici? Puah.

cgf

Sab, 21/01/2017 - 11:57

Detto da questa sig.ra che per il rotto della cuffia non finirà i suoi giorni in galera, possiamo stare tranquilli, sarà esattamente il contrario. Janet Yellen sa per prima che più di tanto non potrà fare di testa sua, riguardo ad Angela... nefasto vedo il futuro delle esportazioni tedesche negli USA, saranno i primi a subire America First perché i salari tedeschi sono molto più remunerativi di quelli cinesi, meditieren Kartoffeln essen, meditieren.

@ollel63

Sab, 21/01/2017 - 11:58

Son proprio queste tre le vere sciagure per l'umanità. Taciano per sempre e spariscano

giosafat

Sab, 21/01/2017 - 12:00

Tre signore che ambiscono unicamente al ruolo che fu della Lewinsky. Ben sapendo di non avere i requisiti richiesti devono, obtorto collo, prendersela con l'irrangiungibile partner. C'est la vie.

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Sab, 21/01/2017 - 12:06

ultimi raglii d'asino. e mi perdonino gli asini

antipifferaio

Sab, 21/01/2017 - 12:09

Una nullità eletta da nessuno...o meglio una serva nominata da 4 ceffi che vorrebbero sottomettere il mondo come nel film parodia di Chaplin su Hitler...che critica uno dei Presidenti americani più votati di sempre...Non fateci ridere! La verità è che a questa/e serva/e gli sta mancando il terreno sotto i piedi e si rivoltano come cani arrabbiati. Tutto da copione...un miserrimo copione della sinistra che non accetta la sconfitta; una sconfitta definitiva, ovvio!

paolonardi

Sab, 21/01/2017 - 12:15

Donne con la sindrome post-menopausale che saranno, si spera a breve a breve, sostituite dipo che le liro previsioni faranno la fine di quelle degli analisti nelle ultime vicende politico-finanziarie.

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 21/01/2017 - 13:00

Si certo, una catastrofe come la brexit. Chi lo dice, la lagarde? La schiava di sarkozy? Prima le fanno sparire prima il mondo sarà migliore.

Klotz1960

Sab, 21/01/2017 - 13:13

La Lagarde non puo'silurare proprio nessuno e meno che mai Trump.w

agosvac

Sab, 21/01/2017 - 13:16

La signora lagarde è il classico esempio del politically correct ove con corretto si intende che tutto è lecito per fare fuori l'avversario. Ormai è risaputo che lo scandalo che l'ha portata alla carica è stato orchestrato da lei. La famosa o famigerata cameriera stuprata dal precedente Presidente del Fmi era stata pagata da lei per dichiarare il falso! Non che Strauss Kahn fosse uno stinco di santo, tutt'altro, ma non era colpevole di quanto accusato. La signora merkel è l'ultima che può accusare Trump essendo colpevole del mezzo disastro dell'immigrazione clandestina in Germania e dell'immobilismo dell'Ue che impedisce la ricrescita economica. La signora Yellen è una democratica doc, il che significa che più che pensare al bene degli Usa pensa al bene del partito. Tutte e tre queste signore(???) penso abbiano poca vita politica di fronte: prima o poi "tutti i nodi vengono al pettine".

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 21/01/2017 - 13:29

Ma chi sono queste tre arpie che si permettono di dissentire ad una politica patriottica.Io ne aggiungerei pure anche un'italiana ma forse la sua pochezza non può essere collegata alle altre "signore",lei si permette di dare più diritti ai clandestini mentre gli italiani che pagano la sua retribuzione possono morire di fame o al gelo.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 21/01/2017 - 13:32

Tanto per una rettifica la donna più potente al mondo è Melania,e non può essere paragonata a questi spaventapasseri.

moshe

Sab, 21/01/2017 - 13:37

Tanto arrogante e piena di sè da aver già dimenticato la condanna della Cour de justice de la République, il tribunale dei ministri di Parigi, per "negligenza" nel caso dell'arbitrato Adidas/Tapie ai tempi in cui era ministra dell'Economia di Nicolas Sarkozy. Tipico esempio becero di rappresentante delle istituzioni della schifosissima UE !!!

MOSTARDELLIS

Sab, 21/01/2017 - 13:59

Gentaglia che occupa posti solo per raccomandazioni e per favorire i poteri forti e la finanza internazionale che va contro gli interessi della gente. Il vento sta cambiando cara Lagarde.. Vai a casa che è meglio.

Ritratto di pravda99

pravda99

Sab, 21/01/2017 - 14:02

Niente paura, dura minga: così come Al Capone e Berlusconi, Trump inciamperà sulle tasse (e otterrà l'impeachment).

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Sab, 21/01/2017 - 14:06

LA; LAGARDE RAPPRESENTA L;FMI CHE É UN EMMISSARIO DEL CLUB BILDERBERG!É SE E VERO QUELLO CHE JOVANOTTI HA DETTO A FACEBOOK SU QUESTA ORGANIZZAZIONE ALLORA LA POLITICA NON HA PIU NIENTE DA DIRE SUI DESTINI DEL MONDO; PERCHE QUANDO JOVANOTTI HA PARTECIPATO AD UNA RIUNIONE DI QUESTO CLUB ED HA DOMANDATO DOVE SONO I POLITICI? GLI É STATO RISPOSTO CHE I BANCHIERI E INDUSTRIALI COMANDANO I DESTINI DEL MONDO É DEI POLITICI NON SANNO CHE FARSENE! É QUESTO LA DICE TUTTA SU QUESTA GENTE!.

ILpiciul

Sab, 21/01/2017 - 14:24

Appunto, Dio liberaci dal male, anche se travestito da femmina sempre demonio rimane. Certa spocchia anziché uscire da certe bocche dovrà essere inghiottita, sarà molto indigesta. È probabile che la traiettoria della politica planetaria abbia spostato il baricentro. Ci saranno stravolgimenti.

MelalavoDomenica

Sab, 21/01/2017 - 14:30

La Yellen dura poco. Dimentica che il Chief ha in mano, a differenza degli altri, un potere smisurato. Dalla Bomba Atomica al poter di sfrattare chiunque in 5 minuti. Senza pagare penali o altro. Se poi la gallina parla si becca anche un Vilipendio al Presidente e sono 10 anni....di carcere

puntopresa10

Sab, 21/01/2017 - 14:36

Che donna poveretta questa Lagarde,avesse il cervello che funziona,prima di tutto si dimetta dal FMI e poi cominci a ragionare con il suo cervello e non con la vagina.

Ritratto di jasper

jasper

Sab, 21/01/2017 - 14:45

Ma Cosa vogliono silurare? Loro non sono proprio nessuno e niente. La lagarde poi chi è? Conta quanto il due di picche.

Trinky

Sab, 21/01/2017 - 14:54

Queste tre befane sono incazzate perchè hanno chiuso la fondazione Clinton, che a loro serviva per mandarci soldi "in incognito" e ritrovarseli poi nelle loro tasche......

adal46

Sab, 21/01/2017 - 14:56

Il tempo darà ragione ai giusti; finora gli starnazzi da 8 anni ci stanno affamando. Le cassandre abbiano la cortesia e l'intelligenza di tacere ed ascoltare.

Ritratto di Risorgere

Risorgere

Sab, 21/01/2017 - 15:00

Lagarde silura Donald? Sarà più probabile il contrario. Mi auguro che Trump non abbia scrupoli nell'esercitare ogni potere concessogli per defenestrare queste pericolose canaglie mondialiste, e per adottare ogni possibile vendetta contro tutti quei parassiti pieni di soldi che trovano chic attaccarlo e offenderlo.

Ritratto di Giano

Giano

Sab, 21/01/2017 - 15:11

Tutta gente che vede messo in pericolo il loro potere, le poltrone, la credibilità, ed i lauti compensi. Un'intera classe dirigente di personaggi di seconda scelta arrivati al potere non per meriti e capacità, ma per giochi di palazzo, ricatti politici ed economici, e motivi di equilibri politici nazionali ed internazionali che nulla hanno a che fare con gli interessi della gente comune. Spero solo che Trump sia il celebrante che annuncia: "La messa è finita, andate in pace...". Anche perché questa nostra epoca più che una messa solenne è una buffonata, una rappresentazione tragicomica, un grottesco spettacolo di terz'ordine che ci sta costando molto caro. Andate, andate, non è finita solo la messa. Sta per finire anche la ricreazione e la mangiatoia. Ite, missa est.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Sab, 21/01/2017 - 15:21

UN ALTRA RAMMOLLITA CHE FA SOLO BEI DISCORSI SENZA CONCLUDERE NULLA. I POLITICI NON HANNO ANCORA CAPITO CHE TRUMP E' UNO DEL POPOLO, LA POLITICA E I POLITICI GLI FANNO UN BAFFO.

unz

Sab, 21/01/2017 - 15:25

difficile avere simpatia con questa collezione di burocrati e salariati milionari che non pagano le tasse e sono pagati con le tasse di coloro che taglieggiano.

piazzapulita52

Sab, 21/01/2017 - 15:26

Ma questa mummia imbalsamata sta delirando! Sarà lei, e tutti quelli che continuano vanamente a denigrare il Presidente degli Stati Uniti, ad essere silurata da Trump! W TRUMP FOR PRESIDENT!!!!!

roberto.morici

Sab, 21/01/2017 - 15:29

Ne ha fatti di danni, il nuovo Presidente Trump, dal giorno del suo insediamento...

Ritratto di Azo

Azo

Sab, 21/01/2017 - 15:31

Peggio di come siamo messi ora, è impossibile??? Questi CATTO- FASCIO-COMUNISTI, ci stanno portato alla bancarotta!!! Comunque farebbe piacere vedere queste tre donne, zappare la terra!!!

Ritratto di ilmax

ilmax

Sab, 21/01/2017 - 15:39

Buon segno! Avanti tutta Donald!

Libero1

Sab, 21/01/2017 - 15:39

Tre mezzedonnette che a Trump gli fanno un baffo.Ma la lagarde non dovrebbe essere in galera?

Massimo Bocci

Sab, 21/01/2017 - 15:46

«Per l'economia sarà una catastrofe» Economia feudale METICCIA e dei suoi padroni, ma per i popoli autoctoni è l'umanità tutta sarà la liberazione dal loro INFERNO DI USURA e CRIMINALITÀ'!!!

Papocchia

Sab, 21/01/2017 - 15:55

Queste tre sciacquette la vedono brutta, intravedono il loro tramonto. Avanti tutta Trump, più di mezza Italia è con te.

lavieenrose

Sab, 21/01/2017 - 16:22

La lagarde è più bella che intelligente (e competente), il che è tutto dire.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Sab, 21/01/2017 - 16:34

Buon segno. Questa squallida serva della finanza tirannica è solo espressione del servilismo a un sistema che ha gettato il mondo nell'abisso e nella dittatura di gente come Soros

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Sab, 21/01/2017 - 16:36

Il loro regime ormai affonda sempre più. Non gli rimane che agitare spettri di catastrofi... fine del mondo e altre menzogne. Sono disgustosi e patetici ma non per questo meno CRIMINALI

piardasarda

Sab, 21/01/2017 - 16:36

se sarà catastrofe, sarà un'altra dopo quella causata da voi tre.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Sab, 21/01/2017 - 16:37

Così parla l'elite mondialista, gente che ha sulla coscienza decine di milioni di morti. Perché è bene che si sappia che persino sotto l'Impero Britannico in Africa non si moriva di fame. Mentre oggi si muore di fame.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Sab, 21/01/2017 - 16:38

Malesia e Indonesia siano benedette, anche se islamiche. Lì il criminale Soros non può entrare. E' condannato e bandito.

sesterzio

Sab, 21/01/2017 - 16:41

Lagard,anche tu hai i tuoi scheletri nell'armadio. Che senso ha starnazzare come le galline?

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Sab, 21/01/2017 - 16:41

La scendiletto dell'USUROCRAZIA, serva di un mondo che ha stabilito una dittatura di una iniquità mai vista... fanno gara al comunismo di Pol Pot.

montenotte

Sab, 21/01/2017 - 16:53

Pensate un pò in Italia siamo al QUARTO GOVERNO non votato da nessuno eppure non mi pare che ci sia stata una rivoluzione. Negli Stati Uniti un presidente democraticamente eletto, viene attaccato da più parti. Credo che chi critica Trump dovrebbe prendersela eventualmente con coloro che lo hanno votato e se non fà quello che ha promesso, tra quattro anni lo mandano a casa. La Lagarde ha paura maledetta di perdere la poltrona.La democrazia non può essere a CONVENIENZA.

greg

Sab, 21/01/2017 - 16:55

ALOX - ma perchè non ti ritiri assieme al tuo idolo sgonfiato, OBAMBI. Ma l'hai visto ieri durante il giuramento? non era piu un negretto, ma pareva un marziano, verde di bile e fiele. E la Hillary? Livida di rabbia, con la faccia che pareva una statua di cera di Madame Tussaud. Ma te la immagini se ci fosse stata lei ieri a giurare, avrebbe iniziato a fare le sue risate a bocca spalamcata, indicando a dito chi faceva più grida da stadio. Per fortuna che all'America è stata risparmiata la figura da circo Barnum

ziobeppe1951

Sab, 21/01/2017 - 16:55

Siamo in democrazia..anche i galeotti hanno diritto di parola

Giorgio Colomba

Sab, 21/01/2017 - 16:56

La zerbina di Monsieur le Président Sarkozy che attacca Donald Trump è un altro, lieto segnale dell'ennesima bile in procinto di esplodere.

greg

Sab, 21/01/2017 - 16:59

Mah...... più LaGardo e più mi pare una maschera di cera, con una intelligenza di cera.....

ESILIATO

Sab, 21/01/2017 - 17:00

Care "TRE GRAZIE" non preoccupatevi....Donald non colleziona pezzi di antiquariato....

pasquinomaicontento

Sab, 21/01/2017 - 17:13

Le tre arpie Aello,Ocipete e Celeno figlie,stavo per dire de 'na mixxxtxa ma non lo dico,e di Taumante ed Elettra, sono ben rappresentate da questo trio Merkel, Lagarde, Yellen...che in Trump vedono colui che le butterà giù dal piedistallo di cartapesta messo su da Soros e compagnia cantante.

gpl_srl@yahoo.it

Sab, 21/01/2017 - 17:25

bisogna dire che il fatto che Trump non le abbia corteggiate comporta grossi problemi! il fatto poi che non abbia cercato di abusarne, potrebbe comportare addirittura una guerra: tremendo! oggi ne sfileranno duecento mila: tutte inviperite per non poter mostrare maniche di camice sporche di intimi ricordi ! terribile e quanto mai povera questa america cosi tanto democratica!

gpl_srl@yahoo.it

Sab, 21/01/2017 - 17:32

l' america nel dopo guerra ha ricostruito una germania ed un giappone assolutamente moderni: non vedo ora motivo che Trump non cominci a cercare l' occasione per impedire che soprattutto la germania, cerchi di promuovere malori agli stati uniti con la costruzione, con la bnedizione della Yellen e della Lagarde, di una europa assolutamente tedesca , a sprazzi francese, e mai europea.

ohibò44

Sab, 21/01/2017 - 17:48

«Per l'economia sarà una catastrofe» Christine Lagarde asserisce la verità: per l’economia, fatta di speculazione finanziaria e globalizzazione selvaggia, sarà una catastrofe: speriamo. Piccola riflessione: le belle menti sostenevano e sostengono che un mondo guidato dalle donne sarebbe più ricco di umanità, oggi la finanza è la cosa più disumana che mai abbia governato l’umanità ed è nelle mani di tre donne: Federal Reserve guidata da Janet Yellen, Ue guidata dalla Cancelliera tedesca Angela Merkel, Christine Lagarde capo del Fondo monetario internazionale

Ritratto di llull

llull

Sab, 21/01/2017 - 23:38

Qualcuno dica a questa "bonazza" che Trump ha l'autorevolezza che gli deriva dalla maggioranza che l'ha eletto (si chiama democrazia) mentre "questa personaggia" (si deve dire così, vero?) è stata messa lì dall'establishement autoreferenziale.

gpl_srl@yahoo.it

Dom, 22/01/2017 - 08:16

ma chi vuole realmente queste donne non si puo esimere dal gridare "via dall' europa": gli altri?' bisogna lasciarli parlare tanto non sanno fare altro.

alox

Dom, 22/01/2017 - 15:07

@GREG AMMETTILO che l'Obambi l'hai votato...BUFFONE! Sei solo un TRADITORE, INCOMPETENTE. Ma sai che Jhon Glenn era un senatore DEMOCRATICO che se non fosse per una caduta avrebbe corso contro R. REAGAN?