Nove milioni di elettori "dormienti": ​il capitale inespresso del centrodestra

Le statistiche confermano una verità nota da tempo: l'Italia guarda al centro e a destra, ma le divisioni dei moderati favoriscono Renzi

Nove milioni di elettori. A tanto ammonta il capitale inutilizzato del centrodestra. Con Matteo Salvini che rifiuta ogni ipotesi di alleanza a livello nazionale, gli elettori del centrodestra senza una patria politica sono sempre di più.

Votanti disorientati dalle fratture interne allo schieramento alternativo alla sinistra, spersi tra frazionamenti interni ai singoli partiti e rivalità personali. L'astensionismo, a destra, non accenna insomma a diminuire, come ricorda anche Italia Oggi: un segmento di elettorato - di milioni di persone, intendiamoci - che potrebbe essere maggioritario e che invece soccombe, anche nei sondaggi, di fronte alla compattezza della leadership, a sinistra, di Matteo Renzi.

Intervistato da ilGiornale.it, il sondaggista Nicola Piepoli spiega: "In Italia il centrodestra è sempre stato superiore al centrosinistra, anche se ora ha una maggioranza apparente in termini di voti. Ma se fossi nel centrosinistra starei attento: il Pd non deve fidarsi dei sondaggi. Storicamente, anche il Pci non riuscì mai a superare la Dc, ma solo a raggiungerla, nel 1984, subito dopo la morte di Berlinguer. E anche quello era un calcolo fatto senza tener conto dei partiti a destra dei democristiani."

"Nessuno può dire con certezza se questa massa di elettori accorrerà alle urne all'improvviso, ma è un'eventualità plausibile - prosegue Piepoli - Se il centrodestra trova un leader come Renzi, può farcela. Salvini? Non so se può coprire tutto il bacino dei moderati..."

Il centrosinistra insomma sta beneficiando di una congiuntura favorevole e della compattezza che Matteo Renzi riesce a conferire al Pd: ma il centrodestra, in potenza, nelle urne può "pesare" molto di più. Ora, dalla potenza, deve solo passare all'atto.

Commenti

Luci60

Mar, 03/03/2015 - 11:17

italia un paese di dx governato dalla sx siamo proprio srani

linoalo1

Mar, 03/03/2015 - 11:20

Il CentroSinistra,più realmente,La Sinistra,sono stati furbi fin dall'inizio!Hanno praticato il Lavaggio del Cervello agli Italiani più Ignoranti e li hanno reclutati nelle loro fila per fare numero nelle loro Manifestazioni e nelle Elezioni!Se tutto ciò,si potesse fare anche con il Popolo di CentroDestra,non ci sarebbe Storia!Il CentroDestra vincerebbe sempre!Lino.

Ritratto di dlux

dlux

Mar, 03/03/2015 - 11:42

Il popolo di destra è ancora disorientato dalla politica autolesionista messa in atto da Berlusconi da tre anni e mezzo a questa parte. Ma soprattutto è ancora esterrefatto dall'exploit di Fini che, non sapendo leggere una cosa macroscopica, non ha potuto evitare l'annacquamento di An in FI. Tutto ciò, condito dai vari golpetti alla napoletana, ha determinato l'allontanamento dell'elettorato dalle urne. Ci riusciranno Salvini e Meloni a riavvicinarlo? Spero di sì. Sarebbe un colpo grosso.

Ritratto di Giano

Giano

Mar, 03/03/2015 - 11:45

Tranquilli, a destra stanno già studiando la strategia vincente per recuperare milioni di voti; se ne sta occupando quel geniaccio, quella volpe del consigliere politico di FI.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 03/03/2015 - 12:13

Ieri avete pubblicato i sondaggi francesi per tirarvi su il morale, oggi avete deciso di attingere a piene mani nel bacino dei non votanti. Sempre più disperati. P.S. Conosco più persone di sinistra che non si riconoscono in Renzi e Vendola, e che non andranno a votare, rispetto ai delusi del "miracolo italiano" di berlusconiana memoria.

Ritratto di FanteDiPicche

FanteDiPicche

Mar, 03/03/2015 - 12:18

I "moderati" non hanno ancora capito che la reazione normale della gente alla parola "moderato" è oramai una pernacchia, poiché "moderato" non è più l'opposto di estremista, ma sinonimo di uno che pensa di poter curare il cancro con impacchi di camomilla. Invece la gente pensa: "a mali estremi, estremi rimedi", e questo NON è "estremismo". Non dobbiamo lasciarci ingannare da chi usa parole, epiteti ed insulti (per poi non fare nulla) al posto di argomenti razionali (seguiti da iniziative efficaci).

agosvac

Mar, 03/03/2015 - 12:37

Renzi non è scemo: sa benissimo che il suo 40% alle europee è un 40% del 60% di votanti cioè è solo un 24% del totale. E' per questo che evita le elezioni anticipate. Se fosse sicuro a quest'ora ci sarebbe arrivato per liberarsi dei suoi oppositori interni. Il fatto reale è che se questo 40% di non votanti andasse a votare, di sicuro non voterebbe per lui!!!!! A sinistra, si sa, a votare ci vanno anche in barella, sono quelli di destra che, se scontenti, non votano.

Ritratto di ...sognoitagliano...

...sognoitagliano...

Mar, 03/03/2015 - 12:59

nove milioni di "moderati" "dormienti", che siano stanchi di prenderlo sempre a quel posto?

Il giusto

Mar, 03/03/2015 - 13:12

Il problema è che i moderati di centrodx come me da anni,io da un decennio,non votano perché il cosiddetto leader è in realtà un lader!E purtroppo all'orizzonte,sempre a causa del lader,non si vedono persone capaci!Il centrodx non è stato battuto dai comunisti ma da Berlusconi!Come l'Italia...

mariolino50

Mar, 03/03/2015 - 13:33

Il giusto IO invece non voto perchè di sinistra, e non vedo come questi governi possano definirsi di sinistra, quando fanno una politica più di destra della destra dichiarata, mi sembra più a sinistra Berlusconi. Questi sxxxxxi fanno solo gli interessi delle banche e degli industriali, dopo aver introdotto il lavoro precario, primo governo Prodi, ora in pratica lo hanno esteso a tutti, con la liberalizzazione del licenziamento a piacere, se questa è roba di sinistra io sono Brad Pitt, e mia moglie Angelina, ovvero fantascienza. Per protesta potrei addirittura votare a destra, mai fatto in vita mia, ma dopo averli visti all'opera.....

giottin

Mar, 03/03/2015 - 13:49

Di questo passo gli astensionisti aumenteranno sempre di più!