Nuovo attacco delle toghe: ​"Salvini mette a rischio arresti"

Il ministro Salvini ha annunciato la notizia dell'arresto di 11 stranieri per spaccio. La procura di Monza bacchetta il Viminale

Nuovo scontro tra i magistrati e il ministro Salvini. Questa volta il battibecco è scoppiato per una presunta fuga di notizie con cui il titolare del Viminale avrebbe annunciato un'operazione contro lo spaccio di droga in Lombardia. L'operazione, come ricordato da Salvini, ha portato all'arresto di undici stranieri a Varedo, nella provincia di Milano. Il vicepremier in una nota della mattinata ha annunciato: "Beccati undici pregiudicati stranieri, quasi tutti irregolari, per tentato omicidio, spaccio, detenzione e porto abusivo di armi. Scatenavano la guerra per il controllo della droga a Varedo, nel Milanese: nessuna pietà per i venditori di morte. Grazie ai Carabinieri! Pene esemplari ed espulsioni!". Alle parole di Salvini però è seguita, nel pomeriggio, la risposta della Procura di Monza che ha "bacchettato" il titolare degli Interni: "In ordine ad una operazione di polizia nella zona di Varedo a seguito della commissione dei reati di tentato omicidio, spaccio di sostanze stupefacenti, porto e detenzione di armi, preciso che l’operazione, coordinata dalla Procura di Monza, è ancora in corso. L’anticipata pubblicazione delle notizie- ammonisce il procuratore- espone a rischio il buon esisto dell’operazione stessa", ha affermato il procuratore, Luisa Zanetti.

Insomma tra le toghe e il Viminale si apre un altro terreno di scontro che di fatto riaccende il braccio di ferro in corso in questi giorni tra una parte della magistratura e il leader della Lega. Solo questa mattina l'Anm ha tuonato contro il vicepremier chiedendo tutele al Csm dopo gli attacchi di ieri a seguito della sentenza del Tar della Toscana che ha cancellato le zone "anti-balordi" vulute dalla Prefettura ed elogiate dallo stesso ministro degli Interni. Lo scontro prosegue e a quanto pare potrebbe durare a lungo.

Commenti

Luca63

Gio, 06/06/2019 - 19:49

Certo. L'attacco è a Salvini. Infatti ma questi giudici chi li ha eletti e quanti voti hanno preso. E quanti voti ha preso il Papa? Salvini ha preso i voti quindi può fare il giudice, il Papa, il giornalista, l'influencer, ecc...

Adirato98

Gio, 06/06/2019 - 19:54

I principali nemici del popolo italiano? Semplice: certi magistrati, sindacati, Chiesa cattolica.

silvano45

Gio, 06/06/2019 - 19:56

Certo che il Csm è organo maggiormente titolato visto gli ultimi scandali per difendere le toghe buoniste e politicizzate che pensano di poter oltre che applicare le leggi anche di poterle fare!

Algenor

Gio, 06/06/2019 - 20:03

Cosa vogliono che metta a rischio Salvini? Tanto dopo pochi giorni i loro colleghi giudicanti li avranno già rilasciati con qualche scusa creativa tipo "lo spaccio é la sua sola fonte di reddito", "non sapeva che la droga fosse illegale", "non parla italiano", "il carcere interromperebbe il suo processo di integrazione", "non c'era la flagranza di reato", "mantiene la famiglia in patria", "spaccia perché si sente discriminato da Salvini", "deteneva l'arma per difendersi dai razzisti", "la vittima del tentato omicidio gli ricordava una guardia carceraria del suo paese", "se la droga fosse legale non avrebbe spacciato", "ha chiesto asilo e Salvini ha ridotto il contributo all'accoglienza", "se fosse cittadino non spaccerebbe", ecc...

Ritratto di moshe

moshe

Gio, 06/06/2019 - 20:03

LA GIUSTIZIA ITALIANA E' MARCIA ED IN QUESTI GIORNI SI SCOPRONO SOLO ALCUNE DELLE VERGOGNE INFAMANTI !!!!! QUESTA MAGISTRATURA MARCIA VA AZZERATA, E' UN'INDECENZA, IN INSULTO ANCHE PER UNA PAESE AFRICANO !!!!!

PAROLITO

Gio, 06/06/2019 - 20:05

MA PENSA TE CHE IDIOTI CHE SONO, NON SI RENDONO CONTO DI QUANTO SONO RIDICOLI. ADESSO STAI ATTENTO CHE E' SALVINI CHE METTE A RISCHIO GLI ARRESTI, MA SE ANCHE OGGI TRE DELINQUENTI PLURIPREGIUDICATI , TRE MAGISTRATI DEFICIENTI LI HANNO LASCIATI LIBERI. E' PAZZESCO QUELLO CHE QUESTA GENTAGLIA VUOLE FAR CREDERE . VAI SALVINI , LIBERACI DA QUESTE MERDACCE, MANDALI IN SIBERIA A LAVORARE !!!

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Gio, 06/06/2019 - 20:08

Sì, ma anche Salvini quanta fregola! Ha paura che qualcuno gli rubi il merito? Sarà ministro anche domani, può attendere la chiusura dell'operazione. Sekhmet.

Jps

Gio, 06/06/2019 - 20:10

Certo che ci vuole coraggio a fare 'sti titoli: "attacco delle toghe". L'unito "attacco" è tifare per azioni giudiziarie contro spacciatori e stupratori per poi spifferare anzitempo notizie riservate col rischio di compromettere operazioni ancora in corso. E' un attacco all'intelligenza. Lo capirebbe chiunque, a prescindere dalla bandiera politica.

Reip

Gio, 06/06/2019 - 20:12

Tutti futuri voti per Salvini!

venco

Gio, 06/06/2019 - 20:12

Avanti Salvini, abbiamo capito adesso che le toghe sono una mafia, una mafia globalista nemica dei cittadini italiani.

Ritratto di bracco

bracco

Gio, 06/06/2019 - 20:13

Salvini ha i ciddadini dietro il csm ha il nulla ...per non dire di peggio

Giorgio5819

Gio, 06/06/2019 - 20:17

...e perché , invece, stanno zitti quando certi giudici lasciano a piede libero i pregiudicati ?....

giottin

Gio, 06/06/2019 - 20:23

Cosa vuole bacchettare la procura che quando li arrestano loro, proprio loro, il giorno dopo li mettono fuori.

giottin

Gio, 06/06/2019 - 20:27

LE TEGHE ROSSE FANNO QUADRATO E CHIEDONO DI ESSERE TUTELATE DAL CSM. MA COME? ESISTE ANCORA IL CSM? ALLA LUCE DI QUANTO SUCCEDE CHE VALENZA E CREDIBILITA' PUO' ANCORA AVERE UN ORGANISMO SIMILE???

Surfer67

Gio, 06/06/2019 - 20:30

Purtroppo la magistratura ha il potere di mettere in atto tutti quei lavilli legali pensati a suo tempo di salvaguardare la mafiosita politica ed ora grazie ai buonisti regalata a persone innanzi alle quali i veri mafiosi pargono angeli. Solo il vecchio far west ci può salvare.

Ritratto di C.L.N.

C.L.N.

Gio, 06/06/2019 - 20:30

Giusto che il Ministro dell'Interno parli di meno, anzi secondo il mio modesto parere farebbe bene a non parlare più così tanto e dovrebbe usare meno anche i social. La cosa che invece dovrebbe FARE SUBITO è agire nel massimo silenzio stampa e media, ma AGIRE. Non dimentichiamoci chi e che cosa ha a disposizione un Ministro dell'Interno! Sono certo che se assumesse questo tipo di atteggiamento fattivo certe cose non succederebbero mai più, ma proprio MAI PIU'.

Michele Calò

Gio, 06/06/2019 - 20:31

I fecalomi in toga rossa strillano "al lupo!" contro il Viminale per avere dato notizia di arresti di luride infami risorse abbronzate che spacciano droga ed assaltano la gente, ma non hanno nulla da dire sulle "veline" giudiziarie che inviano ai pennivendoli sinistrati amici per sputtanare e processare mediaticamente politici non di sinistra? A quando un rastrellamento ed un processo popolare a questa feccia anti italiana?

Giorgio Rubiu

Gio, 06/06/2019 - 20:36

Bisogna assolutamente riformare Giustizia e Magistratura.Ricominciare da zero e che i magistrati siano eletti e facciano carriera per meriti, non per anzianità di servizio.C'è stata una congiura dei Magistrati, pianificata e subdolamente attuata,per poter arrivare a comandare il Paese senza esporsi e senza doversi sottoporre ad elezione.Ci sono riusciti; ma, adesso,la cosa è chiara a tutti,elettori compresi. Il CSM,spesso solo con il silenzio,è stato complice di questa subdola salita al potere dei Magistrati.Si faccia una riforma drastica o si faccia una rivoluzione popolare;ma si ponga fine a questo abuso di potere autoreferenziale.

Ritratto di giangol

giangol

Gio, 06/06/2019 - 20:43

ma la sinistra, con in primis boeri, non continua a dirci che sono gli stranieri a pagarci la pensione e a tenere in piedi tutto il sistema inps italiano????????

bernardo47

Gio, 06/06/2019 - 20:47

un pochino piu' di attenzione da parte del ministro, sarebbe utile....

bernardo47

Gio, 06/06/2019 - 20:48

adirato 98, capisco che sei adirato,ma la colpa e' di salvini e di maio!scrivitelo!

bernardo47

Gio, 06/06/2019 - 20:50

il, CSM ha dietro la Costituzione e non e' poco guardi...a prescindere da certi episodi deplorevoli sicuramente.

maricap

Gio, 06/06/2019 - 20:50

Polizia e Carabinieri, dopo lunghe indagini, effettuano Undici arresti in quel di Varedo, comune brianzolo di circa quindicimila abitanti. Logicamente ( Secondo Magistratura Democratica & C) nessuno, nonostante l'imponente impiego di mezzi e di uomini, si rende conto, che c'è in corso, una vasta operazione di polizia con arresti. Nemmeno le persone che coabitavano, e a vario titolo cooperavano con gli arrestati, si sono resi conto di quanto stava accadendo. Quindi, l'annuncio, fatto il giorno dopo dal ministro dell'interno, (secondo loro), ha compromesso l'operazione ancora in corso, dato che avrebbe informato di ciò, altri eventuali spacciatori - Ahahahah Forse per certa magistratura, i telefonini non sono ancora arrivati in Brianza, dato che con quelli, max cinque minuti dopo, chi aveva interesse ad informare lo avrebbe fatto “Urbi et orbi”. Segue

maricap

Gio, 06/06/2019 - 20:51

Part 2) Vero è, che i figli di quella madre sempre incinta sono tanti, e che una certa parte politica, si è rivolta sempre ed esclusivamente a loro, ma per fortuna, ci sono anche altre madri.

maricap

Gio, 06/06/2019 - 21:00

@ sekhmet Gio, 06/06/2019 - 20:08 Per un comunista merdaiolo è oltremodo difficile capire che l'operazione si era conclusa con l'arresto degli undici. Infatti, con i telefonini, la notizia era rimbalzata Urbi et Orbi, già nel corso degli arresti.

Papocchia

Gio, 06/06/2019 - 21:03

Toghe rosse, siete agli ultimi colpi di coda. Gli italiani ormai hanno capito il vostro gioco. Gli ultimi filmati trasmessi a "Fuori dal coro" di questa sera vi hanno smascherato definitamente Raddrizzatevi finchè siete in tempo.

maricap

Gio, 06/06/2019 - 21:26

@Jps Gio, 06/06/2019 - 20:10 Proprio vero che la mamma dei fessi è sempre incinta! Vero Coso? Si da il Caso, che i quindicimila abitanti di Varedo, dato l'elevato numero di mezzi e di uomini, si siano subito resi conto di quanto stava accadendo,quindi chi di loro aveva interesse ad informare, la soffiata l'ha fatta utilizzando ( In men che non si dica) il cell, quindi senza aspettare l'annuncio di Salvini, fatto il giorno dopo. Ma chi potrà mai farlo capire, ad una testa ccia de caxxo politicizzata par tuo?

Ritratto di mailaico

mailaico

Gio, 06/06/2019 - 21:40

il procuratore, Luisa Zanetti => AVETE VOLUTO LA PARITA' ? VOLETE LE DONNE IN POLITICA,MAGISTRATURA,ESERCITO ECC ECC ? VI TENETE QUESTO SCHIFO ORA!

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Gio, 06/06/2019 - 21:53

moshe:concordo con te! La magistratura italiana è marcia e collusa con la mafia;gli immigrati conoscendo bene le intenzioni dei magistrati ne approfittano e sono così liberi di scorazzare in lungo e in largo ,tanto le toghe rosse sono pronte a difenderli:VERGOGNATEVI,AVETE SVENDUTO I DIRITTI DEGLI ITALIANI AI QUATTRO VENTI!

giovaneitalia

Gio, 06/06/2019 - 22:30

Il PM dovrebbe solo rispettare il Ministro degli Interni, per la sua capacità e professionalità, oltre per l´impegno nel fare ripartire l´Italia dopo un periodo buio durato 8 anni per mano della sinistra che, ci ha fatto invadere dai criminali provenienti dall´Africa. Se infangate Salvini infangate l´Italia tutta. VERGOGNA.

uberalles

Gio, 06/06/2019 - 22:38

nessuno dei giudici che ammetta una pur minima colpa? sono dei "fenomeni"...

uberalles

Gio, 06/06/2019 - 22:41

Pienamente d'accordo con Algenor: i giudici rossi, in combutta con i sindacati ed i negrieri camuffati da buonisti sono il vero cancro dell'Italia. Possibile che, con la "costituzione più bella del mondo", come recitava il giullare in tv, non si riesca ad avere dei giudici obiettivi, non assoldati dal komunismo?

Anticomunista75

Gio, 06/06/2019 - 22:56

mette a rischio arresti...comico detto da parte di chi fa ogni sforzo inimmaginabile per non arrestare la marmaglia straniera che delinque.

Ritratto di depil

depil

Ven, 07/06/2019 - 06:34

viene da ridere sentendo che queste toghe accusano Salvini di compiere quello che loro fanno quotidianamente ovvero liberare ogni sorta di criminale dagli assassini ai violentatori.

igiulp

Ven, 07/06/2019 - 07:25

Se Salvini sarà stato troppo veloce in questa circostanza, la magistratura è senza dubbio velocissima nel render noti gli indagati al pubblico ludibrio ancor prima che ai diretti interessati. Da quanto tempo succede?

lillo44

Ven, 07/06/2019 - 08:30

.......ma è ormai possibile che il vero e grande problema dell'Italia è Matteo Salvini? Il vero problema del nostro Bel Paese e degli Italiani è iniziato con l'entrata della moneta unica che ha solo impoverito il nostro Paese, grazie ai grandi Scienziati Politici che hanno voluto solo questo!! Il nuovo Governo è stato eletto dalla grande maggioranza degli Italiani e non ha nulla da invidiare ai Governi precedenti, specialmente da quello tecnico dopo Berlusconi, che ci ha tartassato alla grande ed ha notevolmente creato problemi al nostro Paese!! Sarà dura ma il vero problema è solo questo, a mio parere, i miracoli non li può fare nessuno almeno in questo momento !!

Antibuonisti

Ven, 07/06/2019 - 08:37

la polizia arresta i delinquenti , i magistrati li liberano. A me risulta questo.

VittorioMar

Ven, 07/06/2019 - 08:38

..SALVINI difende il lavoro delle Forze dell'Ordine per non VANIFICARE gli ARRESTI....liberati subito per ordine di Magistrati.."OBERATI" da tanto lavoro....più IMPORTANTE....forse...!!!

dagoleo

Ven, 07/06/2019 - 08:59

adesso questa s'inventa che mette a rischio l'operazione. se li becchi subito li trovi, altrimenti quelli che scappano alla prima cattura li devi poi cercare con calma e li beccherai con ricerche apposite.

Giorgio5819

Ven, 07/06/2019 - 09:17

...c'é qualcuno, ultimamente, che con le sue decisioni mette a rischio l'incolumità dei cittadini lasciando circolare delinquenti .... parliamone...

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Ven, 07/06/2019 - 10:16

Un pm che si permette di attaccare un ministro della repubblica? E chi di dovere ad intervenire che fa? Resta come al solito a guardare? E' il colmo! Come si possono poi prendere per buone le sentenze emesse da simil gente? In nome di chi le emettono e pretenderebbero non fossero giudicate? Come si è scesi in basso. Questa è ormai anarchia e dura da un pezzo. Se non si pone riparo urgentemente, chissà a cosa ci porterà tutto ciò.

aswini

Ven, 07/06/2019 - 10:46

perchpè chi condannate e arrestate signori GIP?

cotia

Ven, 07/06/2019 - 12:53

Egr redattore, ma quale scontro , se i giornali cominciassero ad entrare nel merito delle notizie, soprattutto su quelle che riguardano alcuni magistrati e analizzassero, senza pregiudizio e senza sottomissione, i fatti che questi combinano, forse oggi la magistratura starebbe più attenta a lanciare accuse che sanno troppo facilmente di intromissione politica o vendetta di casta!