Olimpiadi Torino 2026, l'Appendino sfida i suoi: "Via libera o tutti a casa"

Chiara Appendino minaccia le dimissioni davanti a una maggioranza sempre più divisa sull'opportunità di candidare Torino alle Olimpiadi invernali del 2026

"Se continuate così vi mando tutti a casa". Chiara Appendino non ne può più delle continue liti in seno alla sua maggioranza, sempre più divisa sull'opportunità di candidare Torino alle Olimpiadi invernali del 2026.

Le urla che provengono dal palazzo del Comune si sprecano, alla vigilia dell'incontro a Roma con il sottosegretario Giancarlo Giorgetti. Il sindaco Appendino, nel corso di una riunione iniziata alle sei del pomeriggio e terminata dopo l'una e mezza di notte, minaccia per tre volte di dimettersi. Il fronte grillino contrario alle Olimpiadi, rivela il Corriere della Sera, si allarga di giorno in giorno, nonostante Beppe Grillo e i ministri Riccardo Fraccaro e Danilo Toninelli sostengano la sindaca e la candidatura di Torino. Dai cinque consiglieri comunali dissidenti si è passati ad almeno una decina che non gradiscono il metodo, più che il merito dell'iniziativa. Alla fine l'Appendino ci ripensa ben tre volte e, poi, anziché dimettersi, rilancia:"Il nostro modello è vincente, possiamo dimostrare di fare ciò che gli altri non hanno mai fatto: una Olimpiade sostenibile, a zero consumo di suolo, che rispetti l’ambiente". Sarà ma la situazione è sempre più incandescente tra i pentastellati torinesi e il futuro del primo cittadino è sempre più in bilico,

Commenti

steacanessa

Mar, 26/06/2018 - 10:48

Torino ha rubato abbastanza soldi pubblici. Adesso basta!

qwewqww

Mar, 26/06/2018 - 11:30

Torino ha già ospitato lo stesso evento 12 anni fa, non ha nessuna chance che le vengano assegnate di nuovo le olimpiadi in un così breve lasso di tempo. E' solo invidia, a Torino(in partic. una nota famiglia) stanno solo tentando di mettersi di mezzo per bloccare la candidatura di Milano e della Valtellina per l'olimpiade invernale. Sono terrorizzati che Milano ospiti le olimpiadi.

Duka

Mar, 26/06/2018 - 11:34

Ci hanno preso gusto? Non è bastato l'imbroglio delle precedenti?

cir

Mar, 26/06/2018 - 12:06

tutti a casa .

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 26/06/2018 - 12:22

Forse è meglio tutti a casa.

Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 26/06/2018 - 12:40

è in procinto di scoppiare la guerra p(atana)unica, appendino, dice che nel 2026 si farano a torino, gli risponde sala che le olimpiadi nel 2026 si faranno a milano, aspettiamo le dichiarazioni di genova e di bologna per capire chi deve rubare gli eventuali miliarducci stanziati!

roliboni258

Mar, 26/06/2018 - 14:03

meglio tutti a casa

polonio210

Mar, 26/06/2018 - 14:27

Ma chissenefrega delle Olimpiadi,di qualunque olimpiade.Le città italiane,grandi medie o piccole,hanno altri problemi ben più seri:disoccupazione,criminalità autoctona ed importata,zingari vari,anziani abbandonati dalle istituzioni,strade dissestate,canali ostruiti,fogne obsolete,trasporti da terzo mondo,droga,prostituzione ed altre amenità.Prima si risolvano questi proble e poi,molto poi,si cominci a pensare ad organizzare una Olimpiade.

Tip74Tap

Mar, 26/06/2018 - 16:37

Non riescono a fare uno stadio pagato da altri senza che scoppi il finimondo, non riescono a far vedere la finale di Champions senza che ci scappi la tragedia....figuriamoci con le Olimpiadi cosa accadrebbe! lasciate perdere e tornate a chiudere i tortellini che al massimo si aprono in acqua ma non fan danni.. eheheheh :-)

Ritratto di ohm

ohm

Mar, 26/06/2018 - 16:46

TUTTI A CASA !!!!!!! FAI UN FAVORE AI TORINESI!

Ritratto di ohm

ohm

Mar, 26/06/2018 - 16:46

A CASA A CASA A CASA A CASA !!!!!!

Una-mattina-mi-...

Mar, 26/06/2018 - 17:36

PRIMA DELLE OLIMPIADI INVERNALI DEVONO PERO' LIBERARE CON FORZE COSPICUE IL VILLAGGIO, VANTO DELLE OLIMPIADI DEL 2006, DEVASTATO DALLE ORDE MULTIETNICHE E OCCUPATO ABUSIVAMENTE DA ANNI