Ora la Corte dei Conti indaga sul contratto del fratello di Alfano

A maggio l'ennesimo aumento dello stipendio. Ora il fratello di Angelino guadagna 200mila euro. Nel mirino dei magistrati anche l'assunzione

"Lui come massimo (di stipendio, ndr) poteva avere 170mila euro e io gli ho fatto avere 160mila. Tant'è che Sarmi stesso gliel'ha detto ad Angelino (Alfano, ndr): 'Io ho tolto 10mila euro d'accordo con Lino (Pizza, ndr)', per poi evitare. Adesso va dicendo che l'ho fottuto perché non gli ho fatto dare 170mila". La telefonata con cui Raffaele Pizza, uomo vicino al ministro dell'Interno Angelino Alfano, si vantava di aver facilitato, anche grazie ai suoi rapporti con l'ex ad di Poste Massimo Sarmi, l'assunzione di Alessandro Alfano a Postecom è il punto da cui il nucleo valutario delle Fiamme Gialle guidato dal generale Giuseppe Bottillo è partito per indagare. Si ipotizza, infatti, che l'assunzione del fratello del titolare del Viminale abbia provocato un anno erariale.

L'assunzione risale al 2013. Adesso, come rivela il Fatto Quotidiano, tutto l'iter di promozioni e ritocchini che hanno portato Alfano jr a guadagnare 200mila euro l'anno è al vaglio dellla Corte dei Conti. La magistratura contabile vuole vederci chiaro e assicurarsi che non c'è stato alcun illecito contabile. Che qualcosa non torni, è stato chiaro sin da subito. "Secondo lei - aveva detto Sarmi a Repubblica - l'ad di un gruppo da 150mila persone può occuparsi anche delle assunzioni nelle controllate?". In realtà, sapeva. Nella relazione di sei pagine inviata dalla procura di Roma alla Corte dei Conti, il capo delle risorse umane di Poste, Claudio Picucci, rivela infatti che il curriculum di Alessandro Alfano (laureato in economia all'età di 34 anni) gli fu recapitato da Sarmi in persona.

Nel 2013 Alfano jr viene quindi assunto a Postecome, società controllata al 100% da Poste Italiane, con uno stipendio da 160mila euro l'anno. Nel giro di pochi mesi, però, viene trasferito a Poste Tributi, un'altra società del gruppo, e lo stipendio lievita a 180mila euro. Lo scorso maggio, poi, un altro trasferimento (questa volta a Poste) spinge lo stipendio a 200mila euro. Secondo il Fatto Quotidiano, sarebbe stato "proprio Francesco Caio, l'uomo scelto da Matteo Renzi per risanare le Poste, a vistare per l'occasione l'ennesimo aumento". Adesso la procura contabile dovrà decidere se chiedere conto dell'assunzione e dei continui aumenti.

Commenti
Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 01/10/2016 - 11:01

Risparmiateci il solito strazio di teatrino. Si vede la colpevolezza, ma il processo va per le lunghe. Poi, non si sa per quale miracolo e quali amici in procura, succede che il fatto non sussiste o arriva la prescrizione, sempre per gli amici verniciati di rosso (come anche costoro ormai), e poi pretendono da noi pure le scuse. Noi ci tiriamo fuori, che litighino fra loro, tutti inaffidabili.

Beaufou

Sab, 01/10/2016 - 11:03

"...Francesco Caio, l'uomo scelto da Matteo Renzi per risanare le Poste..." ha "risanato" le Poste aumentando la paga a uno che s'è laureato (triennale) in Economia a trentaquattro anni. E che è, guarda caso, fratello del ministro dell'interno. Quando leggo queste cose mi monta l'istinto omicida, anche se sono persona pacifica e conciliante. Figurarsi se fossi un collerico. Ahahah.

Massimo Bocci

Sab, 01/10/2016 - 11:12

Qui mi sembra che stiamo esagerando,contestare il poltronificiamento di un junior servo!!! Ma se non gli istoriamo da junior quando mai diventeranno VERI LADRI SENIOR che bisogno di un ricambiò generazione nel regime dei traditori e specialmente dei LADRI, Rom, e lo faceva il nonno, lo fa e faceva è fanno loro gli ex figli (di Manuel) e non vorrete interrompano una così proficua e lucrosa professione CRIMINALE!! Di magnare a sbafo alle spalle dei Bue, Italioti.. Non sia mai,che Dio preservi i ladri PD e soci correi.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Sab, 01/10/2016 - 11:43

La paghetta la paghiamo noi popolo di pecoroni. nopecoroni.it

19gig50

Sab, 01/10/2016 - 11:56

Laureato a 34 anni al sud? Doveva essere proprio una dote di famiglia essere teste di mxxxxxa!

Libero1

Sab, 01/10/2016 - 12:00

Il fratello del pelato traditore siculo nel mirino di quella che chiamano corte dei conti.Il solito teatrino orchestrato per prendere ancora una volta per il .... gli italiani che poi finira' a tarallucci e vino.

Una-mattina-mi-...

Sab, 01/10/2016 - 12:05

Dei boiardi SI SA quanto prendono ma NON SI SA cosa fanno per meritarseli

canaletto

Sab, 01/10/2016 - 12:43

SE NON E'UN IMBROGLIO LAMPANTE. STIPENDI D'ORO PER NUOVI ASSUNTI ED E PIENO DI GENTE SENZA LAVORO. LICENZIARLO E FARI RIMBORSARE GLI STIPENDI. MASSIMO 5OOO EURO AL MESE ED E' TANTO PER SCALDARE LE SEDIE

unosolo

Sab, 01/10/2016 - 13:00

ma dai con tutte le chiamate dirette di parenti mogli figli e amici i figli di cooperative solo uno viene spulciato per poi salvarlo , sappiamo come è insediato il potere di questo governo che nulla ha di comunismo , quindi tutto regolare altrimenti anche la farst lady era da cointrollare.

swiller

Sab, 01/10/2016 - 13:24

Criminali delinquenti ladri farabutti.

Ritratto di oldpeterjazz

Anonimo (non verificato)

Ritratto di ..ginaDefrascati...

..ginaDefrascati...

Sab, 01/10/2016 - 13:35

i conti sono molto semplici, basta fare 1+1

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 01/10/2016 - 14:02

Nel bel paese c'è la mafia, organizzazione criminale i cui esponenti ogni tanto vanno in galera. C'è poi un’altra organizzazione che alberga nella politica i cui adepti di regola non vanno in galera, anche se tra di loro esistono persone “poco corrette”, che però difficilmente finiscono in cella, anche quando siano state inquisite. Naturalmente questo discorso non riguarda il soggetto in effige, ci mancherebbe altro. Comunque aspettiamo di conoscere l’esito delle indagini, forse.

Duka

Sab, 01/10/2016 - 14:43

TUTTI HANNO MESSO LE MANI IN PASTA- Il bullo ha sistemato amici e parenti, la Boschi , Alfano, idem e a seguire tutti gli altri . Senza dimenticare le schifosate dei Rolex e Gioielli

Alessio2012

Sab, 01/10/2016 - 14:52

Ma perché assumere questo egiziano? Rimandatelo in Africa!

Vigar

Sab, 01/10/2016 - 15:17

@ Leonida55. E' proprio così. Finiamola con questo teatrino, è il solito film visto cento volte. Sono tutti d'accordo questa manica di manigoldi!

antonmessina

Sab, 01/10/2016 - 15:28

finira in niente come al solito.. sta gente è intoccabile che schifo

lento

Sab, 01/10/2016 - 15:31

Poi dicono che il lavoro non si trova !

Ritratto di Azo

Azo

Sab, 01/10/2016 - 15:49

"""Gli amici dei miei amici sono miei amici, e se questi hanno famigliari, dobbiamo dar loro cariche importanti""" PAROLE FAMOSE DEI MAFIOSI!!! Che sia Mafia Siciliana, o Mafia Governativa, non importa purchè ogni tanto si prenda un pesciolino che paghi per i colleghi MILIONARI CHE CAPEGGIANO!!! Il bello su tutto ciò, è che in Italia abbiamo un terzo,(1/3) della popolazione, che non arriva a fine mese E A QUESTO PIFFERO FIGLIO DI "OCARINAI" NON SAPENDO FARE NULLA COMINCIA CON 160.000 (CENTO SESANTA MILA EURO ANNUI, PIÙ DI 13.000 (TREDICI MILA EUSO MENSILI) COSA PRENDERÀ TRA 10 ANNI??? """MA REGAGLIAMOLA ALL`AFRICA QUESTA MALEDETTA ISOLA"""!!!

giovanni235

Sab, 01/10/2016 - 16:19

Alfano avrebbe preferito farlo nominare sottosegretario agli interni,Ma poi si è vergognato perché non avrebbe potuto pagarlo così tanto.....

Popi46

Sab, 01/10/2016 - 17:06

Dentoni il fratello, dentoni lui! Ottimi strumenti per mangiare a quattro palmenti!Popi46

maurizio50

Sab, 01/10/2016 - 17:22

Naturalmente il PD non sa nulla di questo soggetto: l'avesse fatto il Cavaliere....

Ritratto di pravda99

pravda99

Sab, 01/10/2016 - 17:27

Mi riesce difficile capire di cosa vi lamentate e chi condannate per certe porcate. Don Angelino e` "figlio" legittimo di Berlusconi, da cui ha imparato l'intrallazzo e il nepotismo. Fatevi un bell'esame di coscienza, cape fresche!

dakia

Sab, 01/10/2016 - 17:31

Ma perché questo giornale invece di riportatre notizie proprie, va sempre sottolineando altri quotidiani, repubblica, il fatto, corriere, eppure ha tanti giornalisti e postati che collaborano con notizie i primi e commenti i secondi. Alfano è una persona equivoca? lo deve dichiarare senza appoggiarsi a nessuno, tanto fa parte della combriccola sbarca denaro e uomini, che segreto è, di pulcinella? In galera lì panettieri mo che s'ereno arreccuti, contano i napoletani.

Ernestinho

Sab, 01/10/2016 - 18:00

Finirà come al solito. "A tarallucci e vino"! A "loro" tutto è permesso!

accanove

Sab, 01/10/2016 - 18:01

famiglia Alfano.... braccia sottratte all'agricoltura

Gius1

Sab, 01/10/2016 - 18:05

la stessa faccia di sbtronzo

unosolo

Sab, 01/10/2016 - 18:22

x dakoa 17.31 le discussioni servono anche per altri giornalisti e in questo giornale ce ne sono di discussioni , a volte i problemi escono proprio per la divulgazione delle discussioni tra i vari giornalisti di diverse testate , grazie a questo veniamo a conoscenza di cose che ignoravamo

aldoroma

Sab, 01/10/2016 - 18:39

SARA UNO CHE MERITA E DAI!!!! A MIO FIGLIO INVALIDO INVECE GLI DANNO STO C....O

alfa2000

Sab, 01/10/2016 - 18:40

vai Matteo vai, sbrigati ad assumere i parenti / amici / collaboratori dei tuoi colleghi, altrimenti caschi. ah.......... dimenticavo, al cavaliere questi inciuci li hanno contestati come compravendita. please pubblicare e non cestinare

Ritratto di dardo_01

dardo_01

Sab, 01/10/2016 - 18:47

Il senso del pudore è proprio una cosa che manca ai politici attuali. Che nostalgia di uomini tipo Einaudi!

macommmestiamo

Sab, 01/10/2016 - 18:53

ha la stessa faccia di Alf-Ano ps: ma discendono da una famiglia di castori?

Cianna

Sab, 01/10/2016 - 18:59

la torta è ricca avanti c'è posto

uberalles

Dom, 02/10/2016 - 00:01

Cavolo! Un laureato così precoce stavano per assumerlo ad Harvard, fortuna per l'Italia che sono riusciti ad inserirlo nelle Poste Italiane con uno "stipendiuccio" da € 200000: un altro CERVELLO che rischiava di lasciare il Bel Paese (ovviamente il formaggio...) In USA neanche a pulire i vetri a Manhattan lo vorrebbero!! Comunque niente paura, la Corte dei Conti comanda un bel niente, faranno un esposto che poi farà la solita fine di quelli contro Renzi senior, i Boschi dell'Etruria (Banca) e tanti altri del PD: schifo, nausea, vomito, non provo altro.

Ritratto di ALBACHIARA333

ALBACHIARA333

Dom, 02/10/2016 - 01:33

SUBITO A FARE SUPPOSIZIONI, PROBABILMENTE È UNO CHE HA UN BUON CERVELLO È UNO CHE MERITA QUELLO CHE GUADAGNA, SIAMO TROPPO SOSPETTOSI E MALIZIOSI QUANDO LEGGIAMO QUESTE NOTIZIE, DAI ALF-ANO NON FAREBBE MAI UNA COSA DEL GENERE, PER LUI IL SUO LAVORO È UNA MISSIONE, IL SUO DESIDERIO È LASCIARE UN'IMPRONTA POSITIVA ED È IMPORTANTE CHE GLI ITALIANI SIANO SODDISFATTI E FELICI GRAZIE AL SUO OPERATO, NON È CERTO IL TIPO CHE VUOLE POTERE E SOLDI PER LUI, PER I SUOI PARENTI, AMICI, VICINI DI CASA O FORSE MI STO SBAGLIANDO ? TROVO CHE HA LA STESSA FACCIA DA CRICETO COME IL FRATELLONE

Bisekur1960

Dom, 02/10/2016 - 09:58

Alfano alfano alfano .. ma ha chiesto solo questo in cambio della poltrona che sta indegnamente occupando dopo il clamoroso voltafaccia o meglio del tradimento verso i suoi lelettori ? o c'è qualcosa altro che verremmo a scoprire quando non sara più protetto e accantonato come i vari Fini Rutelli e compagnia bella.

mezzalunapiena

Dom, 02/10/2016 - 16:12

che la maggioranza degli italiani non hanno ancora capito che in Italia non c' e' più una democrazia ma una dittatura