Padoan: "Non ho autorizzato nessuno a occuparsi di Banca Etruria"

Il ministro Padoan: "Di banche parlavamo solo io e Renzi". E sui colloqui di Boschi e Delrio con i vertici di Banca Etruria: "Nessuno mi ha mai chiesto l'autorizzazione"

Sentito questa mattina in Audizione in commissione Banche, il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, ha parlato del caso Banca Etruria e della crisi che ha investito in questi anni altri istituti di credito. "Le discussioni a livello di governo sulle questioni delle banche in difficoltà - ha spiegato - sono avvenute in modo continuativo tra il presidente del Consiglio e me". Non solo. A chi gli chiedeva dei colloqui tenuti dai ministri Maria Elena Boschi e Graziano Delrio sull'istituto di Arezzo ha detto chiaramente di non aver "mai autorizzato" a occuparsene. "La responsabilità del settore bancario è in capo al ministro delle finanze che d'abitudine ne parla con il presidente del Consiglio".

Padoan ha poi spiegato le mosse del governo nella procedura per il commissariamento dell'istituto di credito toscano: "Il nostro contributo - ha spiegato il ministro - è stato di condividere la proposta". A questo punto il titolare di via xx settembre affronta anche il tema della crisi della stessa Banca Etruria, di Banca Marche, di CariFerrara e di CariChieti. Il ministro dell'Economia ha affermato che non si poteva procedere senza l'ok dell'Unione europea: "L'Italia non avrebbe potuto procedere a un intervento sulle quattro banche poi finite in risoluzione senza richiedere l'autorizzazione Ue. Uno Stato membro non può dare esecuzione a misure di aiuto prima di una decisione positiva della Commissione europea - ha sottolineato - Se si fosse proceduto senza notificare gli interventi del Fondo alla Commissione, essi sarebbero stati dichiarati incompatibili con il quadro normativo europeo sugli aiuti di Stato". Padoan ha anche parlato della vigilanza: "Ci sono stati casi in cui la vigilanza poteva fare meglio ma questo avveniva in un momento complesso di cambiamento della normativa europea". Poi parla della rielzione di Visco a governatore di Bankitalia: "È legata essenzialmente alla continuità istituzionale in un contesto in cui, seppure in fase di miglioramento dell’economia, l’andamento dell’Italia continua a essere importante. Si è voluto dare un segnale ai mercati, pur riconoscendo che in alcuni singoli casi la vigilanza poteva fare meglio".

Infine, Padoan, rispondendo al senatore Andrea Augello che gli chiedeva se avesse incoraggiato i ministri Maria Elena Boschi e Delrio ad avere colloqui e occuparsi del caso Etruria, ha affermato: "Non ho mai autorizzato nessuno ad andare a parlare su questioni bancarie né richiesto che membri del governo venissero a riferire a me di questi contatti con il mondo bancario". Non solo. "Ho appreso di specifici incontri dai mezzi di stampa", ha sottolineato rimarcando di non aver "mai incontrato il dottor Pier Luigi Boschi", padre del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Maria Elena, ed ex vicepresidente di Banca Etruria. Quindi la stoccata finale: "Mi risulta che la nostra normativa sul conflitto di interessi sia una buona normativa. Si tratterebbe forse di applicarla con decisione...".

Commenti

agosvac

Lun, 18/12/2017 - 13:31

Un altro che, per fortuna, ha poca vita politica dinanzi a sé.

giannide

Lun, 18/12/2017 - 13:35

Era come parlare con la Boschi, per interposta persona, era l'uomo dello schermo, di Dante...

giosafat

Lun, 18/12/2017 - 14:08

Un dato certo emerge dal liquame: non se ne salva uno che sia uno! Eppure non mollano....

Happy1937

Lun, 18/12/2017 - 14:16

Lui ne parlava con Renzi che , poi mi vien fatto di supporre, per quanto di suo interesse riferiva alla Boschi.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Lun, 18/12/2017 - 14:23

un altro individuo che la sincerità non sa neanche come si scrive....

pupism

Lun, 18/12/2017 - 14:27

La massoneria gli ha già trovato un posto per il dopo elezioni. Basta solo che non ammetta alcunchè che inguai i suoi amici

rudyger

Lun, 18/12/2017 - 14:28

nessuno ne sapeva niente. Banca etruria , ma chi era? ogni anno faceva pranzi e pranzetti e tacitava tutti. ma che brava la nostra Banca!

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 18/12/2017 - 14:33

Nente sacciu, nente vidi.

Ritratto di vkt.svetlansky

vkt.svetlansky

Lun, 18/12/2017 - 14:34

Questo Romano con il cognome rovigotto da dove salta fuori? De certo erano meglio suo nonno magari arrivato per bonificare i campi dello Agropontino.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 18/12/2017 - 14:40

e il PD non poteva NON sapere! il conflitto di interessi c'era dal momento in cui la figlia era ministro e il padre era diventato presidente della banca! maria elena boschi non comunicò questo al governo ma.... dettagli! resta il fatto che i truffati non sono stati rimborsati e neppure una lettera di scuse! il che dimostra lo schifo che la sinistra fa! vero, TOTONNO58, DREAMER_66, MR_BLONDE, LORENZAVANLOLOLOLOLOLLO LA GRATTACHECCA DI LISBONA, PONTALTI, GIORGIO1952, RIFLESSIVA, NERIANERI, ecc ?????????? :-)

Ritratto di malatesta

malatesta

Lun, 18/12/2017 - 14:43

Esagero a chiamarli FARABUTTI?

Ritratto di ohm

ohm

Lun, 18/12/2017 - 14:47

Eccolo li ....BISOGNA PRIMA AVVISARE LA UE...E POI POSSIAMO PROCEDERE....se la ue ci dice di no...allora casca tutto ....se la ue dice si allora possiamo andare Avanti ...logicamente se ha detto si è perchè ce lo sta metendo nel di dietro...padoan nono nientaltro che la succursale ue ....fa gli interessi della ue mica degli italiani...se nadiamo tutti in malora chissenefrega, vero padoan?

accanove

Lun, 18/12/2017 - 14:47

probabilmente si sta prendendo le rivincite sul Renzi e la donzella (già aveva manifestato insofferenze nei confronti della coppia)

Ritratto di vkt.svetlansky

vkt.svetlansky

Lun, 18/12/2017 - 14:56

@mortimermouse 14:40 - Vi siete dimenticato della PAOLINA2 + conviene, aggiungiamo pure queste. Ammesso + che concesso che non sia la RIFLESSIVA sotto altri nomignoli.

Ritratto di malatesta

malatesta

Lun, 18/12/2017 - 15:12

Casini...un uomo tutt’altro che super-partes, sicuramente non fara' chiarezza e insabbiera' tutto in stile DC.Gia’ ci sono i primi commoventi assist PRO governo. CHI peggio di lui avrebbe potuto guidare questa inchiesta per affossarne la verita'?Perche' mettono sempre personaggi appartenenti a una parte politica e non mettono autorita' da essa indipendenti?...fanno veramente indignare...

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Lun, 18/12/2017 - 15:19

Probabilmente la conoscenza della Boschi, da parte di Padoan, era tale che a stento, con riluttanza, si salutavano....da lontano. Penso che sia stato il peggior ministro dell'economia, sicuramente ligio alle direttive di Merkel e compagnia, come da copione renziano.

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Lun, 18/12/2017 - 15:35

mettere fuori legge la massoneria e confiscare i patrimoni dei massoni: in un batter d'occhio il deficit scompare

Duka

Lun, 18/12/2017 - 15:44

Ergo la sog.na Boschi racconta BALLE su BALLE.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Lun, 18/12/2017 - 15:47

(parte1) Alcune banche italiane -non da ieri ma da molto tempo, in particolar modo quelle piccole -casse rurali e popolari- legate ad un cronico sistema politico CLIENTELARE territoriale- sono state gestite da autentici filibustieri [parlo dei presidenti, degli ad e del cda] che sapevano di poter contare su un fatto indiscutibile : in caso di mancanze o peggio rischio fallimento, lo Stato subentrava a colmare le perdite, mala gestione e ruberie comprese; dal 2014 è cambiato tutto : UE e EBA hanno imposto direttiva BRRD (Bail-IN) a tutto il sistema bancario €urozona (italia compresa), sottoscritto prima da Letta poi da Renzi, e certi filibustieri di banchieri sono stati colti totalmente di sprovvista, visto che I VERI DANNI gli avevano già fatti molto tempo prima, e con la crisi dell'€urozona in pieno corso non potevano certo sperare di riparare. Banca Etruria (ed altre, MPS compresa) hanno avuto questo preciso iter di svolgimento e finale.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Lun, 18/12/2017 - 15:51

(parte2) Ad un certo livello -Governo, Bankitalia e Ministero d.Tesoro compresi- tutti sapevano di certe situazioni (Carige, Etruria, CariChieti, CariFE, popVi, Veneto Banca e... MPS) solo che tutti quelli che sapevano speravano di riuscire a condurre queste faccende critiche (per non dire disperate) in un modo assai differente da come l'Ue ha obbligato, concetto confermato dallo stesso padoan nella seduta di interrogatorio odierna. Di sicuro rimane una cosa : in poco più di 20 minuti si riescono a stanziare 20 miliardi di €uro per salvare le banche (MPS e le due venete) come è riuscito a fare il gov. gentiloni nel DIC2016 con apposito Ddl, ma per tutti quei risparmiatori truffati rimangono poche bricciole, a dispetto dell'art 47 della Costituzione Italiana. La morale della vicenda è molto triste, soprattutto considerando da chi siamo governati e da chi ha in custodia i ns risparmi.

Libertà75

Lun, 18/12/2017 - 15:58

Quindi la paladina dei risparmiatori ha trattato la cosa all'oscuro di Padoan? Ma pure eversiva? Va bene, alla prossima tornata, tutti compattamente sul PD!

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Lun, 18/12/2017 - 16:02

Boschi e Renzi , siete finiti , il nuovo coniglio mannaro vi ha disintegrati.

Tarantasio

Lun, 18/12/2017 - 16:24

Padova era partito per chiarire , ha finito per confondere ancor più le acque

baio57

Lun, 18/12/2017 - 16:28

Il CasiniSTA sulla destra è proprio una garanzia...

federik

Lun, 18/12/2017 - 16:33

PAGLIACCI fancazzisti

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Lun, 18/12/2017 - 16:36

Considerata la preparazione accademica della Boschi, e considerato il suo iter istituzionale da Ministro, è molto difficile credere che lei non fosse al corrente circa le priorità istituzionali a dirigere il sistema bancario Italiano (il fatto che si sia rivolta a Vegas che tutto può, meno che interferire sulla decisione di fondere due banche distinte, e non si sia rivolta a personaggi istituzionali quali Visco o Padoan che invece potevano dire la propria molto più del primo, fa intendere che tra la boschi e visco-padoan non corresse e non corre buon sangue; considerato poi che maria-elena è la delfina di renzi, se fai 2+2 arrivi alle conclusioni, infatti si è visto il tipo di attacco che renzi ha portato a Visco, a conferma del teorema qui descritto; a questo punto, sono molto curioso di sapere cosa avrà da dichiarare Visco a proposito di fronte alla Commissione bancaria...)

pasquinomaicontento

Lun, 18/12/2017 - 16:44

:-Di banche parlavamo solo io e Renzi...che, se poi raccontava tutto alla sua prediletta...nun posso metterci mica la mano sur foco, con la prospettiva de bruciammela,io riferivo ar capo, se poi er tutto bozzetti in faccia de Rignano, riferiva a Monna Lisa...'mbè sta alla procura scioje er busillise, basta trovà la stanza der giudice amico e...oplà er gioco è fatto...Questi ce vonno fà crede che Cristo è morto de freddo...ahò se stava mejo quanno se stava peggio, prima magnaveno co' 'na ganassa sola, mo pare che come gargarozzo se sò scafati, è difficile pijalli in castagna,nun sò chi scrisse "Maledetti Toscani" forse un toscano che li conosceva bene, essènno de la medesima razza...

flip

Lun, 18/12/2017 - 16:54

a,llpra che ci fà il C.I.C.R nell' ordinamento dello Stato e tu ne sei il presidente? (pagato come?)

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 18/12/2017 - 17:42

Classico dei comunisti, nessuno ha fatto niente ma i soldi sono spariti. E come Stato, abbiamo dovuto pagare i debiti per queste banche, a partire da MPS, totale 20 miliardi, che sono, noccioline...

VittorioMar

Lun, 18/12/2017 - 17:57

..MA IL DANNO E' STATO FATTO UGUALMENTE E UGUALMENTE IRRESPONSABILI !!..UN PO' DI CORAGGIO NON GUASTA ANZI ...!!

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Lun, 18/12/2017 - 18:03

Più parlano e più affogano. Il castello di menzogne è crollato e sotto le macerie non c'è rimasta solo la Maria Etruria, che in fondo fa quasi pena per la pervicacia con cui si sta suicidando, ma tutto il PD, senza eccezioni.

Reip

Lun, 18/12/2017 - 18:51

...Cosa fanno il gioco delle tre carte questi sporchi farabutti?

Cheyenne

Lun, 18/12/2017 - 19:40

boschi vattene ci fai più figura, ma non hai un briciolo di dignità

Ritratto di adl

adl

Lun, 18/12/2017 - 19:45

..............C'era un capitano di fregata che si permise di dire ad un tal fiSkiettino............"SALGA A BORDO CAXXO", pare che non abbia fatto un granchè di carriera da quando esternò in quel modo. La differenza tra la COMMISSIONE D'INCHIESTA sulle Banche e il naufragio della COSTA CONCORDIA, a mio avviso è la seguente: sulla faccenda delle banche i fisKiettini sono tali e tanti che ci saranno problemi a trovare il capro espiatorio ed inoltre che i "soccorsi" che per la COSTA CONCORDIA partirono, per la faccenda banche non sono previsti, ed il salvataggio dei risparmiatori non è contemplato affatto.

Ritratto di navigatore

navigatore

Lun, 18/12/2017 - 20:12

ome volevasi dimostrare il piu´pulito ha la rogna, ma essendo tutti nella stessa cuccia, la rogna e´un bene comune

Ritratto di navigatore

navigatore

Lun, 18/12/2017 - 20:14

si stanno fottendo a vicenda nella speranza assurda di stare a galla, solo come sxxxxxi possono galleggiare,aspettando che la corrente li porti via

Paolo0383

Mar, 19/12/2017 - 05:58

Padoan non sapeva nulla. Neppure che il "DOTTOR" Pier Luigi Boschi non fosse mai stato DOTTORE, ma solo compagno di banco della Min. Fedeli. Che ora ha il diritto di esser chiamata DOTTORESSA .