Ora Renzi ricatta gli italiani: "Se vince il No sale lo spread"

Renzi festeggia i mille giorni al governo. Nasconde tutti i suoi flop e agita lo spauracchio dei mercati: "Con il Sì sale il pil". Poi, però, apre: "Se vince il No verificherò la situazione politica"

Mille giorni di Matteo Renzi a Palazzo Chigi. Niente di buono. Lo dicono i numeri. Mille giorni in cui sono aumentate povertà e disoccupazione giovanile, mille giorni di caos in Europa, mille giorni in cui il nostro Paese ha finito per non contare più nulla. Il premier, tutto questo, non lo ammetterà mai. Non lo ammette certo alla conferenza stampa indetta per celebrare il traguardo raggiunto. "Il pil dal febbraio 2014 - dice - è aumentato dell'1,6%". E, in vista del referendum del 4 dicembre, si gioca la carta del terrorismo psicologico. "La fibrillazione dei mercati è naturale - avverte - è ovvio che con il Sì va su il pil, con il No va su lo spread".

Ci sono i numeri di Palazzo Chigi, e i numeri della realtà. "Registriamo 656mila occupati in più, di cui 487mila occupati permanenti". La realtà è molto diversa da quella propinata da Renzi in conferenza stampa. In Italia ci sono quasi un milione di nuovi poveri nel 2015, la pressione fiscale reale è al 49 per cento, 11 milioni di persone hanno rinunciato alle cure mediche, 479.137 immigrati sono approdati sulle coste o hanno attraversato il confine italiano. Ma Renzi parla di "656mila occupati in più, di cui 487mila occupati permanenti". Questo perché la conferenza stampa per fare il ticket dopo mille giorni di governo diventa l'occasione per cercare di farsi uno spot in vista del referendum sulle riforme costituzionali. D'altra parte, il 4 dicembre potrebbe essere un vero spartiacque per Renzi.

Il No continua a stare stabilmente davanti. E a testimoniarlo sono diversi sondaggi. L'ultimo è quello pubblicato oggi dall'Istituto Ipsos per il Corriere della Sera che registra lo schiacciante vantaggio del No (55%) sul Sì (45%). Eppure Renzi è disposto a tirare dritto fino al 4 dicembre. "Abbiamo visto che non sempre i sondaggi ci azzeccano - dice - confido che la maggioranza silenziosa degli italiani scelga sulla base del quesito". Nei giorni scorsi ha già messo in chiaro che, in caso di sconfitta, non accetterà alcun governo tecnico. "Ho 41 anni e non devo aggiungere una riga al mio curriculum - ribadisce oggi - sono onorato di aver governato per mille giorni ma non sono adatto a fare gli inciuci o a galleggiare. Se si vuole cambiare ci sto". Per questo, dovesse vincere il No, sarà costretto a "verificare la situazione politica". Anche se di lasciare Palazzo Chigi non ne ha alcuna intenzione.

Commenti

ziobeppe1951

Ven, 18/11/2016 - 19:06

Sicuro che se vince il NO a te sale la pressione

Cheyenne

Ven, 18/11/2016 - 19:13

DIAMOGLI UN CALCIO IN CULO CON UN GRANDE NO

Aegnor

Ven, 18/11/2016 - 19:15

Ha giù preso accordi con la kulona

tormalinaner

Ven, 18/11/2016 - 19:16

E chissenefrega, avremo però la soddisfazione di mandare a casa renzi lo sfasciafamiglie.

abacon

Ven, 18/11/2016 - 19:20

Poverino, è penoso.

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Ven, 18/11/2016 - 19:22

Embè? Se lo spread sale ti dimetti coglionaxxo.

Franco Ruggieri

Ven, 18/11/2016 - 19:24

Come in ogni cosa ci sono i lati positivi e quelli negativi. Per uno che non faccia il politico di mestiere da almeno trenta anni è difficile riuscire a distinguerli.L'unico elemento dirimente è: "chi vota NO?". Ebbene: votano NO personaggi come D'Alema, Bersani, Grillo. Berlusconi, Salvini e Meloni (per la quale ho un debole politico) non contano perché lo fanno per partito preso, ma i primi che ho citato sono sufficienti per farmi dire: "Io non voterò come loro."

Ritratto di pigielle

pigielle

Ven, 18/11/2016 - 19:26

Fra un pò ...grippa

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Ven, 18/11/2016 - 19:36

Buffone e allora, dobbiamo avere paura!?! Ripeto: Meglio una fine con orrore che un orrore senza fine! In Tedesco: Lieber ein Ende mit Schrecken als ein Schrecken ohne Ende, cosi noi diciamo qui! Arrogante senza dignità mai eletto! #VOTATOgiaNO#

g-perri

Ven, 18/11/2016 - 19:38

Con questa scellerata riforma costituzionale non potrai che ricevere solo dei NO. Il trucchetto di impacchettarla con un quesito referendario accattivante non ti è servito a niente. La tua riforma è come quei pacchi ben infiocchettati che una volta aperti ti deludono profondamente. Quindi tieniti pure il tuo pacco regalo farlocco, perchè ogni giorno che passa noi siamo sempre più certi di fare benissimo a votare NO.

Ritratto di pascariello

pascariello

Ven, 18/11/2016 - 19:42

Ma sali tu sul tetto e buttati con tutte le tue z@ccolette e andate una buona volta axxxxxxxo

magnum357

Ven, 18/11/2016 - 19:51

Non raccontarmi balle, defixxxxxxxxxxxxxxxxe !!!!! Voto NOOOOOOOOOOOO

Anonimo (non verificato)

Efesto

Ven, 18/11/2016 - 19:55

Il No significa continuare a dar voce alla incertezza. È proprio il caso di richiamare i proverbi: "con tanti galli che cantano non viene il giorno". Meglio pochi ed anche coesi. Nelle Polis dell'antica Grecia, quando la democrazia degenerava, come oggi in Italia, in cui improvvisati chierichetti come Dibba o parolai vuoti come Di Maio irregimentati da un furbacchione comico hanno peso, davano il potere al Tiranno per riportare la città a riprogrammarsi. L'unico potere vero oggi presente è quello giudiziario a cui occorre fare molta attenzione.

Ritratto di AdrianoAG

AdrianoAG

Ven, 18/11/2016 - 19:56

E' giunta l'ora che questa banda di pataccari tolgano il disturbo e si avviino nelle proprie dimore. Gli italiani non ne possono più di ricatti e velate minacce. Prima la Boschi con il ritiro degli 80 euro , poi il Bomba con ritorsioni di carattere finanziarie....Non contando come hanno ridotto le città italiane in mano agli stranieri che aumentano a dismisura. Ora basta!

mifra77

Ven, 18/11/2016 - 19:56

Provate a chiedergli quanto PIL è salito in tre anni che spara boiate. E le tasse a chi le ha tolte? e cosa ha comprato con tutti i regalini fatti ai suoi elettori? Adesso divide l'Italia tra Nord e creduloni speranzosi del sud a cui offre chiacchiere e pubblicità di provvedimenti ariafritta."NO" a lui, al suo governo ed alle sue riforme salvapoltrona agli occhi dell'Europa. Lui a casa ed il suo governo in fila indiana alle forche caudine

Ritratto di bracco

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Ven, 18/11/2016 - 20:00

Ma come si fa a dire buffonate simili, c'è da vergognarsi. Ma ha preso gli italiani proprio per dei coglions??? Pazzesco.

Keplero17

Ven, 18/11/2016 - 20:04

Se vince il no ti levi dalle pxxxe.

claudioarmc

Ven, 18/11/2016 - 20:20

Forse ma se vince il NO di sicuro ti levi dalle palle. STAI SERENO MATTEO

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Ven, 18/11/2016 - 20:30

Con il SI sale il pil, con il NO scende un pi-rla!!!

alby118

Ven, 18/11/2016 - 20:35

Sale lo spread e calano le tue braghe.

Juniovalerio

Ven, 18/11/2016 - 20:38

renzino sali su un astronave destinazione plutone...

Ritratto di inserraglio

inserraglio

Ven, 18/11/2016 - 21:36

Scusate ma si è espresso male,voleva dire che salirà il prezzo dello spritz.

PaoloPan

Sab, 19/11/2016 - 00:23

Io voto NO... io voto NO

19gig50

Sab, 19/11/2016 - 00:24

La cosa importante è che se vince il NO te ne vai.

Ritratto di ALBACHIARA333

ALBACHIARA333

Sab, 19/11/2016 - 00:50

CARO FARLOCCO SEI PATETICO CON QUESTI PENOSI RICATTI, ME NE FREGO SE SALE LO SPREAD PERCHÉ SONO SICURA CHE QUANDO TU E LA TUA CIURMA NON CI SARETE PIÙ A GOVERNARE STAREMO SENZ'ALTRO MEGLIO PER CUI IO VOTO NOOOOOO

massimopa61

Sab, 19/11/2016 - 01:18

Se lo spread andrà sù Renzi mostrerà tutto il suo amor patrio, proprio come fece Berlusconi, e si dimetterà. AMEN

papik40

Sab, 19/11/2016 - 01:56

Se vince il NO aumenta l'Ittero a Renzi ed alla sua armata Brancaleone che dovranno trovarsi un posto di lavoro !

fraferra

Sab, 19/11/2016 - 05:55

Meglio se sale lo SPREAD cosi- con i risparmi prendo qualcosa di interesse,,, adesso non prendo niente, e Voi Ladroni a Roma Vi ingrassate di stipendi d-oro, pensioni d-oro, auto blu, autisti, e jet di lusso per andare a spasso!!!!!

clandestino48

Sab, 19/11/2016 - 06:00

Bene! lascia pure che salga, l'importante che tu vada via.

Ritratto di thunder

thunder

Sab, 19/11/2016 - 07:15

Oddioooo che paura!lo spread se lo possono infilare...dove meglio credono,e lei abusivo senza dignita'se ne faccia una ragione.

cicero08

Sab, 19/11/2016 - 07:34

ma almeno quando dice la verità prendiamolo sul serio, no??

Felice48

Sab, 19/11/2016 - 07:42

Ma quanti ricatti sono sorti dall'eliminazione della elemosina degli 80 euro, allo spread, al dissesto dei mercati, per poco alla sfortuna al gioco, ecc. Ma come si fa a credere a certe imbecillità? Finora questa Costituzione ha fubzionato benissimo. Gli iter legislativi o le grandi spese sono solo colpa loro.

01Claude45

Sab, 19/11/2016 - 08:11

Sale lo "Spread", cade "rensi" per INCAPACITÀ POLITICO-ECONOMICA. In 1000 giorni ha PREVALENTEMENTE DISTRUTTO L'ECONOMIA ITALIANA, IL POPOLO ITALIANO a favore della MASSONERIA e dei CLANDESTINI. Col nuovo governo REFERENDUM SU INVASIONE ed IMMEDIATO RIMPATRIO DEI NON AVENTI DIRITTO a 1/2 barconi controllati dalla MARINA MILITARE, per confermare il NOOOOOOOOOO al "citrullo (giglio tutto) fiorentino e siculo Half ano & C., prefetti compresi". Per "rensi & c." nuova sede in CAMPO PROFUGHI di ROSARNO ad ELABORARE NUOVE STRATEGIE di AIUTI in AFRICA. Se necessita aiuto nella conoscenza dell'Africa offro qualche ora di ESPERIENZA COLÀ VISSUTA.

Mauro23

Sab, 19/11/2016 - 08:59

VOTA NO VOTA NO VOTIAMO NO così il bugiardo patologico SEGUE LA POLITICA DALLA TV

marcello512

Sab, 19/11/2016 - 09:00

E chi se ne frega..........Buffone......

Ritratto di Yasukuni

Yasukuni

Sab, 19/11/2016 - 09:08

Renzi, Boschi e compagnia bella: sbrighiamoci a cacciarli via chè ci stanno portando alla rovina. Arroganti, incapaci, infantili, astiosi, incompetenti, presuntuosi: ma come abbiamo fatto a cadere così in basso? Non dimentichiamo poi di quali padri sono figli questi individui. Sia maledetto colui che li ha chiamati a governare: che sia giustiziato per alto tradimento e dannato all'inferno per l'eternità. E non azzardatevi a censurare questo mio sfogo......

Fjr

Sab, 19/11/2016 - 09:16

Che pistola, come diciamo a Milano,adesso vedi Re Giorgio che mazzo che gli fa, ha svelato gli altarini, sul perché' lo spread si alzò' nel 2011, e adesso che voleva godersi lo stesso momento , il fenomeno gli ha fregato l'effetto sorpresa, Giorgio, guarda che gli italiani li freghi una volta sola, adesso cosa ti inventerai per spaventare le masse?I carri armati come in Ungheria?io eviterei, perché' e' la volta buona che sono gli italiani a salire sui carri e a tirare bordate, pensaci e ritirati

routier

Sab, 19/11/2016 - 09:22

Meno male che non ha detto che con il No sarebbero arrivate le famigerate sette piaghe d'Egitto (compreso l'invasione delle locuste) altrimenti sai che crollo dei mercati agricoli?

emilio ceriani

Sab, 19/11/2016 - 09:22

Correttezza istituzionale, politicamente corretto, onestà intellettuale, ecc..

Mr Blonde

Sab, 19/11/2016 - 09:28

una cosa vera e una no: lo spread nell'immediato reagirà nel bene o nel male, i mercati reagiscono in un attimo (basta vedere brexit e trump) poi si aggiusterà a seconda di come evolverà la situazione; inutile far credere che i mercati vogliono il sì per il bene della costituzione, temono solo l'instabilità. La cosa falsa è il riflesso sul pil, qui nel medio termine entrano tanti fattori

Keplero17

Sab, 19/11/2016 - 09:45

E' proprio perché non vogliamo essere dominati dalle lobby finanziarie che votiamo no al referendum. Lo stato deve riprendere la sua sovranità in economia e contro l'Immigrazione clandestina.

Duka

Sab, 19/11/2016 - 10:14

La campagna per il SI RENZIANO trasformata dal bullo stesso in una pletora, stillicidio di risorse vere e fantasiose. Nel caso De Luca purtroppo vere 11.Mld. che foraggiano la campagna elettorale del BOMBA . In campo tutta la famiglia De Luca ben "pasciuta" anche se bancarottieri. ma si sa anche al governo c'è abbondanza di BANCAROTTIERI a tutti i livelli governativi. VOTARE SI SIGNIFICA ANCHE SALVARE LE CHIAPPE A TUTTA QUESTA GENTAGLIA.

pier1960

Sab, 19/11/2016 - 10:31

lo spread misura la fiducia dei mercati nei governi: per comperare titoli italiani, visto chi ci governa, gli investitori (tra cui noi italiani, non forze oscure o marziani)pretendono maggiori interessi, non fidandosi. Tutto qui.

cameo44

Sab, 19/11/2016 - 10:34

Nulla di nuovo sotto al sole Renzi da quando è al Governo ha vissuto di ricatti dicendo o si fa come dico io o tutti a casa Ora visto la propabilità di perdere il referendum fatto su misu ra per lui e personalizzandolo al massimo vuole intimidire i cittadini dicendo che con il no sale lo spred ma ad oggi lo ab bia movisto salire a circa 180 a prescindere del risultao una balla come tante altre detta da Renzi

Marcello.508

Sab, 19/11/2016 - 10:41

Sarà un suggerimento del grande vecchio napulelano fare terrorismo psicologico, fare l'otelma che non ci prende mai? Lo spread oramai lo hanno ben inteso tutti o quasi: è una faccenda semiseria, controllata dai grandi gruppi economici in odore di massoneria, banche etc. che vogliono fare solo i loro interessi. Va la pischellone, va là

adal46

Sab, 19/11/2016 - 10:58

Ma che dice? Lo spread va già su, con buona pace di chi un tempo ha rovesciato il premier, dovrebbe dire: se votate si, lo sprea scenderà. Non ci arriva proprio, ogni espressione un autogol.

unz

Sab, 19/11/2016 - 11:02

è una verità

VittorioMar

Sab, 19/11/2016 - 11:24

....come disse il BUON GESU' mi FREGATE una volta e non più..!!

Pensobene

Sab, 19/11/2016 - 11:25

Italiani state attenti, se vince il NO avrete nell'ordine: la peste nera, il diluvio universale, la caduta della luna sulla terra. Voterò NO comunque. Io speriamo che me la cavo.

paolonardi

Sab, 19/11/2016 - 11:55

Come sarebbe successo cpn la Brexit? Vatti a nascondere buffone e non farti piu' vedere.

aldoroma

Sab, 19/11/2016 - 12:46

siamo al ricatto che tristezza

mcm3

Sab, 19/11/2016 - 13:27

Magari fosse uno stupido ricato, purtroppo sono anni che l'Europa ci chiede di cambiare, l'ennesima prova di immobbilismo ci condannerebbe...l'unica salvezza sara', a quel punto, la pulizia di tutto il marciume che avverrebbe dopo le elezioni