Ordine di scuderia M5s: via dal web gli insulti al Pd Ora il nemico è Salvini

Casalino guida il dietrofront via Whatsapp: ripulire le pagine social dai post anti Renzi

Cambia lo schema, cambia il «nemico». La virata del M5s che dopo il primo giro di colloqui del presidente della Camera Roberto Fico ha aperto all'ipotesi di un accordo con il Pd per la formazione del governo ha imposto uno stravolgimento della propaganda social. La base è in fibrillazione: gli attivisti hanno bocciato l'eventuale intesa con il partito di Matteo Renzi. La missione dello staff comunicazione del Movimento punta a preparare l'ambiente per la svolta. Contenere la rivolta del mondo pentastellato e prepararlo al matrimonio con l'odiato Pd. L'obiettivo è rendere la medicina dolce, farla ingoiare senza effetti collaterali. Accompagnare il percorso di normalizzazione, evitando incidenti.

Operazione non semplice: il partito del rottamatore è stato il principale bersaglio della battaglia politica del M5s. Ora quel partito può diventare un alleato di governo. Rocco Casalino, uomo comunicazione del M5s, è già al lavoro con i collaboratori per derenzizzare la propaganda grillina: la macchina social dei Cinque stelle ha bisogno di nuovo nemico. Già individuato in Matteo Salvini, che nel Di Maio pensiero ha la grave colpa di aver rispettato il patto con gli elettori mantenendo fede all'alleanza di centrodestra. L'ordine della scuderia grillina è partito, dopo l'apertura del reggente del Pd Maurizio Martina alla trattativa con il M5s: far dimenticare l'antirenzismo, colpendo Salvini.

La comunicazione social dei Cinque stelle viaggia su un doppio binario: le pagine ufficiali dei gruppi di Camera, Senato, Regioni e Comuni, direttamente gestite da Casalino e il suo staff, e quelle non certificate (W Il M5s, Notizie sul Movimento di Beppe Grillo, Tutti uniti nel M5s), delle quali il guru grillino ne ha sempre negato la paternità ma che concorrono a veicolare i messaggi della battaglia del Movimento. Una macchina da guerra perfetta, svelata in un'intervista a La Stampa di Arnaldo Capezzuto, ex capo della comunicazione del M5s in Campania, guidata da Casalino in persona attraverso la gestione delle pagine, affidata ai suoi più stretti collaboratori. L'ex concorrente del Grande Fratello nei gruppi Whatsapp detta tempi e temi della comunicazione dei Cinque stelle. Il primo compito dello staff comunicazione del M5s sarà quello di ripulire tutte le pagine da messaggi, post e foto contro Renzi. Far sparire dalla propaganda social gli attacchi contro i democratici. Attacchi su cui Di Maio e il suo cerchio magico hanno fondato la battaglia politica: dalle accuse a Maria Elena Boschi per l'affare di Banca Etruria agli insulti contro Renzi per il caso Consip. E per evitare incidenti politici nella delicata fase della trattativa tra Martina e Di Maio, Casalino avrebbe suggerito, sempre attraverso i gruppi Whatsapp, di ammorbidire i toni contro il Pd.

Per appagare la fame di rabbia degli attivisti c'è Salvini, il nuovo «mostro», secondo la strategia di comunicazione social del Movimento, da dare in pasto alla base. Basta scorrere le pagine Facebook che supportano l'attività politica dei grillini per accorgersi che il «nemico» da crocifiggere è ormai il leader della Lega, colpevole di non aver accettato i veti di Di Maio. Nel cambio di passo della propaganda grillina, Casalino avrebbe raccomandato a parlamentari, consiglieri regionali e amministratori locali la strategia per addolcire il messaggio dell'accordo con il Pd: ripetere all'infinito il mantra del contratto di programma. Nessuna alleanza con i dem ma un semplice contratto. Far veicolare il messaggio sui social e nelle manifestazioni pubbliche. In modo che anche una «menzogna» possa apparire una verità inconfutabile.

Commenti

Libertà75

Gio, 26/04/2018 - 14:11

Questi si avvicinano al suicidio, prima hanno legittimato Salvini, ora rilegittimano il PD, alla fine il Governo nascerà tra cdx e pd, come vuole l'irrefrenabile vecchieto di Arcore. C'è una cosa che costorno non hanno capito, in Parlamento ci sono volpi più furbe di loro, e tra queste c'è Renzi, il quale non è un tecnico, non è un genio, non è un campione di intelligenza, ma a furbizia è un passo avanti a costoro. Ho consultato la mia personale sibilla e prevede per Di Maio una figura pari a quella di Bersani 2013. Stay tuned.

unosolo

Gio, 26/04/2018 - 14:12

dalle piccole cose che si vede il carattere delle persone e questo dimostra la falsità degli insulti emanati in questi ultimi mesi sia verso il PD che verso FI e tutta la coalizione , un movimento basato sulla falsità mai potrà restare alla guida del Paese . fermo restando che se il PD vuole governare useranno la macchina della giustizia verso l'ex segretario ricattandolo , si ricattandolo come hanno fatto con Berlusconi . useranno tutti i modi sommersi per sottomettere i contrari ad un accordo con M5S.

leopard73

Gio, 26/04/2018 - 14:21

è UN FALSO IPOCRITA CON ATTEGGIAMENTI DA DITTATORE. IL MIAO...

evuggio

Gio, 26/04/2018 - 14:25

hanno avuto come regalo di fidanzamento col PD lo sbianchetto di buona memoria?

dallebandenere

Gio, 26/04/2018 - 14:28

Il movimento è cresciuto ed ha prosperato elettoralmente nel fango della calunnia,della maldicenza e dell'invidia sociale.Dai "piddioti",al "pregiudicato",ai "bananas",nessuno veniva risparmiato.Fino al momento in cui si sono resi conto che, in un sistema democratico,da soli non ce la fanno (ne mai ce la faranno).E così,come se niente fosse, hanno cominciato a cercare amici e alleati tra coloro che per 10 anni hanno insultato e fatto insultare dalla loro base schiumante.Sono ridicoli.E chi eventualmente abboccherà alle loro lusinghe lo sarà ancor di più.

giosafat

Gio, 26/04/2018 - 14:28

Poveri piccoli citrulli, come se questo bastasse ad appianare le colossali abissali diversità fra i due partiti. Di Maio è sempre convinto di essere allo stadio a vendere popcorn, ma qua deve vedersela con squali affamati e dalla strategia affinata da mille battaglie. E, dulcis in fundo, si tolga dalla testa che la gente sia scema.....

aredo

Gio, 26/04/2018 - 14:38

Il Comunista Padano Salvini il nemico dei 5 Stelle? Ma quando mai! Hanno un accordo da anni prima delle elezioni per governo Lega-5Stelle quelli! Se fanno finta di attaccarlo è solo per fargli aumentare i voti dei fessi di centro-destra che continuano a votarlo come votavano il compagno Fini !

un_infiltrato

Gio, 26/04/2018 - 15:56

Ma questi stellari credono che siamo tutti fessi? Secondo loro, per essere credibili, farsi scusare o salvare la faccia, basta cancellare dal blog pesanti offese reiterate fino all'altro giorno? Ma come si permettono costoro di mancare di rispetto, fino a questo punto, all'intelligenza degli Italiani?

Ritratto di Gius1

Gius1

Gio, 26/04/2018 - 16:16

Belle le scarpe che porta. Se diventa premier puo´comprarsele nuove. Poveraccio ma miserabile

accanove

Gio, 26/04/2018 - 16:18

circensi, via di mezzo tra pagliacci ed acrobati, peccato per loro, questo "bacio della morte" lo pagheranno elettoralmente caro.

emulmen

Gio, 26/04/2018 - 16:39

@un_infiltrato - se i grillini son stati capaci di far credere al reddito di cittadinanza cosa credi che ci voglia per far credere tutto quello che vogliono ai loro adepti?

tonipier

Gio, 26/04/2018 - 17:03

" INAFFIDABILI" Degli episodi di criminalità, di immoralità, di nocumento sociale di cui la democrazia ha riempito le pagine della storia dell'Italia dei nostri giorni, dovranno vergognarsi i sopravvenienti ed i posteri in un urlo di esecrazione destinato a rinnovarsi nel corso dei tempi. Le aberrazioni della democrazia hanno esautorato e consunto la Repubblica che avrebbe dovuto essere sostenuto dal lavoro e dalla onestà .

hectorre

Gio, 26/04/2018 - 17:27

un elettore grillino dovrebbe fare un semplice ragionamento per capire il personaggio....il pd ha perso metà degli elettori, dopo aver governato "benissimo" facendo riforme importanti e portando l'italia fuori dalla crisi....cosi dicono, loro.....ora di maio si vuole alleare con il pd per poter governare, lo stesso pd che i grillini additavano come l'unico responsabile della disastrosa situazione italiana, servo della germania, responsabile del fallimento mps e dello scandalo banca etruria e non vado oltre......sarebbe imbarazzante

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 26/04/2018 - 18:04

tipica dimostrazione che sono un movimento di pulisci cessi, di più non sanno fare. erano, sono e resteranno un branco di ignoranti, guarda Di Maio e non ti puoi sbagliare...

pierigacinque

Gio, 26/04/2018 - 19:26

Poveri illusi, ma il Bambinello non ha ancora capito che è gia alla fine prima di incominciare, ha ragione il Berlusca che li metterebbe a pulire i cessi