Padoan: "Stime Fmi? Vedremo chi ha ragione"

Il ministro dell'Economia parla a New York: "L'Italia è tornata a crescere, la disoccupazione è in calo, anche quella giovanile"

"Le stime del Fondo monetario sono diverse dalle nostre. Vedremo alla fine chi avrà ragione. Noi abbiamo un tasso di errore molto basso sulle nostre previsioni". Così il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, rispondendo sulle discrepanze tra le previsioni contenute nel Def e quelle, meno rosee, degli economisti dell'Fmi. A margine di un intervento alla Columbia University a New York, prima di spostarsi a Washington per il vertice di primavera del Fondo, il responsabile di via XX settembre ha sottolineato l'impegno "quotidiano a continuare nella politica di riforme" del governo italiano. E tra quelle approvate, le riforme istituzionali rappresentano "un passaggio epocale - ha osservato -non solo perchè cambiano il modo di governare il Paese ma anche perchè avranno un impatto sulla stessa attività economica, rendendo il processo legislativo più semplice e la durata dei governi più credibile e lunga, con più fiducia e più investimenti". Sul sistema bancario, alle prese con "un grande ammontare di crediti deteriorati", pari a circa 200 miliardi, "stiamo andando nella giusta direzione", "lo stiamo rafforzando", ha detto Padoan indicando che all'Italia non è stata concessa la possibilità di una "bad bank".

Nel suo intervento, Padoan guarda all'Europa, a suo avviso il posto dove ci sono i maggiori rischi geopolitici. "Ne cito tre: i migranti, il terrorismo e la Brexit", dice. E argomenta: "Se Schengen collassa è una minaccia" importante per l'Unione Europea: un crollo del trattato metterebbe a "rischio l'Ue alle sue radici". Uno dei problemi dell'Ue è che gli europei "non credono gli uni agli altri. E una delle conseguenze è sui migranti", aggiunge. A proposito dell'eventuale uscita del Regno Unito dall'Ue, il titolare dell'Economia ribadisce che sarebbe una tragedia, non solo per la Gran Bretagna, sarebbe un passo verso la disgregazione dell'Unione, così come il collasso di Schengen. Ma anche se questa tragedia fosse evitata, bisognerà comunque vedere come gli europei interagiranno fra di loro.

Commenti
Ritratto di mariosirio

mariosirio

Gio, 14/04/2016 - 13:01

Intanto siamo in recessione ed è impossibile cresca l'economia. O abbassi le tasse o aumenti la circolazione o entrambi. Ne la Bce produrrà più soldi a un prezzo onesto ne lo stato abbasserà le tasse e comunque se comprassimo più euro da mettere in giro bisognerebbe alzare le tasse. Ci prendono per il coso, vogliono la recessione per tenersi i soldi.

marygio

Gio, 14/04/2016 - 13:01

qua devo dargli ragione. il fmi è servo dei fondi usa che hanno tutto l interesse a speculare sulle nostre banche. putridi

luigi.muzzi

Gio, 14/04/2016 - 13:09

andrà pure peggio... come sempre...

canaletto

Gio, 14/04/2016 - 14:13

L'FMI NO?????? E VI VANTATE DI ESSERE ESPERTI E PROFESSORI IN ECO NOMIA. LA SALUTE DELLA NAZIONE E' MENO TASSE, MANO SPESE PUBBLICHE INUTILI, MENO PENSIONI E VITALIZI D'ORO, MENO POLITICI, PIU LAVORO, PIU INCENTIVI ALLE AZIENDE A PRODURRE IN ITALIA E DARE LAVORO E NON PERMETTERE AGLI INDUSTRIALOTTI DI SINISTRA DI PRODURRE ALL'ESTERO A COSTO ZERO E INVADERE IL PAESE CON ROBA DI POCO COSTO ED IMPORTATA. ECCO COSA SI IMPARAVA A SCUOLA IN ECONOMIA POLITICA NEGLI ANNI 60. OGGI NON S'INSEGNA PIU OGGI TUTTI PROFESSORONI DI CHE COSA NESSUNO LO SA (PRODI, MONTI, PADOAN ECC ECC)

istroveneto

Gio, 14/04/2016 - 14:17

Il mare è giallo. Il sole è verde. La luna è arancione. Gli altri dicono che non è vero? Io dico così. Vedremo chi ha ragione.

unosolo

Gio, 14/04/2016 - 14:23

vedete forse la vedo male , sembra quasi che il governo tutto punti sugli anticipi di pensionamenti con la ultima legge per agevolare le uscite , uscite , se ci saranno ovviamente , saranno solo nei ministeri e comunque nelle PA ( il parassitario ) e gli anticipi come previsto dal governo comporteranno enorme esborso dalla INPS e dallo Stato non dal settore privato in quanto non si è mai visto un imprenditore che regala soldi senza far lavorare il dipendente , il governo punta solo sui posti ministeriali o parassitario giustificandosi gli aumenti di occupati ma non di quanto ci costa questo finto scherzo occupazionale,.incapaci e falsi sicuramente , in mano a chi siamo stati messi,.

Marcello.Oltolina

Gio, 14/04/2016 - 14:30

Se avessimo ragione noi anzichè il FMI sarebbe la prima volta.

Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Gio, 14/04/2016 - 14:38

comunque sei sempre un rospo al servizio della ranocchia clandestina

Cheyenne

Gio, 14/04/2016 - 14:43

OVVIAMENTE IL FMI. CHI SI FIDA DI QUESTO PROF. PER MERITI KOMUNISTI

ITALY

Gio, 14/04/2016 - 15:14

Peter PADOAN sull'isola che non ce. RINCHIUDETELO e buttate le chiavi

orso bruno

Gio, 14/04/2016 - 15:25

Smettila di raccontare frottole.Se invece sei in buona fede vuol dire che la tua incapacità è pari solo alla spocchia che ti caratterizza.

Una-mattina-mi-...

Gio, 14/04/2016 - 15:26

MI SA CHE SBAGLIANO ENTRAMBI

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Gio, 14/04/2016 - 15:41

Non so se l'FMI abbia ragione; di sicuro Padoan sbaglia, sapendo di sbagliare

frank173

Gio, 14/04/2016 - 16:26

Questo ministro, come i suoi predecessori, sa bene quale sarebbero le manovre da portare avanti per migliorare il paese. Il problema è che non fanno gli economisti ma solo i servi del padrone di turno che, nello specifico, non capisce una mazza di economia e nemmeno di tutto il resto.

swiller

Gio, 14/04/2016 - 16:27

Diciamo che tra questo buono a nulla e il buffone da pontassieve sono i più grandi sparapalle di tutti i tempi.

unosolo

Gio, 14/04/2016 - 17:40

quarantenni allo sbaraglio accompagnati da incompetenti o sottomessi al volere del padrone.

linoalo1

Gio, 14/04/2016 - 17:56

Povero Illuso!!!Sia lui che Renzi!!!L'Italia,finchè comandata da un Governo Illegale,ossia non eletto dal Popolo,non sarà mai presa in considerazione!!!Ed i fatti lo dimostrano!!!!

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Gio, 14/04/2016 - 18:07

Ma ha imparato bene la lezione questo ministro da Renzi sono parecchi ministri che per mantenersi il posto mentono sapendo di mentire Padoan è uno dei prima, di economia se ne capisce come un debuttante al primo anno di Università.Tutti in questo governo sfidano chi non gli da ragione forse