Paolo Berlusconi: "Silvio si ricordi che la vita è una sola"

Il fratello del leader di Forza Italia: "Lui è un combattente e deve morire da combattente"

"Consiglio a mio fratello di ricordarsi che la vita è una sola, mi spiace che questi ultimi vent’anni siano stati così impegnati e movimentati, non se lo merita". A dirlo è Paolo Berlusconi, parlando dell’ex premier a margine della presentazione della mostra "Guardate il mondo con gli occhi di Gandhi", allestita al Pirellone di Milano per supportare la causa dei due marò, Salvatore Girone e Massimiliano Latorre, arrestati in India nel 2012.

Il fratello del leader di Forza Italia ricorda la stima di cui il Cavaliere gode all’estero: "Tutti i premier lo rispettano e noi siamo qui a lottare una battaglia che non si merita". Tuttavia, aggiunge, Silvio non deve ritirarsi dalla vita politica: "Mai - sottolinea - vorrei solo che si godesse in serenità questi anni, ritirarsi mai, perché lui è un combattente e deve morire da combattente".

Rispondendo a una domanda sul Patto del Nazareno, Paolo Berlusconi sottolinea che "c’è stata una mancanza di rispetto dei patti fatti".

Commenti
Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Lun, 09/03/2015 - 15:31

"Lui è un combattente e deve morire da combattente". Paolo cosa dici , non lo sai che Lui è immortale ?

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Lun, 09/03/2015 - 15:55

Non mi risulta non se la sia goduta in questi 20 anni, anzi... tra feste e festini l'Italia è andata a p.....e, grazie.

WSINGSING

Lun, 09/03/2015 - 16:14

Alessandro Manzoni scrisse: "La vita non deve essere un peso per molti ed una festa per alcuni,non per tutti un impiego, del quale ognuno renderà conto".......

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 09/03/2015 - 16:21

il problema e' che non se la sono, goduta manco i sinistri sempre presi a rosicare, invidiare, rompere le palle, nonostante i loro furti, le sovvenzioni statali..ecc ecc

nerinaneri

Lun, 09/03/2015 - 16:53

...e meno male!...

onurb

Lun, 09/03/2015 - 16:56

Qualcuno ritiene che l'Italia sia andata a donne di facili costumi per colpa di chi spendeva i propri soldi. L'ideologia porta a negare persino l'evidenza: l'Italia è andata in fallimento perché i partiti, tutti e con l'approvazione di tutti gli Italiani, hanno continuato e continuano a spendere soldi che non escono dalle proprie tasche. Certe teste di casco proprio non riescono a digerire la realtà. E' molto più comodo cercare scappatoie dando addosso a Berlusconi, ma 2.100 miliardi di debito pubblico non sono piovuti dal cielo: vengono dagli anni bui della prima repubblica, quando DC e PCI in pubblico fingevano di litigare e nottetempo si spartivano la torta.

superitalia

Lun, 09/03/2015 - 17:24

Caro il mio Onurb... che bella ricostruzione che ci fai... semplice semplice. Gli anni bui della prima repubblica. Bello. DC e PCI. Comodo. E il PSI di Bettino Craxi dove lo metti?

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Lun, 09/03/2015 - 17:25

Quanto era necessario quest'articolo, ne sentivamo la mancanza. Sul fatto di come sia considerato all'estero il nostro invito tutti ad andarci e a fare il nome di Berlusconi e poi mi direte. Si metteranno tutti a ridere. Provare per credere. P.S. - La Merkel e Sarkozy non risero??????

hectorre

Lun, 09/03/2015 - 17:36

nerinaneri,anche tu sei sulla lista...come tutti...ma ti auguro lunga vita!.....mi dispiace deluderti ma la stessa sorte toccherà a chi ha realmente distrutto l'italia,nascondendosi dietro l'antiberlusconismo e a ideologie farlocche!....quanti danni hanno creato in 60 anni i sindacati,le coop,mps,de benedetti...ecc....ecc....e quanti ancora ne faranno??? vista la quasi totale impunità di cui godono???....credimi, i detrattori del cav. ogni mattina cantano sotto la doccia.."meno male che silvio c'è!!!!"...il cattivone su cui addossare tutte le colpe e i boccaloni come te che annuiscono.

geronimo1

Lun, 09/03/2015 - 18:04

Non se la sono certo goduta gli incapaci komunisti, preoccupati solo di giungere al potere!!!!! Poi una volta arrivati,si chiedono: "Ora cosa faccio??????" Ne sono un esempio tutte le nuove belle e bravissime (ricordate, quelle di Silvio erano tutte cattive e zoccole!!!! Ma tranquille, che i soldi che prendete con gli incarichi (la nuova Tangentopoli italica, tanto comoda ed impunita!!!) non ve li godrete!!!!!

Ritratto di orenbuch

orenbuch

Mar, 10/03/2015 - 12:31

Noi siamo tutti "mortale",non è morto quando vogliamo,vita? è una lotta,forse un giorno esisto umanita senza che i soldi comanda tutta,oggi e molto difficile di trovare gentes buono,simpatico,sempre a cosa di soldi,peccato