Patrimoniale e successione: nasce il partito delle tasse

Dal ministro Padoan agli ex Pd, l'area pro imposte si allarga. E fa a gara per gestire l'agenzia delle Entrate

Roma - Non si devono più nascondere. La sinistra senza vocazione maggioritaria può tranquillamente ammettere quello che fino a poco tempo fa negava categoricamente: le tasse sono un bene. Serve la patrimoniale e la tassa di successione.

Insomma, il Partito delle tasse è ufficialmente nato. La parte principale ruota intorno alla vecchia sinistra ex Pd, quindi a Mdp di Massimo D'Alema e Pier Luigi Bersani. Si riconosce in Vincenzo Visco, l'ex ministro delle Finanze che nell'amministrazione fiscale italiana pesa ancora molto.

I contorni della nuova area pro tasse è emersa in questi giorni con il passaggio di consegne al vertice dell'Agenzia delle Entrate tra Rossella Orlandi ed Ernesto Maria Ruffini. La nomina del direttore della nuova struttura che nascerà dall'unione dell'Agenzia delle entrate e di Equitalia, è sgradita alla vecchia guardia. E anche al ministro Pier Carlo Padoan, che fino all'ultimo ha resistito e ha poi chiesto alla Orlandi di restare dentro l'Agenzia come vicedirettore dell'Area Territorio. Nomina condivisa con Ruffini, hanno assicurato fonti del ministero. Difficile. Anche perché di nomine ce ne sono state anche altre come ha denunciato Enrico Zanetti, ex viceministro dell'Economia, che sul tema ha presentato una interrogazione. Un modo per blindare l'Agenzia, dall'invasione dei barbari, insomma.

Dinamiche della pubblica amministrazione, che però hanno avuto un riflesso politico. Pier Luigi Bersani si è schierato in difesa di Orlandi e ha definito «ingiusta e immotivata» la sua sostituzione. Difese della agenzia vecchia versione sono arrivate anche dai centristi alfaniani Ap.

Al di la della difesa personale, c'è un rapporto diretto tra Mdp e l'Agenzia delle entrate, spiega un esponente della maggioranza. E poi una propensione alle tasse che è emersa fin dalla fondazione di Mdp. Enrico Rossi ha proposto da subito una patrimoniale. Poi la reintroduzione della tassa sulla prima casa, in versione progressiva (i ricchi pagano di più).

Su questo Mdp è in buona compagnia. La linea pro Imu e Tasi sull'abitazione principale è stranamente comparsa in tutte le raccomandazioni delle istituzioni internazionali, dalla Commissione europea al Fondo monetario internazionale all'Ocse. Padoan non si è espresso, ma è noto che il ministro dell'Economia preferisce tassare che tagliare.

Membro onorario del partito delle tasse, Mario Monti che pochi giorni fa ha di fatto dettato la linea di un programma di governo. La filosofia di base: «Uso della leva fiscale con finalità redistributive». Gli strumenti per realizzarla: imposta di successione, e una «tassa ricorrente» sul patrimonio. Anno dopo anno, fino ad azzerarlo, insomma. Nemmeno Rifondazione comunista aveva osato tanto.

Commenti

Giorgio Colomba

Mer, 14/06/2017 - 09:54

Il colmo del parassitismo rosso è che, non conoscendo vergogna, è incapace di arrossire.

Ritratto di manasse

manasse

Mer, 14/06/2017 - 10:26

quando questi pseudo politici saranno costretti a lasciare le poltrone ci sarà una ventata di aria fresca e salutare per tutti

jenab

Mer, 14/06/2017 - 10:29

in questi ultimi 25 anni, le tasse solo sempre aumentate, da berlusconi a prodi, ad ora, mai un solo tentativo di diminuirle. L'unico vantaggio solo per gli evasori!

fr4nk18

Mer, 14/06/2017 - 11:17

Non abito da tempo piu' in italia e per mia fortuna non pago piu' le tasse in italia .. vengo giu' ogni tanto come turista .. come un americano in messico Va da se' che se fossi italiano mi ribellerei con tutti i mezzi a questi borseggiatori senza destrezza .. vogliono mantenervi tutti poveri e infelici perche' il rapporto tra stato e cittadino sia quello che esisteva tra nobile e servo della gleba nel medioevo ... Giusto per rendervi edotti all'estero (ovunque nel mondo occidentale non e' cosi') .. .RIBELLATEVI

billyserrano

Mer, 14/06/2017 - 11:51

Magari prima di mettere nuove tasse, spendere meglio il denaro che gli italiani hanno guadagnato con fatica? Per esempio lotta alla corruzione, fare le riforme e non i soliti ritocchi senza progetto di lungo respiro, fare la riforma della p.a che mette i bastoni tra le ruote a chi vuol fare, e anche della giustizia. Ma fare ciò forse si vanno a pestare i piedi ai soliti "amici" e amici degli amici.

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Mer, 14/06/2017 - 11:51

Continuate a votarli ancora.

Mr Blonde

Mer, 14/06/2017 - 12:02

aliquota ires dal 27,5 al 24, tagliio significativo irap; le imprese (società) sono state accontentate, professinisti e ditte individuali NO; cerchiamo di risolvere ed in fretta...

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 14/06/2017 - 12:06

è chiaro che vogliono spolparci con ogni scusa. Non gliene frega della povera gente. 10 impiegati per gestire l'imu, poi il locale i macchinari e tutti i servizi, mi sa che l'imu serva solo per occupare questi 10 e pagare la spesa di questo carrozzone. Se dovessero assumere altri 10 inventeranno un'altra tassa sulla casa. Ma non un taglio dell'erbaccia che cresce nelle città. lontani anni luci dalla Svizzera, almeno la si pagano le tasse ma si vedono i risultati a noi serve solo per dare una occupazione.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 14/06/2017 - 12:08

patrimoniale e successione...e perchè mai i soldi devono stare in tasca nostra con questi aguzzini. Proprio per il gustodi depredare.

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Mer, 14/06/2017 - 12:23

Ma gli idioti che hanno votato PD continueranno a votare PD. Sono dei masochisti: adorano farsi fare del male. Bisognerebbe curarli.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 14/06/2017 - 12:28

In Italia certi prepotenti statali pretendono di guadagnare di più degli imprenditori che creano i posti di produttivo lavoro. Invece gli statali dovrebbero guadagnare molto, molto di meno, perché hanno la sicurezza del posto.

Tarantasio

Mer, 14/06/2017 - 12:28

stanno svegli anche di notte per appioppare nuove tasse, poi se la ridono e pranzano al miglior ristorante, alla faccia degli italiani masochisti smemorati e neanche tanto intelligenti...

Invisibleman

Mer, 14/06/2017 - 12:30

adesso come adesso, votare a sinistra e sintomo di masochismo conclamato

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Mer, 14/06/2017 - 12:35

Continuate a votare Pd.

agosvac

Mer, 14/06/2017 - 13:05

In fondo chiunque ci sia a capo dell'agenzia delle entrate è nient'altro che un burattino che esegue le direttive del Governo in carica. E' questo Governo che gli italiani devono ASSOLUTAMENTE cambiare se vogliono avere, finalmente, un po' di respiro. "tasse è bello" diceva un ministro del "buon" monti!!! Ma per chi??? Non certamente per chi cerca di sopravvivere, di sicuro è bello per chi ha i soldini per pagarle senza incidere sul proprio bilancio familiare. Diamo a chi ci governa uno stipendio equivalente alla media nazionale e poi vediamo se insistono per aumentare le tasse!!!!!!!!!!! In fondo sarebbe giusto che chi ci governa avesse le risorse di chi cerca disperatamente di sopravvivere. Vorrei vedere cosa farebbero un padoan o un monti con 1500 euro al mese che sono già tanti perché la maggioranza neanche ci arriva.

ILpiciul

Mer, 14/06/2017 - 13:15

Un giorno uno di loro che per fortuna è passato da porta inferi, disse: dovete pagare le tasse fino a sentire dolore. Capito? Anche il trapanato in testa è un amante indefesso delle tasse altrui. Questi non amano noi italiani, dovremmo tenerne conto.

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 14/06/2017 - 13:33

Il colmo è che gli italioti continuano a votarli.

Ritratto di aresfin

aresfin

Mer, 14/06/2017 - 13:42

Maledette sanguisughe e zecche rosse. Dio vi maledica!

Ritratto di LadyCassandra

LadyCassandra

Mer, 14/06/2017 - 14:04

“...una «tassa ricorrente» sul patrimonio. Anno dopo anno, fino ad azzerarlo” Da dove viene questa notizia? Non si può pubblicare una cosa del genere senza CITARE LA FONTE perchè tassare il patrimonio fino ad azzerarlo non vuol dire tassare vuol dire DERUBARE.

Marcello.508

Mer, 14/06/2017 - 14:16

Mr Blonde - Dov'è finita la promessa (6/14) di Renzi di restituire i 68 mld. alle p.m.i. per lavori eseguiti per conto della p.a. e mai onorati? Secondo la CGIA di Mestre ne mancano circa una sessantina all'appello. Se il governo avesse mantenbuto la promessa, oggi la situazione delle p.m.i. sarebbe sicuramente migliore, lavorerebbero con impegno e lo stato incasserebbe tasse per lavori eseguiti. Invece in questo modo scriteriato le p.m.i. vanno incontro al fallimento. E si sa che le p.m.i. sono l'asse portante dell'economia in Italia. Però ho idea che ci sia chi vorrebbe distruggerle per far spazio alla globalizzazione offerta dalle multinazionali e la messa fuori dal mercato di circa un milione di lavoratori. Probabilmente riassunti con paghe da fame.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 14/06/2017 - 14:42

Devono pur mantenere tanti parassiti. Come farebbero se no? Chi li voterebbe più?

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 14/06/2017 - 15:25

Le imposte le fanno pagare agli altri perché loro si aumentano gli stipendi e oppure foraggiano il parco buoi. Della serie: "Associazione per delinquere finalizzata all'estorsione".

Mr Blonde

Mer, 14/06/2017 - 15:34

Marcello.508 infatti, ma okkio: gran parte di quei debiti si sono accavallati ai vari patti di stabilità sottoscritti anche (e direi soprattutto ma dopo vi offendete) dal duo brunetta-tremonti. Il problema vero, che tanto nè PD nè FI nè tantomeno altri vogliono o sanno risovere è il costo dell'elefantiaca macchina statale.

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Mer, 14/06/2017 - 16:50

menzogne , falsità ad uso dei dissennati commentatori.Complimenti

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 14/06/2017 - 17:09

Mi sembra giusto e ragionevole. Sennò chi li mantiene, poi, i migranti?

Ernestinho

Mer, 14/06/2017 - 18:06

Il bello è che le tasse loro le possono pagare dati i guadagni faraonici che percepiscono. I problemi sono per noi!

Ritratto di michageo

michageo

Mer, 14/06/2017 - 18:12

"La proprietà è un furto"...già sentito ? E' inutile agghindarsi con parola democratico e rigirare per l'ennesima volta la casacca stra-lisa, sono comunisti, non capiscono nulla di economia, salvo quella che fanno fare ai cittadini sudditi , e loro attingono a piene mani. Le tutele del proprio danaro in banca dal 1 Luglio p.v. stando così le cose, dovrà essere affidata al caro materasso, perché, con una scusa o l'altra, preleveranno a piene mani direttamente, senza controlli, dai nostri conti. Suggerisco a tutti di prelevare dalle banche, quanta più liquidità possibile ed imboscarsela, a costo di strozzare le banche (tanto per quegli interessi stratosferici che ci danno....)Poi ci sediamo intorno ad un tavolo coi ministri economici fasulli di un governo-regime fasullo e cominciamo a dire la nostra....In passato usavano, terapeuticamente, anche l'olio di ricino....

Ernestinho

Gio, 15/06/2017 - 08:02

Come se le tasse sugli affitti, che già sono intorno al 40%, non siano già un salasso!

Ernestinho

Gio, 15/06/2017 - 08:04

X "riflessiva". Di riflessiva hai solo la tua immagine quando stai allo specchio!

Marcello.508

Gio, 15/06/2017 - 10:32

Mr Blonde - La promessa è stata disattesa al 90%. Renzi non avrebbe dovuto farla nel modo in cui l'ha fatta, allo scopo di ottenere voti nelle elezioni europee. D'altro canto è noto che quella problematica non era solo del governo del periodo ma risaliva anche a governi precedenti. Allora perché esporsi in quel modo? Solo per guadagnare un "fasullo" 40,8% di voti su una platea del 58% circa di votanti? Bugiardo è stato e bugiardo resta.