Quel patto tra alfaniani e Pd che ha fermato la legittima difesa

Mentre nel Paese cresce l'allarme sicurezza, la maggioranza fa melina. L'apertura di Forza Italia imbarazza Ncd: "Testo da migliorare insieme"

A vederla con un po' di filosofica rassegnazione, è da Duemila anni che il potere politico s'incarna in Ponzio Pilato. In particolare, sui problemi che destano allarme sociale. Come oggi, in larga parte del Paese, è il tema della sicurezza dei cittadini: al Sud assediati dalle mafie, al Nord dalle rapine in ville e appartamenti.

La politica se ne lava le mani: latita, si vaporizza, tartufeggia. Si balocca nel gioco del cerino e nello scaricabarile, che lascia magistrati e forze dell'ordine privi di strumenti, e questi ultimi desolatamente soli a presidiare il fronte più caldo, dove ci si rimette la pelle e si rischia condanna quando ci si difende. Vasi di coccio tra vasi di ferro, in un ordinario quotidiano nel quale si annidano mille insidie (persino da settori della magistratura). Oppure, nel caso della legittima difesa dei cittadini, la melina parlamentare tradisce la voglia di sotterrare il problema, come denunciava ieri il Giornale. Atteggiamento colpevole almeno quanto la difesa teorica avanzata ieri dal presidente della Sesta commissione del Csm, Luca Palamara, che non vede altro che l'ovvio assioma: «La sicurezza dei cittadini è compito dello Stato». Magari lo fosse, e per davvero. L'accorato Palamara ribadisce che l'unica logica è il caso per caso: «Se un ladro entra armato con una pistola e la punta verso una persona è ovvio che in quel caso se dovesse esserci un conflitto a fuoco viene valutato in un modo; diverso il caso di chi entra in una proprietà privata per prendere una mela e scappa: non si può usare l'arma», dice. Ma i casi di scuola si chiamano così non a caso; e non andrebbe dimenticato che se per un giudice è difficile valutare, ancor di più lo sarà per una persona messa in condizione di pericolo e di pressione psicologica in casa propria. Come faccio a stabilire in pochi attimi le reali intenzioni di un ladro? Chi può essere premunito sulle reazioni di uno colto in flagrante? E, se manca la volontà offensiva in partenza, non si prefigura sempre e semmai la colpa, mai il dolo? Il rischio, infatti, è di giudicare col senno del poi una circostanza imprevedibile.

Di fronte al corto circuito teorico, la politica incarna, una volta di più nella storia, Ponzio Pilato. Come si è visto alla Camera, dove Pd e Ncd, pur di non spaccarsi, si rifugiano ancora una volta in commissione per non licenziare il ddl sulla legittima difesa. Atteggiamento che ieri il capogruppo alfaniano in commissione, Antonio Marotta, ancora difendeva come «miglioramento», invitando Forza Italia a collaborare attivamente. Per togliere le castagne dal fuoco a chi va a braccetto con l'ipocrisia dei Ponziopilato di maggioranza. Così che Salvini tira le somme: «Il governo sta con i ladri» e l'Idv post-dipietrista ricomincerà da Padova a raccogliere firme per «rafforzare la legittima difesa dei cittadini». Con una Casta sorda ripartire dal basso, una volta tanto, magari conviene.

Commenti
Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 23/04/2016 - 10:43

Evidentemente anche i voti dei delinquenti fanno gola. Rimanga in vigore la legislazione sulla “illegittima” difesa.

unosolo

Sab, 23/04/2016 - 10:56

neanche sanno cosa fare per non essere soggetti alle persone cattive , paura di toccare qualcosa che scotta o amicizie strane che campano su quei cattivi , certamente non pensano al cittadino loro hanno scorte anche sotto casa dei familiari , pancia piena non pensa alla vuota ,

rossini

Sab, 23/04/2016 - 10:57

Questo Governo viene meno alla sua funzione essenziale laddove non difende i cittadini dalle sempre più frequenti aggressioni alla persona e al patrimonio. E se non li difende, lo Stato viene meno alla sua funzione essenziale. E se così è, perché mai si dovrebbero pagare le tasse? Come gettare la croce addosso a quelli che i soldi se li portano a Panama, oltretutto per evitare di farseli mangiare da banche come quella di papà Boschi? E se lo Stato non difende i cittadini perché impedir loro di farlo da se stessi con la legittima difesa? Difesa tanto più legittima quanto più il paese viene invaso da una massa crescente di immigrati dediti al delitto, alle violenze, alla sopraffazione e alle ruberie.

Ritratto di calzolari loernzo

calzolari loernzo

Sab, 23/04/2016 - 11:03

è la cultura del vecchio PCI: creare disagio, confusione e povertà per poi governarli, lo dice esplicitamente Nicola Gratieri, procuratore aggiunto al tribunale di Reggio calabria, nel libro intervista PRODOTTO INTERNO MAFIA

Anonimo (non verificato)

mzee3

Sab, 23/04/2016 - 11:13

E voi che sapete tutto ci dite chi frena e non vuole eliminare la prescrizione? Una cosa che ha salvato almeno una decina di volte l'ormai noto personaggio?

Gianmario

Sab, 23/04/2016 - 11:21

Da uno con la faccia di Alfano non mi farei insegnare nemmeno come si sbuccia una mela...! Figuriamoci se mi faccio spiegare cosa è la legittima difesa!

blackindustry

Sab, 23/04/2016 - 11:23

Che schifo e' diventata l'Italia, come si e' ridotta... Ormai e' irriformabile, andrebbe culturalmente rasa al suolo e rifondata. P.S.: anche il 90% degli italiani andrebbe raso al suolo, accozzaglia di persone pessime, traditrici e false, lamentose a prescindere e per nulla propositive. Si lamentano delle Leggi e poi in cabina elettorale continuano a votare chi li ha messi in ginocchio. E allora tenetevi cio' che vi meritate.

nonna.mi

Sab, 23/04/2016 - 11:28

Alfano e C. siete traditori anche del sacrosanto Diritto degli Italiani di potersi difendere con una Vera Legge contro gli aggressori che entrano nelle nostre case! Spero che farete la fine di quelli che hanno tradito chi li aveva scelti con fiducia non conoscendo abbastanza la sete di potere che, per il momento, li ha travolti e, appena non più necessari per il PD saranno eliminati con noncuranza da Renzi! Myriam

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Sab, 23/04/2016 - 11:31

Chi viene assaltato, nella sua proprietà e persona,non può né prevedere il comportamento dell'aggressore, né riuscire a controllare le proprie reazioni. Intervengono fattori emotivi e non razionali e tali circostanze contestuali, che 'assalito può arrivare difese estreme, come l'uso di armi letali. La difesa di se stesso, dei familiari e delle proprie cose non può essere quindi censurata e ogni ipotesi di "eccesso" va tolta dal codice. La revisione della norma è il segnale che, in questo paese, i delinquenti non sono trattati con colpevole indulgenza.

Ritratto di pigielle

pigielle

Sab, 23/04/2016 - 11:31

Sarebbe ora di cominciare veramente a farsi giustizia da soli. Però facciamolo tutti e, in men che non si dica, i giudici si troveranno a discutere 10-100-1000-10.000 casi. Vedremo come faranno a sbattere tutti in cella.

tonipier

Sab, 23/04/2016 - 11:36

" TROVO STRANO QUESTO ARGOMENTO SUD-NORD" Io aggiungerei, non so se è sfuggito, ma riguarda la mafia, quella più pericolosa è quella che si vuole nascondere, è quella del Nord con i "guanti" oggi non più bianchi ma sporchi di melma.....

buri

Sab, 23/04/2016 - 11:44

si vergognino quei amici e prottetori dei delinquenti lasciando i cittadini onesti alla mercè dei rapinatori e assassini

mzee3

Sab, 23/04/2016 - 11:45

Signor 02121940 ( mi perdoni ma il suo nickname sembra un numero da ergastolano)Evidentemente anche i voti dei delinquenti fanno gola non eliminando la prescrizione...dica un nome a caso che ha usufruito della prescrizione e di altri istituti(es: legittimo impedimento!) e poi sapremo chi sono i delinquenti.

Anonimo (non verificato)

canaletto

Sab, 23/04/2016 - 11:46

IL LERCIUME DELLA POLITICA ITALIANA. PSEUDO CENTRODESTRA CHE APPOGGIA I PIDIOTI. DEVONO ESSERE TUTTI DROGATI O CORROTTI O FUORI DI TESTA FATTO STA CHE SIAMO IL PAESE DELL'ILLEGALITA PROTETTA DALLA POLITICA, LA CLOACA DEL MONDO, LA PENISOLA DELL'AFRICA

Ritratto di emmepi1

emmepi1

Sab, 23/04/2016 - 11:47

visto che questo sgoverno di vermi non protegge gli Italiani onesti ma solo delinquenti, specialmente quella feccia che questi cxxxxxxi fanno arrivare da tutto il mondo, per proteggere la mia famiglia e me stesso acquisterò sicuramente una taser che farà passare la voglia di delinquere nei miei confronti. non mi difende lo Stato? mi difendo da solo!

01Claude45

Sab, 23/04/2016 - 11:51

Quando "I CITTADINI ITALIANI" ammazzeranno i delinquenti ed inizieranno a giustiziare "CHI" li assolve verrà fatta la legge in 5 minuti. I CITTADINI ITALIANI SI SONO COSTRUITI QUESTA ITALIA E HANNO TUTTO IL DIRITTO SI SALVAGUARDARLA. I "biscazzieri" del governo che ci stanno facendo "INVADERE" da CLANDESTINI, a breve dovranno fare i conti con "GHLI ITALIANI". REFERENDUM SUBITO e chi vuole i CLANDESTINI SE LI ADOTTA NEL LORO PAESE NATIO E LUI STESSO TRASLOCCA. Nessuno mi ha chiesto se sono d'accordo per mantenere questa pletora di CLANDESTINI, e NESSUNO ME LO PUÒ IMPORRE, SPECIE SE ANCHE CRIMINALI. Cominciamo IMMEDIATAMENTE a pagare le onlus, caritas e coop a 15 euro giorno per CLANDESTINO e RISPEDIAMO AL PATRIO SUOLO TUTTI I CLANDESTINI ECONOMICI. Perché la Germania può e l'Italia non può?

Anonimo (non verificato)

elpaso21

Sab, 23/04/2016 - 11:59

Assolutamente d'accordo sul fatto che la difesa è sempre legittima, ma vorrei sottolineare il fatto che la legge sulla legittima difesa è stata già fatta da Berlusconi nel 2005, ma si è rivelata sin da subito inutile al punto che adesso se ne deve fare un'altra!

billyserrano

Sab, 23/04/2016 - 11:59

Però non diamo la colpa a Alfano. Poverino, lui non centra nulla, fa ciò che gli ordinano, e poi si mette a cuccia, scodinzolando per aver fatto il suo "dovere".

amedeov

Sab, 23/04/2016 - 12:00

X Luca Palamara " La difesa dei cittadini è compito dello stato". Abito in campagna da 38 anni e non ho mai visto un tutore della legge,che rappresenta lo stato,a chiedere se mi serviva un qualcosa.Se mi trovo a tu per tu con un delinquente alle 3 di notte,faccio in tempo a chiamare lo STATO?

Ritratto di Ventoverde

Ventoverde

Sab, 23/04/2016 - 12:02

Noi ci indigniamo ma se il 30% degli italiani vota PD vuol dire che ci meritiamo questa situazione.

Fjr

Sab, 23/04/2016 - 12:25

Auguro ad Alfano e ai suoi compari la visita di qualche preziosa risorsa, cosi' per divertimento, cosi' capirà' quanto è' inutile agli italiani

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Sab, 23/04/2016 - 12:26

Alfano & C. sono i traditori degli italiani che lavorano seriamente e non certo di quelli che fanno gli scafisti in qualche attività del sistema dell'accoglienza migranti. Tutti i buonisti, più o meno economicamente interessati, sono alla fine scafisti traditori capaci solo di fare i buoni con i soldi e quindi il sudore e la fatica degli altri.

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Sab, 23/04/2016 - 12:29

Dobbiamo incominciare ad essere pragmatici e spietati: impiccagione per i traditori della Patria, sopratutto se sono politici che favoriscono l'immigrazione selvaggia.

cicero08

Sab, 23/04/2016 - 12:30

anche se ora sembrano lontani questo Paese ha vissuto tempi in cui si è tanto discusso del famigerato "lodo Alfano"...

killkoms

Sab, 23/04/2016 - 12:34

se un ladro mi entra in casa palamara dov'è?casa sua è blindata perché ha la toga;la mia no!

agosvac

Sab, 23/04/2016 - 12:35

Egregio mzee3, vorrebbe gentilmente spiegare cosa c'entri la prescrizione di un reato con la legittima difesa???

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Sab, 23/04/2016 - 12:38

La parola d'ordine di questa classe politica non è garantire sicurezza ed una qualità della vita NON da terzo mondo ma di consegnare sora Italia a clandestini,politici corrotti e governi stranieri. nopecoroni.it

killkoms

Sab, 23/04/2016 - 12:40

02121940,specialmente per uno pseudopartito composto in maggioranza da siculi!

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Sab, 23/04/2016 - 12:41

A vedere quella faccia potrei tentare l'accoppiata con la figlia di Bullok...Con una differenza...Una è cresciuta a pane e resistenza,questo tra un tradimento e l'altro...Togli ad una la resistenza ed in comune hanno di fatto l'essere 2 bidoni vuoti.

Ritratto di Azo

Anonimo (non verificato)

frapito

Sab, 23/04/2016 - 12:42

L'accorato Palamara pensa che che i ladri siano tutti degli emeriti cxxxxxi. Come si può pensare che un ladro per rubare una mela s'introduca in un appartamento, anche il ladro più deficiente sa che le mele le può trovare in un negozio di frutta e verdura. Penso che Palamara capisca poco sia di ladri che di frutta

Efesto

Sab, 23/04/2016 - 12:55

È difficilissimo comprendere le logiche di buonisti, magistrati, garantisti etc. L'ostracismo alla legittima difesa o viene perpetrato in stupida ingenuità o viene espresso per logica di potere (io solo sono colui che decide sulle sorti del malvagio). Ma è altrettanto evidente che sul principio del domicilio inviolabile e sulla certezza che nell'atto di intromissione indebita si palesi una volontà delinquenziale, debba conseguire la perdita di tutti i diritti del malfattore, anche quello di essere protetto dalla legge. Questa è l'unica strada per ridurre le rapine, e non ve ne sono altre.

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Sab, 23/04/2016 - 12:56

Poche parole: è ora di CAMBIARE... questi politicanti non sono in grado di governare. Non si rendono conto delle CONSEGUENZE della mancanza di sicurezza sull'opinione pubblica e sulla vita di tutti i giorni. La loro è una staticità complice e CRIMINALE. Una politica partitica ed autoreferenziale che DEVE FINIRE.

moshe

Sab, 23/04/2016 - 13:03

L'ho sempre scritto che siamo governati da delinquenti, e come è noto, tra delinquenti ci si protegge. Nonostante tutto però, i delinquenti che ci governano vanno in giro con le scorte armate ..... che sia per difendersi dalle persone oneste stanche dei loro soprusi?

giosafat

Sab, 23/04/2016 - 13:03

Tutti distinguo da supercazzola (giusto per non muovere un dito): chi viola, ho scritto 'viola' non ho scritto 'visita di cortesia', la proprietà privata si mette automaticamente nelle mani, e alla decisione, del proprietario, punto e basta. Uomo avvisato...mezzo salvato, ed il problema si risolve in un battibaleno. Ma i ciarlatani di regime e dintorni, compresi quelli dell'udc che si dovrebbero imbarazzare a prescindere, continuano a menare il can per l'aia inutilmente.

Una-mattina-mi-...

Sab, 23/04/2016 - 13:04

DOPO LE ENORMI DEPENALIZZAZIONI, i finti respingimenti, il finto contrasto dell'illegalità, in verità quello che non si vuol fermare è il macello del popolo, inseguito fin nelle camere da letto dalle orde DONO DI DIO papale, risorse boldriniche, celochiedeleuropa alfaniane.

Ritratto di Azo

Azo

Sab, 23/04/2016 - 13:12

Questo MASCALZONE, sarebbe il ministro della difesa???Per Ministri come questo VOLTAGABBANA, dovrebbero rimettere la pena di morte!!!

Anonimo (non verificato)

soldellavvenire

Sab, 23/04/2016 - 13:26

uno dei fondamentali del diritto è che la pena deve essere proporzionale al delitto: se per la violazione di domicilio vale l'omicidio, allora per la legittima difesa deve valere almeno l'ergastolo

Ritratto di Giano

Giano

Sab, 23/04/2016 - 13:30

A rigore, dire "faccia da Alfano" non è un'offesa. Anzi, visto che si tratta di un ministro della Repubblica, sarebbe quasi un complimento. In realtà se qualcuno mi definisse "faccia da Alfano", sarebbe una gravissima offesa da lavare col sangue. Infatti, esiste una differenza sostanziale tra il significato letterale delle parole e l’accezione comune del termine. Ecco perché la gente continua ad avere le idee confuse e scambiare Renzi per un leader della sinistra, Alfano come politico del centro destra, la “democrazia” come governo del popolo e questo Parlamento come espressione della democrazia rappresentativa. E’ un inganno, sottile, ma nefasto, perché tutto sembra ciò che non è. Come Alfano che, da ministro dell’Interno sembra una persona seria, capace, coerente e preoccupato di garantire la sicurezza della nazione e degli italiani.

Ritratto di lettore57

lettore57

Sab, 23/04/2016 - 13:36

@mzee3 Il fatto di avere pochi neuroni e, quei pochi mal funzionanti, le fa pensare sia lecito scrivere cavolate assolutamente fuori tema dell'articolo? Capisco sia una impresa ma si impegni magari, prima o poi, riesce a mettere assieme, anche se non condivisibile, un post che sia inerente di quanto si tratta

salvatore40

Sab, 23/04/2016 - 13:46

Sub Pontio PILATO, verrebbe voglia di dire... il popolo " passus et sepultus...". Nel senso che la classe politica al popolo pagante tasse... offre una dipartita dolorosa " passus", con una degna sepoltura (" sepultus ")! Ma i politici ignorano lo splendore e l'incisività della nobile lingua romana. Resta Salvini, forse Di Pietro. Siamo al vomito...

PorcaMiseria

Sab, 23/04/2016 - 14:00

"caro tonipier" hai la puzza sotto il naso quando scrivi degli italiani. Mi sembra che fino a ieri mandavano i capi mafia "terroni" al confino al nord, come mai? Forse per redimere i nordisti o hanno dato la possibilità di ricostruirsi un'attività " aempre lecita per la mafia"

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 23/04/2016 - 14:01

Come ho gia qui scritto ieri confermo. Se un cittadino per bene,senza macchia,che lavora,paga le tasse, non ha mai avuto pendenze giudiziarie ecc, per difendere,la sua famiglia,la sua proprieta o la sua INCOLUMITA, ferisce o ammazza un DELINQUENTE,PREGIUDICATO, con una fedina penale lunga un Km. DEVE SEMPRE ESSERE LEGITTIMA DIFESA. Una legge di questo tipo ci vogliono 5 minuti a farla ed approvarla SE C'È LA VOLONTA POLITICA CHE MANCA!!! Tutto il resto è NOOIAAA!!! cantava il Califfo. Se vedum.

MEFEL68

Sab, 23/04/2016 - 14:10

Se lasciassimo carta bianca al PD, arriveremo al paradosso che la legittima difesa verrà riconosciuta al ladro che spara ed uccide il proprietario di casa: La tesi? " Signor Giudice, io ero andato in quella casa SOLO per rubare; il proprietario si è svegliato e ha impugnato un'arma. Io cosa dovevo fare? Mi sono solo difeso. Se non l'avessi fatto, il proprietario mi avrebbe sparato. La mia è stata solo legittima difesa." Fantasia? Lasciate fare al PD e questa scena diventerà realtà.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 23/04/2016 - 14:12

Dato che c'è uno "spiritoso" che paragona le leggi sulla prescrizione con la LEGITTIMA DIFESA, cerco di chiarire. La leggittima difesa che gli Italiani per bene invocano da anni, è quella di poter difendere la loro proprietà, la loro famiglia e la loro incolumità, da delinquenti pregiudicati con fedine penali lunghissime che leggi BUONISTE con, patteggiamenti, sconti di pena,ammnistie e SINISTRUME vario lasciano liberi ogni 5 minuti di compiere di nuovo assalti, furti ecc. Berlusconi al quale si possono addebitare TANTE COSE, non mi risulta che si sia introdotto nottetempo in casa di qualcuno a cercare di rubargli qualcosa di sua proprietà. O NO!!! Se vedum.

ANTONIO1956

Sab, 23/04/2016 - 14:36

Politici fate SCHIFO, la difesa personale EST SEMPRE LEGITTIMA punto e basta. I vostri miseri interessi di partito si ritorceranno contro di voi....miserabili !!

Duka

Sab, 23/04/2016 - 14:38

Sono più che certo che se la lega, in particolare Salvini, si fosse espresso in altro modo lo stesso avrebbe fatto Mr. limonaro. Cioè questi non si impegnano per il bene degli italiani ma per loro stessi. La rivalità tra persone travalica il bene comune. Davigo ha un milione di ragioni sono una massa di ladri e indecenti individui.

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 23/04/2016 - 14:45

in uno stato democratico come il nostro---che non prevede tra le altre cose la pena di morte----il legislatore non può e ripeto non può lasciare al cittadino la possibilità di farsi una forma di giustizia privata che contempla persino l'uccisione---riuscite a capire il concetto? mediocri manovali da strapazzo---ciò nonostante --con l'attuale legge sulla legittima difesa --in determinati casi un cittadino ha liceità di uccidere---ovviamente passando dal vaglio della magistratura---la liberazione del signor stacchio--che ha freddato un rom--è la prova provata che la legge attualmente in vigore è la migliore possibile---hasta siempre

acam

Sab, 23/04/2016 - 14:50

visto che non è stato pubblicato provo a riaffermare il concetto, la legittima difesa è legittima quando è indubbio che non sia stata simulata, per questo qualcuno lo de appurare ad evitare abusi, non deve esistere la carcerazione preventiva per chi si è difeso, e nessun rimborso per chi ha offeso e contratto danno in conseguenza della sua azione, altro sono solo opinioni al vento

acam

Sab, 23/04/2016 - 14:54

Ventoverde Sab, 23/04/2016 - 12:02 errata Noi ci indigniamo ma se il 30% degli italiani vota PD vuol dire che ci meritiamo questa situazione. corrige ... vuol dire che si meritano questa situazione. noi continuiamo a combattere per cambiarla

bernaisi

Sab, 23/04/2016 - 14:55

Ma cosa avete tutti da lamentarvi se poi alle prossime elezioni correrete tutti a votare PD in modo che non cambi nulla ?

buri

Sab, 23/04/2016 - 15:42

in altri paesi europei se un poliziotto nel corso di un conflitto a fuoco o di un inseguimento spara ed uccide un delinquente riceve come minimo un encomio, in Italia invece l'agente viene indagato e condannato, in quanto al povero cittadino vittima del delinquente ha da fare una scelta veloce, deve decidere in fretta se è meglio un bel funerale oppure un brutto processo, l'istinto di conservazione suggerisce la seconda ipotesi, ma le conseguenze di quella scelte, tra anni di condanna e risarcimenti al delinquente o ai suoi parenti sono così pesanti che il malcapitato non tarderà a pentirsi della scelta e rischerà anche di dover subire la vendetta dei complici e dei parenti del delinquente morto, dovrà fidarsi della solidarietà dei suoi concittadini perché non godrà della protezione della stato

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 23/04/2016 - 15:59

elkid carissimo 14e45, la LEGGITTIMA DIFESA, non significa GIUSTIZIA PRIVATA come scrivi Tu per ROVESCIARE la frittata. Se un DELINQUENTE tenta di DANNEGGIARMI mi difendo ed è legittimo che lo possa fare. Se nessuno mi DANNEGGIA NON HO BISOGNO DI DIFENDERMI o AMMAZZARE NESSUNO!!!Questo deve SAPERE chi di mestiere fa il DELINQUENTE, UOMO AVVISATO MEZZO SALVATO dice il proverbio è conviene, tu che di proverbi te ne intendi. E invece NO il delinquente sa che se io tento di DIFENDERMI da lui VADO IN GALERA!!!! Hai bisogno del DISEGNINO??? Se vedum.

tonipier

Sab, 23/04/2016 - 16:08

"PER PORCA" Evidentemente Lei abita sotto i ponti, oppure fa parte dei grandi marpioni ITALIANI che si ritengono onesti . Le ribadisco la vera mafia con guanti bianchi sporchi di melma, la troviamo nelle istituzione di grosso calibro nel NORD alla grande,a parte il SUD, da grande Comunista dovrebbe saperlo.

MEFEL68

Sab, 23/04/2016 - 16:09

@@@ elkid - Non è giustizia privata, ma difesa privata. Se un ladro entra in casa quando sa che c'è il proprietario, vuol dire che è intenzionato ad usare la forza se il proprietario non "collabora" e consegna senza discutere la refurtiva al ladro. Se non avesse queste intenzioni il malvivente entrerebbe in casa quando sa che non c'è nessuno. Arancia meccanica insegna. Ecco pechè si deve presumere la legittima difesa. Sparare per secondo è molto, molto difficile.

Ritratto di marione1944

marione1944

Sab, 23/04/2016 - 16:09

mzee3: ecco, lei è il gemello di luigipiso, quello che scrive le solite caxxate fuori tema.

Squalo2

Sab, 23/04/2016 - 16:20

Propongo di togliere la scorta armata a tutti gli onorevoli e magistratii.Sicuramente dopo formulerebbero una legge decente sulla legittima difesa.

Ritratto di michele lamacchia

michele lamacchia

Sab, 23/04/2016 - 16:33

Queste losche strategie di partito sulla pelle degli italiani danno la misura dei loschi individui che ci governano. Dobbiamo ricordarcelo al momento giusto; e alla prima occasione mandarli a casa per sempre, a meno che qualche addetto ai lavori, non trovi prima il motivo per mandarli in galera.

Ritratto di Giano

Giano

Sab, 23/04/2016 - 17:16

Certo che viene spontanea una domanda: perché la sinistra difende sempre i delinquenti? Proprio pochi giorni fa in TV, durante il solito dibattito in cui si parlava di rapine in casa e di legittima difesa, il solito politico del Partito democratico (uno della compagnia di giro che saltano da un talk show all’altro a ripetere la solita litania) ha detto che, se vediamo un ladro inseguito da un poliziotto, la nostra simpatia va sempre al ladro. Forse aveva in mente la scena di “Guardie e ladri” con il ladro Totò inseguito dalla guardia Fabrizi. Mi è venuto spontaneo pensare (e stranamente nessuno in studio glielo ha fatto notare) che quella era solo la sua opinione personale. Io credo che, in tempi di continui furti e rapine in casa, con esisti spesso tragici, la gente non ha simpatia per il ladro, ma fa il tifo per il poliziotto. Solo i sinistri, da sempre, fanno il tifo per ladri e delinquenti: solidarietà fra compari.

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 23/04/2016 - 17:30

---voi volete una legge matematica ed asettica che vi consenta di uccidere chiunque oltrepassi i confini della vostra proprietà in maniera fraudolenta---senza passare dal vaglio della magistratura---ma come qualcuno faceva notare--ci deve essere pure una entità che verifichi eventuali abusi o peggio ancora simulazione di una sitazione da legittima difesa---insomma io mi sento sempre tutelato quando uno stato fa delle indagini nelle circostanze in cui muore qualcuno non di morte naturale--amen---hernando caro--lo so che li da voi è in voga il mob justice--ma qui siamo più evoluti--se vedummmmm-

Ritratto di eaglerider

eaglerider

Sab, 23/04/2016 - 17:40

Angelinoooooo ! I siciliani, fieri della tua autorevolezza e della tua lealtà, ti aspettano a braccia aperte per rieleggerti ! Che vergogna !

Mobius

Sab, 23/04/2016 - 17:56

(2° invio, speriamo che basti...) Parecchi legislatori sono anche avvocati, quindi hanno un occhio di riguardo verso i loro clienti abituali, che ovviamente sono in maggioranza canaglie e farabutti. Con leggi lassiste, i legulei hanno margine di manovra più ampio per favorire i propri loschi assistiti, il che inoltre si traduce per loro in maggiori guadagni. Quello che serve a noi cittadini non sono leggi misericordiose ispirate agli Alti Principi, come la sacralità della vita umana anche quando si tratta di soggetti meno simili agli umani che ai maiali; quello che ci serve sono chiare, pragmatiche e severe regole di ingaggio, tese a scoraggiare al massimo grado le attività criminose. Di modo che, a chi non si lascia scoraggiare si possa sparare senza tanti complimenti. Se così vogliamo tutti, così deve essere. (Fosse per me, sparerei volentieri anche alle anime belle che si stracciano le vesti.)

acam

Sab, 23/04/2016 - 17:58

buri Sab, 23/04/2016 - 15:42 altri paesi europei è un po' vaco dicci quali, un'uccisione viene sempre indagata salvo assoluzione per legittima difesa di conseguenza senza spese...

Ritratto di wilegio

Anonimo (non verificato)

angeli1951

Sab, 23/04/2016 - 18:02

L'esempio che si è in un paese per criminali raggiunge la massima vetta con la condanna del poliziotto che ha sparato al delinquente che fuggiva da un posto di blocco, per il """giudice""" poichè scappava non era pericoloso. E se il poliziotto avesse sparato prima che il criminale forzasse il blocco? Probabilmente lo stesso stipendiato dal """ministero della giustizia""" avrebbe obbiettato che il poliziotto non poteva sparare perchè non sapeva se sarebbe stato travolto. Fate voi!!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 23/04/2016 - 18:09

Alora sei de cocciooo!!! Dicono a Roma elkid17e30, nei miei postati scrivo di DELINQUENTI PREGIUDICATI con fedina penale lunga 1 km, non di gente NORMALE!!! Se uno qui entra dal mio cancello e mi chiama per qualsiasi informazione o anche per portarmi una bolletta della luce NON GLI SPARO, cosi come NON lo facevo quando vivevo in Italia. Ma se entra col volto coperto ed un MACHETE in mano, allora si, perche mi devo difendere.MORTS SUA VITA MEA FATTENE UNA RAGIONE!!! Altrimenti mi sa che neanche col DISEGNINO riesci a capire. Se vedum.

PorcaMiseria

Sab, 23/04/2016 - 18:15

"TONIPIER" Non ne hai indinata una, anzi si! Una ma al contrario sono ANTICOMUNISTA dalla nascita.

settemillo

Sab, 23/04/2016 - 18:24

Mi piacerebbe sapere cosa pensa il nostro comico LUIGIPISCIO dei commenti riguardanti la legittima difesa. A proposito; è da molto tempo che NON si fa vivo, io mi divertivo tantissimo leggendo i suoi commenti e NON nascondo che mi mancano. Luigipiscio! se ci sei, BATTI UN COLPO.

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 23/04/2016 - 18:41

---hernandino caro---lo so che devo fare lo spelling delle mie parole---ma se tu vuoi artatamente far fuori qualcuno che ti sta sulle scatole---lo inviti nel tuo giardino--lo accoppi--gli metti maschere per travisarne il viso---pistola carica et similia ed ecco confezionata ad arte una rapina---sapendo benissimo che la magistratura non si muoverà neppure perchè rientri sotto il cappello della legittima difesa--te lo fo io il disegnino ora?--hasta siempre--

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Sab, 23/04/2016 - 18:42

Ogni legge in materia di legittima (?) difesa affiderà l'ultima parola alle toghe che continueranno ad avvisare le vittime e a derubarle. Il furto e la rapina ormai sono legalizzati. Il criminale dirà che ha alzato le mani prima di essere minacciato con l'arma e alla toga tanto basterà per incriminare la vittima della rapina.

panzer@57

Sab, 23/04/2016 - 18:50

Lo stato tutela i delinquenti e penalizza le persone oneste, lavoratori, ,rispettosi della legge che alle tre di notte non scassinano un finestra per entrare in casa altrui non per rubare una mela come sostiene il grande magistrato Palamara, ma per malmenare dei poveri vecchi, famiglie ,persone che non reagiscono. Però se uno difende la propria famiglia è perseguitato dallo stato, questo è lo stato che il grande magistrato Palamara sostiene.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 23/04/2016 - 18:51

Caro settemillo 18e24, lascialo stare il LUIGINOPISOOO, che sta ancora contando i TAPIRI finora ricevuti!!!lol lol Saludos cordiales dal Nicaragua.

opinione-critica

Sab, 23/04/2016 - 22:17

Il far-west esiste già in Italia, a Napoli hanno sparato a una caserma dei carabinieri e ammazzato 3 "concorrenti". Se passava la legge della legittima difesa gli amici ladri e mafiosi dei nostri politici si sarebbero trovati in difficoltà. Meglio lasciare ammazzare la gente che vuole stare tranquilla a casa. Governo incapace di difendere i cittadini e abituato a far pagare tangenti, mascherate sotto la voce "risarcimento" a ladri e assassini che qualche volta hanno la peggio...

Ritratto di michele lamacchia

michele lamacchia

Dom, 24/04/2016 - 12:00

In mancanza di concrete e tempestive alternative, in presenza di una aggressione di qualunque tipo e impossibile da valutare preventivamente, l' autoprotezione della integrità fisica e dei propri beni è un diritto naturale e non può essere cancellato da leggi umane nessuna delle quali può impormi di sacrificare me o i miei cari, o i miei beni. Chi lo disconosce per evitare un 'far west' e impone di subire passivamente la 'strage degli innocenti' è soltanto animato dalla mira di detenere in esclusiva il potere di vita e di morte civile sui cittadini, un criminale animato da altro tipo di violenza, dissimulata dietro il paravento della giustizia che, in tal caso, giustizia non è ma voglia sfrenata di sottomettere.