Pd, Grasso condannato a pagare i contributi non versati. Lui: "Farò ricorso"

I giudici chiudono il contenzioso tra Grasso e il Pd: l'ex presidente del Senato condannato a pagare 83mila euro di arretrati

"Salvini invece di querelare Saviano" restituisca i 49 milioni della Lega. Pietro Grasso si schiera dalla parte dello scrittore e incalza la Lega perché paghi i suoi debiti.

Ma proprio oggi il tribunale di Roma ha condannato l'ex presidente del Senato a pagare oltre 80mila euro (83250 per la precisione) al Partito democratico. Sono i soldi (circa 1500 euro al mese) che il suo ex partito gli chiede da tempo come contributo dopo la sua elezione in Parlamento nel 2013 e che Grasso e altri 60 parlamentari non hanno mai versato. Per loro il giudice ha anche emesso un decreto ingiuntivo del valore di circa 1,5 milioni. Fondi che - se il tesoriere dem Francesco Bonifazi manterrà la promessa - saranno destinati a un fondo per il sostegno dei 180 dipendenti del Nazareno in cassa integrazione.

"Avevo promesso che avremmo portato la vicenda in Tribunale, per rispetto a chi segue le regole", ha annunciato Bonifazi su Twitter, "Oggi è arrivato il decreto Ingiuntivo contro il presidente Grasso per gli 80mila euro deve al Pd. Viva la giustizia".

Grasso: "Farò ricorso"

"Non ho ancora ricevuto alcuna notifica di decreto ingiuntivo, quindi non so su quali base possa essere stata emessa", e comunque "quando arriverà il decreto farò opposizione". Lo scrive in una nota l’ex presidente del Senato. "Di certo c’è che nessuno mi ha mai chiesto una determinata cifra mensile nel corso di tutta la scorsa legislatura, e da presidente del Senato, come so essere norma, non ho ritenuto di finanziare alcuna attività politica, oltre ad aver rinunciato, tra le altre, alla parte di indennità che viene solitamente utilizzata per finanziare i partiti". E aggiunge: "Dopo aver chiesto via mail più di un mese fa un incontro con Bonifazi e i rispettivi legali, ho rinnovato la richiesta direttamente a lui due giorni fa per dimostrare, carte alla mano, le mie ragioni ed evitare il contenzioso. Evidentemente il tesoriere del Pd - che ha svuotato le casse con la scriteriata campagna referendaria e con le mega consulenze ai consiglieri americani, scelte di cui a farne le spese sono stati i dipendenti - ha bisogno di scaricare su altri le colpe della sua pessima gestione, e provare a trasformarle in un mezzo strumentale e propagandistico. Quando arriverà il decreto può star certo che farò opposizione", conclude l’ex presidente del Senato.

Commenti
Ritratto di bandog

bandog

Ven, 20/07/2018 - 18:15

non mi aspettavo nulla da chi è abituato a vivere in una dimora in cui, per accedervi, si deve urlare :"APRITI SESAMOOO!!! XD

Ritratto di tomari

tomari

Ven, 20/07/2018 - 18:19

Intanto cominci lui a pagare!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Ven, 20/07/2018 - 18:21

Tutta schifosa gentaglia che cerca solo l'interesse personale e dei cittadini che dovrebbero rappresentare non interessa nulla. Eblematica la foto di delinquenti nati manca solo la boldrina e poi possono fare il trio leccano, che era una cosa seria. Loro solo buffoni.

Ritratto di bracco

bracco

Ven, 20/07/2018 - 19:36

Ma veramente questa sinistra non si fa mancare niente, ma dai Grasso, con tutti quelli che hai, paga altrimenti le feste del PD come se le pagano ?

Ritratto di PollaroliTarcisio

PollaroliTarcisio

Ven, 20/07/2018 - 19:45

Tutto Grasso che cola.

ziobeppe1951

Ven, 20/07/2018 - 20:57

C’è questione morale e..questione immorale

nunavut

Ven, 20/07/2018 - 21:04

Penso che sulla colpevolezza di Salvini ci siano dei dubbi mentre sul suo caso nessun dubbio anzi da ex-magistrato dovrebbere RISPETTARE LA SENTENZA e pagare,se contestasse dimostra che i magistrati sono come le girandole ruotano secondo il vento che soffia.

Martinico

Ven, 20/07/2018 - 21:49

piuttosto che pagare costui passa all'estrema dx

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 20/07/2018 - 21:59

Un altro diversamente onesto.

Klotz1960

Ven, 20/07/2018 - 21:59

Basta guardarlo in faccia per capire che in qualunque cosa faccia pensa al suo potere e benessere personale.

fabiovalenti

Ven, 20/07/2018 - 22:05

hanno torto entrambi. grasso perché non paga e bonifazi perché il PD ha sperperato milioni in consulenze inutili

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Ven, 20/07/2018 - 22:36

Ma quella di fianco al debitore non è forse Nonna Abelarda?

Ritratto di mailaico

mailaico

Ven, 20/07/2018 - 22:46

nella foto sei li con la bonino. Gentaglia atea da inferno. Fate schifo a voi stessi quando vi guardate (non lo fate mai, vero ?) allo specchio.

TitoPullo

Sab, 21/07/2018 - 02:01

Chiaro!! I kompagni parlano sempre di distribuire i soldi degli altri...ehhhh non certo dei loro!!

seccatissimo

Sab, 21/07/2018 - 02:05

Questo tizio, ora non sorride più !

cgf

Sab, 21/07/2018 - 06:57

La cosa curiosa è che proprio coloro che accusano di aver 'comprato' i voti si alcuni parlamentari rei in realtà di aver cambiato casacca, nulla di più naturale nel Parlamento italiano, chiedano il 'corrispettivo' per aver fatto eleggere in Parlamento deputati e senatori.

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Sab, 21/07/2018 - 08:19

ogni tanto qualche buona notizia..anzi ottima.paga e taci kompagno

gabriella.trasmondi

Sab, 21/07/2018 - 08:29

la conferma di quello che sono i magistrati che entrano in politica?

tonipier

Sab, 21/07/2018 - 08:44

" QUESTI FANNO PARTE DI QUEI GIUSTIZIALISTI CHE VORREBBERO FARE LA MORALE AGLI ITALIANI ONESTI" "Questi sono gli accattoni ancora in circolazione che hanno portato l'ITALIA in bancarotta depredando lo STATO ITALIANO.

giovaneitalia

Sab, 21/07/2018 - 08:52

Siete sicuri che deve restituire soltanto soldi al suo partito? Fate indagini piú accurate e vedrete che anche a noi Italiani deve restituire qualcosa durante la sua breve vita politica.

ziobeppe1951

Sab, 21/07/2018 - 09:09

Da Pannella ( debito 1 milione di€)..aGrasso (83000€)..elpirla scieglie sempre le persone giuste..swag...ho un groppo in gola

maurizio50

Sab, 21/07/2018 - 09:11

Questi sono i soggetti che hanno tuttora la pretesa di voler governare la Nazione. Manco l'Asilo Infantile potrebbero amministrare!!!

Ritratto di giovinap

giovinap

Sab, 21/07/2018 - 09:14

oggi non si può più giocare a "guardie e ladri"! come si fa a distinguerli?

renato68

Sab, 21/07/2018 - 09:32

E pensare che questo individuo era la seconda Carica dello Stato. Tuttavia, il modo di pensare ed di agire della gente di sinistra, mi ricorda molto il mondo ecclesiatico: se lo mettono a quel posto tra loro, senza neanche avere bisogno della sputazza! Questa mia volgare espressione è del tutto insufficiente a descrivere l'immoralità e l'arroganza di questa gentaglia. Buon fine settimana a tutti.

diesonne

Sab, 21/07/2018 - 10:40

diesonne strano che un ex magistrato ha sempre detto che le sentenza si rispettano,ma questo vale per gli altri-

poli

Sab, 21/07/2018 - 12:02

E questo indivuduo pretenderebbe la fiducia degli italiani?? lui e la Boldrini: due personaggi che mai e poi mai dovevano essere eletti alla seconda e terza carica dello stato!