Pd, la minoranza abbandona il tavolo per le riforme

La riforma del Senato spacca i dem. La minoranza abbandona la riunione: "Inutile restare al tavolo". Il governo accelera; domani capigruppo a Palazzo Madama, Pd nella bufera

Doris Lo Moro, unica esponente della minoranza interna presente al tavolo del Pd sulle riforme, ha lasciato la riunione. Ad un cronista che l’ha interpellata ha sottolineato che "c’è divergenza tra quello che viene comunicato all’esterno e quello che avviene nelle riunioni".

Di fatto dunque il Pd si conferma una polveriera sul fronte delle riforme. Quella del Senato di fatto è diventata una battaglia senza esclusione di colpi. L'abbandono del tavolo alla riunione è di fatto la risposta della minoranza dem al diktat di Luca Lotti di ieri che aveva annunciato di non voler discutere sulle modifiche al testo di riforma per palazzo Madama. La Lo Moro dopo aver abbandonato il tavolo ha chiarito la sua posizione esprimendo così seri dubbi su un'intesa interna al partito sulla riforma del Senato: "Si è su un binario morto, ha osservato, secondo quanto si apprende: non si discute nè di articolo 2 nè di competenze, funzioni e garanzie del nuovo Senato". "Ho lasciato la riunione - ha spiegato Lo Moro - perchè non era efficace restarci. Il tavolo ha enucleato i temi di discussione che sono politici e richiedono una soluzione politica e non istituzionale". All’esponente della minoranza dem è stato chiesto se, a parte l’Articolo 2 del Ddl, fosse stata raggiunta un’intesa su altri punti, come le funzioni del Senato. "Sulle funzioni del Senato - ha replicato la senatrice - non c’è nessun accordo perchè non ne abbiamo nemmeno parlato. Oggi i giornali scrivono che ieri c’è stato un accordo, ma ieri abbiamo parlato dell’Articolo 2 (composizione del Senato ndr) e non dell’Articolo 1 e delle funzioni del Senato". La Boschi però prova a frenare: "No, non è saltato nessun tavolo. Mi dispiace per quello che dice la senatrice Lo Moro perchè abbiamo lavorato seriamente per raggiungere un accordo" su diversi punti, puntualizza il ministro per le Riforme. Il lavoro è andato avanti bene e proseguirà", sottolinea Boschi. "Sono molto fiduciosa - aggiunge - che si possa trovare un punto di intesa e di accordo". E sulle modifiche alla riforma ha parlato anche Anna Finocchiaro nel corso del suo intervento, durante i lavori della della Commissione Affari costituzionali del Senato. La senatrice ha spiegato che gli emendamenti presentati all'art.2 del ddl Boschi non sono ammissibili. La Finocchiaro avrebbe poi spiegato che una decisione diversa sulla modifica dell'articolo potrebbe essere presa solo se tutti i capigruppo in commissione fossero concordi.

Intanto Renzi accelera: "Entro il 15 ottobre la legge di stabilità deve essere presentata in Senato e questo rende anche ragione della data del 15 ottobre per la conclusione delle riforme. Il quadro di aggiornamento Def sarà decisovenerdi prossimo e sarà consegnato entro il 20 in Parlamento. Entro il 15ottobre la legge stabilità deve essere presentata in Senato e questo spiegala tempistica delle riforme". Domani alle 15 si terrà una conferenza dei capigruppo al Senato.

Commenti

gabrieleforcella

Mar, 15/09/2015 - 15:10

Tutta scena, non mollano il posticino. I sinistri stiano tranquilli.

Villanaccio

Mar, 15/09/2015 - 15:19

PD ex PCI il partito dei masochisti italiani: A loro piace farsi male da soli....sono sempre abituati a perdere e quando vedono che l'Italia finalmente si muove,.....non è di sinistra compagni!

tormalinaner

Mar, 15/09/2015 - 15:21

Mi fanno ridere. Minacciano sempre scissioni e disaccordi ma alla fine non succede niente, il solito cinema per i polli che ci credono, ma alla fine tutti a tavola a mangiare soldi con le cooperative!

linoalo1

Mar, 15/09/2015 - 15:25

Ancora??Stiamo assistendo ad un altro Atto della Sceneggiata del PD!!Quando mai finirà?Purtroppo,mai!Solo il CSM potrebbe interromperla,se,finalmente,facesse il proprio dovere!Dichiarare Incostituzionale questo Terzo Governo non votato dai Cittadini!Se fosse di CentroDestra,lo avrebbero fatto cadere subito!!Invece ......!!!

Saltosaltello

Mar, 15/09/2015 - 15:29

Vuoi vedere che la sinistra Dem è meno molliccia di quel che pensassi... Forse non pensano solo alle poltrone.Chissà....

Rossana Rossi

Mar, 15/09/2015 - 15:35

Ma ci sarà un modo per mandarli a casa questi abusivi chiacchieroni incapaci alzatasse e bla bla bla che si sono incollati alle sedie.........

Ritratto di ..MissPiggott.

..MissPiggott.

Mar, 15/09/2015 - 15:38

il solito teatrino, la solita FARSA ad uso interno rivolta ai più PDioti che anclra ci credono

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Mar, 15/09/2015 - 15:43

Tranquilli, non succede niente. Minacciano sfracelli, urlano: "al mio segnale scatenate l'inferno" poi, locchi locchi chiotti chiotti, se ne tornano a cuccia. Più che l'onor poté la poltrona!

unosolo

Mar, 15/09/2015 - 15:54

tutta una sceneggiata , lo scopo sono divisioni non interne ma di posti di prestigio come potrebbero essere commissioni , CDA , segreterie , insomma soldi in più per gli esodati , a proposito sembra che siano spariti i soldi per gli esodati forse usati per auto blu in sostituzione e l'aereo da 200 milioni di dollari , sai che gli frega dei esodati. un governo che adopera soldi dei pensionati ( furto per anni ) certamente se ne frega degli esodati senza stipendio , capirai ha dato aumenti a tutti in camera , senato e palazzo CHigi e ieri ha dato aumenti ai parlamentari e ti pare che ai ministri non ha dato aumenti sia come stipendio che come badge e portafoglio ? esodati ?

i-taglianibravagente

Mar, 15/09/2015 - 15:58

moriranno tutti senza avere la minima idea di cosa sia un lavoro vero.

cgf

Mar, 15/09/2015 - 16:04

siamo invasi da stranieri, sono aumentati i poveri, chiudono le aziende, a parte la massima priorità alle unioni omosessuali, le priorità delle riforme sono legge elettorale, riforma del Senato... e guarda caso entrambe per poter essere sicuri di riavere il POTERE anche la prossima volta... ma non sarà un boomerang? forse si.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mar, 15/09/2015 - 16:05

Governo Renzi è giunto al capolinea, la Borsa festeggia, lo spread BtP-Bund scende a capofitto: anche Mercato e Finanza non ne possono più di Renzi. Il CD unito è imbattibile, per l'Italia si apre un percorso di rinascita, sarà faticoso perché la rovina che lascia Renzi è immane, ma abbiamo uomini ed idee per un nuovo rinascimento nazionale, fuori dal dominio tedesco e fuori dall'Euro.

giovauriem

Mar, 15/09/2015 - 16:06

il giornale , almeno due volta al giorno , pubblica articoli dove dice che c'è una scissione nel pd , risultato ? si è spappolato il centro destra .

mstntn

Mar, 15/09/2015 - 16:06

Secondo me non si farà nessuna riforma.Sì andrà alle elezioni,vincerà la dx,troverà il buco,aumenteranno le tasse,litigheranno,non faranno niente,si rivotera',vinceranno i sx e si ricomincia.Secoli che ci prendono per i fondelli.

Palladino

Mar, 15/09/2015 - 16:35

tranquilli,troppo comoda la poltroncina.

ectario

Mar, 15/09/2015 - 17:04

Tutta manfrina: so comunisti ed il potere non lo mollano, ben sapendo che lo perderebbero.

Ritratto di ..MissPiggott.

..MissPiggott.

Mar, 15/09/2015 - 17:29

ma gli italioti hanno capito chi e quali interessi supportano ed appoggiano il telepiazzista renzie? praticamente TUTTI i poteri forti con i loro esecutori in parlamento... faranno i conti ed allestiranno l'ENNESIMA SCENEGGIATA, l'ENNESIMO INGANNO AI DANNI DEGLI INCONSAPEVOLI ITALIOTI...e questo è uno dei motivi per cui e questo è uno dei motivi non si andrà a votare e e questo è uno dei motivi per cui LE SCHIFORME A LORO USO E CONSUMO SI FARANNO vogliono un parlamento di NOMINATI, SCARDINARE LA COSTITUZIONE ed avere IL CONTROLLO COMPLETO DEL PARLAMENTO E DEL PAESE

Ritratto di alasnairgi

alasnairgi

Mar, 15/09/2015 - 17:42

Ennesima sceneggiata sul gobbo del popolino bue!!!!L'unica certezza sono le tasse da pagare.

aldopastore

Mar, 15/09/2015 - 18:04

Quasi quasi ci credo..........pagliacci. Ora un tavolo, si.............di panzerotti e birra, e si aggiusta tutto.

Ritratto di ALCE BENDATA

Anonimo (non verificato)

cgf

Mar, 15/09/2015 - 18:15

Subito in aula? non sapevo che la Boschi fosse il presidente del Senato..

cgf

Mar, 15/09/2015 - 18:42

Renzi: al senato ad ottobre... ora cosa fa? detta l'agenda al Presidente Pietro Grasso? in teoria seconda carica dello Stato. si crede il duce, qualcuno lo fermi.

Ritratto di wilegio

wilegio

Mar, 15/09/2015 - 18:45

Qualcuno in grado di farlo ci vuole dire cosa farà Forza Italia? Quando abbiamo dato il nostro voto a quel partito (accidenti a quella volta...) abbiamo mandato nei due rami del parlamento un certo numero di persone perché rappresentassero le nostre idee e i nostri interessi, non perché si vendessero, in centinaia, al miglior offerente! La volete fare o no quella opposizione per cui vi abbiamo eletti?

Mobius

Mar, 15/09/2015 - 18:53

La politichetta dell'Italietta. Ma come funziona, qui? I "dem"(enti) bisticciano e si accapigliano fra loro, e per questo tutto il Paese si deve fermare? Speriamo che stasera Renzi non litighi con la suocera, altrimenti l'economia nazionale va davvero a fondo.

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 15/09/2015 - 19:04

Se Bersani non sopporta la sua spocchia, se questo è vero, possiamo sopportala noi? Con la carnevalata tennistica ha superato se stesso, ma almeno in quel caso non poteva far danni. Vedremo adesso che sta facendo promesse non mantenibili in preparazione delle elezioni.

Accademico

Mar, 15/09/2015 - 20:03

Ma che vergogna questo PD

Gioa

Mar, 15/09/2015 - 20:55

MINORANZA PD NON MOLLATE...QUANDO INCONTRARE RENZI ABBRACCIATE I GUFI. RENZI ABBRACCIA I GUFI...FATELE VOI CHE E' MEGLIO COSI' LUI ABBRACCERA' FORSE SE STESSO SE ANCORA RIESCE A FARLO!!.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mar, 15/09/2015 - 21:06

IL MALATO DI PROTAGONISMO SI STA AVVICINANDO AL SUO FUNERALE.....SPERIAMO.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 16/09/2015 - 00:00

Il vero problema è che il nostro paese è ostaggio di due scandalose situazioni. La prima riguarda il governo DI ABUSIVI NON ELETTI DEMOCRATICAMENTE. La seconda è la vigliaccheria di politici che pur di tenersi la poltrona ASSECONDANO LA BANDA DI ABUSIVI messi a governare da un ex capo di stato megalomane e golpista.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Mer, 16/09/2015 - 01:25

La finta lotta delle poltrone!...c'era una volta un burrattino di nome Pinocchio che raccontava balle dalla mattina alla sera...nel Paese dei puffi intanto un certo sig. Gargamella era indaffareato a smacchiare giaguari...lo scopo di questa allegra brigata era quello, complice un vecchio Re dimissionario, di far fessi i propri sudditi...come finirà a voi il finale open!

Iacobellig

Mer, 16/09/2015 - 06:17

Renzi è rimasto troppo tempo seduto a montecitorio senza avere nè meriti nè capacità, solo per nomina di napolitano. Ora basta deve andate via! Purtrppo la sinistra conquistata la poltrona/potere pur sputandosi addosso tra loro non mollano!

cangurino

Mer, 16/09/2015 - 06:52

non credo che tutto questo teatrino sia casuale. Con i veri problemi degli italiani, immigrazione in primis, meglio che i giornalisti abbiano una scusa per fare domande sui massimi sistemi politici, e non su cosa intenda fare l'Italia per tutelare frontiere ed italiani. Vuoi mettere l'imbarazzo del giornalista che chiede a Renzi cosa intenda fare anche a seguito delle giravolte della premier tedesca e della figuraccia da merchel che ha fatto?