Pedone col rosso, muore centauro: a giudizio

La donna, 74 anni, era passata senza averne diritto. Accusata di omicidio stradale

Vittima ma anche «colpevole». Colpevole di aver attraversato la strada sulle strisce pedonali senza attendere che il semaforo diventasse verde.

E proprio nel momento sbagliato, quello in cui stava arrivando Federico Fontana, trenta anni, che nell'impatto è andato a finire contro una ringhiera di metallo ed è morto sul colpo. Il sostituto procuratore Giovanni Arena ha chiesto il rinvio a giudizio di una anziana di 74 anni con l'accusa di omicidio stradale. Rosanna C. lo ha scoperto rientrando a casa dopo aver passato settimane e settimane in ospedale.

Il destino ha voluto che la mattina di sabato 19 gennaio la vita di Fontana, che lavorava in una carrozzeria di Staglieno e viveva fra Quinto e Nervi, si incrociasse con quella di Rosanna. Lui tifoso della Brigata Speloncia stava viaggiando verso levante in sella al suo motorino, lei invece attraversava la strada senza rendersi conto che era rosso per i pedoni. Quando si è visto la donna sull'attraversamento regolato dal semaforo all'altezza del supermercato Natura Sì.

Lo scooter ha colpito l'anziana ed è finito contro una spessa ringhiera in metallo, sulla destra della carreggiata, messa n quel punto per proteggere i pedoni e un portone, che anni prima una vettura aveva sfondato. Fontana non aveva avuto scampo, la settantaquattrenne era finita d'urgenza in ospedale. I vigili avevano ascoltato alcuni testimoni e acquisito tutte le immagini delle telecamere in quel punto di strada.

La Procura aveva ipotizzato un malfunzionamento del semaforo ed erano stati iscritti nel registro degli indagati due funzionari del Comune. Ma or per il pm l'unica responsabile, resta ora l'anziana.

Commenti

cgf

Gio, 03/10/2019 - 09:17

A leggere sembra che essere tifoso della Brigata Speloncia sia stato determinante per la 'causalità'

45WO708

Gio, 03/10/2019 - 09:37

Sarebbe ora che anche i pedoni cominciassero a fare attenzione, soprattutto a comportarsi con educazione e non con prepotenza! Da quando è nata la disposizione della "precedenza" in caso di "attraversamento iniziato" tanta gente si butta in strada con arroganza giusto per affermare il proprio diritto! A parte i fatto che prima di iniziare dovresti guardare se arriva nessuno, se proprio vuoi fare il prepotente almeno accertati che io abbia il tempo e la possibilità di fermarmi (magari maledicendoti), la pelle è la tua, a me levano la patente al massimo.

fj

Gio, 03/10/2019 - 10:01

A parte l'attraversamento con semaforo, la precedenza vale già prima di avere iniziato l'attraversamento. Gli automobilisti educati rallentano facendoti capire che puoi iniziare l'attraversamento tranquillo, i maleducati accelerano, così ti spaventi e lasci passare prima loro. In questo caso quegli automobilisti dovrebbero essere multati per guida pericolosa!

Happy1937

Gio, 03/10/2019 - 10:05

Giustissimo, condannare severamente. Siamo stufi dei pedoni e dei ciclisti che se ne fregano dei semafori.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 03/10/2019 - 10:32

Per alcuni pedoni lo stop col rosso è un optional. Per non citare il fatto che, da sempre, le strisce pedonali sono considerate da alcuni un corridoio protetto da mura in cemento armato che autorizzano l'attraversamento repentino senza previa visione delle condizioni di traffico.

eroncelli

Gio, 03/10/2019 - 10:45

Il semaforo era rosso: non doveva attraversare, punto e basta. Il CdS non cambia per i pedoni. Per il reporter: non erano "strisce pedonali", ma un attraversamento pedonale asservito a semaforo (notevole differenza).

Giorgio5819

Gio, 03/10/2019 - 11:03

Più che giusto.

Gio56

Gio, 03/10/2019 - 11:13

fj,come quelli che si fermano a parlare e poi all'improvviso decino di attraversare.E dove sta scritto"che la precedenza vale già prima di avere iniziato l'attraversamento" se quello si trova anche solo ad un paio di metri dalle strisce come capisco che vuole attraversare? Ha ragione 45WO708 sarebbe ora che anche i pedoni si diano una regolata.Devo atraversare?Mi metto in prossimita delle strisce controllo e poi attraverso.

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 03/10/2019 - 11:15

Mah....se il motociclista ha rispettato (dubito) i limiti di velocità e la obbligatoria prudenza in prossimita di incroci e strisce pedonali,mi riesce difficile credere che un urto a bassa velocità possa far "morire sul colpo" un motociclista.

Giorgio5819

Gio, 03/10/2019 - 11:40

mbferno, leggere no eh ! capire quanto si legge ancora peggio...

amedeov

Gio, 03/10/2019 - 11:52

A san marino sono stato multato perchè, PEDONE, sono passato con il rosso

routier

Ven, 04/10/2019 - 08:46

Diritti e precedenze a parte, pare che la buona educazione, il rispetto del prossimo e la prudenza siano diventati un optional! Le conseguenze a volte sono pure tragiche.

rawlivic

Ven, 04/10/2019 - 16:03

funzionari del commune idagati...tutto inutile, e le loro spese legali le paga il magistrato dall'avviso di garanzia facile?