Le Pen-Salvini, vertice a Parigi: "È l'inizio di una nuova Europa"

Il leader della Lega ha incontrato la leader del Rassemblement National. Si parla di una grande manifestazione per le europee

Marne Le Pen e Matteo Salvini si sono incontrati a Parigi. La leader del Rassemblement National ha commentato il vertice con l'alleato della Lega scrivendo un post su Twitter in cui ha dichiarato: "In piena forma e pronti a vincere le elezioni europee il 26 maggio prossimo con Matteo Salvini".

L'incontro fra il capo della Lega e la leader del Rn (l'ex Front National)è stato molto cordiale. Come descritto non solo dalla leader francese ma anche dalle fonti vicine al ministero dell'Interno italiano. Secondo le fonti del Viminale, il vertice fra i due leader sovranisti è servito soprattutto a porre le basi per l'ultimo periodo della campagna elettorale in vista delle elezioni europee di maggio mettendo nero su bianco i punti principali del programma della piattaforma comune dei sovranisti - la stessa che si incontrerà il prossimo 8 aprile all'Hotel Gallia a Milano - e che sarà non solo sicurezza, ma anche lavoro, famiglia e ambiente.

Salvini e Le Pen hanno poi ipotizzato una manifestazione comune per la chiusura della campagna elettorale per maggio, con l'idea di "annunciare l’inizio di una nuova Europa". Quell'Europa che, secondo la volontà del fronte sovranista, dovrà essere guidata da un blocco composto da diversi movimenti di tutta Europa, a cominciare dalla Lega, dalla destra francese, ma anche dall'AfD tedesco e dai sovranisti austriaci. Una campagna di allargamento dell'Europa delle Nazioni che, secondo Marine Le Pen, è compito di Salvini, come affermato dalla leader francese in un'intervista al Corriere della Sera.

Commenti

agosvac

Ven, 05/04/2019 - 13:05

Dopo tutto sembra non sia vero che la signora Le Pen snobbi Salvini, anzi i due sono sempre d'accordo!!!

gadu

Ven, 05/04/2019 - 13:36

una nuova europa… una europa diversa… è ciò che dobbiamo augurarci

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Ven, 05/04/2019 - 13:43

Fissate bene la data del 26 maggio 2019: essa segnerà la fine della dittatura di Borsella. Evviva l'Europa delle Nazioni!

fisis

Ven, 05/04/2019 - 16:17

Spero che questo segni la fine della ue sovietica e l'inizio della vera Grande Europa delle Nazioni e dei popoli, ricca di lingue, di culture, di popoli diversi ma tutti europei dalle radici greco-romane e cristiane.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Ven, 05/04/2019 - 17:37

Ma di quale "nuova Europa" vanno parlando questi due?? Sono sovranisti, quindi sono contrari ad un accrescimento dei poteri dell'UE, che invece è l'unica strada per risolvere i problemi. L'immigrazione si risolve solo attribuendo la competenza all'UE, mentre adesso che la competenza è nazionale, non c'è una politica europea efficace in materia, e ogni Stato fa come gli pare. Contestualmente ci vorrebbe anche una difesa comune, quindi non solo una forza armata posta a difesa delle frontiere UE, ma proprio delle forze armate federali, come negli USA. E lo stesso dicasi per la materia fiscale, il tesoro, il bilancio, la politica estera, ecc. Al punto in cui siamo, la soluzione dei problemi si trova nell'arrivare agli Stati Uniti d'Europa, non certo nel tornare indietro agli Stati nazionali. Salvini e Le Pen sono anacronistici.

fisis

Ven, 05/04/2019 - 17:50

@liberopensiero77 Semmai è anacronistica questa ue di stampo sovietica e illiberale, destinata ormai a implodere. Sulle sue ceneri potremo ricostruire una Nuova Europa delle Nazioni che non ha vergogna delle sue radici.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Ven, 05/04/2019 - 18:28

@fisis, Lei è un illuso. Tutti i partiti sovranisti dell'UE uniti non arrivano al 30% nel migliore delle ipotesi. Quindi, dopo le elezioni europee non ci sarà nessuna "implosione", ma solo un'auspicabile fase di riforma dell'UE. Smettetela di parlare di "Nuova Europa delle Nazioni" rimanendo nel vago. Dite chiaramente come dovrebbe essere questa nuova Europa, altrimenti fate soltanto fumosa demagogia, come sulla faccenda della moneta unica, dalla quale fino all'altro ieri dicevate di volere uscire, mentre invece ora volete rimanere, dimostrando clamorosamente che non avete le idee chiare sul futuro.

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 05/04/2019 - 19:22

@liberopensiero77 Guardi che di accrescere i poteri ue in campo politico e fiscale non ci pensa proprio nessuno, almeno fra i padroni di questa ue, che sono massoni, banchieri e affaristi! Loro vogliono solo dominare sul piano economico, sfruttando i paesi mediterranei ed orientali come colonie. Basterebbe l'unità fiscale per riportare ordine in europa, ma non saranno certo tedeschi, francesi, belgi e lussemburghesi a promuoverla! Baterebbe che un'ora di manodopera costasse uguale in tutta la ue per metter fine ai decentramenti produttivi. Ma nessuno vuole farla, se non i Sovranisti.

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 05/04/2019 - 19:24

@liberopensiero77 Una difesa comune... contro chi? Per andare a portare altre guerre in libano, libia, tunisia, algeria e iraq? O per difenderci... da chi? Dall'America dell'odiato Trump, o dalla Russia di Putin?

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 05/04/2019 - 19:35

ci voleva un bel accordo con questa fascistona francese.Vedremo se saranno d'accordo se vinceranno, io ne dubito..

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 05/04/2019 - 19:36

anche prima delle elezioni Dimaio e Salvini andavano d'accordo....

Ritratto di jasper

jasper

Ven, 05/04/2019 - 22:38

La UE per salvarsi deve diventare la USE sulla falsariga degli USA. Solo così si potra salvare. O così oppure ogni Stato si riprenda la propria sovranita nazionale e monetaria. Ognun per se e Dio per tutti.

skywalker

Sab, 06/04/2019 - 02:34

Ma se questi personaggi non sono capaci nemmeno di avere una famiglia, figuriamoci se possono governare un continente. Salvini e' un semi-analfabeta razzista (ricordiamoci di come si esprimeva nei confronti dell'Italia e del meridione), che non ha mai fatto nulla nella vita, ha offeso e tradito tutto il mondo, la Le Pen ha persino rinnegato e cacciato il padre dal partito che lui stesso aveva fondato. E questi sarebbero gli statisti che cambieranno il mondo?

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Sab, 06/04/2019 - 18:25

@wilegio, i sovranisti non hanno nessun programma chiaro di modifica delle istituzioni europee, si limitano agli slogan. Men che meno vogliono livellare il costo del lavoro in UE, o far pagare le stesse tasse a tutti, perché dovrebbero proporre il trasferimento della sovranità degli Stati in materia all'UE, ed invece dicono chiaramente (una delle poche cose sicure che dicono) che non vogliono trasferire altre competenze all'UE, ma magari toglierle e ritornare con le competenze che gli Stati avevano prima della moneta unica. Quanto alla difesa comune, è sicuramente necessaria; se ci fosse potremmo fare a meno di pagare cifre sostanziose alla NATO dove comandano gli USA, e potremmo difenderci, per es., dalla Russia di Putin, che ha delle forze armate sicuramente superiori a quelle dei singoli Stati europei, e che, se volesse (è stato calcolato), ci metterebbe ben poco ad invadere l'UE da Est, e ad arrivare a Berlino e Bruxelles.

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 07/04/2019 - 00:35

liberopensiero77 Pensi lei che Putin non ha alcun intento ostile contro l'europa, mentre è vero il contrario.