Perché non può bastare un premier sindaco

Il fallimento del vertice sugli sbarchi e lo schiaffo di Obama su Lo Porto dimostrano quanto vale il nostro governo

Penso ci sia un nesso tra l'isolamento politico in cui si è cacciato Matteo Renzi dentro e fuori il suo partito e le difficoltà che l'Italia sta incontrando sul piano internazionale. Il fallimento del vertice europeo sull'emergenza sbarchi (ci hanno liquidato con una mancia) e lo schiaffo di Obama che ha tenuta nascosta la morte di un nostro cooperante, sono solo gli ultimi episodi che dimostrano quanto in poco conto siano tenuti i diritti e le necessità dell'Italia monocolore renziana financo da amici e alleati. Probabilmente su questo terreno Renzi paga dazio alla sua veloce ascesa e conseguente inesperienza. Da sindaco a premier senza passare neppure per il Parlamento, o per un'ora di lavoro, può entusiasmare i tuoi fan e illudere parlamentari in fuga da partiti allo sbando. Ma è cosa, direi curriculum, che lascia perplessi i grandi del mondo, abituati a interlocutori di ben altra autorevolezza. Parliamo di leader solidi e scafati, alcuni con alle spalle decenni di esperienza ai massimi livelli, capi o membri di lobby che decidono i destini di miliardi di persone.

E noi a tanto cosa contrapponiamo? Un premier simpatico e caciarone che si porta appresso la lobbina di giovani consiglieri comunali, amici di calcetto e vigilesse sveglie con la quale governava - secondo alcuni pure male - il Comune di Firenze. Ovviamente non può esserci partita. Qualche italiano Renzi ancora lo può stupire con battute (peraltro scritte da altri) ed effetti speciali in tv di fronte a conduttori per lo più compiacenti. Ma quando mette piede fuori dall'Italia, la musica cambia. Grandi cortesie, grossi sorrisi, ma l'uomo evidentemente non c'è. Per non parlare dei suoi ministri. Quelli degli Esteri, prima la Mogherini e ora Gentiloni, sono pesi piuma, la cattiva fama di quello dell'Interno, Angelino Alfano, ha superato i confini nazionali. Renzi e il suo governo ricordano quelle squadre di calcio che in campionato fanno scintille ma in Champions League non vanno oltre i preliminari. Simpatiche, appunto, ma senza storia e senza futuro.

Da che mondo è mondo la politica estera non è questione di partito ma di Stato, non di anagrafe ma di esperienza, non tiene conto di divisioni ma cerca l'unità. Se invece, come sta accadendo, uno continua a comportarsi come se fosse sindaco, quando arrivano Obama e la Merkel non puoi che metterti a servizio. E i risultati si vedono.

Commenti

VittorioMar

Sab, 25/04/2015 - 20:23

Certo non possiamo dire:Dio me l'ha data e quai a chi me la tocca.. la poltrona.La sua inesperienza la stiamo pagando tutti,doveva essere circondato da navigati politici,è stato mandato allo sbaraglio,quando è stato pesato politicamente lo hanno e ci hanno preso per fessi e morti di fame!Così ridevano...e noi piangiamo!!

Ritratto di maurofe

maurofe

Sab, 25/04/2015 - 20:34

Caro Direttore concordo perfettamente con la sua analisi ad eccezione sul fatto che Renzi sia....SIMPATICO.....lo definirei RIDICOLO!

umbro80

Sab, 25/04/2015 - 20:40

Anche la Bonino in un'intervista ha palesato l'inesperienza di Renzi...Non ha credibilità, né in Italia, né all'estero.Gli italiani che lo appoggiano dovrebbero andare al di la' delle logiche di partito e valutare l'uomo, ma finchè regnano i clientelismi e buonismi vari lui spadroneggerà...

An_simo

Sab, 25/04/2015 - 20:45

Certo Sallusti lamentarsi delle qualità da "venditore" di un politico e' proprio il colmo. Si e forse scordato il suo editore cosa faceva e diceva quando era al governo ? Memoria corta... Come al solito

An_simo

Sab, 25/04/2015 - 20:45

Certo Sallusti lamentarsi delle qualità da "venditore" di un politico e' proprio il colmo. Si e forse scordato il suo editore cosa faceva e diceva quando era al governo ? Memoria corta... Come al solito

Tuvok

Sab, 25/04/2015 - 21:17

Renzi non e' in grado di comunicare in inglese. Una volta ho sentito una trasmissione in radio in cui Renzi si trovava alla City di Londra, stava evidentemente leggendo una sorta di "lezioncina" senz'altro scritta da altri, con un accento cosi' maldestro e comico che veniva da dirgli "stai tranquillo, non preoccuparti, ti aiuto io a pronunciare quelle parolone". Per dire una battutaccia...magari Obama gli ha detto dell'Italiano rimasto ucciso, ma lui non ha capito!

ilbelga

Sab, 25/04/2015 - 21:17

la facenda loporto, i due militari detenuti in india da tre anni, il vertice flop sull'immigrazione dell'altro giorno dimostrano che l'italietta di renzi non conta nulla. ah, quanto meglio si stava quando c'era Gheddaffi

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 25/04/2015 - 21:17

però lui può bastare per distruggere l'italia e gli italiani, non a caso, non sta facendo nulla per fermare gli sbarchi! a ondate arrivano a prendere i nostri posti. dalla cina, ormai stanno conquistando interi quartieri di ogni città e persino intere città (prato ormai è piu cinese che toscano!!)

Atlantico

Sab, 25/04/2015 - 23:02

Almeno quando va all'estero gli altri leader accettano di farsi la foto con Renzi. Capito, Sallusti ?

Roberto Casnati

Dom, 26/04/2015 - 03:53

Il nostro è un governo di stupidi bamboccioni non eletti da nessuno e messi li da un vecchio ixxxxxxxe comunista!

Giorgio1952

Dom, 26/04/2015 - 07:47

Bell’articolo Sallusti se fosse riferito a Berlusconi, perché andrebbe letto così : “Un premier simpatico e caciarone che si porta appresso una lobbina di ex-dipendenti (es.Toti, Dell’Utri, Galan) e avvocati (es.Ghedini, Longo), amici e amichette di cenette eleganti, badanti, amazzoni e pitonesse, falchetti, eserciti e club di Silvio, etc.etc. insomma una corte dei miracoli, che mal lo consiglia e che è diventata una sorta di Armata Brancaleone che sta perdendo pezzi di giorno in giorno, i prossimi saranno Fitto e Verdini. Qualche italiano Berlusconi ancora lo può stupire con battute (che si scrive da solo) ed effetti speciali in tv di fronte a conduttori per lo più compiacenti, essendo proprietario di tre reti oltre a due testate giornalistiche. Il Cav ricorda quelle squadre di calcio che in campionato fanno scintille ma in Champions League non vanno oltre i preliminari, simpatiche ma proprio come lui senza storia e ormai senza futuro

Giorgio1952

Dom, 26/04/2015 - 08:01

An_simo Sab, 25/04/2015 - 20:45 sottoscrivo in toto. mortimermouse Sab, 25/04/2015 - 21:17 guardi che Berlusconi sta vendendo il Milan ai cinesi!

Pigi

Dom, 26/04/2015 - 08:44

Almeno fosse un premier sindaco. Un sindaco ci pensa mille volte prima di permettere ad una turba di clandestini di installarsi nel suo territorio. Un sindaco deve prima di tutto contenere le spese correnti, per avere risorse sufficienti per nuove opere pubbliche. Un sindaco deve rendere la vita facile ai cittadini, non angariarli con divieti, multe e tasse. Una volta che il paese è a posto, cresce e si sviluppa, la considerazione dall'estero arriva. Chi fa marketing senza avere dietro un prodotto valido, fa solo brutte figure.

robytopy

Dom, 26/04/2015 - 09:25

sempre più forte Sallusti, non c'è più limite a quello che si deve scrivere per la pagnotta, sicuramente sostanziosa, di pane, ovviamente con l' inevitabile necessità di non guardarsi allo specchio la mattina !

mariolino50

Dom, 26/04/2015 - 09:54

Giorgio1952 REnzino è la fotocopia giovane di Berlusconi, infatti porta avanti il vecchio programma di Silvio, in pratica quello della P2, la differenza che non fà le festicciole perchè ancora funziona con la moglie, ma per il resto no vedo differenze. Se era incostituzionale il porcellum come fa ad andare bene l'italicum ancora peggiore.

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 26/04/2015 - 09:59

IL DUE DI PICCHE HA PIU' VALORE DI RENZI E DEL SUO GOVERNO, DIRETTORE HA DIMENTICATO LA BOSCHI, CARINA MA INSIPIDA E INUTILE, LA GIANNINI TETTE AL VENTO DA FAR SPAVENTARE ANCHE SIFFREDI, ORLANDO CHE HA I TRIBUNALI COME I SALOON NEL FAR WEST, E PADOAN CHE SEMBRA IL CUGINO DEL SUO OMONIMO GRECO, DILETTANTE ALLO SBARAGLIO. POVERA ITALIA.

cesaresg

Dom, 26/04/2015 - 09:59

Ogni tanto leggo i commenti dei articoli che compaiono sul sito il Giornale. Quando si nomina, anche di sfuggita, il Presidente Berlusconi una certo numero di idioti comunisti si sfogano insultando il giornalista e Berlusconi: è come un tic nervoso, non ne possono fare a meno! E nella foga di insultare non si accorgono che si stanno insultando loro stessi e i loro padroni mafiocomunisti che sgovernano l'Italia. Il signor ex sindaco di firenze con tutta la marmaglia che lo circonda fa entrare centinaia di miglia di clandestini , di chi è la colpa di Berlusconi e di Maroni quando erano al governo; c'è la mafia a Roma compagnucci di Renzi e marmaglia varia, di chi la colpa? ma di Alemanno no, volete che sia di Marino, mai più! Quando si critica l'ebetino di Firenze ci sono sempre quelli che vorrebbero darne la colpa a Berlusconi se tutto va male e così via di seguito. Le donne degli idioti sono sempre incinte e, purtroppo, scrivono anche commenti idioti.

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 26/04/2015 - 10:06

Questo non è nemmeno in grado di fare il sindaco, è solo un piazzista furbo che passe le giornate a fregare chiunque gli si avvicina.

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Dom, 26/04/2015 - 10:12

Ditemi, tra i capi di Stato e di Governo, se ce n'è uno al mondo che si possa definire "statista", che abbia dimostrato di avere le famose palle quadrate! Ce n'è uno che possa fare la differenza rispetto agli altri? A me sembrano tutti tanti burattini...e Renzi, tra di loro, non sfigura affatto!

linoalo1

Dom, 26/04/2015 - 10:29

In effetti,al Governo,abbiamo un'Armata Brancaleone senza nessuna esperienza,nè Politica e né Lavorativa!Quindi,solo degli Azzeccagarbugli,a partire dall'inizialmente tanto ricercato,Padoan!

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Dom, 26/04/2015 - 10:48

Amministrare e governare sono due cose diverse, che richiedono doti e competenze diverse. Il carisma personale, la credibilità mondiale e la visione storica capace di superare il contingente sono le doti necessarie per governare, doti che nulla hanno a che fare con la capacità di amministrare una realtà locale, che richiede una necessaria competenza amministrativa specifica, altrimenti si amministra come marino a Roma e pisapippa a Milano. In Italia abbiamo due figure: un sindaco di una media città, incapace e disprezzato dai suoi amministrati (che chiamano "il bomba" per le balle che racconta), ed il più grande statista di tutti i tempi ("nessuna decisione in Europa viene presa senza il Mio consenso". Tutte le cancellerie del mondo lo temono e rispettano), e chi mettiamo a governare? Tutto il mondo ci ride dietro e non capisce. Il "bomba", in fondo, non ha colpe, è una comica nullità che il mondo deride. La colpa è nostra.

Tuvok

Dom, 26/04/2015 - 11:30

LA MERKEL annuncia che l'EUROPA deve implementare una nuova strategia che consenta di DISTRIBUIRE i richiedenti asilo TRA I VARI PAESI D'EUROPA, sulla base del numero abitanti a capacita' economica degli stessi. Praticamente RENZI e' stato mandato a casa con un buffetto sulla guancia e adesso che sono rimasti "gli adulti" si puo' parlare di cose serie. L'articolo e' sul Daily Mail http://www.dailymail.co.uk/news/article-3054810/Germany-leader-Angela-Merkel-calls-UK-immigrants-wake-refugee-crisis-Mediterranean.html

GUGLIELMO.DONATONE

Dom, 26/04/2015 - 12:02

@Atlantico@ - Certamente, gli altri "leader" sono come quei bambini che, al circo equestre, si fanno fotografare accanto al clown.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Dom, 26/04/2015 - 12:52

In Europa dicono contenimento e noi accoglimento. In Europa dicono Dublino, cioè registrare tutti, noi li lasciamo andare. In Europa dicono arrangiatevi e noi diciamo manca l'Europa. In Europa ci danno la mancia come ai camerieri, ci mandano le navi e noi continuiamo ad ascoltare il Papa e la Boldrini. Ci hanno sequestrato due militari con destrezza e noi invochiamo l'Europa. Gli States ci ammazzano un altro povero cristo buonista e noi ci meravigliamo. E' un'Italia bellaciao, forse la peggiore di sempre. E' un paese dove lo Stato deruba i suoi cittadini. E' un paese dove hanno incarcerato il capo dell'opposizione. E' un paese abitato dagli italiani.

robytopy

Dom, 26/04/2015 - 12:59

eccezionale, sicuramente molto più credibili a livello internazionale: -il sig. Berlusconi (o Toti) -il sig. Salvini -il sig. Grillo -il sig. Alfano che ridere................

robytopy

Dom, 26/04/2015 - 13:04

cesaresg: se mi può dire che cosa ha fatto il suo preferito/vecchietto insieme a Bossi&Maroni&Co per ridurre l' arrivo dei clandestini.

marcosol

Dom, 26/04/2015 - 13:59

Concordo su tutto il contenuto dell'editoriale. Tuttavia non posso far finta di non sapere che Sallusti sia stato uno dei più grandi sostenitori di questo incapace di un Renzi.

edo1969

Dom, 26/04/2015 - 14:18

e pensare che avevamo il più Grande Statista degli ultimi 150 anni e invece di metterlo al Governo a vita lo abbiamo persino condannato per frode fiscale, che popolo d'inetti: questo abbiamo e questo ci meritiamo

robytopy

Dom, 26/04/2015 - 14:57

grande Giorgio 1952

robytopy

Dom, 26/04/2015 - 15:01

edo1969, non ho capito se sia una battuta.

marghera

Dom, 26/04/2015 - 19:25

Richiamiamo il Berlusca e riprendiamo il cucù sette con la MerKel

edo1969

Dom, 26/04/2015 - 21:30

robytopy 15:01 Mi consenta: Berlusconi nel mondo aveva un carisma paragonabile a Churchill o De Gaulle. Anche nell'uso della comunicazione simbolica: le corna nelle foto, la telefonata al cellulare mentre la Merkel aspettava spazientita o il celeberrimo cucù resteranno nei libri di Storia. Gli conferivano quell'aura di straordinario Statista che il Mondo ci invidiava. Ora Renzi al confronto appare un pinocchietto. Meno male che almeno il dir. del Giornale se n'è accorto: grazie Sallusti!

acam

Dom, 26/04/2015 - 22:21

finché renzi era sostenuto da silvio aveva buone possibilità, via silvio via al credibilità. le indubbie doti comunicative non potevano reggere il passo della storia, senza le necessari conoscienze socio economiche, che potessero e equilibrare, la crisi economica italiana, gli ö mancato il il sostegno di un terzo del suo partito. siccome in Europa tutto sono meno che bocconi, la sua credibilitä è scesa al al di sotto del minimo necessario, le riforme messe in campo poche e inconsisteni, non Hanno convinto nessuno, e 90000 posti di lavoro come gli 80 euro non sono stati sufficienti a smuovere il ristagno economico. non si é reso credibile quindi bocciato!

Rossana Rossi

Lun, 27/04/2015 - 10:43

Parole sante. Fatti indiscutibili che sfuggono ai cervelli mononeurali delle capre rosse. E si vedono i tristi risultati.

Rossana Rossi

Lun, 27/04/2015 - 10:45

Che Sallusti dica delle cose ultra giuste lo si evince dalle cretinate che scrivono le capre rosse per criticarlo........poveri noi!

cesaresg

Lun, 27/04/2015 - 11:14

Robytopy, Non lo so dov'era quando al governo c'era il Presidente Berlusconi e Maroni perché lo sanno anche i...topy che avevano fatto un accordo con tutti i "dittatori del nord Africa, specialmente con Ghedaffi. In un anno di clandestini ne entravano si e no 20/30mila ed erano facilmente gestibili, non morivano migliaia di persone in mare e questo mi sembra molto importante, non crede? Ora che abbiamo i "giovanotti Renzi e Alfano" entrano 10/20000 quasi alla settimana. Infatti l'Alfano cerca posti da mettere questi clandestini, nelle case private, gli lascia dormire "abitare" nelle stazioni ferroviarie. Ha visto quanti clandestini sono nella stazione centrale di Milano? Bene, quando c'era il Presidente Berlusconi non si vedeva un degrado come adesso che ci sono i "giovani ebeti" che sgovernano l'Italia. Informati!!!!

acam

Lun, 27/04/2015 - 12:32

la lanci ain favore di renzi non si pezza e non si spezzerà, perché mentre ha molte difficoltà a venire a capo delle riforme dopo aver liquidato Berlusconi, gli é scoppiata nell mani la bomba profughi cosi privo degli arti principali cerca di non Farsi saltare in aria anche piedi e palle, quindi ora renzi é innocuo per amici e avversari piu sta li e piu farà danni

Ritratto di sempreforzasilvio#

sempreforzasilvio#

Lun, 27/04/2015 - 13:02

Io aspetto un tweet di Gasparri, che insinui che Lo Porto era andato in Siria per avere rapporti sessuali consensuali con terroristi omosessuali, a spese nostre. Ma perche' non scrive nulla di simile? Maurizio, cosa aspetti? E' il tuo momento!

Ritratto di Mike0

Mike0

Lun, 27/04/2015 - 13:23

Faccio notare che prima che i magistrati rossi rovinassero la reputazione di Berlusconi a livello internazionale lui aveva risolto il problema dell'immigrazione, era tenuto in considerazione a livello europeo ed internazionale, aveva contribuito ad avvicinare Russia e Stati Uniti, uno dei pochi italiani che hanno chiamato al Congresso americano ed in Europa si faceva valere con scontri anche con la Merkel invece di essere prostrato come fa fa Renzi a vantyaggio dell'Italia

Zizzigo

Lun, 27/04/2015 - 17:35

Solo i molluschi restano tenacemente attaccati agli scogli. Posso giustificare le patelle, le cozze. Un Uomo, se è un Uomo, si sarebbe già dimesso da tempo, si sarebbe velocissimamente tolto di mezzo...

sniper21

Lun, 27/04/2015 - 18:07

Per quanto riguarda Renzi sono stanco ed esautorato solo a sentire il suo nome. Da sindaco a Premier con elezione subdola e concertata con il palazzo. Quasi tutte le persone dell'entourage di Renzi sono di primo pelo e pochissima esperienza politica. Vedasi Boschi, Mogherini, Madia etc.. ma questo non mi stupisce perchè è la dimostrazione e la volontà di Renzi di egemonizzare anche membri del suo partito. Si stupisce quando parla dello schiaffo di Obama quando da sempre siamo monitorati e consigliati dagli americani così come è successo a Berlusconi ed adesso a Renzi; ma c'è un'enorme differenza tra i due: Berlusconi, con la sua personalità aveva affermato solide basi con Putin e Gheddafi proprio per contrastare la Troika. Altro spessore.

elpaso21

Lun, 27/04/2015 - 21:01

Ma almeno una cosa la vuol fare la riforma elettorale e il ridimensionamento del Senato, vi pare poco? Al confronto gli altri governi brillavano per la loro nullità assoluta.

Ritratto di AdrianoAG

AdrianoAG

Mar, 28/04/2015 - 08:04

X LANZI MAURIZIO NON SI SCRIVE DEL SUO "OMONIMO GRECO," ma OMOLOGO GRECO.

Tuthankamon

Mar, 28/04/2015 - 13:47

La credibilita' di un Paese si basa anche sulla continuita' della tutela dei suoi interessi su base internazionale. Da noi questo non avviene. In tempi recenti ci hanno provato almeno altri due (Craxi e Berlusconi) e hanno fallito per motivazioni soprattutto interne. Renzi non ci riuscira' per il background da cui proviene e in ogni caso per motivi interni ancora una volta. Le buone intenzioni ci saranno, ma non bastano come sappiamo ... E' vero, culturalmente siamo una superpotenza ma non sappiamo sfruttare questa caratteristica ... Renzi era partito bene incontrando alcuni leader passati, ma si e' perso in troppi rivoli e per qualche manciata di voti rischia di perderne il doppio!

Nonmimandanessuno

Mar, 28/04/2015 - 20:28

#zizzigo- Bellissima e centrata la metafora. Le patelle vivono sempresono attaccate a qualcosa, sono dure, hanno solo una valva e non sanno proprio di niente.

pensionato51

Mer, 29/04/2015 - 09:04

visto che ho sempre votato a destra e che non votero' mai a sinistra...qualcuno di voi mi sa spiegare come mai al Senato questa legge l'avete approvata e ora alla Camera dite che e' incostituzionale??? quindi secondo l'Onorevole Brunetta tutti i Senatori di Forza Italia sono degli incompetenti avendola votata??? per me e' perfetta, chi vince governa, oppure non va bene solo perché ora non siete piu' il primo partito??? ma se non siete piu' il primo partito forse qualche colpa l'avrete pure voi, o no???

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mer, 29/04/2015 - 10:33

@pensionato51, vedo che Lei ha capito abbastanza la situazione. La legge non è male, può funzionare egregiamente, ma i partiti di opposizione, in quanto stanno all'opposizione, si oppongono (per Brunetta è addirittura "fascismo renziano", mamma mia ...), e pure FI che ha votato la legge al Senato. SEL e grillini fanno le maggiori sceneggiate, ma neanche tanto, infatti il M5S alle prossime politiche potrebbe perfino andare al ballottaggio! Renzi poi, con la questione della fiducia, sta facendo uscire allo scoperto i dissidenti del PD, che prima o poi finiranno per andarsene, e fondare un nuovo soggetto politico con Landini.

Ritratto di sempreforzasilvio#

sempreforzasilvio#

Mer, 29/04/2015 - 12:28

@pensionato51 ... sei solo un comunista

montenotte

Mer, 29/04/2015 - 15:47

Perché FI è arrivata ad avere una percentuale del 10%? Qualcuno mi sa spiegare le motivazioni?

robytopy

Mer, 29/04/2015 - 18:51

evviva le capre rosse alla barba della Rossana Rossi, di quelle nere meglio non dire niente..............

thelonesomewolf97

Gio, 30/04/2015 - 15:36

Caro Sallusti, centrato il bersaglio....come sempre. Congratulazioni!