Più Fisco, più manette

Più tasse, più multe, più confische per tutti e vogliono anche il carcere per chi evade: è lo stato di polizia tributaria

Con la nuova manovra finanziaria le tasse, nel loro complesso, aumenteranno e questa è una certezza che va al di là della propaganda governativa. E aumenterà anche la lotta all' evasione che ogni anno produce un danno di circa 180 miliardi. Ovviamente siamo favorevoli al contrasto (a patto che non ci porti a uno stato di polizia) ma dubitiamo che l' evasione possa diminuire aumentando le tasse.

In queste ore qualcuno al governo, come confermano il ministro Bonafede e il viceministro Castelli, sta pure evocando il carcere per gli evasori come soluzione definitiva all' odioso fenomeno. Già oggi più di tremila italiani all' anno subiscono una condanna penale per questo reato e circa duecento si trovano agli arresti (gli altri hanno condanne minori e se la cavano con pene alternative). Vogliamo introdurre manette per tutti gli evasori? Bene, ma prepariamoci al peggio e al fallimento dello Stato. Già, perché le stime più aggiornate parlano di otto milioni di persone non in regola con il fisco. Se li arrestiamo tutti bisognerebbe svuotare la Sicilia e la Sardegna per trasformarle in isole penitenziarie, e ancora non basterebbe a contenere tutti i galeotti. Tra i quali ci sarebbero circa due milioni di persone concentrate soprattutto al Sud insegnanti, statali e operai che arrotondano i magri stipendi con un lavoro in nero (evasione di circa 25 miliardi).

Se questi geni dalla manetta facile hanno invece in mente soluzioni più tradizionali i conti sono presto fatti. Oggi nelle 200 prigioni italiane sono rinchiusi 60mila disgraziati ognuno dei quali costa allo Stato 124 euro al giorno per una spesa annua di tre miliardi. Se arrestassimo tutti gli evasori il conto della sola detenzione sarebbe di 400 miliardi all' anno, al quale aggiungere quello per stanarli che oggi è di 60 miliardi ma che per raggiungere l' obiettivo andrebbe almeno decuplicato, oltre ovviamente la costruzione di centinaia di carceri. A spanne servirebbero mille miliardi (senza contare i maggiori problemi e i maggior costi del comparto giustizia tra inchieste e processi) per non recuperarne 180 (chi è in galera non guadagna e quindi non paga tasse).

Il consiglio è quindi di lasciare perdere queste fesserie. La lotta all' evasione la si fa sì con il contrasto ma la strada maestra resta la diminuzione della pressione, che magari non convertirà i mascalzoni ma permetterebbe a tanti di lasciare il doppio lavoro e arrotondamenti fai da te. La strada maestra non è investire in carceri ma in scuole, in borse di studio per universitari, nelle famiglie, nel lavoro. Ai ferri, per stupidità, andrebbe messo chi pensa il contrario.

Commenti

VittorioMar

Ven, 11/10/2019 - 17:36

..aspettiamo la Prima Richiesta di FIDUCIA in PARLAMENTO....Cosi' Ridevano...!!

rosalba cioli

Ven, 11/10/2019 - 17:36

Prima di leggere l'articolo devo scaricare la mia rabbia, il sistema italiano con questo governo andrà totalmente a picco! altro che rincorrere gli evasori che stanno in piedi grazie a quel poco di evasione che ancora riescono a gestire, presto ci troveremo (almeno nei piccoli centri depressi) senza servizi e senza aziende artigiane, grazie governo giallorosso! non che fosse molto meglio prima ma almeno si pensava alla diminuzione del carico fiscale per tutti.

Ritratto di adl

adl

Ven, 11/10/2019 - 17:37

Non ci sarà alcun carcere direttore, ma solo un esodo biblico delle imprese italiane verso altri stati UE che praticano il legalissimo dumping con aliquote fiscali più basse, e verso i paradisi fiscali UE. ACCA' nisciun è fesso !!!!!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 11/10/2019 - 17:41

Più soldi gli dai e più ne pretendono, perché i comunisti hanno sempre bisogno di comperare voti di scambio con assunzione negli enti inutili dei loro parassiti, per non perdere le elezioni. Invece il carcere dovrebbe riguardare chi froda lo stipendio, come quelli dell'Anpi.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 11/10/2019 - 17:47

aspettiamo che i cittadini vessati dal fisco si ribellino: fino ad ora, anche se vessati, hanno continuato a votare per il PD ....

Ritratto di michageo

michageo

Ven, 11/10/2019 - 18:07

W la RPC (Korea del Nord) che almeno è coerente, in confronto a questi comunisti in doppiopetto, ammanicati col deep state di Bruxelles (ex EU) e la sua banda abusiva di grassatori. Di sicuro, il Gualtieri con il cognome toponimo..... ricorrente nei racconti di Guareschi non andrà lontano insieme agli altri suoi sodali , con il suo sorriso stampato permanentemente sul volto, che olezza di vasellina , quella usata per tentare sistemarci non dico dove , ma, il popolo italiano onesto non è stupido....

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 11/10/2019 - 18:09

I comunisti non rubano dove non ci sono i soldi, rubano solo dove i soldi ci sono... Perché "combattono le diseguaglianze" e "ridistribuiscono i redditi" ... Nelle loro tasche.

FrancoM

Ven, 11/10/2019 - 18:15

Il vero problema è che i soldi delle tasse sono messi in mani bucate. Pagare altre tasse (o recuparare l'evasione cosiddetta) significa togliere denaro da mani capaci per metterel in mani incapaci, ovvero, è come buttare acqua in un colapasta. Requisire gli averi degli scialaquatori è l'unica soluzione.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Ven, 11/10/2019 - 18:28

Siamo da commiserare con questo genere di Governo e dispiace che Noi italiani non lo vogliamo capire; l'invidia sociale è un peccato. Forza Italia. Shalòm.

Ritratto di Zizzigo

Zizzigo

Ven, 11/10/2019 - 18:40

Egregio Direttore, se bastasse dare un distintivo o un cappello appropriati, a chiunque, per farlo diventare un genio, non avremmo tutta quella serie di "disfunzioni" che ci stanno letteralmente uccidendo... non ci è permesso dichiarare che un notabile sia un incapace, ma potremmo esprimere il nostro sfogo nel caso che il signor Tal dei Tali sia un pxxxa?

t.francesco

Ven, 11/10/2019 - 18:51

DIRETTORE HA PERFETTAMENTE RAGIONE QUINDI A ME SEMBRA PIU' CONVENIENTE, PER LO STATO SI INTENDE, AUMENTARE LE TASSE A CHI GIA' LE PAGA. LO STATO POTREBBE DARE LA CACCIA AGLI EVASORI GRATIS UTILIZZANDO I CONTRIBUENTI, SAREBBE SUFFICIENTE RENDERE VANTAGGIOSO LO SCARICO DELLE RICEVUTE FISCALI DAI REDDITI E TASSARE QUELLO CHE RESTA, ANCHE AD ALIQUOTE ALTISSIME. SAI COME CRESCEREBBE IL PIL, TUTTI A SPENDERE. MA QUESTA E' FANTASCIENZA AMERICANA.

Ritratto di venividi

venividi

Ven, 11/10/2019 - 18:52

Grazie, signor Mattarella, grazie

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Ven, 11/10/2019 - 18:55

Stato tasse e manette. Comunisti fascisti e nazisti ne vanno matti. Le loro ideologie vegetano nelle menti di chi vuole uno stato onnipotente onnipresente ed onniscente. Cioè un mostro scemo. E se invece ci accontettasimo di uno stato a misura di gettito possibile e lasciassimo il denaro circolare invece di immobilizzarlo? E se lo stato facesse solo quello che sa fare cioè quasi niente? Il resto? Se i cittadini sono chiamati a pagare le tasse significa che son capaci di produrre dei beni. Dunque...

Cyroxy80

Ven, 11/10/2019 - 18:57

Facciamo in modo che chi sta in carcere non costi 124€ al giorno allo stato ma produca qualcosa in modo da non costare nulla.

Ritratto di nestore55

nestore55

Ven, 11/10/2019 - 19:17

Sentiti ringraziamenti a giggggggino 'o fenomeno per aver riportato al governo i suoi amichetti comunisti...Nemmeno al San Paolo la devono riprendere, signor venditore abusivo di panini rancidi e bibite scadute!E.A.

twinma49

Ven, 11/10/2019 - 19:25

E chi aveva dubbi che questi post-sovietici azzannassero dove c'è la polpa? Mettano pure le tasse sugli alberghi di lusso, tanto chi ha la "grana" sceglie un albergo all'estero, e il povero cuoco, il cameriere, le donne ai piani, i portieri di giorno e di notte, i facchini ed altri saranno licenziati e potranno andare in pellegrinaggio al Nazzareno o alla villa di Grillo a Sant'Ilario di Nervi (GE) per ringraziare e portare un cero e una bomba. Questo vale anche per le altre attività di lusso non citate. Chissà se l'ostilità di questa mxxxa di europa contro Salvini portatore della flat tax, abbia poi origine dalla salvaguardia dei paradisi fiscali in primis del Lussemburgo & C., della Francia che ha tentato in passato di catturare i nostri artigiani con agevolazioni, dell'Olanda ecc.ecc. Questo governo è il servo della gleba di questi burocrati scannatori dei più deboli (politicamente).

Una-mattina-mi-...

Ven, 11/10/2019 - 19:29

ITALIA 2019: IN CARCERE CHI HA QUALCOSA DA PORTARE VIA, E IN LIBERTA' CHI GLIELO RUBA... DISTOPIA DELL'EX PATRIA ITALIANA. POVERA MIA ITALIA!!!

Pigi

Ven, 11/10/2019 - 19:48

Il lavoro nero minimale esiste in tutti i paesi: dappertutto si dè una paghetta al figlio del vicino che porta a spasso il cane, in nero naturalmente. Vogliamo farlo emergere? E come? Quando un governo non sa che pesci pigliare, ecco la formula magica: lotta all'evasione, con il risultato di deprimere l'economia ancora di più, perché consiste nell'attribuire il reddito a casaccio, come nei famigerati studi di settore. E le attività chiudono, con ulteriore perdita di posti di lavoro.

libero.pensionato

Ven, 11/10/2019 - 20:53

PRIMA ABBASSATE LE TASSE E POI FATE LE LOTTERIE DELLO SCONTRINO. ma non vi siete resi conto che Equitalia è piena di gente tra cui commercianti che non regge a queste tasse??? Prima fate flat tax e poi magari mille lotterie e vedrete che l'economia riparte alla grande e pagheranno tutti. È indegno per il popolo italiano subire questo schifo. Leggete questo articolo estrapolato dal web: "il governo ha certificato essere una malattia, la ludopatia ovvero la dipendenza dal gioco d’azzardo, e ora sceglie di contrastare un comportamento illegale, l’evasione fiscale, attraverso la sollecitazione di una dipendenza” Ma non vi rendete conto che nemmeno facendo qualche scontrino in meno gli italiani riescono ad andare avanti e sono pieni di debiti? Figuriamoci se arriva la lotteria, chiuderanno tutti. Andate invece a spulciare i grandi centri commerciali di sinistra che pagano ive agevolate, e hanno tutte le agevolazioni possibili.... Solo scendendo nelle piazze possiamo cambiare qualcosa...tra due anni mezza italia chiude e addio alla spina dorsale italiana quella dei piccoli artigiani , imprenditori e commercianti che per 60 anni ha salvato l'economia italiana. Bisogna promuovere lo sciopero fiscale...comandano i cittadini non un piccolo parlamento nemmeno votato dai cittadini. L'unica vera soluzione era la flat tax che avrebbe permesso a tutti di lavorare in maniera giusta e produttiva e allo stato di incamerare tanti più soldi ma si sa, la sinistra vuole uno stato di cittadini poveri in maniera tale da controllarli meglio. È vergognosa la politica di oggi dove non esiste più un galantuomo ...tutti ipocriti pronti a tutto pur di non staccare la sedia dal c..o Verrà il giorno delle elezioni...tranquilli!!!

libero.pensionato

Ven, 11/10/2019 - 21:04

Questo a seguire è il miglior commento che ho letto, brava la ragazza che lo ha scritto, se lo legga anche Gigino e l'altro con il sorriso stampato sulla bocca. Commento: "Prima di leggere l'articolo devo scaricare la mia rabbia, il sistema italiano con questo governo andrà totalmente a picco! altro che rincorrere gli evasori che stanno in piedi grazie a quel poco di evasione che ancora riescono a gestire, presto ci troveremo (almeno nei piccoli centri depressi) senza servizi e senza aziende artigiane, grazie governo giallorosso! non che fosse molto meglio prima ma almeno si pensava alla diminuzione del carico fiscale per tutti."

mcm3

Sab, 12/10/2019 - 06:33

Direttore, sappiamo tutti chi la paga, ma basta stumentalizzare le notizie, cercare di confondere la gente ignorante che prova a a leggere i suoi articoli, cerca di equiparare l'evasione fatta da grandi aziende,imprednditori, professionisti ricchi, con gliinsegnati che fanno ripetizioni al nero, o chi fa qualche lavoretto per campare, le manette devono essere messe a tutti i grandi evasori, questo dice la proposta di legge, questo sarebbe giustissimoe questo lei dovrebbe dire in modo chiaro, come sarebbe giustissimo che inasprissero i controlli ai commercianti che non emettono lo scontrino ed ed ai prfessionisti che non danno fattura o ricevuta, perche' lei continua a cercare di confondere le persone, cercando di far considerare questo come un'attivita' di uno Stato di Polizia ? E' tutto molto ridicolo

Ritratto di Furio64Lostile

Furio64Lostile

Sab, 12/10/2019 - 10:22

Ottimo articolo, Direttore. Grazie.

Mborsa

Sab, 12/10/2019 - 11:01

Le “manette agli evasori “ appartiene a un film già visto, che non ha avuto successo. Gualtieri da buon comunista d’antan ripercorre senza fantasia le tracce dei passati governi di sx , ma in una situazione completamente diversa. Non c’è più spazio per ulteriori tassazioni e i “tartassati” ne hanno piene le tasche : spieghi il ministro perché 3 cittadini su 4 pagano di IRPEF molto meno di quanto costano al SSN; perché 2 pensionati su 3 prendono una pensione non coperta da contributi. Ormai ai cittadini onesti non resta che espatriare prima di essere espropriati anche formalmente dei loro beni.

Mannik

Sab, 12/10/2019 - 11:07

Le manette vanno bene per chi evade con sistema somme di livello. Oggi come oggi fai presto a non riuscire a pagare le tasse. Ma se uno evade centinaia di migliaia di Euro è giusto che in carcere ci vada. Il timore è che proprio questi non ci vaano perché con i soldi che hanno trovano una scappatoia.

BRAMBOREF

Sab, 12/10/2019 - 11:29

GIGI90 E' un classico, non appena il PD riesce ad entrare a far parte di un Governo, le tasse aumentano. Con i 5* poi che sono oltresinistra!!!!

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Sab, 12/10/2019 - 12:41

Stimato dott. Sallusti, come avrà notato, non mancano i commentatori che la considerano un prezzolato, perché dirige «il Giornale» di proprietà della famiglia Berlusconi e, per di più, non lo porta al fallimento come, per fare un esempio, «L’Unità» (esiste ancora?), foglio che come voce del padrone faceva concorrenza al «Pravda» di Lenin e Stalin. L’ostilità nei suoi confronti, Direttore, nasce dal fatto che «verità», nel primo case, e «unità», nel secondo, erano meri strumenti di coercizione per negare ogni forma di libertà. Ciò che lei evidenzia mette a nudo l’ipocrisia, che dietro la lotta all’evasione, nasconde la prassi del peggiore comunismo. Questo, grazie al grillume e alla dabbenaggine di Salvini (o devo dire alla doppiezza del leoncavallino?), è al governo: statalismo, tasse, odio per tutto ciò che è iniziativa privata e giustizialismo. A loro va bene solo una massa di proletari.

giovanni951

Sab, 12/10/2019 - 12:56

che le tasse siano troppo alte é verissimo peró chi evade molto e chi non denuncia nulla, li sbatterei in galera anch’io. Chi non paga tasse ruba a chi, come me ,le deve pagare tutte, fino all’ultima lira.

Ritratto di alejob

alejob

Sab, 12/10/2019 - 13:41

Sallusti, i primi evasori sono proprio coloro che si sono UNITI per governare questo paese. E' Risaputo che la SUD l'evasione sul lavoro supera i 25 Miliardi. A questa evasione spicciola, si deve aggiungere Avvocati, Ristoranti, Bar, Alberghi, e tutte le ditte private in qualsiasi settore. Grandi imprese di Esportazione e Importazione con fatturazioni doppie. Anni sessanta (All'Estero), nel l'appartamento cui abitavo, mi si è rotto un vetro. Arrivato il Vetraio per la riparazione a lavoro finito, mi consegnò l'Importo da pagare su vaglia Postale, sistema contro l'Evasione. In quel paese la posta non chiede oneri.

Ritratto di cicciomessere

cicciomessere

Sab, 12/10/2019 - 17:18

In un paese normale , il carcere per i grandi evasori , dovrebbe essere quasi automatico , in un paese di LADRI invece come il nostro , diventa materia di grandi discussioni . Se siamo vessati dal fisco e' proprio grazie agli evasori e a chi fino ad ora li ha protetti.

Ritratto di dlux

dlux

Sab, 12/10/2019 - 17:19

... E così, dopo il bacio del Principe Azzurro, la Bella Addormentata si destò, si guardò intorno e si accorse che i comunisti, fedeli al loro credo, avevano tassato di tutto e quel poco che era rimasto da tassare lo sarebbe stato di lì a poco. Dette un cazzotto al bel principe e si riaddormentò.

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Sab, 12/10/2019 - 17:22

Delinquenti all'opera.

rino biricchino

Sab, 12/10/2019 - 18:05

Mio Dio, chi evade rischia il carcere! Dio Santo che orrore, che tragedia, che iattura!!!

rino biricchino

Sab, 12/10/2019 - 18:09

Mamma mia Sallusti che ragionamenti puerili che fai! Ma poi i numeri che citi e spari a caso! Ma ti pare che uno stato arresti 8 milioni di persone? E poi scusi, quando si tratta di bastonarr gli statali non vi risparmiate mai, ed invece ora sono addirittura poverini costretti a fare il doppio lavoro in nero perché pagati poco??

no_balls

Sab, 12/10/2019 - 19:56

Quante favolette......il carcere e' per gli evasori di cifre elevate.... quelle che oggi sono reato penale. Non certo per il negoziante che non fa lo scontrino o il secondo lavoro in nero... Dopo questa... sallusti ha toccato il fondo.

Jps

Sab, 12/10/2019 - 20:21

"Più manette"? Ottimo! Speriamo è la volta buona che si fa una bella pulizia in questo Paese.

cir

Sab, 12/10/2019 - 22:22

mcm3 Sab, 12/10/2019 - 06:33 : ti quoto al 100%.. ------------ no_balls Sab, 12/10/2019 - 19:56 bravissimo !! -------------Jps ; perfetto !! Sab, 12/10/2019 - 19:56 rino biricchino MA chi manterrebbe sallusti ??

cir

Sab, 12/10/2019 - 22:57

questa non l'ho capita .. hanno strillato per anni contro l' evasione fiscale , ora che si trova un mezzo per contrastarla tutti si indignano e fanno eco a Sallusti ??

Libero 38

Sab, 12/10/2019 - 22:59

Egr.Direttore combattere l'evasione sarebbe una cosa giusta(mi chiedo chi non ha evaso e non evade in italia).Ma non dovrebbero finire in manette solo quelli che evadono in futuro ma anche quelli che hanno evaso in passato tra questi il bullo e suo padre.

lisanna

Dom, 13/10/2019 - 08:45

a Sallusti, uno spunto. sono almeno 30 che sentiamo della lotta all'evasione, ogni governo la vuole fare e sempre piu' ferocemente. credo sia una grossa balla per aumentare le tasse ai soliti. scusi, saro' cretina, ma nessun politico o fine commentatore ha mai pensato a una semplice cosa: se permetti al cittadino di detrarre molto di piu', ma anche molto piu' convenientemente (es tagliando auto, acquisto libri,spese varie) ecco trovato il sistema circolare per non incentivare il nero. un po' il sistema americano, e ovviamente abbassare le tasse. infine,mi farebbe capire come riescono a quantificare questa cifra dell'evasione? ci fareste un articolo?

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 13/10/2019 - 12:04

Io capisco che chi non paga le tasse dovrà essere penalizzato, ma un evasore magari da lavoro e fa girare l'economia, ma è sempre meglio di uno che invece vive di assistenza? L'evasore, il ricco evasore, non sfrutta il welfare, lo stato non spende circa 100mila euro per dargli un alloggio popolare ed alti servizi gratuiti, è come se fosse una persona inesistente, non è una spesa per lo Stato, al massimo non è un guadagno. Ma vi rendete conto invece dei milioni che si dichiarono poveri e lo Stato è sempre ha regalare qualsiasi incentivo o bonus e noi paghiamo?

gedeone@libero.it

Dom, 13/10/2019 - 15:46

Mi sembra che il bullo fiorentino abbia affermato che il suo partito o movimento che sia, non avrebbe appoggiato un governo che non avrebbe fatto una lotta dura contro l'evasione. Per inciso, detto da uno che ha avuto pochi giorni fa i genitori condannati per emissione ed utilizzo di fatture false, nonché sorella e cognato accusati di essersi appropriati di 6,6 mln dell'Unicef...