Più soldi ai gay che ai donatori di organi

Polemica a Bolzano: 5mila euro a un'associazione con un pugno di iscritti

Bolzano - La Commissione Attività Sociali del Comune di Bolzano ha provato a stanziare 5.500 euro per un'associazione riconducibile ad arcigay di Bolzano, mentre altre associazioni quali Aido( donatori di organi) e Ail (associazione contro le leucemie, linfomi e mieloma) si fermano rispettivamente a mille e duemila euro.

Le stranezze, però, non si fermano qui, infatti l'Associazione Centaurus, presieduta da Andreas Unterkircher, già candidato nel 2013 alle elezioni provinciali e nel 2015 alle comunali di Bolzano nelle liste dei Verdi, che oggi fanno parte della maggioranza che amministra la città, non aveva comunicato il numero di iscritti. In commissione, dopo la sollecitazione della minoranza, è emerso che gli iscritti risulterebbero essere solo cinque con dodici volontari a fronte degli 897 di media delle altre associazioni, dato poi smentito la mattina successiva, in quanto gli iscritti dopo la nottata sarebbero diventati quaranta.

All'associazione Centaurus, quindi, secondo quanto prospettato dalla maggioranza, andrebbe ben l'8% dell'intero stanziamento per le attività sociali e dei 35 mila euro a bilancio di Centaurus solo 150 euro sarebbero quote sociali, meno di quattro euro per associato, e buona parte del resto deriva da enti pubblici. Tutto ciò ha incontrato, per motivi diversi, la ferma opposizione delle minoranze Casapound, Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale e Lega Nord.

Categorico sul tema, infatti, è stato Sandro Trigolo di Cpi secondo cui «in questo momento storico, sicuramente critico per il paese, in cui si continua a tagliare perfino sull'essenziale, sulla sanità, sull'istruzione, la disabilità e quant'altro, non possiamo permetterci di finanziare un'associazione per mera pubblicità o propaganda ideologica». Per diverse ragioni, la richiesta di finanziamento si scontra con il rigido diniego di Fratelli d'Italia, secondo cui, infatti, non si possono fare «due pesi e due misure» fra le discriminazioni, ergendo le disparità per motivi sessuali all'unica priorità, ricordando che «la ragazzina magari un po' cicciottella, per questo derisa o picchiata, non ha di certo meno diritti». Le discriminazioni insomma vanno sempre combattute ma non sovvenzionando gruppi che nell'organizzazione delle loro manifestazioni consentono, come accaduto all'ultimo gay pride, la presenza di «una drag queen vestita da porno Madonna, che è un'offesa ed un vilipendio alla cultura e alla credenza cristiana». Secondo Galateo, infine, con un così ristretto numero di aderenti, l'associazione non è nemmeno rappresentativa delle comunità Lgbt de concedendo questo contributo si «darebbero altri fondi a un gruppetto di amici che con soldi pubblici promuove se stesso e fa propaganda», chiedendo fra le altre cose la previsione nelle liste elettorali, oltre alle quote di genere anche quelle arcobaleno, riservate a chi ha diversi orientamenti sessuali. In conclusione per la minoranza «sembra una barzelletta ma è macabra omofollia».

La battaglia ora si sposta in Consiglio comunale, seppur l'esponente del Pd Mauro Randi, vicino da sempre all'ambiente cattolico e il rappresentante di Svp, partito conservatore e tradizionalista, hanno stranamente votato favorevolmente si attende la posizione Pentastellata, assenti in commissione al momento della decisione, ma si prevedono barricate da parte della minoranza. E forse ripensamenti in maggioranza.

Commenti

rudyger

Sab, 17/06/2017 - 07:56

Gay e mussulmani stanno conquistando il mondo. Povero Dio.

rudyger

Sab, 17/06/2017 - 07:58

a quando una nuova Sodoma ? a questo punto dovrei dire che ben venga l'Islam !

Mannik

Sab, 17/06/2017 - 08:02

Come al solito titolo e sottotiolo dicono una cosa, la realtà un'altra. Giornalismo da fogna. Poi dare voce solo agli omofobi non mi sembra molto esaustivo, a meno che lo scopo dell'articolo non sia quello di istigare all'odio.

Ritratto di Lorenzo1961

Lorenzo1961

Sab, 17/06/2017 - 08:11

la vasellina costa!

vinvince

Sab, 17/06/2017 - 08:16

La prossima volta che vai a votare, caro il mio sinistrato, ricordati di tutte queste informazioni !!!

FRATERRA

Sab, 17/06/2017 - 08:25

Quando ( a breve ) comanderanno i CLANDESTINI tutte le associazioni "diversamente uomini" dovranno traslocare agli ultimi piani dei grattacieli....

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Sab, 17/06/2017 - 08:25

Ognuno è libero, dipende dallo spessore del valore dato alla libertà, di dare il qlo a chi vuole ma qui si arriva a svendere anima corpo e futuro al proprio "IO".

Ritratto di giovinap

giovinap

Sab, 17/06/2017 - 08:30

eppure i donatori d'organi , potrebbero donare gli "organi" ai gay per "normalizzarli"

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 17/06/2017 - 08:38

Meraviglia per la meraviglia di chi si meraviglia. Così é se vi pare.

INGVDI

Sab, 17/06/2017 - 08:39

Sono gli effetti della società liquida. Essere gay e pro gay è di moda; essere contrari alle vomitevoli esibizioni di omosessuali, sodomiti, pervertiti di varie specialità, significa essere omofobi. Questo dice il pensiero unico che sta drogando la nostra povera società.

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 17/06/2017 - 08:42

Meraviglia per la meraviglia di chi si meraviglia. Così è se vi pare.

Ritratto di WannaCry..

WannaCry..

Sab, 17/06/2017 - 08:55

ma quale sarà il problema con gli ita glioti che li rende "speciali" nell'intera galassia, l'acqua contaminata?

Ritratto di Straiè2015

Straiè2015

Sab, 17/06/2017 - 09:17

Una notizia doppiamente triste per chi, come me, è iscritto all'Aido da 40 anni.

27Adriano

Sab, 17/06/2017 - 09:28

E' logico. finanziando pseudo associazioni si sono spesi i fondi anche se sono comunque da spartire tra i ...ladri. Un sistema legale che nessuno si sognerebbe ?? di scoperchiere. E' quello che succede con i Barbari, rinominati "profughi" (profughi da chi?).

Magicoilgiornale

Sab, 17/06/2017 - 09:30

Saranno amici di gay Politichesi

Ritratto di stufo

stufo

Sab, 17/06/2017 - 09:50

A modo loro anche i gay sono donatori di organi, per uso improprio, ma sempre organi.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Sab, 17/06/2017 - 09:58

NO, NON É L´ITALIA DEGLI SPRECHI ... É MOLTO PEGGIO CHE QUESTA ... É l´Italia dei debosciati che odia, sfregia e annichilisce chi vale ... É la loro intelligenza e il loro impegno che deve essere annientato, perché il loro confronto a un paese di amorali depravati é insopportabile ... E dopo c´é chi mette in dubbio che l´Italia invasa dai migranti non sará incomparabilmente migliore???

ArturoRollo

Sab, 17/06/2017 - 09:59

Barone non scriva boiate ! E se e' la Redazione che le impone di scriverle...si rifiuti !! Dica pure che glielo scritto io !! La Chiesa e' contro I gays solo - e misteriosamente - in maniera ufficiale, mentre de facto..... !!! A me piacciono solo le belle donne, ma non ho problemi con gli appetiti sessuali degli altri.Il suo articolo ci fara' perdere' un paio di posti nella classifica di Reporters without Borders...dove eravamo a - 74 nel 2016. Se decide di non pubblicare questo mio testo spero almeno lo legga e che (lei) non sia di dura cervice. Si migliori, Barone...

giusto1910

Sab, 17/06/2017 - 10:07

Una comunità piccola che riceve soldi pubblici viene facilmente sensibilizzata in favore della parte politica che glieli ha dati. La sinistra, osservando statisticamente la società italiana, mira a finanziare minoranze al solo scopo di ottenerne l'appoggio elettorale. E' la tecnica del voto di scambio che rappresenta la vera essenza della politica della sinistra italiana. Finanziando tante minoranze con la chimera del diritto si ottengono tanti voti! Avete notato che al gay pride ci sono molti più eterosessuali che non omosessuali e che molti omosessuali non si riconoscono in quelle baracconate demenziali?

buri

Sab, 17/06/2017 - 10:07

la sfrontatezza dei PD non finirà mai di stuèirmi, quindi secondo loro sno più importanti gli omosessuaòi dei dpmatori di otgani, da un punto di visto elettorale hanno sicuramente ragione, ma questa non c'entra niete con l'etica e la valenzs saciale, poveri noi se è questa la guida per spendere i nostri spldi

Totonno58

Sab, 17/06/2017 - 10:10

Sentivamo la mancanza di un articolo sugli omosessuali...e meno male che su queste pagine si è sorvolato sul gay pride!:)...vogliamo dare al Consiglio Comunale di Bolzano la libertà di discutere su cosa e quanto finanziare?!?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 17/06/2017 - 10:12

L'omosessualità non è un problema. L'ostentazione esibizionistica sì. Ed ora datemi pure la patente di omofobo.

karpi

Sab, 17/06/2017 - 11:22

Devo ammettere che certe volte faccio fatica a capire questo genere di articoli. Di questo passo si potrebbe titolare: "Più soldi agli eterosessuali che al servizio sanitario nazionale". Ed allora? L'altra cosa che faccio fatica a capire e questa: si fa una campagna, giustamente, contro l'Islam, in quanto portatore di una cultura intollerante verso le libertà individuali, e poi ci si ritrova a leggere articoli contro gay o donne che hanno l'ardire di chiedere di avere gli stessi diritti di un uomo. Decidetevi da che parte stare, da quella di ideologie oscurantiste o da quella di chi promuove la libertà dell'individuo.

Massimo Bocci

Sab, 17/06/2017 - 11:30

Ho ma i Gay...danno via (per loro natura) il cu...lo, anche gratis (lo fanno ONG senza fini di lucro) qualche bischero come con le ONG li deve pur campare questa parassitosi, e quale migliore soggetto (istituzionale) se non un Bue che da sompre lo prende senza proferir parola, proprio muto!!!

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 17/06/2017 - 11:35

Le due grandi bandiere del sinistrume lercio italiota, gay e islam. Peccato che sono incompatibili. Quando i secondi comanderanno i primi verranno buttati dalle torri.

GianniGianni

Sab, 17/06/2017 - 11:37

Quanto prende Il Giornale di finanziamento pubblico invece? Quante associazioni si potrebbero aiutare con quei fondi?

karpi

Sab, 17/06/2017 - 12:17

@Memphis35 Mah, magari tutti ragionassero come te. Scrivendo che "l'omosessualità non è un problema" dimostri grande tolleranza e umanità. E, tra l'altro, dimostri di essere veramente un eterosessuale (come il sottoscritto). Quelli che scrivono post di odio verso i gay al 90% sono gay repressi (o preti, che poi è la stessa cosa).

TreeOfLife

Sab, 17/06/2017 - 12:18

Miracolo! nel deretano nasce la vita!

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 17/06/2017 - 12:20

---questi articoli fanno ridere i polli--perchè ruotano e giocano su un equivoco di fondo--quello cioè di ritenere che esista un legame tra le convinzioni politiche di una persona ed i suoi gusti di letto--da qui la falsa equazione "tutti i gay sono di sinistra"--la realtà è ben diversa poichè esistono vagonate e milionate di gay che sono di destra e financo il nostro parlamento è pieno di onorevoli destricoli gay--la differenza sta solo nel fatto che i gay destricoli si nascondono dietro doppie e triple vite---questi articoli palesemente omofobi dunque-ottengono un risultato opposto a quello sperato--spostano voti a sinistra da parte dei gay di destra stufi di recitare la parte---swag ganja

mariolino50

Sab, 17/06/2017 - 13:01

stenos Errore, i muslim quando non hanno a disposizione donne fanno spesso un pò per uno, perchè è peggio disperdere il seme che metterlo in quel posto ad un altro, dettomi da colleghi di lavoro preganti a buo ritto. In particolare gli piace il nostro di deretano, fanno gulo biango buono.

ziobeppe1951

Sab, 17/06/2017 - 13:38

Uelllaaaa..el pirla sa tutto sui gay, anche l'orientamento politico...preti e suore gay sono di orientamento sinistricolo o destricolo?...quelli che hanno il cervello fumato?..a quanto pare sono di orientamento sinistricolo...Asta

Ritratto di malatesta

malatesta

Sab, 17/06/2017 - 15:06

Ma i Gay a loro maniera sono anch'essi donatori di organi, O NO?

INGVDI

Sab, 17/06/2017 - 16:05

L'omosessualità non è un problema? Certo! Per chi non la pratica. I gay hanno bisogno di solidarietà, di legittimazione. Le ottengono con le leggi a loro favore e con le esibizioni, un misto di folclore e blasfemia. Ne hanno bisogno perché la pratica della sodomia genera sensi di colpa che devono essere leniti.

Ritratto di pigielle

pigielle

Sab, 17/06/2017 - 16:27

Non toccate l'argomenro GAY ...TOTONNO e EL PIRLONE si arrabbiano e sputano sentenze. ......CHISSA' PERCHE'.

Ritratto di tomari

tomari

Sab, 17/06/2017 - 17:16

@TOTONNO EL PIRLONE : Per voi il cu@@o è la fi@@a del domani?

effecal

Sab, 17/06/2017 - 17:17

E' giusto, per il bruciore anale e nel pd se ne intendono ,ci vogliono pomate costose ed è una buona iniziativa politicamente corretta e con quella punta di radical chic che non guasta

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Sab, 17/06/2017 - 17:18

In fondo, è logico. Quelli che decidono gli stanziamenti non sono mica donatori di organi! E poi, i donatori di organi non fanno mica rientrare ai partiti la percentuale sugli aiuti ricevuti.

Anonimo (non verificato)