"La piaga di Mafia Capitale? La Boldrini e il buonismo verso immigrati e nomadi"

Gabriele Adinolfi, fondatore di Terza Posizione, al Giornale.it: "Il ruolo di Carminati gonfiato per distrarre l’opinione pubblica"

“Destra è un termine espresso dalla Rivoluzione Francese e strettamente connesso alla democrazia parlamentare e personalmente lo rigetto. Preferisco parlare di cultura reazionaria che si nutre di una nostalgia del mondo e che oggi non esiste più”. Gabriele Adinolfi, uno dei fondatori, alla fine degli anni ’70, del movimento politico Terza Posizione, ci tiene a mettere subito le cose in chiaro. Oggi Adinolfi dirige il Centro Studi Polaris, un think tank dove poter esprimere “un pensiero non astratto "armato", in condizioni cioè di agire, in sinergia o in dialettica con le élites della nazione”.

Ilgiornale.it lo ha intervistato per capire in che direzione sta andando oggi la destra italiana, sconvolta da un lato dal caso di Mafia Capitale e dall’ascesa di Matteo Salvini.

Come e quando è nata la sua passione politica?

Nel 1968, ribelle alla società borghese, ma dall’alto (perché non era né aristocratica, né doverosa né responsabile), non dal basso come faceva la sinistra (perché troppo autoritaria). Loro volevano uccidere anche l’idea del Padre, io e non solo io, volevamo imporre il Padre a chi ne era soltanto una caricatura. Purtroppo prevalsero loro e oggi il maschio è un cappone".

Quali libri e autori hanno maggiormente influenzato la sua formazione politica?

"Sicuramente Così parlò Zarathustra, Julius Evola con Cavalcare la tigre e Gli uomini e le rovine ma anche Adriano Romualdi con Su Evola, Le ultime ore dell’Europa ha avuto un peso e uno spessore non da poco nella mia formazione. Ci sono, poi, le epopee di guerra che vanno dal Diario di uno squadrista toscano di Piazzesi a Mourir à Berlin di Mabir, tutti gli scritti di Degrelle sul Fronte dell’Est, i diari e le memorie di Balbo, Romualdi, Farinacci e Goebbels, ma ho letto anche molto di Mishima. Quindi mi sono dedicato alle letture più tecniche come Sorel, Lenin, Alvi e de Benoist, agli storici greci antichi, al teatro di Anouilh, Guitry, Pirandello e perfino di Gaber e alla letteratura francese da Balzac a Blondin, da Drieu La Rochelle a Bardèche.

Oggi chi rappresenta meglio la cultura di destra?

"Tutti mi sembrano così programmati nella cultura atomizzata dell’ultimo uomo nicciano saltellante come una pulce che perfino quando pensano di cantare fuori dal coro sono omologatissimi. Il fatto che si sentano differenti non li rende differenti".

Crede che i valori di “destra” trovino rappresentanza politica nei leader attuali come Matteo Salvini e Marine Le Pen?

"Le Rivoluzioni Nazionali furono tutte compiute da uomini che non venivano da destra e persino Franco nacque progressista. Si trattò di interpretare la sana psicologia reazionaria del popolo per darle un indirizzo rivoluzionario che fu moderno, innovatore ma anti-progressista. Tutto questo oggi manca. Salvini è un buon capopopolo ma mi sembra che accanto al suo genio tattico non ci sia una strategia di ampio raggio né una vera e propria Idea del Mondo. Queste sono entrambe necessarie e devono per forza intervenire altrimenti si corre a vuoto. In quanto a Marine Le Pen sono particolarmente addentro alle cose francesi per dire che rimpiango Jean-Marie. Lei andrà lontano sì, ma anche Fini lo fece. Molto meglio vedo Alba Dorata in Grecia".

A proposito di valori e di politici, si è mai sentito rappresentato da chi in questi vent'anni ha guidato la destra, soprattutto a Roma?

"Non sono mai stato così sciocco. Addirittura nel 2009 dissi che avrei preferito la Bonino alla Polverini. Ciò detto e senza voler salvare nessuno, in particolare Gianni Alemanno che a mio parere è stato il peggior sindaco di Roma, sarebbe ora di mettere a fuoco la questione sullo scandalo romano che non è “di destra” ma riguarda soprattutto il Pd e l’associazionismo, vero e proprio parassita del momento, motore dell’immigrazione massiccia e causa delle guerre etniche tra i poveri.

Ha conosciuto Carminati? E cosa pensa della vicenda giudiziaria che lo riguarda?

"Non ho mai conosciuto né incontrato Carminati e non so granché di quel che è accaduto. Ho però l’impressione che il ruolo di Carminati sia stato gonfiato e trascinato un po’ per i capelli in questa faccenda perché la sua figura dà il dovuto colore e permette così di distrarre l’opinione pubblica dalla regolarità di un malgoverno che tutto è fuorché eccezionale".

Avrebbe mai immaginato che gente cha fece la lotta armata si sarebbe potuta mettere in affari con un uomo di sinistra come Buzzi?

"Non mi sorprende la trasversalità del consociativismo, essa è l’anima e la nervatura della democrazia. La democrazia, quantomeno quella delegata, è male in se stessa e i suoi comportamenti ne rispecchiano l’essenza. Che Buzzi sia di sinistra non significa nulla come nulla significa che Alemanno sia di destra. Siamo semplicemente in presenza di una caduta verticale che è dell’intera società italiana, ivi compresi quelli che si scandalizzano oggi ma facevano i cortigiani fino a ieri, sempre coerenti nella parte dei topi che abbandonano la nave che affonda.

Cosa ne pensa del fatto che i rom siano stati usati per fini politici e che abbiano influenzato, con il loro voto alle primarie, la scelta del candidato sindaco del Pd?

"Non è tanto questo a riempirmi di rabbia quanto il fatto che nessuno abbia sottolineato la frase che tutti i telegiornali hanno riportato “gli immigrati rendono più della droga”. E’ l’associazionismo assistenzialista la vera piaga. Per ogni immigrato queste organizzazioni “buoniste” si rimpinzano di denaro pubblico e non hanno alcuna remora nel causare disordini sociali né nel vendere la loro mamma a un nano. Se c’è qualcuno che deve dare immediatamente le dimissioni per quello che è emerso a Roma e che nella sua gravità sociale va ben oltre le tangenti dei politici, quella è la Boldrini e non dovrebbe essere la sola. Tutte quelle associazioni e cooperative che lei tanto decanta dovrebbero essere chiuse immediatamente e bisognerebbe chiedere loro indietro tutto il denaro pubblico che hanno sprecato per creare disperazione".

Annunci

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 13/12/2014 - 12:21

patetico! un personaggio di infimo grado, con una infarinatura confusa di filosofia e politica messa alla rinfusa, come in frutti in un frullatore! non valeva neppure la pena di intervistarlo, a mio parere. a meno che non lo si voglia far vedere che razza di cretini ci sono a sinistra, e che vogliono fare la morale in modo ridicolo a noi destra .... :-)

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Sab, 13/12/2014 - 12:24

Da quel che afferma, il signor Adinolfi mi sembra una persona ed un intellettuale, che ha come sua stella polare l'"onestà". Complimenti!

Ritratto di 654321

654321

Sab, 13/12/2014 - 12:26

Comunque vadano le faccende, insabbiature o no, credo proprio che da ora in poi gli ITALIANI , non lobotomizzati sinistrolesi , si siano rotti altamente i coglioni, e che i 'protetti' senza dimora debbano filare dritti e rimboccarsi un pochino le manichine. L'albero della cuccagna ha perso le foglie, ora che i sostenitori buonisti si inchinino mostrando il loro vero volto a 90 gradi.

Ritratto di gabrichan46

gabrichan46

Sab, 13/12/2014 - 12:30

Diceva Lubrano, Una domanda nasce spontanea: Ma la Boldrini ce magna o favorisce solo i suoi amici? Del bussines dell'accoglienza se c'è qualcuno esperto è proprio lei.

Ritratto di gabrichan46

gabrichan46

Sab, 13/12/2014 - 12:33

Ma Alfano sapeva o non sapeva? Si rendeva conto di quello che noi scrivevamo già da mesi? Complice o ignorante? E come si fa a lasciarlo al suo posto? Se era così preoccupato per la vita dei clandestini, perché non imbarcarlo su qualche nave soccorso?

albertzanna

Sab, 13/12/2014 - 12:39

Posso dire la verità? Questo Gabriele Adinolfi ha partecipato alla rivoluzione demolitrice dell'intelligenza del 68, ed è rimasto fermo lì, con sogni onirici che sconfinano nell'astrattismo puro del suo pensiero, che è tutto un avvitamento su se stesso e sui nomi che cita, perchè così fa tanto figo, anche per per gli inviti alle serate romane del "Popol Vuh", i famosi snobs Viola, tutto caviale, champagne e cachemire. Si definisce di destra, ma dimentica che gli estremismi, destra e sinistra, si toccano ed intersecano. Albertzanna

Ritratto di nonmollare

nonmollare

Sab, 13/12/2014 - 12:45

semplicemente: GRANDE

Ritratto di giordano

giordano

Sab, 13/12/2014 - 12:59

ecco, il problema e' tutto qui, non se ne vanno. che fare? un modo ci sarebbe, ma purtroppo siamo troppo civili.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 13/12/2014 - 13:10

Spero ci sia un nuovo processo di Norimberga............!

geronimo1

Sab, 13/12/2014 - 13:16

Una intelligenza come quella di Gabriele Adinolfi non si incontra spesso, ma la lucidita' con la quale analizza i fatti e li banalizza dovrebbe essere assolutamente piu' diffusa. Personalmente mi considero di "comprendonio medio" ma leggendo l' intervista rilevo che da molati anni avevo focalizzato tutto senza bisogno (con tutto il rispetto) di Adinolfi.... Forse a farci sentire "diversi" e' la coglioneria degli altri, allora (se veramente siamo mediocri e non eccezionali..!!) vale il detto che l' orbo in mezzo ai ciechi ci vede benissimo...!!! Sta di fatto che noi "diversi" dovremmo lasciare il Paese, anziche' subire una societa' decisa da chi disprezziamo....

Totonno58

Sab, 13/12/2014 - 13:17

C'era bisogno di andare a ripescare questo ciarlatano?

marcogd

Sab, 13/12/2014 - 13:19

Riproporrò qui anche i commenti postati sull'articolo relativo a "soldi sulla Sinistra" e Regina Laura,ove la conclusione è la stessa che si evince da questo articolo. Aggiungo qui che un partito o gruppo politico che spende le proprie energie per conquistare favore e voti e (soprav)vivere di tali,di soggetti dediti per scelta alla delinquenza,alla violenza,all'anti-sociale(perché rifiutano per scelta culturale qualunque aggregazione e collaborazione con le popolazioni dei territori ove si installano preoccupandosi solo di depredarli),mettendoli con le primarie pubblicamente sullo stesso piano e dunque in competizione con la gente onesta, NON PUO' E NON DEVE governare un popolo onesto.. A questo punto valutiamo il popolo...

marcogd

Sab, 13/12/2014 - 13:19

Perché non accetterò mai che un mio voto, con la vita di sacrifici onesti che ho fatto perché tutti, anche chi non conosco ma mio concittadino, potessero avere un minimo di vita migliore, valga come quello di un delinquente conclamato che fa del mio male il suo benessere!

marcogd

Sab, 13/12/2014 - 13:22

Ripropongo:"Questo revival del mito Settecentesco del "buon selvaggio" è stato portato avanti con troppa, troppa pervicacia dall'egregia Boldrini,perchè ora, alla luce di queste scoperte, non si disegni un'espressione di stupore rivelatorio sui volti dei cittadini,dalla bocca aperta dei quali non esca un sofferto:"Ah! ma...allora...". Era troppo sporca,troppo insistente nel difendere posizioni e situazioni sociali indifendibili per non apparire sospetta; quando l’insistenza va oltre l’evidenza, chiaro diventa che la ragione sottostà alla violenza, perché questo è stata l’azione delle Coop nei confronti della gente."

marcogd

Sab, 13/12/2014 - 13:24

"(segue) Io la vedevo così e non ne facevo mistero con qualunque interlocutore,ma in diversi (trinariciuti)mi tacciavano di qualunquismo e razzismo latente. Adesso tacciono loro. Ed è male, è questo ciò che impedirà al Paese di uscire da una qualunque crisi. Le “riforme”sono specchietti per le allodole, niente di niente funziona se no ci sono le teste a farlo funzionare. Oggi in Italia non ci sono più le teste per far funzionare la vita sociale ed economica, dalla casalinga a Regina Laura, tutto va da “spento” a “sporco”, senza sconfinare mai nel “ne ho voglia, ne vale la pena”. "

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Sab, 13/12/2014 - 13:25

Invece FI è buonista con Mafia Capitale bocciando in commissione la stretta giustizialista. Stile Lega di Salvini

Atlantico

Sab, 13/12/2014 - 13:28

Siamo ad un passo dall'apologia di reato. Credevo che questo 'signore' fosse un fascista, ma da come parla di Alba Dorata si capisce che questo considera Carminati ( che sarebbe un perseguitato secondo costui ... ) una specie di 'moderato'. Mai avrei creduto di leggere qui un'intervista ad un nazista. Complimenti, Sallusti, sempre meglio direi !

Kamen

Sab, 13/12/2014 - 13:28

Una delle fautrici dell'invasione fu la Kienge.Anche lei come la trinariciuta Boldrini sono organiche all'amorale associazionismo assistenzialista rosso e,per questo motivo,è assolutamente impensabile che si possano mettere da parte.

Atlantico

Sab, 13/12/2014 - 13:32

Mortimerqualcosa, non vorrei dare un colpo mortale al tuo orgoglio ma guarda che questo signore e Terza Posizione sono soggetti di estrema destra. Non ti ha fatto capire nulla l'elogio di Adinolfi ad Alba Dorata ? Sempre che tu sappia cos'è Alba Dorata, ovvio. :-)

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Sab, 13/12/2014 - 13:39

mortimermouse hai pranzato presto e bevuto molto, credo.

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Sab, 13/12/2014 - 13:49

albertzanna, a parte l'opinione sprezzante sulla persona, non si può negare la limpida disamina del male che affligge il Paese. Una riflessione su quanto detto dall'intervistato sarebbe senz'altro utile a tutti. La persona mettiamola pure fra parentesi, Si figuri che abbiamo Napolitano, Presidente, di questa repubblica.

Aristofane etneo

Sab, 13/12/2014 - 13:55

"né nel vendere la loro mamma a un nano". Di uno squallore smisurato. Mi è sempre stato antipatico nella sua spocchia immensa ed onnipresente nei dibattiti spettacolo (talk show) ma mai l'avrei pensato così squallido. Non ho parenti o amici o conoscenti che siano di statura nana.

Mr Blonde

Sab, 13/12/2014 - 14:02

Mortimer guarda che adinolfi é di destra, ma com'é che non capisci mai nulla???

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Sab, 13/12/2014 - 14:18

Al nome della Boldrini dovrebbe essere sempre affiancato quello di Vendola ... corresponsabile del "danno" per averla "raccomandata".

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Sab, 13/12/2014 - 14:23

Forza Magistratura, vediamo se riesci a stare con la schiena dritta e finisci il lavoro di Mani Pulite che si fermo davanti al P.C. Devono essere spazzati via tutti, dimostrano inequivocabilmente d'essere solo dei miserabili delinquenti con mani lunghissime.

Giorgio5819

Sab, 13/12/2014 - 14:25

La boldrini è il perfetto esempio della inutilità e della pericolosità delle invasate di sinistra. Spocchiosa, veloce nel mandare i commessi a ritirare vestiti in boutique raccomandandosi di farsi dare buste anonime...peggio di lei solo chi la vota.

atlantide23

Sab, 13/12/2014 - 14:40

Figuriamoci se quella vergognosa zecca rossa si dimette!! Ne' lei ne' gli altri. Stanno facendo tanto chiasso ma per ora niente di interessante, a parte Carminati e buzzi in carcere. E tutti gli altri politici, burocrati e bastardi vari? Temo che, grazie al menefreghismo degli italiani( NON BASTA INDIGNARSI E LAGNARSI)si risolvera' tutto in una bolla di sapone . Come per il Mose e l'Expo...tanto per citare gli ultimi due .

tersicore

Sab, 13/12/2014 - 14:41

E' una cosa inaudita, vergognosa e unica al mondo e nella Storia, che tra le più alte cariche dello Stato ci siano nemici giurati del popolo che sono chiamati a rappresentare! La Boldrini non si dimetterà: i sinistrati sono accecati dal potere...E Alfano, pur promanando dallo sguardo un'inaudita intelligenza, è complice del buonismo assassino.

albertzanna

Sab, 13/12/2014 - 14:42

TOTONNO58 - suvvia, non parli lei di ciarlatani........ Lei si è laureato in ciarlataneria applicata. Eh! quando si dice male della madre degli imbec....... AZ

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Sab, 13/12/2014 - 14:45

"Il ruolo di Carminati gonfiato per distrarre l’opinione pubblica" … frase che dovrebbe far riflettere sul fatto che la ditta "Carminati & Co." è la conseguenza dell'incompetenza "criminale" di politicanti ... politici per occasioni fortuite che - da dietro le quinte del teatrino della politica senza apparire, ma suggerendo - al "talento & passione" per la gestione della cosa pubblica, hanno sostituito il mestiere dello “arricchimento personale”.

atlantide23

Sab, 13/12/2014 - 14:46

@Mr Blonde , Terza Posizione ,di cui Adinolfi e' uno dei fondatori, se vogliamo e' sia di destra che di sinistra, perche' ravvisava negli estremismi di entrambe le ideologie politiche...una unione, Unione contro lo Stato. Per questo, Terza Posizione era considerata , dagli estremisti di destra(quelli veri), come la Mambro e Fioravanti, per citare i piu' noti,come un'accozzaglia di mammolette borghesi e "allineate" al sistema.

tormalinaner

Sab, 13/12/2014 - 15:01

Era chiaro fin dall'inizio che la Boldrini era stata messa a presiedere la camera non tanto per la sua modesta intelligenza, ma perchè con la sua esperienza con i rifugiati poteva garantire alla cupola PD una copertura sugli affari con migranti, rom e rifugiati, uno schifo!!

albertzanna

Sab, 13/12/2014 - 15:07

NANUQ - Egregio/a Nanuq, mi saprebbe dire dove, nel mio commento, io esprimo una opinione sprezzante su Adinolfi? Sappia che per i sofisti, e Adinolfi lo è, la limpida disanima è unicamente volta a dare la dimostrazione che loro hanno ragione e gli altri torto, non per nulla è un 68ttino. Si rilegga l'intervista e provi, abbandonando la sua natura pedissequa, a cercare un punto delle sue risposte dove Adinolfi non si magnifica. Oggi non è assolutamente possibile, a meno che non si sia di sinistra pedalina, non capire le nature dei mali del paese, e nella sua analisi Adinolfi arriva buon ultimo, visto che i mali del paese ci giungono già dagli anni in cui lui iniziò a frequentare le elementari, è nato nel 1954 e Fanfani costituì il primo governo di centrosinistra, co-origine del dissesto attuale dell’Italia, nel 1963. Io sono un pragmatico, perciò certe "disanime" mi paiono, soprattutto, dei copia incolla di miriadi di precedenti disanime altrui. AZ

Antonio43

Sab, 13/12/2014 - 15:10

Mortimer, ci sei cascato dentro con tutte e due le scarpe, non è un sinistronzo come ti piace chiamarli, ma un "grandissimo" destronzo.

vittoriomazzucato

Sab, 13/12/2014 - 15:15

Sono Luca. Sul Corsera online di oggi la "signora" vuole spiegare la vicenda Galan e mi sono permesso di chiederle di lasciar perdere l'interpretazione sulla vicenda Galan e di spiegare come mai lei così attenta ai rom e agli immigrati non si sia accorta di quello che combinava a Roma, per ora, la cupola. GRAZIE.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Sab, 13/12/2014 - 15:16

A, questo mondo nessuno fá niente per niente, é gli Italiansinistronzi sono specialisti nel incassare tangenti, mazzette é soldi destinati agli ROM e Extracomunitari,é la sboldrini e una che favorisce l,Emmigrazione sfrenata di Extracomunitari e Rom in Italia, tanto non é lei che deve vivere a stretto contatto con questa gente, lei vá a passare le ferie nelle Ville di Stato di Napolitano é vola gratis con AIR ITALIA insieme al suo trombatore ai Funerali di Nelson mandela!!!. Ma che adinolfi sia di DX o di SX questo non interessa nessuno, perche quello che conta e che la Sboldrini é la Sinistra Italiana sono cosi pieni di scandali, che questi neppure con 10 Milioni di Tonnellate di Sabbia si possono Insabbiare!!!.

albertzanna

Sab, 13/12/2014 - 15:27

Mr: BLONDE - non le passa per la testa che ci siano certi "di destra", come li definisce lei, che si siano messi a destra per avere meno concorrenza? Io sono di destra, badi bene, non fascista, e nel 68 io, a differenza di Adinolfi, che essendo del 1954 all'epoca aveva solo 18 anni, ero studente universitario nella rossa Bologna, fuori corso perché mi ero già fatto 36 mesi di militare e aperto la mia prima azienda, e nel 70, quando facevo un esame, normalmente mi trovavo a fianco 4/5 imbecilli che volevano fare l'esame politico di gruppo, contando sul fatto che io ero uno che studiava. Quegli imbecilli erano figli del 68 di Adinolfi e dell‘estrema sinistra e a Bologna, per esempio, non ho mai conosciuto sessantottini di destra. Adinolfi fu un extraparlamentare di destra, dove i confini con l'estrema sinistra sono talmente labili che si confondono spesso, e volentieri. Ma com'è che lei non ne imbrocca mai una? AZ

Ritratto di Scassa

Scassa

Sab, 13/12/2014 - 15:38

scassa Sabato 13 dicembre 2014 Non c'è boldrini ,Veltroni ,napoletano che tengano ,il bel paese ha NECESSITÀ ' di un sostanzioso RESET per almeno tentare di ripulirsi faccia e mani ! Andando così le cose però ,niente cambierà perché con le palle di polistirolo e gli spot pubblicitari ,non si va da nessuna parte !!!!!!!!!!!!scassa.

bernaisi

Sab, 13/12/2014 - 15:39

Speriamo che si vada presto a votare per cacciare al più presto questa schifosa

scipione

Sab, 13/12/2014 - 15:46

Dopo tutte le str...te che ha vomitato SU IMMIGRATI E CLANDESTINI,e le conseguenze mafio-criminali che ha provocato ,un MINIMO DI DIGNITA' dovrebbe suggerirle di DIMETTERSI SUBITO E SPARIRE.

ortensia

Sab, 13/12/2014 - 15:54

La Boldrini mi ricorda la matrigna della favola di Biancaneve.

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Sab, 13/12/2014 - 15:56

" .... il BUONISMO verso immigrati e nomadi" non è buonismo, ma furbizia per le prossime elezioni ... la prossima mossa sarà "CITTADINANZA D'URGENZA perché questi VOTANO!

peter46

Sab, 13/12/2014 - 15:57

Aristofane etneo...riprenditi o prendi qualcosa che ti tenga più sveglio.Questo---Gabriele Adinolfi---non è quello 'grasso' ospite fisso(quasi)di Paragone e della Merlino:non è 'grasso' come lui...è più 'longilineo':ha fatto il '68 ed il 'prima':"martellatori" si 'autonominavano':quello di cui parli tu è più "verginello",per questo è 'invitato' nei talk.

scipione

Sab, 13/12/2014 - 16:10

mortimermouse,non ti curare dei sinistronzi che come al solito si ergono a censori dell'altrui giudizio,senza aver capito un c...o delle questioni trattate . Innanzi tutto non hanno capito,gli stalinisti,poveri loro,che Adinolfi non e' di destra ma dell'ESTREMA DESTRA.Ed e' notorio che spesso l'ESTREMA DESTRA e l'ESTREMA SINISTRA si sono " toccate " e qualche volta hanno " agito " insieme. Secondo me tu hai ragione nel definirlo un personaggio di infimo ordine,un QUALUNQUISTA dalle idee confuse e ondivaghe,tanto e' vero che anche nell'intervista " ATTACCA " sia la destra che la sinistra,non spiegando bene che c...o vuole e che c...o vuol dire se non in modo confuso e non intellegibile.Un pensatore ( sic ) astratto e pericoloso.Ti saluto mortimer,sempre in gamba.

AVO

Sab, 13/12/2014 - 16:24

Ma quando mai la boldrini ha lavorato o fatto delle cose giudte. Se le portasse a casa sua i nomadi e gli immigrati.

unosolo

Sab, 13/12/2014 - 16:25

quanto si spende in camera ? niente risparmi anzi sembra che le spese siano aumentate , si parla di aiutare , di inserire , di creare lavoro ma non hanno capito che il Lavoro che serve è quello che porta il PIL non quello che se lo mangia .

AVO

Sab, 13/12/2014 - 16:26

Maledetti, avere rovinato l'italia e adesso siete ancora li,spero per poco .

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Sab, 13/12/2014 - 16:30

albertzanna: "Egregio/a Nanuq, mi saprebbe dire dove, nel mio commento, io esprimo una opinione sprezzante....) Chiedo venia, ho confuso il disprezzo con il pragmatismo, e c'è differenza, è vero. Le sue parole non hanno ostentato disprezzo, hanno solo "additato" il disprezzo che l'uomo s'è guadagnato. Ripeto d'aver messo "L'uomo" fra parentesi. Per il resto, non si può che essere d'accordo con Lei su tutta la linea. Fortunato Lei che in ogni caso ha potuto frequentare l'università, altri sono stati costretti con le botte a cambiare progetti per il loro futuro. La saluto cordialmente.

LANZI MAURIZIO ...

Sab, 13/12/2014 - 16:39

FIGURIAMOCI SE LA BOLDRINI LASCIA LA POLTRONA, E' TROPPO OCCUPATA A MANGIARE SULLA PELLE DEI ROM, DEI DISGRAZIATI E DEI CLANDESTINI, LEI HA BISOGNO DI VALORIZZARE QUESTA MxxxA CHE E' ARRIVATA IN ITALIA, A LEI PIACE VIVERE NELLA MxxxA, SE NO NON SAREBBE COMUNISTA IGNORANTE.

Ritratto di michele lamacchia

michele lamacchia

Sab, 13/12/2014 - 16:46

A me la folle politica delle porte spalancate mi ha fatto sempre immaginare che qualcuno faccia pagare segretamente il biglietto di ingresso e ci guadagni

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 13/12/2014 - 17:00

SCIPIONE non mi curo troppo di loro, infatti. ma fanno ridere con i loro arzigogoli morali da strapazzo, le loro false posizioni politiche, i patetici tentativi di arrampicarsi sugli specchi per giustificare l'assurdità! in realtà, questi si meritano gli insulti, per essere dei complici dei mafiosi e si sono anche assunti la colpa del concorso esterno in associazione mafiosa :-) quanto al personaggio infimo... non dò neanche troppo peso. non ne vale nemmeno la pena! ad maiora!

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Sab, 13/12/2014 - 17:00

Da Grasso a Rosy la mafia impera:ma il Capo dei Capi non era Andreotti, Craxi e Berlusconi? Cristianamente non è meglio che appena catturati gettarli nell'Etna, Stromboli e Vulcano e a Napoli nella discarica di Tricigno? In alta Italia i Kompagnuzzi hanno le collaudate Foibe, nein? Insomma, 7000 boss e picciotti, se non di più, cchiste “ Politici e soci ” magnano ...e io pago...vitto alloggio come un cane che si morde la coda per rewind di reati indotti da droga, prostituzione? Porgere l'altra guancia o dargli il dovuto a calci nel c...? Pensaci Giacomino.

albertzanna

Sab, 13/12/2014 - 17:02

NANUQ - Con i commenti non si può più andare oltre i 1000 caratteri, compresa punteggiatura e spazi, altrimenti le illustrerei la differenza che esiste fra "disprezzo" e "pragmatismo", ma gliela dico alla romagnola: mai confondere la frutta secca con le pugnette. Ciò che un uomo gode nella vita, considerazione o disprezzo, se lo è guadagnato con le sue azioni. Nulla di più. Quanto all'università, io ho una seconda laurea, in ingegneria, conseguita già con tanti anni di lavoro sulle spalle, iscritto ad una serissima e severissima università americana frequentata a distanza, lascio a lei capire il perché, che significa sudandomi ogni esame. Me la sono guadagnata e pagata con i miei soldi, non con quelli di papà, e con la mia tenacia e fatica ho fatto cambiare il mio futuro, altroché botte. Voi 68ttini pretendete che tutto vi sia dovuto e senza fatica, perciò che l’ignoranza dilaga nel paese, soprattutto a sinistra. Nothing more to say. Albertzanna

Kamen

Sab, 13/12/2014 - 17:31

Albertzanna,lei non ha sicuramente bisogno del mio assenso,ma mi trovo in sintonia con il suo pensiero.

Anonimo (non verificato)

peter46

Sab, 13/12/2014 - 17:53

I tuttologhi hanno sentenziato,e continuano,senza aver voluto 'interpretare'quel che uno(chiunque,altrimenti prendetevela col Giornale che l'ha intervistato)esprime:daccordo che la storiografia è 'pane per tutti',eliminiamo allora gli addetti..."Lo scandalo romano non è di dx,ma riguarda soprattutto il pd e l'associazionismo,vero e proprio parassita del momento,motore dell'immigrazione...".Questo è quanto ha affermato:è qualcosa di diverso di ciò che Salvini per la lega e tutti voi,dx del centro del c....,in questi giorni dall'inizio di roma ladrona,avete affermato in ogni articolo uscito su questo giornale?Le stesse cose dette davoi e rimarcate da lui...ora non vanno più bene.Possibile che 'Lui' vi abbia 'portato' a questo livello...di 'plagio',almeno da non ricorrere al 'fuoco amico'?

killkoms

Sab, 13/12/2014 - 18:24

ce la vedete voi,"sua" signora delle nn.uu.,con la sua "puzza" sotto al naso a dare solo una carezza ai tanti "clienti" delle organizzazionipro profughi?io no!

Ritratto di bracco

bracco

Sab, 13/12/2014 - 18:26

La Boldrini una sfortuna per l'Italia, preferisce il benessere di negri e dei mussulmani che degli italiani. Quando sarà cacciata dal posto che occupa in maniera abusiva per gli italiani sarà una grande giornata !!!!!!!!!

19gig50

Sab, 13/12/2014 - 18:29

Ora so che le piaghe non sono dieci come insegnava la Bibbia ma, undici. Al voto e facciamole tornare dieci.

NON RASSEGNATO

Sab, 13/12/2014 - 18:32

Con le prossime votazioni ce ne liberiamo, sempre sperando non vada a fare danni a Bruxelles

Aristofane etneo

Sab, 13/12/2014 - 20:38

Ringrazio "peter46 - Sab, 13/12/2014 - 15:57" per avermi fatto notare la svista non dovuta al sonno. Sorvolo sulla di lui spocchia nel consigliarmi cosa fare e che lo qualifica per quello che è. Sulla Boldrini, là assisa con lo 0,001% dei votanti, aggiungerei che per liberarsene bisogna che vengano ripristinate le preferenze e poi che "tutti" si vada a votare, al limite per il meno peggio ma che si vada a votare (cosa che personalmente non ho quasi fatto negli ultimi decenni).

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Sab, 13/12/2014 - 21:07

albertzanna mi spiace, io avrò scritto male, ma lei non ha capito niente di ciò che ha letto. Congratulazioni per le sue due "laurea" con scrifici incorporati, di cui non me ne frega niente. Avrei voluto anche io una laurea ma i 68ttini me lo hanno impedito e ho dovuto allevare cani. il mio pane ho dovuto sempre sudarmelo con molti sacrifici. La perdono per il "voi 68ttini" insultante, perché capisco che alle volte l'ignoranza che dilaga nel Paese può colpire dove e quando, meno uno se lo aspetti.

peter46

Dom, 14/12/2014 - 09:44

Aristofane etneo...dai,solo 'veniale'ironia,diamine.E non ti ho consigliato un bel niente:il caffè non è un consiglio...è il meglio durante la giornata.Sempre in gamba...non c'era malizia,tranquillo:quella è nel dna dei sxtri e dei centristiberlusconianideicommenti.

albertzanna

Dom, 14/12/2014 - 09:50

NANUQ - altro che se ho capito ciò che lei ha scritto! Dal suo linguaggio il 68 traspare a forza. Lei lo sa quanti di sinistra lo negano, seguendo una delle regole dettate da Lenin e scritte sul manuale del perfetto comunista, per mascherarsi e colpire le "oscure forze della reazione fascionazista e democristiana" dall'interno? Lei ha allevato cani. Poveri cani....! AZ

Aristofane etneo

Dom, 14/12/2014 - 12:43

"peter46 - Dom, 14/12/2014 - 09:44". Beh, va be', non sei uno di quei vecchietti rancorosi che danno colore al giornale in rete. Però, in confidenza, sveglio come appari, prima o dopo scoprirai che non esiste più da un pezzo la dx o la sx e che parlarne per tali categorie serve solo per dar sfogo a quel non so che che ti (impersonale) rode dentro. A mio sindacabilissimo parere. Cordialità

mandrake51

Lun, 15/12/2014 - 01:12

probabilmente tutto il suo buonismo é dovuto ad un resoconto

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Lun, 15/12/2014 - 11:14

albertzanna: saccente e arrogante. Lei è patetico. Lei ha il vizio di bere?