Il piano di Di Maio per il voto: via al vincolo del secondo mandato

L'alleanza dovrà superare lo scoglio urne. M5S pronto a togliere il vincolo del doppio mandato per contrastare la Lega

Mentre Luigi Di Maio e Alessandro Di Battista sono "in ritiro" in Trentino per mettere a punto il futuro del Movimento 5 Stelle, il 2019 porta con sè nuovi scogli per il governo gialloverde. Non solo le contraddizioni mai risolte, come le divergenze di veduta sulle autonomie regionali o sulle grandi opere. Ma anche lo scombussolamento che potrebbero portare all'interno dell'esecutivo le elezioni Europee di maggio.

Nonostante le smentite da parte di premier, vicepremier e ministri infatti, le urne saranno per forza di cose un test importante per la tenuta di Palazzo Chigi. E soprattutto per gli equilibri dell'alleanza gialloverde. I sondaggi parlano chiaro: l'esperienza di governo sta giovando soprattutto alla Lega. Così torna prepotentemente la voce di un "piano B" del Movimento 5 Stelle per contrastare Matteo Salvini. Evitando in particolare che in caso di caduta del governo la compagine grillina venga "azzerata" dal vincolo del doppio mandato, regola cardine dello statuto pentastellato che non permette alla maggioranza dei volti noti di ricandidarsi in Parlamento.

Da mesi si parla della caduta di questo ultimo "tabù". E la regola sarebbe ora stata seriamente messa in discussione - raccontava ieri La Stampa - proprio dai vertici M5S, con l'ok a sorpresa di Beppe Grillo (ma il no di Davide Casaleggio). Soprattutto dopo il passaggio del deputato Matteo Dall'Osso tra le fila di Forza Italia e l'annuncio dell'"operazione scoiattolo" da parte di Silvio Berlusconi.

"La regola dei due mandati non è mai stata messa in discussione e non si tocca. Nè quest'anno, nè il prossimo, nè mai", assicura Luigi Di Maio, "Questo è certo come l'alternanza delle stagioni e come il fatto che certi giornalisti, come oggi, continueranno a mentire scrivendo il contrario".

Però c'è già un precedente, un cavillo che permette di svicolare: quello accaduto a fine novembre, quando una mozione di sfiducia rischiava di far cadere il governatore del Lazio, Nicola Zingaretti. Allora - racconta sempre La Stampa - il vicepremier grillino aveva chiesto ai suoi consiglieri di votare compatti la sfiducia, assicurando a tutti la ricandidatura: "Diremo che sono passati solo sette mesi dal voto, non è un mandato completo, Beppe è d' accordo", avrebbe spiegato. Alla fine la giunta regionale è rimasta in piedi, ma il tabù sembra ormai caduto.

Commenti

cgf

Mar, 01/01/2019 - 12:31

UFFICIALMENTE M5S pronto a togliere il vincolo del doppio mandato per contrastare Salvini, in realtà sono come coloro che dicono di combattere, gli amanti della poltrona, con la grossa differenza che son tutti dilettanti.

un_infiltrato

Mar, 01/01/2019 - 13:03

Sapevo che avremmo potuto contare sul Lato [B] dell'onorevole Di Mai.

flip

Mar, 01/01/2019 - 13:14

di maio posso dire che sei alla fine della corsa? guappo eri, duappo sei, e guappo rimani. i tuoi "amici" ti fotteranno! non sei capace neanche di fare il guappo.

braniac

Mar, 01/01/2019 - 13:17

se lo dici tu Iniziamo il nuovo anno con un'articolo farlocco.

AmilcareTafazzi

Mar, 01/01/2019 - 13:38

Tra poco sulla pagine di questo Giornale metteranno " I gialloverdi minano gravemente la salute dei redattori di questo quotidiano" Ma ci sono solo loro in ogni vostro pensiero ? Il Satrapo di Arcore non torna più, tranquilli

leopard73

Mar, 01/01/2019 - 13:53

Povero illuso ed incapace.

mifra77

Mar, 01/01/2019 - 14:07

Sono Grillini, non certo cogl..ni coerenti! Non illudiamoci!per loro il grillismo è solo una maschera di facciata, all'occorrenza, si tolgono la maschera e scappa fuori il loro volto più spregevole che somiglia sempre e tanto a quello del PD, della Fornero e di Monti. Chiedetelo ai pensionati.

diesonne

Mar, 01/01/2019 - 14:08

DIESONNE PROFEZIA DI ANDREOTTI:IL POTEREM LOGORA CHI NON LO HA.-èUNTO E CHI LO HA NON MOLLA,COME ILM CANE CHE HA L'OSSO IN BOCCA-DI MAIO VENDE BROCCOLI E BUFALE-IL SUO NO E' SI-LOCUTUS EST DUX

Ritratto di falso96

falso96

Mar, 01/01/2019 - 14:30

Passata la manovra , passato Mattarella, ECCO UN NUOVO ARGOMENTO (più o meno farlocco) tanto per ...

Ritratto di falso96

falso96

Mar, 01/01/2019 - 14:32

Siete come la favola de "al lupo" chi vi crede più. State diventando peggio della sinistra.

magnum357

Mar, 01/01/2019 - 15:23

Piano da trombamici lol lol lol lol lol !!!! Va a lavurà ......... Gli asini stanno ragliando dall'inizio anno

Reip

Mar, 01/01/2019 - 15:37

Come volevasi dimostrare! Bella scoperta! E cosa vi aspettavate?

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mar, 01/01/2019 - 15:56

Mi sembra ovvio: una volta assaggiata la "pietanza" quando risulta gradita, è difficile alzarsi dalla tavola.

Ritratto di tomari

tomari

Mar, 01/01/2019 - 17:15

Ti secca perdere i 13.000 euro al mese vero? Buffone!

Cheyenne

Mar, 01/01/2019 - 17:56

RESTERANNO PER SEMPRE COME ANDREOTTI CON LA PICCOLA DIFFERENZA CHE ANDREOTTI ERA UN GRANDE E LORO SOLO M...A

sparviero51

Mar, 01/01/2019 - 17:59

LE BANDERUOLE DEI CAMPANILI SONO PIÙ STABILI DI QUESTI PUPAZZETTI DA SERRAGLIO !!!