La politica incapace che scarica il fango sui meteorologi

È pietoso, da ominicchi, lo scaricabarile dei politici locali sulle responsabilità dell'ennesima alluvione che ha colpito Genova

È pietoso, da ominicchi, lo scaricabarile dei politici locali sulle responsabilità dell'ennesima alluvione che ha colpito Genova. Barile che nelle intenzioni dovrebbe fermarsi o sul tavolo di chi avrebbe dovuto dare l'allarme o adagiarsi sulle nuvole, colpevoli per aver scaricato pioggia senza aver preventivamente mandato un tweet d'avvertimento. L'allarme tempestivo, seppur d'aiuto, non avrebbe però cambiato il corso degli eventi. Quando piove, piove. Semmai ci sarebbe da ridire sulle scelte delle misure di allerta. A sentire Claudio Burlando si è riposta fiducia non più nell'uomo (la Protezione civile ed Emergenze della Regione manca di un dirigente responsabile), ma nelle dannate proiezioni matematiche, che «divaricavano da quello che è accaduto realmente». Insomma, davano bel tempo mentre veniva giù l'inferno.

Ma non è certo negli algoritmi o nella natura matrigna che va cercata la responsabilità del disastro. Quanto piuttosto nella qualità del controllo pubblico esercitato da una città, Genova, e da una Regione, la Liguria, da sempre amministrata dalla sinistra. Quella tosta, quella di Togliatti e Berlinguer prima che diventasse snob e aristocratica anche se pur sempre «antropologicamente diversa». È quella amministrazione, quella sinistra che ha consentito la cementificazione degli ormai tristemente noti Bisagno, Fereggiano e Sturla fin nelle loro foci, concedendo i relativi permessi edilizi e consentendo i lavori per «aggiustare», deviando lì, raddrizzando là, il corso dei torrenti. Finendo per privarli della capacità di contenere la pioggia, finendo per farli scoppiare ad ogni temporale più intenso del consueto.

Una leggerezza, chiamiamola così, tuttavia sanabile. In maniera drastica, «decementizzando», ma questo avrebbe significato ammettere le proprie colpe, condotta estranea alla sensibilità civile della sinistra. Oppure, ed è la strada scelta, intervenendo per sanare con scolmatori e bacini di raccolta il «dissesto idrogeologico». I soldi per farlo ci sarebbero tutti, se non si fossero messe in mezzo la brontoburocrazia e la magistratura. Quest'ultima chiamata a stabilire la competenza tecnica, ramo ingegneria idraulica, della commissione appaltatrice. E, nell'attesa che ci capisca qualcosa (un Tar ha sentenziato per l'incompetenza, un contro Tar per la competenza), non si muove piccone. Siccome è noto che la natura nei suoi aspetti meteorologici non tiene conto delle seppur dotte dispute di tribunale, non resta dunque ai liguri che sperare nelle permanenti siccità vaticinate da Al Gore e dagli altri guru del riscaldamento globale. A questo siamo ridotti.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 12/10/2014 - 16:02

ed ovviamente i PSICOSINISTRONZI qui se la prendono con berlusconi! anche quando non è al governo, berlusconi è il male assoluto! però di quello che è successo a genova non si vergognano????????????? :-) che vigliacchi!!!!

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Dom, 12/10/2014 - 16:03

Il sito Meteo.it,lo stesso delle previsioni Mediaset,dava l'allarme meteo su Genova almeno 3 giorni prima...Se poi il sindaco biscotto Doria ed il governatore del quale non scrivo il nominativo per l'indegno comportamento nel caso della centrale di Novi Ligure,vogliono il pannolone in uso al compagno pannolone Napolitano,può sempre telefonare al Quirinale.

mezzalunapiena

Dom, 12/10/2014 - 16:16

si legge spesso che giovani laureati vanno all'estero per lavorare e fare esperienza per poi ritornare in Italia.la mia proposta sarebbe di applicare lo stesso sistema per i politici italiani,come ha fatto il primo ministro di Singapore, ma visto il livello culturale dei politici sarebbe tempo sprecato.

Ritratto di Roberto53

Roberto53

Dom, 12/10/2014 - 16:18

Sono comunisti, oltre che "ominicchi". Peggio, molto peggio.

ptck135

Dom, 12/10/2014 - 16:20

La domanda che sorge spontanea è: ma perché la gente continua a votarli? E questo da anni!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 12/10/2014 - 16:21

Fango sui meteorologi e, perchè no?, anche sui giudici brutti e cattivi del Tar che avrebbe bloccato (per 4 mesi) i fondi disponibili. Mai citare, mi raccomando, le spese folli devolute all'accoglienza, alla "mediazione culturale" ed all'alloggio della feccia afroislamica (fancazzista, nella migliore dlle ipotesi)in hotels a tre stelle.

Magicoilgiornale

Dom, 12/10/2014 - 16:24

I metereologi hanno la palla di vetro e...

Robertin

Dom, 12/10/2014 - 16:40

aspetto notizie dalla magistratura contabile: sono stati sequestrati i "premi" indebitamente incassati dai dirigenti comunali ? sono stati indagati i premiati e i premiatori ?

albertzanna

Dom, 12/10/2014 - 16:44

Ma è da sempre che la sinistra scarica sugli altri tutti i suoi fallimenti. Suggerisco chi si vuole fare una cultura su cosa fosse l'ex Unione Sovietica, paradiso del comunismo sulla terra, la lettura di un libro, che è stato recensito anche sul Giornale, TEMPO DI SECONDA MANO, sottotitolo LA VITA IN RUSSIA DOPO IL CROLLO DEL COMUNISMO. Chi lo leggerà si chiarirà le idee su ciò che era l'inferno comunista sovietico ante 1989, e ciò che è oggi, con gli ex gerarchi del PCUS che sono diventati gli oligarchi che, oggi, si comprano di tutto, in occidente, con i soldi delle risorse naturali del paese, mentre i russi attuali fanno ancora la fame. I comunisti....ooppps, scusate, si fanno chiamare Piddini per darla a bere, del giorno d'oggi fanno esattamemte come quando adoravano la mummia della Piazza Rossa e Togliatti, loro se ne sbattevano del proletariato e facevano vite da nababbi, e quando il suddetto proletariato chiedeva perchè doveva campare con le bucce dei fagioli, davano la colpa ai capitalisti beceri e sfruttatori (di cui facevano parte loro stessi, leggi la storia dele Coop rosse italiane). In Liguria si dice che il Burlone (chi vuol capire capisca) sia stramilionario, ma i suoi soldi li tiene ben coperti. Mi firmo Albertzanna

smalp77

Dom, 12/10/2014 - 16:45

La solita solfa: "non ci hanno avvertito". E se li avvertivano ci dicano cosa avrebbero fatto?

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Dom, 12/10/2014 - 16:46

Burlando? Ma non era quello che, per misteriose ragioni, prese un'autostrada in controsenso? E che, invece di frequentare le pallose riunioni del consiglio regionale, se ne andava per funghi? Però, malgrado questo curriculum, i liguri lo hanno rieletto; e allora di che si lamentano? Ognuno ha i politici che si merita.

Francesconelio

Dom, 12/10/2014 - 16:53

... ma il bello è che i meteorologi avevano dato l'allarme con largo, larghissimo anticipo. Il Servizio Meteorologico Nazionale - quello gestito dall'Aeronautica Militare e che fornisce info ad enti e amministrazioni dello Stato - diffonde regolarmente avvisi di fenomeni intensi, valanghe, burrasche eccetera; c'è un'apposita sezione sulla "home page", in alto a destra. Per quanto riguarda la Liguria "avvisi di fenomeni intensi" sono stati diramati giornalmente fin da giovedì con un anticipo di 18 ore. Si può consultare lo storico della scorsa settimana al seguente link: http://www.meteoam.it/?q=archivio_fenomeni_intensi

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 12/10/2014 - 17:03

CARO smalp77 16e45. Ma come !!!! LORO POSSONO fare tutto, avrebbero chiamato il venditore di pentole che avrebbe promesso che l'imminente alluvione non avrebbe innondato le cantine,le case, i negozi ecc HAHAHA. Saludos dal Leghista Monzese

lorenzovan

Dom, 12/10/2014 - 17:09

d'accordo sulla classe politica / TUTTAAAAAA/ sui poteri forti...sulla burocrazia...sui giudici.. m ..scusate non e' il Giornale ed i suoi lettori a ridicolizzare costantemente gli ambientalisti ed i loro allarmi...bollandoli di catastrofisti e antiprogresso ?? e ora pure voi fate lo scaricabarile sui politici ( in questo caso di sinistra) ...come se lo stesso non succedesse in Veneto ( destra...) ?? ma un po di vergogna al mattino...quando vi fate vla barba..e vi guardate nello specchio ...mai ???

angelomaria

Dom, 12/10/2014 - 17:24

COMWL'AQUILA ED ORA INCOMINCIA LA MANGIATOIA NON LI CONOSCESSIMO !!!

angelomaria

Dom, 12/10/2014 - 17:29

IOLIGURE DI NASCITA NATO A SANREMO MA SMPRE VISSUTO A PORTO MAURIZIO E VTRGRTEMI DI PIOGGE E MAREMOTI NE AVEVAMO A UFFA MA I PIU BRUTTI ERANO I TERREMOTIMA GENOVA UNALTRO UNIVERSOE LE GIUNTE SEMPRE ROSSE LO SCHIFO LIGURE STA TUTTO NELLA RIVIERA DI PONENETEC'E'POCO DA FARE GRNOVA PIENA DI CARUGGI NELLA PARTE SOTTO E CI CREDO CHE SENZA ALLARMI CI SI MUORECHI LA CONOSCE SA!!